Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Monitoraggio delle campagne di marketing offline

Monitoraggio delle campagne di marketing offline

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Questo mese ho prenotato un sacco di pubblicità esterna per un cliente che utilizza Blueline Media enorme inventario, che era un’area di marketing totalmente nuova per me. Sono rimasto sorpreso di quante aziende pagano per gli annunci offline senza utilizzare alcuna forma di monitoraggio, quindi ho deciso di scrivere questo post.

La sfida del monitoraggio delle campagne di marketing offline e dell’impatto sui risultati digitali è una sfida che continua a crescere. Il marketing multicanale è una necessità per la maggior parte delle aziende e l’obiettivo è normalmente legato a un ritorno sull’investimento dimostrabile (ROI) per un sito Web o un’altra proprietà digitale, come un gioco o un’applicazione per dispositivi mobili.

Mettere in atto il monitoraggio richiede un po ‘di tempo e pianificazione, ma i vantaggi non possono essere sottovalutati quando si tratta di misurare e valutare le tue campagne. È possibile includere tutto il marketing e la pubblicità Above-The-Line, inclusi cartelloni pubblicitari, pubblicità su giornali e riviste, spot radiofonici e televisivi e direct mail, ed essere in grado di vedere l’efficacia di ciascuno.

Senza monitorare il tuo marketing offline, ti rimane solo guardare gli aumenti di traffico diretto. Se un aumento coincide con una o più campagne offline, dovrai attribuirlo a quella fonte, almeno in parte. Ma perderai qualsiasi attribuzione per qualcuno che vede un annuncio e quindi utilizza la ricerca per trovare il tuo sito o fa clic su un annuncio di ricerca a pagamento (il che significa che ti è costato il doppio per quella visita).

Anche così, puoi utilizzare le annotazioni in Google Analytics, o qualsiasi altro strumento per le note, per assicurarti di avere le date di qualsiasi campagna visibile, insieme a menzioni importanti del tuo marchio online e offline. È particolarmente utile averli in atto quando si guarda indietro tra qualche mese o si preparano rapporti annuali per mostrare perché potrebbe essersi verificato un aumento del traffico.

Ma come monitorare efficacemente il marketing offline?

Domini personalizzati e reindirizzamenti di dominio

Potresti aver già visto l’uso di domini di siti web specifici nella pubblicità, in quanto sono relativamente semplici da capire e implementare. Questo metodo funziona molto bene per monitorare la tua efficacia a livello di campagna.

Se il tuo sito web ha attualmente un indirizzo come www.yourwebsite.com, utilizzi una variazione alla fine del dominio, ad es. Www.yourwebsite.tv, o una variante come www.yourwebsitetv.com, da utilizzare in ciascuna campagna .

Il primo passo è assicurarsi di avere a disposizione domini adeguati. Se non li possiedi già, dovrai acquistare un nuovo dominio per ogni campagna che intendi eseguire. È inoltre necessario attendere almeno 48 ore affinché le impostazioni diventino effettive prima dell’inizio di qualsiasi campagna.

Il secondo passaggio consiste nell’impostare un “Reindirizzamento 301” su quel dominio, il che significa che i visitatori verranno automaticamente inviati all’indirizzo del tuo sito web standard tramite l’URL personalizzato. Quindi, se qualcuno visita www.yourwebsite.tv dopo aver visualizzato il tuo annuncio, verrà automaticamente reindirizzato a www.yourwebsite.com.

Quando inserisci il tuo indirizzo www.yourwebsite.com come destinazione per il reindirizzamento, ti consigliamo di vedere chiaramente i risultati nelle tue analisi. Quindi assicurati di creare un URL che includa i parametri della campagna.

Questi parametri possono essere costruiti usando Google URL Builder e GA Config. Il risultato dovrebbe essere un URL con www.yourwebsite.com/?utm* e quindi gli attributi scelti. I tre minimi sono:

  • fonte – Questa può essere la fonte del tuo annuncio o referral, ad esempio “The Guardian”, “The Telegraph” o “Industry Expo Flier”.
  • medio – Questo è il livello più alto della campagna, ad esempio radio, TV, giornali o riviste.
  • Nome della campagna – Questo collega annunci e fonti per una campagna specifica, in modo da poter vedere i risultati aggregati o vedere le differenze tra due campagne in esecuzione nello stesso posto.

Ora sarai in grado di vedere l’effetto delle tue campagne sul traffico, sull’utilizzo del sito web e sulle conversioni.

Pagine di destinazione personalizzate

La creazione di una pagina di destinazione personalizzata è un processo simile a un dominio personalizzato, ma utilizzi destinazioni create appositamente sul tuo sito web. Ad esempio, www.yourwebsite.com/SpecialOffer.

Dovrai creare la nuova pagina e costruire gli URL da promuovere con lo stesso processo dei parametri della campagna di un dominio personalizzato. Con un software come Pagine principali, puoi utilizzare rapidamente un modello predefinito ottimizzato per le conversioni e la reattività per dispositivi mobili.

Il vantaggio è che non è necessario acquistare nuovi domini per le tue campagne e non rischi di confondere nessuno utilizzando nomi di dominio diversi.

Lo svantaggio è che devi stare attento a non creare collegamenti alle nuove pagine dalla navigazione del tuo sito o da link nelle tue pagine, poiché ciò ovviamente cambierà i tuoi risultati. È inoltre necessario “NoIndex” queste pagine in modo che non vengano visualizzate nei risultati di ricerca, poiché ciò altererà anche i risultati.

URL abbreviati

Questa è la più rapida e semplice di tutte le opzioni da configurare, poiché utilizzi semplicemente un servizio proprietario o di terze parti per creare un URL breve personalizzato per le tue campagne.

Tuttavia, dovrai dedicare più tempo per assicurarti di sapere quali URL brevi vengono utilizzati per ciascuna campagna e può sembrare meno professionale dei domini personalizzati o delle pagine di destinazione personalizzate poiché i servizi di terze parti in particolare useranno i propri URL, ad esempio bit.ly.

Puoi impostare un dominio breve con marchio se prevedi di utilizzare questo metodo. Deve contenere 15 caratteri in meno, quindi puoi seguire le istruzioni fornite da terze parti per utilizzarlo con il loro servizio, il che significa che i tuoi URL brevi saranno più riconoscibili e professionali: dovrai consentire almeno 48 ore prima utilizzi i link per consentire la configurazione del nuovo dominio, tuttavia, una volta eseguita questa operazione per la tua prima campagna, sarà in vigore per sempre.

Sebbene i vari strumenti di terze parti generalmente offrano le proprie analisi e monitoraggio, ti consigliamo di impostare i parametri della tua campagna per i tuoi URL come con l’esempio di dominio personalizzato sopra per includere informazioni sulla fonte, mezzo, campagna ecc. Nel tuo software di analisi.

Codici Sconto

I codici sconto sono stati utilizzati per monitorare i tassi di risposta alla pubblicità e al marketing sin da quando sono apparsi i primi annunci. Creando un codice univoco da ogni annuncio, puoi ovviamente abbinare le risposte alla fonte.

L’ovvio svantaggio è che i codici sconto funzionano solo quando un visitatore completa un invito all’azione e utilizza quel codice, sia che si tratti di un acquisto, sia come parte della generazione di lead, iscrizioni e-mail, ecc. Per qualsiasi altro miglioramento, tu ” Dovrò fare ipotesi sugli aumenti generali del traffico, ecc.

Dovrai utilizzare un software che ti consenta di generare e implementare codici di sconto, che è più facile e più appropriato per un’attività di e-commerce. E ancora, dovrai monitorare manualmente quali codici si applicano a quale pubblicità o fonte di marketing. Dovrai anche tenere conto delle potenziali entrate perse utilizzando questo metodo, sebbene sia bilanciato rispetto al potenziale di acquisizione di nuovi clienti, specialmente con uno sconto introduttivo!

Un vantaggio è che può aiutare a monitorare l’effetto della tua campagna pubblicitaria e di marketing tramite vendite telefoniche o transazioni in un luogo fisico se viene utilizzato il codice sconto.

Factoring in contatti offline

Sebbene l’attenzione sia concentrata sul monitoraggio dei risultati online, non dimenticare di tenere traccia di eventuali miglioramenti offline che possono essere attribuiti anche alla tua pubblicità e al tuo marketing.

Se si dispone di vendite telefoniche o dettagli di contatto disponibili, è possibile impostare il monitoraggio delle chiamate. Questo può essere fatto su larga scala da soluzioni su misura fornite, o su scala molto piccola semplicemente predisponendo un numero di telefono alternativo da pubblicizzare e monitorando le chiamate su quella linea. Le soluzioni di monitoraggio delle chiamate su misura ti forniranno molte più informazioni sui chiamanti come la posizione geografica.

Vale anche la pena assicurarsi che tutte le interazioni di persona e telefoniche includano una domanda su dove il potenziale cliente ha sentito parlare per la prima volta della tua attività: non è preciso come il monitoraggio delle chiamate, ma fornirà alcune indicazioni di successo, in particolare per qualsiasi attività commerciale con un vetrina.

Se utilizzi codici sconto, assicurati che possano essere riscattati tramite telefono e vendite fisiche e che questi utilizzi vengano monitorati.

Pianifica il successo nel monitoraggio del marketing offline

Qualunque sia il metodo utilizzato per monitorare il marketing e la pubblicità offline, la fase chiave è la pianificazione e l’implementazione iniziale della scelta.

Dovrai concedere il tempo per la configurazione e soprattutto per i test per assicurarti non solo che siano presenti i dettagli giusti per i consumatori, ma anche che i parametri della tua campagna di analisi funzionino correttamente. Una volta che la tua campagna è attiva e in esecuzione, la modifica del monitoraggio può richiedere molto tempo e significa anche perdere dati potenzialmente preziosi. Il rovescio della medaglia è che se pianifichi correttamente, puoi facilmente aggiungere ulteriori canali alla tua campagna, ad esempio, l’aggiunta di un codice QR per gli utenti mobili richiede semplicemente un URL personalizzato aggiuntivo.

Questa flessibilità significa che puoi rispondere rapidamente se un particolare canale o mezzo sta andando molto al di sopra o al di sotto delle aspettative, offrendoti non solo una campagna di maggior successo, ma anche la possibilità di segnalare e mostrare facilmente tale successo.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di seo.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *