Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 4 modi in cui i professionisti del marketing di contenuti intelligenti utilizzano i video per aumentare il coinvolgimento e le conversioni

4 modi in cui i professionisti del marketing di contenuti intelligenti utilizzano i video per aumentare il coinvolgimento e le conversioni

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Il 2016 sarà ricordato come l’anno in cui i contenuti video hanno preso il sopravvento su Internet.

Da Facebook e YouTube a Periscope e Snapchat, le persone guardano e consumano più contenuti video che mai.

Solo Facebook ottiene più di 8 miliardi impressioni video ogni giorno. Il consumo di video è cresciuto così rapidamente che Facebook sta pianificando di diventare una piattaforma solo video in pochi anni e ha già previsto la fine della parola scritta presto.

Come stai affrontando esattamente questi sviluppi come content marketer?

Secondo un recente sondaggio del Content Marketing Institute, Il 62% dei content marketer considera i video molto efficaci per il coinvolgimento del pubblico e la generazione di lead

Ma in che modo esattamente gli operatori di marketing utilizzano i video a loro vantaggio e come puoi fare lo stesso? Ecco alcuni esempi pratici per aiutarti a iniziare.

Incorporare video in lunghi post del blog per aumentare il coinvolgimento

Quasi tutti i principali marketer di contenuti consigliano di creare post sul blog più lunghi e approfonditi anziché articoli sottili di 500 parole. Post più lunghi, se creati nel modo giusto, offrono più valore, aiutano i lettori ad agire e ti aiutano a costruire un’immagine di marca più forte.

Ma poiché in questi giorni tutti sembrano costruire un’immagine di marca forte, il modo perfetto per separarti e offrire ancora più valore ai tuoi lettori è incorporare video pertinenti in ogni post.

Brian Dean lo fa perfettamente sul suo blog.

La maggior parte dei suoi post sono più lunghi di 5000 parole e hanno almeno un paio di video incorporati. In che modo questo aiuta esattamente?

Due strade:

  • I contenuti più lunghi possono facilmente diventare noiosi, quindi un video nel mezzo mantiene il lettore interessato al contenuto.
  • Il tempo che i lettori trascorrono guardando i video sul tuo blog aumenta “Tempo di permanenza” e riduce la frequenza di rimbalzo della tua pagina che influisce positivamente sul posizionamento nei motori di ricerca.

Secondo RebootOnline, gli articoli del blog con video incorporati ricevono 30% in più di link in entrata rispetto ad articoli senza video.

Quindi, se stai creando un post sul blog su “11 suggerimenti per aumentare il traffico”, potresti creare video per spiegare uno o due punti. Oppure potresti riutilizzare l’intero post come video e incorporarlo all’inizio.

In qualunque modo tu vada, incorporare video nei contenuti del blog è il nuovo modo per mantenere il tuo pubblico coinvolto.

Utilizzo di Facebook Live per la generazione di idee e la creazione di anticipazione

Lo sapevi 65% degli adulti online ora stai usando Facebook? E la maggior parte di questi utenti trascorre 3 volte più tempo a guardare i video di Facebook Live rispetto a quelli registrati

Facebook Live è stato un punto di svolta per molti marketer poiché ha permesso loro di interagire direttamente con il proprio pubblico, rispondere alle loro domande e stabilire una connessione molto più profonda. Ma molti importanti marketer utilizzano i video di Facebook Live per aiutare anche i loro obiettivi di blogging.

Ad esempio, Kim Garst utilizza i video di Facebook Live non solo per connettersi con il suo pubblico e costruire una relazione più forte, ma anche per creare anticipazione per i suoi contenuti in arrivo.

Se ha un articolo in arrivo su “11 Suggerimenti per il marketing di Facebook”, condividerebbe due o tre migliori suggerimenti nel suo video e chiederebbe al pubblico di visitare il suo blog per i suggerimenti rimanenti.

Potresti anche avvicinarti al contrario e utilizzare i video di Facebook Live per generare nuove idee per gli articoli del tuo blog. Chiedi direttamente al tuo pubblico quali sono i loro maggiori punti deboli e rispondi alle loro domande dal vivo. Quando la sessione è terminata, usa quel video per creare un post sul blog ancora migliore e più completo.

Intelligente, vero?

Facebook ha ridotto in modo significativo la copertura organica per i post normali, ma è diverso per i video, in particolare i video dal vivo. Nel momento in cui vai in diretta su Facebook, la maggior parte dei fan della tua pagina lo vedrebbe nelle loro tempistiche.

Quindi è una grande opportunità per trarre vantaggio da questa portata organica per rafforzare la tua strategia di content marketing.

Utilizzo dei video per far decollare il tuo coinvolgimento nella lista e-mail

Indipendentemente da ciò che si dice, l’email marketing è ancora uno dei modi più efficaci per raggiungere il tuo pubblico e guidare più azioni. Non sto parlando di acquistare elenchi di e-mail e bombardare le persone con offerte di vendita: questo è spam, ovviamente.

Ma se hai creato una mailing list da zero e interagisci regolarmente con i tuoi abbonati, non c’è risorsa più grande per la tua azienda. Il video lo renderà ancora migliore.

Diversi esperimenti lo dimostrano utilizzando la parola “video” nelle righe dell’oggetto dell’email e incluso un collegamento video nelle e-mail migliora significativamente le percentuali di apertura delle e-mail e le percentuali di clic.

Ad esempio, Wisitia ha incluso video nelle sue e-mail e ha visto immediatamente un file aumento del 300% nel CTR della campagna.

Hubspot ha fatto lo stesso e ha ottenuto CTR superiore del 583% rispetto alla media del settore. Ecco un’istantanea di quell’email.

Non puoi incorporare direttamente un video nelle tue e-mail, ma puoi utilizzare un’istantanea del tuo video e collegarlo al video originale ospitato su YouTube o sul tuo sito web (come mostrato nell’istantanea sopra).

Utilizzo dei video per aumentare il tasso di conversione della pagina di destinazione

La vendita online dipende in gran parte dal livello di fiducia tra te e i tuoi potenziali clienti. Quando le persone si fidano di te, convincerle diventa molto più facile.

I contenuti visivi in ​​generale, e i video in particolare, fanno un lavoro fantastico nel creare fiducia e credibilità. I contenuti video ti consentono di guardare direttamente negli occhi dei tuoi potenziali clienti e di descrivere con sicurezza i vantaggi del tuo prodotto. Ha un impatto molto più forte rispetto al semplice contenuto di testo.

Questo è il motivo per cui la maggior parte degli esperti consiglia di utilizzare almeno 1 video nella parte superiore della pagina di destinazione.

Un altro studio ha rilevato che le pagine di destinazione guidano quasi Conversioni superiori del 45% quando un video di vendita viene posizionato above the fold.

Ovviamente anche la qualità del tuo video e la consegna del tuo messaggio di vendita devono essere di prim’ordine. Ma quando tutti gli altri fattori sono costanti, l’aggiunta di un video alla tua pagina di destinazione migliorerà sempre il tasso di conversione.

Puoi impostare pagine di destinazione video utilizzando un file Plugin della pagina di destinazione di WordPress o app gratuite come Creatore di pagine di destinazione GetResponse.

Avvolgendo

La maggior parte degli esperti ritiene che il video dominerà le tendenze del content marketing per molti anni a venire. Man mano che sempre più professionisti del marketing iniziano a realizzare il valore dei contenuti video, la concorrenza non farà che aumentare. Ecco perché è fondamentale che tu diventi parte di questo cambiamento il prima possibile e inizi a creare più video.

Il momento migliore per iniziare è stato il 2013. Il prossimo momento migliore è adesso.

Utilizzi video nelle tue attività di email marketing o hai ricevuto un’email con un video? L’hai guardato? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di S.E.O.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *