Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 3 semplici passaggi per SEO post sul blog

3 semplici passaggi per SEO post sul blog

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

In qualità di consulente di marketing per i proprietari di piccole imprese, trovo che molti dei miei clienti si adattino a un profilo di base. Tendono a essere consapevoli dell’ottimizzazione dei motori di ricerca: cos’è e perché è importante.

Lo ottengono per attirare nuovi clienti, devono classificare i loro siti web e i loro post sui blog su Google e sono ansiosi di fare tutto il possibile per renderlo realtà.

È qui che le cose si fanno rischiose. Nella mia esperienza, i proprietari di piccole imprese sono lettori piuttosto voraci degli ultimi e più grandi espedienti SEO. Studiano quali sono le attuali tendenze di ottimizzazione della ricerca e vengono da me con molte grandi idee su come classificare i loro contenuti, idee che a volte possono contraddirsi a vicenda o semplicemente essere obsolete.

Ciò che è importante, penso, è aiutare gli imprenditori ad allontanarsi da queste complessità e riorientarli verso le basi dell’ottimizzazione. Con i post del blog in particolare, è molto possibile pensare troppo alla SEO, al punto in cui ti stai concentrando sugli espedienti ma non sui fondamentali.

Quello che condivido con i miei clienti ora è un approccio a tre punte per una corretta ottimizzazione dei post sul blog. Non sto dicendo che questo rappresenta tutto ciò che devono sapere sulla SEO. Sto solo dicendo che è un buon punto di partenza. Tutto il resto deve essere costruito su questi tre passaggi; onestamente, se questi sono gli unici tre punti SEO che i miei clienti hanno mai imparato, saranno in buona forma.

In primo luogo, capire da dove provengono i motori di ricerca.

Google è un’azienda che fornisce un prodotto ai consumatori; il punto centrale della SEO, quindi, è aiutare Google a raggiungere i suoi obiettivi e fornire una buona esperienza ai suoi clienti. In questo caso, ciò significa fornire risultati di ricerca utili e pertinenti agli utenti dei motori di ricerca – punto.

Questa è la somma totale di ciò che Google sta cercando di fare con le sue pagine dei risultati dei motori di ricerca, quindi per ottenere il favore di Google, devi fornire contenuti che siano informativi e utilizzabili, qualcosa che offra un valore reale agli utenti. Se scrivi un post sul blog solido che affronta le reali esigenze del tuo pubblico di destinazione, questo è un enorme passo verso una SEO efficace.

In secondo luogo, pensa a come gli utenti cercheranno i tuoi contenuti.

Il concetto di parole chiave è spesso quello in cui molti dei miei clienti si impantanano e trovo che devo ritirarli da una strategia che è, in sostanza, il riempimento di parole chiave.

Ciò che è importante qui è pensare a una frase che gli utenti potrebbero effettivamente digitare nel motore di ricerca per trovare il tuo contenuto, preferibilmente una frase più lunga di più parole. Questa deve essere la frase di parole chiave che utilizzi nel titolo, nella meta descrizione, nell’URL e almeno una o due volte all’interno del contenuto stesso. E sì, questa è una visione troppo semplificata della definizione delle parole chiave, ma ancora una volta – come rudimento su cui costruire una solida strategia, è utile.

Terzo, rendi il contenuto coinvolgente.

È necessario fornire contenuti utili, quindi fornire agli utenti un modo per trovarli, ma il terzo passaggio consiste nel mantenerli sulla pagina. Arricchire il contenuto con immagini e video è un buon modo per farlo. Anche la formattazione per una facile lettura – elenchi puntati, sottotitoli, brevi paragrafi e frasi brevi – gioca un ruolo importante.

Con questi passaggi in mente, trovo che i miei clienti possano iniziare a pensare giustamente alla SEO e creare post sul blog ottimizzati senza essere eccessivamente complicati.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Search Engine Optimization.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *