Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 10 best practice per contattare i clienti precedenti per le recensioni online della tua attività

10 best practice per contattare i clienti precedenti per le recensioni online della tua attività

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Una delle maggiori sfide nella rappresentazione online è ottenere che la tua azienda abbia molte recensioni (positive) su Google, Yelp, Facebook e altri siti Web collegati all’immagine del tuo marchio. Può anche essere difficile perché siti come Yelp scelgono effettivamente quali recensioni sono “abbastanza buone” per rimanere nel profilo della tua azienda, quindi anche quando ricevi recensioni positive, è possibile che non tutte vengano visualizzate anche sul profilo della tua azienda .

Quindi cosa significa questo per la tua strategia di creazione di recensioni?

Se non inizi a chiedere recensioni dall’inizio, è probabile che la cosa migliore che puoi fare sia contattare i clienti passati e i clienti per recensire la tua attività. Come un Azienda di marketing con sede a Miami, riteniamo che queste siano alcune delle migliori pratiche che possono aiutare:

1. Progettare un modello di posta elettronica personale

Uno dei posti migliori per iniziare è inviare un’e-mail ai tuoi clienti e clienti precedenti con un’e-mail educata e amichevole semplicemente chiedendo la loro recensione. Si spera che tu abbia un cliente principale o un elenco di clienti che hai creato, ma in caso contrario, questo sarà sicuramente il primo passo.

Elaborando l’elenco dei clienti principali, invia un’e-mail a ciascuna persona individualmente. Fai del tuo meglio per non farlo come un formato di posta elettronica di massa. Usa nomi individuali e, se sei un’azienda più piccola e ricordi qualcosa di specifico sulla loro interazione, menzionalo anche.

Puoi sicuramente progettare un “modello” in cui modifichi solo un paio di aspetti a seconda del cliente (e possibilmente le note che hai su di loro). Il punto è che se è più personale saranno molto più propensi a seguire il link e scrivere una recensione. Prendi l’esempio che ho progettato di seguito come guida:

Come puoi vedere nel modello di email sopra, il titolo è “Volevamo dire grazie ancora”. Poiché l’indirizzo e-mail è riconoscibile, è molto probabile che il cliente precedente lo apra. Le prime frasi esprimono gratitudine e menzionano l’evento / acquisto specifico che il cliente ha effettuato.

La seconda parte fornisce un collegamento in modo che l’individuo possa andare direttamente a Yelp (o qualsiasi sito tu scelga; più su questo in # 5) e scrivere una recensione. L’email è breve, dolce e pertinente. Non ha bisogno di una formattazione o di un design pazzi in quanto non è una pubblicità. Vuole davvero essere un’e-mail, che si rivolge in modo personale a un cliente passato.

2. Pubblica sui social media

Un altro modo per incentivare le recensioni è di tanto in tanto pubblica il link al tuo sito di recensioni, con una breve nota sui social media. Se le persone seguono il tuo account sui social media, molto probabilmente sono interessate al tuo marchio e alla tua attività nel suo complesso. È possibile che il cliente abbia avuto un’esperienza positiva con la tua azienda e abbia deciso di seguire sui social media, ma non gli è venuto in mente di pubblicare una recensione.

Non hai bisogno di sembrare disperato per farlo. Puoi semplicemente dire qualcosa come:

Il post è breve, dolce e pertinente. Allegare uno screenshot di dove le persone possono andare a scrivere una recensione sulla tua pagina aiuta anche a portare le persone dove devono andare!

3. Offrire incentivi

Le recensioni sono qualcosa che si spera dovrebbe derivare da interazioni organicamente buone con il tuo marchio. Tuttavia, potresti prendere in considerazione l’idea di offrire incentivi in ​​alcuni casi. Ad esempio, se le persone sono fisicamente nel tuo negozio e sembrano già soddisfatte del servizio che hanno acquistato, potresti offrire loro un leggero sconto o un coupon da utilizzare per acquisti futuri se sono disposte a scriverti una recensione sul loro sito. Se non hai voglia che il personale del negozio valuti costantemente la domanda, puoi anche mettere un cartello vicino al tuo registro con le informazioni.

4. Trattalo come un programma di riferimento

È pratica comune per le aziende chiedere referral dai propri clienti, tramite e-mail, social media, telefonate o faccia a faccia. Molte volte le aziende progettano un programma di “ricompensa per rinvio” per offrire una sorta di ricompensa alle persone che si sforzano di dirlo ai loro amici e familiari. Ebbene, una recensione è come parlare a un sacco di persone al di fuori della propria rete allo stesso tempo, e le persone dovrebbero sentirsi come se stessero facendo lo stesso servizio che raccontarlo a un amico intimo. Progetta un programma “premi per le recensioni” in cui se le persone offrono 3 recensioni (Yelp, Google e Facebook, ad esempio) possono essere idonee per determinate promozioni o servizi per promuovere il tuo marchio.

5. Decidi su quali siti desideri recensire

Sebbene tu possa consolidare tutte le recensioni su tutte le piattaforme sul sito web della tua azienda, alcune persone preferiscono guardare direttamente su Yelp e altre guarderanno esclusivamente alle recensioni di Google. Per dividere e conquistare potresti voler dividere chi stai chiedendo per quale recensione. Ad esempio, potresti chiedere a metà delle tue email personali di rivedere su Yelp e l’altra metà a rivedere su Google. Forse limitare le recensioni sui social media ai post sui social media. In ogni caso, vuoi essere sicuro di avere recensioni su tutti i siti che le persone potrebbero andare a cercare.

6. Effettivamente dare alle persone una chiamata

Non fa mai male fare una bella telefonata vecchio stile. Se ti accorgi che alcune persone semplicemente non rispondono via e-mail, potresti provare a dare a quelle particolari persone una telefonata (con un po ‘di tempo intermedio per non infastidirle).

Puoi trattarlo esattamente come faresti con un’e-mail personalizzata: sii il più specifico possibile sull’interazione che hanno avuto con te e chiedi gentilmente di condividere la loro esperienza con il resto del mondo! Questa particolare strategia richiede molto più impegno rispetto alla maggior parte, ma può davvero valerne la pena a lungo termine. Inoltre, le persone stanno iniziando a rendersi conto di quanto siano importanti le recensioni per un’azienda. Se hai ricevuto una chiamata da una piccola impresa da cui hai acquistato di recente, non vorresti aiutarla?

7. Inizia a piantare semi di revisione prima

Ovviamente, tutto questo sforzo è praticamente inutile se non inizi a chiedere le recensioni prima! Informa i nuovi clienti che riceveranno un’e-mail personalizzata da te nelle prossime due settimane e che conterrà un collegamento al sito di recensioni. Se sanno di stare attenti a questo, hanno già piantato il seme di revisione e saranno più propensi ad aiutarti. Basta non dimenticare di inviare quell’e-mail personalizzata, altrimenti una potenziale buona recensione sarà fuori dalla finestra!

8. Recensioni del sito web e pulsanti di invito all’azione

Ricorda che qualsiasi recensione pubblicata su un sito online può essere utilizzata sul tuo sito web. Tutto quello che devi fare è copiare e incollare nel formato / scheda che progetti sul tuo sito web e puoi consolidare le recensioni da più piattaforme; questo è ottimo per le persone che accedono direttamente al tuo sito web. Puoi anche avere pulsanti CTA alla fine di una pagina di acquisto o in un’e-mail di follow-up generata dal tuo sito eCommerce (un po ‘come fa Amazon) in modo che le persone possano scrivere una recensione non appena interagiscono con il tuo sito web.

9. Usa le tue recensioni

Puoi anche utilizzare le tue recensioni nello sviluppo dei contenuti. Se le persone sono tutte entusiaste dello stesso aspetto di un prodotto o servizio, o se le persone stanno avendo una particolare lotta, utilizza effettivamente queste recensioni per rispondere alle esigenze e alle lodi della tua base di clienti. Questo mostrerà alle persone che le loro parole sono state preziose per te e che non sono passate inosservate.

10. Se all’inizio non riesci …

Ottenere recensioni può essere una sfida. Molte persone non chiedono mai recensioni perché è un’attività di marketing che richiede impegno, lavoro e determinazione per avere successo. Tuttavia, arrendersi prematuramente non è certo la risposta. Esamina l’elenco dei tuoi clienti una volta ogni sei mesi e contatta coloro che devono ancora scrivere una recensione. Dopo due anni potresti smettere di chiederglielo perché potrebbe essere troppo lontano dalla loro esperienza con la tua azienda. La persistenza è davvero fondamentale qui e, come indica questo elenco, provare approcci diversi alla stessa attività può essere davvero utile per ottenere più recensioni.

Hai delle “best practice” per chiedere recensioni ai clienti precedenti? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di SEO.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *