Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 4 fantastici strumenti di test A / B per app da non perdere

4 fantastici strumenti di test A / B per app da non perdere

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Nel mondo del marketing di oggi, la creazione di app aziendali sta diventando sempre più popolare e i test A / B per le pagine web continuano ad essere importanti, ma i test A / B per le tue app stanno appena iniziando a venire a galla. Ora tieni presente che se la tua app è molto nuova con un numero limitato di utenti attivi al giorno, probabilmente hai priorità maggiori rispetto alla configurazione di un test A / B per la tua app.

Tuttavia, se ti trovi nelle tre cifre degli utenti attivi al giorno, potrebbero esserci alcune piccole e semplici modifiche che possono essere testate per migliorare il coinvolgimento degli utenti e il valore fornito dalla tua app.

Prima puoi iniziare a eseguire questi test A / B, più velocemente vedrai risultati che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi. Fortunatamente, ci sono strumenti di test A / B specifici per le app aziendali che possono aiutare.

Cosa devo testare e perché gli strumenti di test A / B sono importanti

Sfortunatamente, le aziende testano A / B le cose sbagliate troppo spesso e può volerci un po ‘per rendersi conto di questo passo falso. Esistono due ottimi modi per iniziare a trovare idee di test che funzionino:

  1. La prima opzione è pianificare interviste con molti dei tuoi utenti per raccogliere feedback che potrebbero informare un miglioramento del design o della UX. È importante rimanere in sintonia con le loro esigenze e obiettivi per l’utilizzo dell’app e le interviste sono un ottimo modo per farlo.
  2. Il secondo modo è rivedere l’analisi delle app o le mappe di calore. Dove abbandonano gli utenti? Stanno usando l’app come previsto? Quali segmenti o comportamenti di utenti hanno maggiori probabilità di convertirsi?

Porre queste domande può aiutarti a determinare cosa devi testare per aiutarti a raggiungere i tuoi traguardi. A questo punto sei pronto per utilizzare uno strumento di test delle app A / B per testare la tua ipotesi e scavare davvero nei tuoi dati per creare la migliore esperienza utente.

Ancora una volta, ci sono due ragioni per cui gli strumenti sono importanti da utilizzare per i test A / B.

Primo: apportare modifiche alle app di solito richiede competenze tecniche, ma ora è possibile apportare molte semplici modifiche tramite alcune funzionalità dell’editor visivo di molti prodotti di test A / B.

In secondo luogo: con questi strumenti puoi distribuire le modifiche alle app immediatamente senza inviare una versione rivista all’app store e attendere che l’utente effettui l’aggiornamento. Puoi saperne di più sulle app aziendali in generale contattando la nostra società di marketing Qui.

Quattro strumenti di test delle app A / B per aiutarti

Di seguito sono riportati quattro degli strumenti di test delle app A / B più popolari oggi sul mercato:

1. Apptimize

Apptimize, un prodotto relativamente nuovo per testare app per dispositivi mobili nell’area della Baia di San Francisco, è destinato a crescere dopo aver recentemente raccolto 18 milioni di dollari in fondi di rischio.

Il loro test A / B enfatizza davvero il targeting del processo di onboarding dell’app. Convincere gli utenti a scaricare la tua app è di per sé una sfida, ma farli entrare, registrarsi e capire in che modo l’app ne trarrà vantaggio rapidamente è una sfida completamente diversa. Il passaggio dal download al diventare un utente attivo è spesso quello in cui si verifica il maggior abbandono e la loro piattaforma può farti iniziare rapidamente con i test.

I flussi degli utenti sono un ingrediente importante per una buona app. Quali schermate e funzioni dovrebbero essere disponibili da ciascuna schermata? Troppe opzioni e l’app crea confusione, troppo poche opzioni e l’app non soddisfa i requisiti esigenze dell’utente. Questo è un compito difficile per UX e una sfida per l’ottimizzazione, ma Apptimize ha una soluzione. Ecco alcuni dei loro esempi di grande flussi di pagamento delle app per dispositivi mobili.

Il loro editor visuale semplifica lo scambio di testo, immagini e inviti all’azione. Ancora più importante, i test rapidi e iterativi sono resi possibili dall’infrastruttura che offre automaticamente i rilasci delle app.

Un ulteriore vantaggio è che l’implementazione è abbastanza semplice. In effetti, le app iOS non richiedono codice aggiuntivo. La loro documentazione è molto pulita, concisa e completa. Come agenzia di marketing. questa è la risorsa che usiamo tipicamente.

Integrazioni: Localytics, Mixpanel, Omniture, Google Analytics o Flurry.Supporta: Objective-C, Swift, Java, HTML5, Xamarin, React Native.Prezzi: Gratis fino a 10.000 utenti attivi mensili o una soluzione personalizzata

2. Ottimamente

Optimizely è lo strumento di test A / B più “famoso” in circolazione da quando è stato aperto il negozio nel 2009, ma fino a tempi più recenti non avevano uno strumento per le app mobili. Se hai mai utilizzato Optimizely, offre un’esperienza utente molto simile.

L’editor visivo è ottimo per apportare semplici modifiche al design come testo, immagini e layout, mentre gli strumenti per sviluppatori ti consentono di implementare funzionalità dell’app completamente nuove.

Ciò che rende davvero popolare il servizio di test A / B delle app è la loro analisi. Offrono molte semplici visualizzazioni di dati per metriche come tassi di conservazione, conversioni uniche e possibilità di battere l’originale (con un intervallo di confidenza del 95%).

Uno svantaggio è che tutti i prodotti Optimizely, la sperimentazione web, la personalizzazione web, Optimizely X e i dispositivi mobili sono confezionati insieme. Non sembra essere disponibile un prezzo à la carte se hai bisogno solo di uno o due dei prodotti.

Integrazioni: 30 partner tecnologiciSupporta: SDK iOS e SDK AndroidPrezzi: Paga in base al consumo $ 49/1k utenti o $ 999 al mese, personalizzato

3. Mixpanel

Mixpanel è una solida piattaforma di analisi per app Web e app mobili apprezzata da migliaia di aziende. Una delle caratteristiche del loro prodotto è il test A / B. Il loro targeting è abbastanza preciso, soprattutto se la tua app è un gioco.

Utilizzando le informazioni sui tuoi utenti già in Mixpanel, puoi eseguire l’esperimento su gruppi di utenti specifici. Ad esempio, puoi rendere il tuo gioco più difficile per tutti gli utenti dopo il livello 6 o modificare l’interfaccia utente per le persone che utilizzano una determinata funzionalità più di altre.

In questa stessa luce, Mixpanel ha un’esperienza utente molto pulita e user-friendly per impostare i tuoi test e misurarli. Simile a Optimizely, se sei interessato solo al test A / B della tua app ma non ti interessa una suite completa di prodotti come sondaggi mobili o l’impostazione di notifiche e-mail ai tuoi utenti, potrebbe essere difficile giustificare i costi se non lo fai. t qualificarsi per il piano gratuito.

Integrazioni: N / ASupporta: iOS, Android e Full StackPrezzi: Fino a 25.000 punti dati gratuiti al mese, quindi prezzi differenziati

4. Splitforce (recentemente acquisito da Localytics)

Splitforce è un’alternativa specializzata in test A / B di app mobili senza altri prodotti. Le loro caratteristiche rendono il test A / B molto facile e intuitivo. Gli aggiornamenti possono essere effettuati immediatamente per dispositivi iOS e Android. Il targeting è semplificato a una manciata delle opzioni più importanti come il tipo di dispositivo e comportamenti come il numero di visite precedenti.

Una caratteristica distintiva è l’ottimizzazione automatica. Questo algoritmo regola automaticamente e assegna più traffico a una variante che sembra essere vincente invece di aspettare che il test venga eseguito per impostare tutto il traffico sul vincitore. Questo aiuta ad arrivare più velocemente a una variazione vincente.

Mentre il prodotto eccelle nella sua semplicità di testare elementi come testo, numeri, colori, pulsanti o elementi progettati su misura, le opportunità di codificare funzionalità avanzate, onboarding o flussi utente per i test A / B delle app sono limitate.

Integrazioni: N / ASupporta: iOS, Android, Unity e Javascript (in arrivo)Prezzi: N / A

Che cosa Le app di test A / B hanno hai usato in passato? Hai usato una delle app sopra menzionate? Condividi i tuoi pensieri e le tue storie nella sezione commenti qui sotto.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Search Engine Optimization.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *