5 domande SEO locali con @LocalSEOGuide

5 domande SEO locali con @LocalSEOGuide

Questa settimana ci immergiamo nella SEO locale con Andrew Shotland, che la maggior parte di voi conosce per l’handle di Twitter @localseoguide.

Stiamo assistendo a molte funzionalità SERP diverse che assorbono sempre più spazio SERP, rendendo sempre più importante per i marchi locali capire come lavorare all’interno dei sistemi di Google.

– Andrew Shotland, LocalSEOGuide

Oltre ad essere un prezioso membro della comunità SEO, Andrew ha contribuito a lanciare il primo sito web di Showtime Networks e, con la divisione Internet di NBC, ha lanciato alcune delle prime esperienze da TV a Web. Nel 2003, ha contribuito al lancio di InsiderPages che è stato acquisito da CitySearch nel 2006. Da allora ha guidato i clienti SEO grandi e piccoli nella sua azienda Local SEO Guide.

Continua a leggere per conoscere le opinioni degli esperti di Andrew sulle nostre domande sulla SEO locale.

1. Come è cambiata la SEO locale negli ultimi 2 anni?

Ci sono così tante cose che si sono evolute in questo spazio negli ultimi due anni; è difficile tenerne traccia. In nessun ordine particolare, ci sono alcuni degli sviluppi più interessanti:

  • Google ha ancorato i Local Pack in cima a quasi tutte le SERP che ritiene abbiano intenti locali in tutto il mondo. Ciò ha portato a molte attività organiche per le aziende locali che migrano dai loro siti Web a Google My Business, Google Maps, ecc., Il che rende più difficile per le aziende capire cosa sta succedendo perché i dati GMB vivono in un silo diverso dal normale web analisi. E sebbene Google abbia apportato enormi miglioramenti nella fornitura di dati GMB, è ancora molto imperfetto e la maggior parte dei marchi che vediamo non sta nemmeno cercando di dargli un senso. Quindi, in breve, la SEO locale è un po ‘un casino. Immagino che non sia cambiato molto.
  • Secondo la roba di Local Pack, Google ha ripetuto le SERP locali senza sosta. Ogni settimana, qualcuno individua una sorta di test e stiamo assistendo a molte diverse funzionalità SERP che assorbono sempre di più il patrimonio SERP, rendendo sempre più importante per i marchi locali capire come lavorare all’interno dei sistemi di Google.
  • GMB ha lanciato alcuni servizi piuttosto interessanti nell’ultimo anno come post, post di prodotti, video, domande e risposte, messaggi, ecc. Ognuno di questi rappresenta un’opportunità per le attività commerciali locali, ma ognuno di essi rappresenta una sfida per rendere operativo e monetizzare. Quindi è un ottimo momento per essere nel business della consulenza GMB perché hai più leve da tirare che mai.
  • Le persone stanno facendo un grosso problema con la ricerca vocale e mobile e, sebbene queste siano sicuramente tendenze di cui essere consapevoli, non abbiamo visto che influenzino affatto i nostri programmi SEO locali. Prima che esistesse l’indice mobile-first, stavamo ancora dicendo ai clienti di migliorare la loro esperienza sul sito per dispositivi mobili. Prima che esistesse Alexa, chiedevamo ai clienti di assicurarsi che i loro dati fossero ripuliti sul Web in modo che i dispositivi IoT potessero integrare facilmente l’azienda nei loro sistemi.

Per quanto riguarda le tattiche, negli ultimi due anni abbiamo condotto un ampio studio sui fattori di ranking SEO locale e continuiamo a considerare critiche la creazione di link e le recensioni. Le citazioni possono ancora essere importanti per le aziende che non ne hanno molte o che non si classificano nei Local Pack, ma una volta che inizi a comparire nei Local Pack, l’importanza delle citazioni sembra diminuire.

2. Come faccio a battere i grandi concorrenti come Yelp ecc. Quando non ho budget?

La buona notizia è che la tendenza nel tempo sembra essere che Google vuole mostrare sempre più attività veramente locali in ogni parte di una SERP locale, il che significa meno opportunità per queste grandi directory. Ci saranno sempre alcune directory in queste SERP, ma le aziende locali intelligenti anche con budget ridotti possono competere.

Una volta che hai il tuo sito web di base, una pagina di Google My Business e le tue citazioni locali, diventa praticamente un gioco di contenuti, link e recensioni.

– Andrew Shotland, @LocalSEOGuide

Una volta che hai il tuo sito web di base, una pagina di Google My Business e le tue citazioni locali, diventa praticamente un gioco di contenuti, link e recensioni.

In alcuni casi, le attività commerciali locali possono vincere se sono in grado di pompare alcuni contenuti che sono materialmente migliori rispetto ai saloni di bellezza di Yelp nella pagina, o anche solo pubblicare sul loro sito le domande frequenti più comuni che ricevono dai clienti. Ma questo non funzionerà per la maggior parte delle PMI, quindi dovrebbero concentrarsi sull’ottenere un flusso costante di recensioni positive dei clienti su Google, Yelp e qualsiasi altro sito pertinente per la loro nicchia / mercato. Dovrebbero anche avere l’abitudine di cercare collegamenti mentre fanno rete nella loro comunità. Non ci vogliono molti link per spostare l’ago della maggior parte delle attività commerciali locali.

E i nuovi servizi GMB come Post sono un ottimo modo gratuito per attirare clienti che potrebbero già avere familiarità con il tuo marchio.

3. Quanto influiscono i social media nei miei sforzi di SEO locale?

Non lo vediamo giocare un fattore enorme al di fuori delle recensioni. Conosciamo alcuni ragazzi che usano Google+ per cercare di inviare i segnali giusti a Google, e questo è piuttosto interessante, ma oltre a vedere gli URL che ottengono molte azioni su Twitter vengono scansionati di più, il social SEO non è davvero una cosa su cui ci concentriamo sopra. Ovviamente, se tutti i tuoi clienti sono su Facebook, probabilmente dovresti essere attivo anche lì.

4. Se sono un’azienda locale di pizzerie / idraulici / immobiliare, come posso differenziarmi al meglio da tutte le altre attività locali nella mia nicchia?

Bene, se sei un’azienda locale di pizzerie / idraulici / immobiliare che sembra abbastanza differenziata dal get-go. (Nota dell’autore: questo in realtà mi ha fatto ridere.)

La risposta facile è che devi “costruire un marchio”. Ciò può significare una serie di cose diverse al giorno d’oggi, ma, al di fuori di alcuni settori più spam come legale e odontoiatria, tendiamo a vedere aziende che hanno marchi decenti, poiché si commercializzano offline, hanno un buon passaparola, ecc. . – tendono a fare bene con la SEO una volta che il loro programma è in atto. Ma ci sono molte aziende con poco di un marchio che possono fare bene, di solito, semplicemente impostando correttamente il loro sito e le pagine GMB e ottenendo link e recensioni.

5. Quali sono i 3 consigli SEO locali che hai per le aziende che cercano di aumentare le loro classifiche e conversioni locali?

Odio essere un record rotto ma:

1) Trova un modo unico ma economico per generare collegamenti regolarmente. Sponsorizza una squadra di calcio per bambini – in realtà, sponsorizza tutte le squadre di calcio per bambini.

2) Trasforma la generazione di recensioni dei clienti nei tuoi processi.

3) Assicurati di avere una strategia SEO. Vediamo così tante aziende grandi e piccole che vogliono solo “SEO” ma non hanno una strategia per ottenerlo.

Le aziende che hanno successo nel Local SEO:

– Avere un sito web che sia facile da capire e da navigare per Google.- Ottimizzare le loro pagine GMB al 100% (e iniziare a utilizzare post, domande e risposte, ecc.) .- Ripulire le loro citazioni locali di base.- Progettare una strategia per i contenuti per indirizzare le query di ricerca ad alto tasso di conversione – Genera costantemente recensioni dei clienti – Ottieni collegamenti.

Un enorme grazie ad Andrew per aver risposto ad alcune delle nostre scottanti domande sulla SEO locale!

Ricapitolando:

  • Ci sono stati MOLTI cambiamenti nella scena SEO locale negli ultimi anni. Per esempio; Il settore immobiliare SERP sta rapidamente diminuendo e, una volta che il tuo sito inizia a essere visualizzato nei Local Pack, l’importanza delle citazioni sembra diminuire.
  • Concentrati sull’ottenere un flusso costante di recensioni positive dei clienti su Google, Yelp e su qualsiasi altro sito pertinente per la tua nicchia / mercato. Inoltre, sii abituato a cercare collegamenti mentre fai rete nella tua comunità.
  • Se sei un’azienda locale, prova a costruire un marchio per distinguerti e differenziarti dalla concorrenza.
  • Trova modi unici e creativi per generare costantemente link al tuo sito web, come sponsorizzare una squadra sportiva locale.
  • Implementa un’effettiva strategia SEO. Non è sufficiente solo “volere” SEO.

Stai cercando di classificarti per i risultati locali? Ci piacerebbe conoscere le vostre prove e tribolazioni nei commenti.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di seo.

Write a Comment