10 strategie locali e convenienti

10 strategie locali e convenienti

Sebbene sia chiaro che le piccole imprese non hanno i budget di marketing delle catene di grandi dimensioni, ci sono ancora molte tattiche e strategie SEO locali che le piccole imprese possono mettere in atto che hanno la garanzia di avere un impatto significativo sul loro SEO. In alcuni casi, queste strategie possono persino consentire loro di competere con i marchi domestici più importanti.

Ci sono alcuni fattori in gioco qui, ma i principali sono:

  • Flessibilità. Le aziende più piccole possono essere più agili, prendere decisioni più rapidamente e implementare aggiornamenti radicali alla loro visibilità online senza dover passare attraverso una serie di reparti per l’approvazione.

  • Personalità. Oggigiorno, i consumatori sono spesso dalla parte delle piccole imprese locali. Non sono così concentrati nel fare affari con attività in franchising più consolidate, ma alla fine senza volto.

  • Messa a fuoco. I marchi più importanti hanno un numero enorme di parti mobili e con esse arriva un diluvio di metriche variabili da analizzare e da cui raccogliere informazioni. Nel frattempo, le piccole imprese con un focus laser sulle tattiche SEO locali possono spesso apparire nella ricerca grazie alla loro capacità di eccellere in alcune aree chiave.

Cosa intendo per “focus laser sulle tattiche SEO locali”? In questo articolo tratterò 10 dei modi più efficaci in cui le imprese locali possono migliorare le proprie prestazioni di ricerca online senza spendere una fortuna.

1. Chiedete recensioni ovunque potete

La quantità, la qualità e la velocità delle recensioni online svolgono un ruolo più importante che mai nel determinare il posizionamento della tua attività nei risultati di ricerca di Google Local Pack e Google Maps.

Quindi questo significa che hai bisogno di recensioni. Se non hai il budget per un sistema di gestione delle recensioni o un’agenzia per gestire il processo, non preoccuparti! La chiave per far crescere nuove recensioni è semplicemente chiederle, dove e quando puoi.

Puoi creare uno shortlink, utilizzando uno strumento come bit.ly, e posizionarlo ovunque: ricevute del registratore di cassa, fatture, piè di pagina e-mail, un chiosco in negozio, biglietti da visita, segnaletica in negozio, ecc. E poi c’è il vecchio classico : chiedere di persona al termine di una transazione. Potresti aver notato che la maggior parte di questi sono gratuiti e richiedono solo l’aggiornamento delle risorse esistenti.

Comunque tu lo faccia, l’importante è continuare a chiedere e non lasciare mai che la paura del feedback negativo ti fermi.

2. Rispondi alle recensioni ogni volta che puoi

Una delle cose che rende più probabile che un cliente ti lasci una recensione è vedere le tue risposte ad altri revisori. Ha senso che siano più propensi a recensire la tua attività se sanno che riceveranno un “grazie”.

Assicurati di rispondere a tutte le recensioni se hai tempo e, se non lo fai, concentrati sui revisori che fanno domande o lasciano molti dettagli. Considera lo sforzo che il cliente avrà compiuto per lasciare la recensione e cercare di abbinarlo nella tua risposta.

3. Ottieni dati aziendali accurati e coerenti

Sebbene non svolga un ruolo critico nelle classifiche locali come una volta, il settore concorda sul fatto che un profilo di attività commerciale pulito e coerente è ancora un fattore di ranking per la ricerca locale.

La gestione delle schede di attività commerciali per una piccola impresa è incredibilmente conveniente, perché più di ogni altra cosa richiede solo tempo piuttosto che abilità. Puoi assumere un’agenzia per gestirlo per te o utilizzare uno dei tanti servizi di gestione delle citazioni disponibili. L’ottimizzazione del profilo della scheda di attività commerciale è un’attività fondamentale che tutte le piccole imprese locali devono intraprendere.

4. Ottieni link locali donando alla tua comunità

La donazione in beneficenza è probabilmente la tattica più costosa in questo elenco, ma compensa in termini di importanza per la SEO locale. I collegamenti sono la spina dorsale degli algoritmi dei motori di ricerca, quindi è fondamentale investire in essi.

Ma quando dico “investi”, non intendo solo “acquista link”. L’acquisto di link è una tattica ben nota che Google disapprova fortemente. Spendono enormi quantità di risorse per indagare e successivamente ignorare le istanze di collegamenti a pagamento.

Ciò rende difficile la generazione di collegamenti per tutti i tipi di attività. Tuttavia, è un po ‘più facile per le aziende locali più piccole perché non sono così interessate ai siti Web ad alta DA. Ciò che è più importante per classificare questi tipi di società è quanto siano “locali” i collegamenti.

Ad esempio, un collegamento nofollow da un gruppo sportivo guidato dalla comunità non farà la differenza per Amazon. Tuttavia, questo tipo di località è la chiave per stabilire e mostrare un rapporto di fiducia tra due imprese locali nella stessa area.

Quindi metti un piccolo budget nella sponsorizzazione di squadre sportive locali, eventi e volontariato presso organizzazioni di beneficenza e chiedi loro un link al tuo sito. Preoccuparti sinceramente della tua comunità locale è la cosa migliore che puoi fare per il profilo dei link del tuo sito web aziendale in quanto migliorerà il tuo posizionamento organico e locale.

5. Carica immagini di qualità sul tuo profilo Google My Business

Se sei una piccola impresa, conoscerai senza dubbio Google My Business (GMB). L’ottimizzazione del tuo GMB è il fattore più critico nelle classifiche locali (questo non dovrebbe sorprendere considerando che il tuo elenco GMB è ciò che si classifica nei risultati di ricerca locali).

Ci sono alcuni modi convenienti per ottimizzare facilmente questo elenco, di cui parlerò di seguito, ma questa è un’area che merita ulteriori investimenti se te lo puoi permettere. GMB, in quanto strumento di Google, è in continua evoluzione, quindi lavorare con un professionista GMB per mantenere aggiornata la tua scheda è un acquisto saggio per qualsiasi attività commerciale locale.

Avendo diverse foto della tua attività nella tua scheda, sarai in grado di interagire meglio con un utente quando sta cercando di trovare un’attività da visitare. Quindi, caricare più foto sul tuo GMB è essenziale. Quasi tutti i cellulari sul mercato sono dotati di una fotocamera di alta qualità, quindi dovrebbe essere facile acquisire immagini di alta qualità della tua attività o dei tuoi servizi per il tuo profilo GMB.

6. Poni e rispondi alle domande sulle domande e risposte di Google My Business

Google Q&A non è affatto una nuova funzionalità, ma è comprensibile se non l’hai individuata nella ricerca. È una funzione sottoutilizzata criminalmente, anche se offre alle aziende un’altra opportunità per interagire con i propri clienti.

La chiave è non sedersi ad aspettare che le persone facciano domande sulla tua attività o incoraggiarle a farlo. Il trucco sta nel usa tu stesso le domande e risposte, chiedendo e rispondendo a domande comuni per creare una sorta di FAQ fuori dal sito web per la tua azienda.

7. Test per la giusta categoria di Google My Business

Potresti aver scelto una categoria di attività commerciale principale e secondaria durante la configurazione di Google My Business. Tuttavia, Google sta aggiungendo sempre più categorie di nicchia a l’elenco disponibile tutto il tempo.

Ciò rappresenta un’opportunità conveniente per ottimizzare la tua scheda GMB per una maggiore pertinenza per le ricerche locali. Non devi fare altro che modificare la tua sottocategoria, vedere se la modifica influisce in modo significativo sulle prestazioni esaminando i dati di GMB Insights e mantenerla se ha un impatto positivo.

8. Includi il tuo nome, indirizzo e numero di telefono in modo ben visibile sul tuo sito web

Allontanandoci da elementi esterni al sito come GMB e recensioni, parliamo un po ‘di ciò che puoi fare sul tuo sito web aziendale locale per migliorare i risultati di ricerca.

In primo luogo, è d’obbligo aggiungere il tuo NAP (nome, indirizzo, numero di telefono) al tuo sito Web nelle pagine principali. Questo è importante affinché il visitatore possa convalidare facilmente la posizione dell’azienda, ma anche perché (a condizione che corrisponda ai dati aziendali che hai incluso nella tua scheda GMB), è un segno che il sito web è accurato.

Le aziende che servono un’emergenza, come idraulici, disinfestatori o fabbri, dovrebbero rendere il loro numero di telefono uno degli elementi più visibili e accattivanti del loro sito Web, poiché queste sono le informazioni che i visitatori in preda al panico vogliono trovare subito.

9. Aggiungi lo schema delle FAQ al tuo sito web

Uno degli elementi interattivi più recenti che interrompono le SERP organiche sono le FAQ. Le aziende con il markup dello schema delle FAQ troveranno l’opportunità di rispondere alle domande e generare interesse proprio nei risultati organici. I concorrenti senza questa funzionalità potrebbero non riuscire a catturare l’attenzione del ricercatore.

Non deve essere troppo tecnico, ma se sei nervoso all’idea di fare confusione con il codice del tuo sito web, non preoccuparti: è relativamente semplice aggiungere uno schema alle domande frequenti sul tuo sito, quindi il tuo sviluppatore web non dovrebbe far pagare molto per questo lavoro.

10. Trova assistenza e ispirazione nella community di assistenza di Google My Business

Il mio consiglio finale è completamente gratuito: unisciti alla community di assistenza di Google My Business e cerca lì ogni giorno suggerimenti, trucchi e risposte alle tue domande su GMB.

Le risposte provengono da esperti di prodotto affermati e, per la maggior parte, googler esperti, così le tue domande saranno in buone mani.

E mentre aggiungi ai segnalibri siti utili, unisciti a Forum di ricerca locale, la principale risorsa di Internet per discussioni e informazioni gratuite sulla ricerca locale.

Spero di aver dimostrato sopra che migliorare la SEO per piccole imprese non è così costoso come potresti aver pensato. Buona fortuna per aumentare quelle classifiche e generare più affari!

Suggerimento SEMrush: Puoi unificare le tue schede di attività commerciali su Google My Business e dozzine di altre directory online per migliorare la SEO locale con lo strumento di gestione delle inserzioni. Questo strumento è il prodotto della nostra collaborazione con Yext ed è disponibile per chiunque disponga di un account SEMrush, a pagamento o gratuito. Paga solo una tariffa mensile e allineeremo tutte le informazioni sulla tua attività in modo che siano coerenti e corrette in tutto il Web.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Search Engine Optimization.

Write a Comment