Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 25 Takeaway dal marketing di grande successo di Deadpool

25 Takeaway dal marketing di grande successo di Deadpool

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Deadpool è ovunque: il personaggio è diventato un nome familiare, spinto dagli sforzi di marketing della Twentieth Century Fox nell’ultimo anno e dalla popolarità del film uscito due settimane fa. A quel tempo, il film ha ha infranto più record, incassando oltre 500 milioni di dollari al botteghino, superando di oltre il doppio le aspettative dello studio e cambiando il panorama dei film con rating R a Hollywood.

Deadpool ha aperto al numero 1 a 60 dei 61 mercati in cui lo studio ha debuttato il film e ha persino aiutato spingere verso l’alto il brodo di IMAX attraverso l’enorme tasso di partecipazione dei fan.

Hollywood ha chiesto a gran voce il successo dei film dei Marvel Studios, cercando di emulare il loro successo. Eppure Deadpool, un personaggio Marvel molto tempo fa concesso in licenza a un altro studio, sta sfidando le probabilità di essere il prossimo grande successo cinematografico.

Sebbene ci siano oltre 20 film con classificazione R basati su fumetti, è il primo personaggio Marvel ad avere un punteggio R dal 2008 e ha superato i punteggi complessivi dei film MCU 8/12 su Pomodori marci dell’83% dalla critica e del 94% dal pubblico. Come esperti di marketing, perché dovremmo preoccuparci di un tale fenomeno di cultura pop? È un caso di studio con molti takeaway che possono essere ridimensionati a un livello inferiore.

1. Abbi fede nel tuo marketing

Che si tratti di un’agenzia interna o di un’agenzia assunta, è necessario avere fiducia nell’esperienza del proprio team di marketing. Prenditi il ​​tuo tempo per valutare chi promuoverà il tuo lavoro, ma una volta che li hai selezionati, devi fidarti di loro per prendere alcuni rischi nella promozione del prodotto. La Twentieth Century Fox ha concesso libero sfogo, portando a un approccio meno che convenzionale a per il film, risultando in un grande giorno di paga.

2. Ricerca il tuo mercato

Il successo di Deadpool non è avvenuto durante la notte. Il personaggio è stato creato venticinque anni fa e lo studio ha impiegato quasi undici anni per dare il via libera alla produzione.

Prenditi il ​​tempo per esaminare la concorrenza e trovare una nicchia che puoi soddisfare prima di lanciarti nel mercato.

C’è stata una massiccia protesta da parte della comunità dei fumetti per questo film. Quando Reynolds e il team creativo si sono avvicinati, hanno saputo da altri film che dovevano mettere il piede giusto in avanti rilasciando un’immagine del costume e la rigida valutazione R.

3. … Allora metti insieme il pacchetto giusto

Deadpool è un film che fa appello al minimo comune denominatore nel miglior modo possibile. Il suo successo non può essere attribuito a nessun aspetto del film, ma piuttosto alla loro combinazione. Altri film a fumetti hanno provato a mettere in luce sesso, violenza e umorismo, ma nessuno ha visto il successo di questo.

Nel tuo marketing, considera il valore per il cliente. La strategia del giusto equilibrio tra social media, ricerca a pagamento, design e SEO è fondamentale quando si avvia una campagna di marketing. Questa base può fare o distruggere i tuoi sforzi in futuro.

4. Conosci i tuoi dati demografici

Il team di marketing di Deadpool ha sfruttato la preesistente base di fan del fumetto. La fascia demografica principale del film sono gli uomini di età compresa tra 17 e 34 anni. Il marketing è iniziato attraverso i fumetti e da lì.

È fondamentale capire chi è il tuo pubblico di destinazione, in modo da poter adattare i tuoi sforzi per indirizzarli. Considerando l’età, il sesso e la posizione sono solo fattori preliminari: più concentrati sono i tuoi sforzi, migliori saranno i lead che genererai alla fine.

5. … Quindi espandere oltre

In qualità di protagonista e produttore del film, Ryan Reynolds ha avuto una forte influenza sul film. Ha capito l’importanza di interpretare personaggi femminili forti nel film e il fascino di un film del genere per un pubblico femminile.

“Mi è piaciuta l’idea di alcune donne incredibili nel film”, ha detto durante un’intervista. La combattente di MMA Gina Carano è stata raggiunta da Brianna Hildebrand, che si è allenata in Muay Thai, e Morena Baccarin, il cui personaggio dice “Ho interpretato molti ruoli – la damigella in pericolo non è uno di questi”.

Il film conteneva tre forti personaggi femminili, il che è un enorme miglioramento rispetto alla maggior parte dei film comici!

Sapere chi potrebbe essere interessato al tuo prodotto o servizio e quindi attrarlo è marketing 101. Cogliere una possibilità ed espandersi oltre quel pubblico è ciò che ti spingerà al top del gioco.

6. Ricorda il marketing regionale

Deadpool ha eseguito diverse promozioni specifiche per regione nella sua campagna di marketing.

La SEO localizzata non è più facoltativa. A meno che tu non gestisca esclusivamente e-commerce per corrispondenza, devi averlo come parte della tua campagna.

7. Impara dai tuoi errori

Non scappare dai tuoi passi sbagliati di marketing, abbracciali. Impara da loro. Quindi riconoscili su una piattaforma pubblica se si presentano e dimostra come sei migliorato.

Deadpool era un personaggio nel film del 2009 Wolverine: Origins. Il suo personaggio non era ben rappresentato, ma la Twentieth Century Fox ha preso in giro se stessa facendo riferimento all’errore nel nuovo film.

8. Sii autentico

Prima che il film uscisse, alcuni fan ha presentato una petizione per una valutazione PG-13. Cedere a questo costerebbe allo studio l’integrità del personaggio, poiché è un antieroe molto più oscuro dei supereroi che molti bambini sono abituati a vedere nei cinema. Lo studio si è impegnato in un ritratto accurato del personaggio, ei fan hanno risposto con uno spettacolo enorme, portando a enormi tiri al botteghino.

Il travisamento nel marketing è una trappola facile in cui cadere, ma che ti raggiungerà rapidamente; sii autentico nella rappresentazione del tuo marchio e il tuo pubblico risponderà positivamente.

9. Credi nella tua campagna pubblicitaria

Qualcuno nel campo di Deadpool ha creduto nel prodotto abbastanza da far trapelare il filmato di prova. Ryan Reynolds ha chiesto più volte che il film fosse realizzato. Quando è arrivato, ha recitato, prodotto e commercializzato per un anno consecutivo.

Abbi fiducia nel tuo prodotto e proiettalo al pubblico.

10. Partecipa alle convention

Partecipa a convegni, fiere e meetup locali. Ci sono meravigliose opportunità per dimostrare la tua offerta e per entrare in contatto con colleghi e clienti. Idealmente, pianifica un calendario equilibrato di piccoli e grandi eventi per promuovere in modo ottimale il tuo marchio.

Deadpool si è ben collegato al suo pubblico l’anno scorso al San Diego Comic Con. Il cast principale era presente e sono stati in grado di promuovere il film e condurre una sessione di domande e risposte dal vivo. Ha dato i suoi frutti, lanciando la macchina dell’hype che è continuata per sei mesi dopo.

11. Interagisci con la tua comunità

Proiezioni a sorpresa, convegni, talk show e social media facevano tutti parte del marketing interattivo del film. Ryan Reynolds ha anche condotto un Twitter Sessione di domande e risposte, rispondendo a tutti i tipi di domande dei fan.

Cerca e trova modi per entrare in contatto con il tuo pubblico, che si tratti di una casella di chat sulla tua home page o attraverso la normale gestione dei social media.

12. Impostare le aspettative

Sii chiaro riguardo alle tue offerte: se il tuo prodotto o servizio sembra ampio quando inizi a commercializzarlo, restringi le cose.I casi di studio sono un ottimo modo per farlo: puoi mostrare esattamente quali risultati puoi sperare di ottenere attraverso il tuo prodotto o servizio.

Differenziandolo da altri film a fumetti, il team di marketing si è assicurato di impressionare i genitori sul fatto che sarebbe stato inappropriato per i bambini. Il marketing del film riecheggia chiaramente il carattere del titolo e il tono del film: profano, violento e irriverente.

13. Sapere quando saltare su una tendenza (o evitarla)

Dopo il successo di Deadpool, i media stanno segnalando diverse altre proprietà dei fumetti che mirano a un rating R in modo da ricreare il successo al botteghino di Deadpool. I creatori di Batman v Superman (classificato PG-13), che non è ancora nemmeno nelle sale, hanno già annunciato un Taglio alternato classificato R. uscirà su Blu-ray.

Anche se questo potrebbe funzionare per alcune produzioni, è importante riconoscere che questo non è il primo adattamento comico classificato come R; è solo il più riuscito. Secondo l’analista dei media Paul Dergarabedian, “Ciò che funziona per Deadpool potrebbe funzionare solo per Deadpool.”

Imitare il successo di un film il cui successo è stato in gran parte costruito sull’originalità sembra controintuitivo. È sempre prudente prendersi il tempo per analizzare il successo di un concorrente prima di saltare sul carro. Il successo genera imitatori, ma l’originalità fa vincere.

14. Mercato attraverso canali non tradizionali

Concentrarsi sugli sforzi creativi e sul marketing fuori dagli schemi di Deadpool potrebbe riempire un intero articolo. Uno sciocco testo di emoticon divenne una serie di cartelloni pubblicitari. Conan O’Brien ha cambiato la valutazione del suo spettacolo per una notte a TV-MA per far debuttare il trailer della banda rossa per il film. Deadpool ha anche parlato in un PSA per un’organizzazione che combatte il cancro.

Se stai occupando rigorosamente gli spazi dei tuoi concorrenti, perderai l’acquisizione di pubblico. Trova canali che non stanno utilizzando, sii creativo e cogli l’occasione con alcuni sbocchi creativi.

15. Usa le vacanze

Il team di marketing di Deadpool ha sfruttato appieno le numerose festività durante l’anno per rilasciare video virali e tweet per promuovere il film.

[twitter src=”https://twitter.com/deadpoolmovie/status/686605637661229056

Holidays are a social media paradox in that they are evergreen trending topics. Craft marketing campaigns around them in advance, and launch them on a tight schedule to maximize engagement.

16. Don’t Forget Speakers and Frenemies

As an organization grows, it’s important to have a speaker on staff to represent the brand. Brand evangelism and frenemies, or competitors who you form partnerships with, also have grown in importance for promotional strategy.

Ryan Reynolds actively championed the film throughout its marketing. He went beyond the talk show circuit, and became the spokesman for the film.

He turned his Twitter account into a huge promotional channel, almost exclusively tweeting about Deadpool for months. Viral videos were shot at his house, and he even did some voiceover work for the trailers. Reynolds received public praise from fellow actors Chris Evans, Hugh Jackman and Patton Oswalt that also helped garner attention for the film.

17. Use Promotional Partners

There are also plenty of opportunities in business to team with non-competitors to cross-promote to each other’s audience. Complimentary services or products benefit from the exposure that each partner brings to the relationship.

Deadpool found several of these opportunities, from releasing exclusive content on Fandango to creating a Tinder profile for the character.

18. Consider Ever-Present Branding

Branding is something the creative team scattered throughout the Deadpool movie.Alongside the obligatory Stan Lee cameo, there are several nods to the creators of Deadpool in the film.Rob Liefeld, the artist that co-created the character, has a small role in the movie. Fabian Nicieza and Kevin Feige are also subtly referenced in the movie. It is important both for your existing audience and potential leads to see your brand. Promoting your offering and reinforcing your selling points are equally important for competitive purposes.

19. Employ Humor

With the ever-shrinking attention span of the American public, it’s become crucial to market content that will take footing fast. Humor is a great tool when crafting such content.One of the funniest promotions the marketing team ran was to set up a clickbait generator that led people to a site for the movie. It engaged the audience, and allowed for the fans to spread the content organically.

20. Social Marketing is King

Social media was the number one factor in promoting Deadpool. “There’s a lot of debate as to whether or not social media can really open a movie…and this proves it can,” said Marc Weinstock, president of domestic marketing for Twentieth Century Fox. Facebook, Instagram, and Tumblr were all leveraged, but it was Twitter and YouTube that spread Deadpool-mania best.

Figure out which social media channels work best for your brand, and then engage your audience daily.

21. Aim for Viral

Twentieth Century Fox put together a marketing team ideally suited for this project. They pushed out GIFs, posters, and videos all with the mindset of hammering the audience with a variety of material suited to go viral. Engagement was amazing. The two red-band trailers alone received twenty million and forty million views, respectively.

Videos drew a giant number of “thumbs up” from viewers and social sharing pushed out the low-budget video clips to a massive audience. They even exploited the fact that it’s an election year.

Not every promotional piece can go viral, which is why it’s important to…

22. Pay Attention to Analytics

Monitor your successes and failures, and make sure you allow enough time to get an accurate sample. The campaigns received 74% positive feedback in social media comments. Instagram posts gained up to one hundred thousand likes. Specific keywords were targeted, varying audience demographics had promotions tailored to attract them, and the marketing team clearly knew which channels to push.

23. Figure Out What Works, Replicate

The sequel to Deadpool has already been given the green light. Yet, in spite of the massive success of the film, the writers are already saying they don’t want a massive budget for the second film. The low budget allowed for certain aspects of the film to come to life in a way that excessive CGI and a larger cast would likely destroy.

Find your successes, analyze what allowed you to achieve them, and recreate them.

24. Take Care of Your Team

Acknowledging those that helped your successes is the only way to receive any future help. Find ways to show your gratitude – send thank you notes, praise employees, and return the favor of any external partners by promoting their work. Reynolds celebrated the success of the movie by sending over a platter of Chimichangas and a Mariachi band sporting Deadpool masks. He also stopped in to a meeting of his marketing team to thank them and is quick to share the credit with the director, writers, and his co-stars.

25. Never Stop

Whether it’s a product launch or a successfully completed marketing campaign, there’s generally room to do more afterward. Take the time to celebrate, but understand that resting on your laurels will result in missed opportunities.

As of this writing, Deadpool has made around half a billion dollars at the box office. While that’s a huge success, the team isn’t stopping there.They are seizing the momentum and taking Blu-ray pre-orders, promoting on talk shows, and lobbying for Oscar consideration.

https://twitter.com/VancityReynolds/status/702232641265766400″][/twitter]

C’è anche afpetizione motivata avere Deadpool (nota: non Ryan Reynolds, ma il personaggio di Deadpool) ospita un episodio di Saturday Night Live. Reynolds è stato veloce nel rispondere, nel personaggio, attraverso una parodia del recente ranting dietro le quinte di Kanye West.

Quale parte del marketing di Deadpool pensi sia stata gestita al meglio? Faccelo sapere nei commenti!

Immagine dell’intestazione di Deadpool: Twentieth Century Fox. Cartella stampa di Deadpool. Usato con permesso.

Patrick Whalen è un presentatore di webinar per l’ufficio statunitense di SEMrush. Ha diversi anni di esperienza nel marketing digitale. Prima di entrare a far parte del team di marketing di SEMrush, Patrick ha lavorato in SEO, marketing in entrata e ricerca a pagamento come project manager. È anche un avido lettore di fumetti, con una collezione che risale a 25 anni fa. Puoi seguirlo su @ 2PatWhalen.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di seo.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *