Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 3 modi fantastici per utilizzare le informazioni sui clienti per il tuo marketing digitale

3 modi fantastici per utilizzare le informazioni sui clienti per il tuo marketing digitale

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

“Come posso utilizzare le informazioni sui consumatori nel mio marketing digitale?” Ti sei mai posto questa domanda?

So di averlo fatto. Raccogliere dati sui tuoi clienti da strumenti come Google Analytics e SEMrush è facile, ma sapere come applicare queste informazioni è difficile.

Quindi, per scoprire come i marchi leader utilizzano le informazioni sui clienti nel loro marketing digitale, ho recentemente intervistato Cotton On GroupResponsabile del marketing (Asia), Katharina Pohl per Forbes.

Ecco i punti chiave che puoi utilizzare oggi:

# 1 Focus sui tassi di conversione per canale di marketing digitale

Se le tue campagne di marketing digitale si svolgono su più canali, può essere difficile determinare quale funziona.

Pohl afferma che il suo team si concentra su un mix tra i canali di marketing e il modo in cui contribuiscono al tasso di conversione complessivo. Il suo team esamina fattori come l’ora del giorno e il giorno della settimana per massimizzare i tassi di conversione.

# 2 Bilanciamento degli sforzi di marketing per i clienti nuovi e quelli esistenti

Tutti i clienti sono creati uguali? No.

Pohl consiglia di rivedere il comportamento dei clienti nuovi rispetto a quelli di ritorno, utilizzando i dati sul traffico di ricerca e sovrapponendoli all’attività di ricerca a pagamento.

In base ai risultati, le attività di ricerca a pagamento convertono i nuovi clienti a una tariffa e un valore medio dell’ordine inferiori rispetto ai clienti di ritorno.

Continua dicendo che per guidare l’acquisizione dei clienti attraverso attività gratuite e canali di posta elettronica, escludono i clienti di ritorno e coloro che hanno precedentemente interagito con le loro e-mail. Lo fanno attraverso l’uso di elenchi segmentati e corrispondenza di esclusione quando si applicano azioni di ricerca a pagamento.

# 3 Personalizza il tuo messaggio per i tuoi diversi pubblici

Mandi messaggi ai tuoi amici come faresti con i tuoi genitori? Probabilmente no. Ecco perché è importante personalizzare il tuo messaggio in base al pubblico specifico.

Segmentiamo i nostri messaggi in base al pubblico di destinazione per assicurarci di comunicare con il cliente nel modo giusto, mostrando loro i prodotti rilevanti per lui.

– Katharina Pohl (Cotton On Group)

Pohl afferma di personalizzare i propri messaggi creando tipi di pubblico e monitorando il comportamento del pubblico in base al dispositivo, incluso il monitoraggio cross-device.

L’obiettivo. il gol?

Un percorso del cliente senza interruzioni attraverso i canali che è on-brand e massimizza l’esperienza di acquisto, indipendentemente da dove inizia: mobile, desktop, tablet o in negozio.

Se hai bisogno di maggiori informazioni su domini, parole chiave e posizioni specifici, SEMrush può aiutarti.

Diamo un’occhiata ad alcune funzionalità di SEMrush che possono aiutarti a ottenere informazioni sul tuo sito web e sulla concorrenza:

  • Analisi del dominio – analizzare le statistiche sul traffico e sulle parole chiave di domini e URL. Puoi trovare le parole chiave organiche ea pagamento di un dominio, vedere dove si sono spostate in alto o in basso nei risultati di ricerca e identificare i loro principali concorrenti nella ricerca.Puoi anche fare ricerche sui backlink di un dominio, sugli annunci con scheda di prodotto (annunci con scheda di prodotto) e sull’uso di visualizzare la pubblicità.

  • Progetti – verifica, traccia e monitora la visibilità e l’integrità delle attività di marketing digitale di un dominio. Puoi monitorare i profili dei social media, controllare un profilo di backlink, eseguire la scansione fino a 20.000 pagine di un dominio e collegare i tuoi dati di Google Analytics a SEMrush in quest’area.

Da asporto degno di un tweet

Strumenti come Google Analytics e SEMrush ti aiuteranno a ottenere informazioni sui clienti. Successivamente, dovrai analizzare le intuizioni e determinare come applicarle al meglio al tuo marketing digitale.

Desideri suggerimenti più pratici per il marketing digitale e le PR? ➡️️ Seguimi su LinkedIn e Twitter. ⬅️️

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di ottimizzazione sui motori di ricerca.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *