Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 7 modi per garantire che il tuo sito web faccia una buona impressione in 7 secondi o meno

7 modi per garantire che il tuo sito web faccia una buona impressione in 7 secondi o meno

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

L’hai già sentito dai tuoi genitori e dai tuoi datori di lavoro e, per quanto fastidioso possa essere, il mantra “Hai solo una possibilità per fare una prima impressione” non sta andando da nessuna parte.

La parte peggiore è che il mantra è in realtà incredibilmente vero. Che ti piaccia o no, la prima impressione è davvero importante. Tuttavia, le aziende sembrano dimenticare che le prime impressioni non riguardano solo le persone, ma si applicano anche a un sito web.

Sebbene creare un design dall’aspetto accattivante sia un ottimo inizio, questo non dovrebbe essere il punto di arresto se vuoi davvero fare la migliore impressione sui tuoi lettori in pochi secondi o meno. Sfortunatamente, di solito è qui che le aziende fare fermati in modo che possano passare a qualcos’altro.

Prima di passare a cose più grandi e “migliori”, dedica del tempo a creare quella prima impressione perfetta su tutte le tue pagine.

Come migliorare la prima impressione del tuo sito web nei primi 7 secondi

Secondo un articolo di Marketecture, hai solo circa 7 secondi prima che qualcuno decida se vuole o meno fare clic sulla tua pagina o continuare a leggere ed esplorare. Come discusso sopra, un design intuitivo sarà il tuo primo passo, ma di seguito sono elencati alcuni altri modi per migliorare quella seconda seconda finestra per il tuo sito web:

  1. La velocità del sito prima di tutto

La velocità con cui si carica il tuo sito web è la prima impressione assoluta che fai. Sembra ovvio, ma poiché le aziende continuano ad aggiungere più grafica e diventano più creative con i loro progetti, la velocità del sito può spesso rallentare senza che un Webmaster lo sappia. Tieni presente che la finestra del secondo secondo che hai inizia nel momento in cui qualcuno fa clic, quindi se hai un sito che impiega tre secondi per caricarsi hai solo quattro secondi per fare impressione, se duri anche così a lungo.

Fortunatamente, Google ha reso molto facile controllare la velocità del tuo sito e sono stati introdotti diversi plug-in e strumenti per aiutarti a muoverti velocemente. Puoi controllare la velocità del tuo sito web, ad esempio, utilizzando il rapporto sull’usabilità mobile o lo strumento Google PageSpeed ​​Insights.

  1. Aspettati che le persone scorrano

Questa è un’idea che ho preso da un file Articolo Impact Brand and Design questo è molto diverso dai consigli del passato. Con l’aumento dell’uso dei dispositivi mobili e dei siti Web di social media che utilizzano lo scorrimento infinito, i ricercatori lo sono Usato alla pergamena. In altre parole, quando visitano un sito web molto spesso scorrono immediatamente verso il basso, mentre in passato si trattava di ciò che si faceva above the fold per attirare l’interesse delle persone. Non è più così, il che significa che devi utilizzare tutti questi suggerimenti su tutta la tua pagina web. Mantieni immagini, testimonianze, case study, offerte speciali e ottimi contenuti che scorrono anche below the fold in modo che le persone desiderino scavare più a fondo nel tuo sito.

  1. I video introduttivi attirano la tua attenzione

Alcuni siti Web avranno una riproduzione video introduttiva non appena qualcuno visita il sito. Il video è uno dei modi più veloci per comprendere le informazioni e quando hai solo sette secondi per fare una prima impressione più velocemente è sempre meglio.

Check-out questo sito web per vedere un esempio di un ottimo video introduttivo, mostrato anche nello screenshot qui sotto. Per quanto riguarda l’argomento, se stai lavorando con la tua home page ha senso avere un video su ciò che fa la tua azienda e cosa può fare per un consumatore. Di nuovo, però, assicurati che i primi secondi di quel video siano divertenti e coinvolgenti!

  1. Non dimenticare di usare quello spazio bianco

La cosa peggiore che puoi fare per la tua prima impressione è sovraccaricare il visitatore con troppe grafiche e troppi contenuti. Più sei attento al tuo design, maggiori sono le possibilità che le informazioni giuste saltino fuori dalla pagina e / o indirizzino gli occhi di un visitatore dove vuoi che vadano. Qualsiasi designer ti dirà che lo spazio bianco è fondamentale per far sì che ciò accada. È facile da usare e veloce da apportare!

  1. Usa prima uno strumento di mappa termica per la ricerca

Seguendo l’ultimo punto, uno strumento di mappa del calore ti aiuterà a ricercare diversi progetti per vedere dove stanno andando gli occhi dei tuoi visitatori. Questo ti aiuterà a capire quale contenuto sta funzionando e se la posizione sta facendo la differenza o meno. L’uso di uno strumento come questo ti darà risultati rapidamente e sarai costantemente aggiornato in modo da poter tenere sotto controllo i tuoi test. Di seguito è riportato uno screenshot da Heatmap.me, uno dei più popolari strumenti di mappatura del calore disponibili:

fonte

  1. Evidenzia contenuti accattivanti

In altre parole, assicurati che il contenuto delle tue pagine di destinazione abbia una sorta di aggancio per mantenere le persone sulla pagina. Promozioni e offerte speciali possono funzionare bene per alcune aziende, ma cerca di non sembrare troppo vendute.

Il miglior tipo di contenuto è il contenuto che spinge i visitatori a fare clic più in profondità nel tuo sito Web, e spesso è il contenuto frizzante che incuriosisce le persone che ti porta a quel punto, non una presentazione di vendita. Sembra abbastanza semplice, ma molte aziende hanno difficoltà con i contenuti da presentare se hanno solo pochi secondi.

  1. Ottimizza specificamente per dispositivi mobili

Ricorda che le prime impressioni online funzionano allo stesso modo di quando navighi sul Web su un dispositivo mobile.

Proprio il mese scorso, Google ha lanciato Mobilegeddon, una modifica dell’algoritmo progettata per penalizzare coloro che non avevano un solido sito web per dispositivi mobili. Puoi saperne di più sull’aggiornamento qui e su come migliorare la tua esperienza mobile qui. In termini di fare una buona prima impressione sui dispositivi mobili, dovresti seguire tutti i suggerimenti sopra solo assicurandoti di avere un web design reattivo. Fare clic sui collegamenti menzionati ti aiuterà ad assicurarti che il tuo sito web mobile sia aggiornato e pronto per l’uso.

Se hai qualche consiglio per fare una buona prima impressione con il tuo sito web o se hai testato approcci diversi in passato, facci sapere la tua esperienza nella sezione commenti qui sotto.

Credito immagine intestazione: Canva & Unsplash

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Search Engine Optimization.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *