Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » SEO » 5 modi straordinari per utilizzare l’ascolto del marchio per far crescere la tua attività

5 modi straordinari per utilizzare l’ascolto del marchio per far crescere la tua attività

    Mentre parlo con più clienti di piccole imprese, molti vedono i social media come una minaccia schiacciante. La realtà è 70% degli addetti alle vendite chi usa i social media ha più successo di chi non lo usa. I social media sono un’opportunità che può essere affinata per trarne vantaggio e realizzare un forte ROI. In questo post, esaminerò una tattica specifica di ascolto sociale, che puoi sfruttare per generare lead e guardare la tua attività crescere.

    Cos’è l’ascolto sociale?

    L’ascolto sociale può includere quanto segue:

    • Tenere sotto controllo ciò che dicono i tuoi clienti
    • Monitoraggio del settore in base a stringhe di ricerca e parole chiave specifiche
    • Scoprire le opinioni dei clienti sui concorrenti
    • Cosa cercano i clienti nel settore

    Il vero valore dei social media può essere realizzato solo se sei veramente parte delle conversazioni che avvengono intorno a te. E per sottolineare la sua importanza, ecco una bella citazione del guru del content marketing, Jay Baer:

    Ascoltare i clienti è più importante che mai perché il loro feedback è palesemente pubblico laddove è stato storicamente privato.

    – Jay Baer

    Come utilizzare l’ascolto del marchio per far crescere la tua attività

    1. Orologio della concorrenza

    Indipendentemente dal settore in cui operi, è importante tenere traccia di tutta la concorrenza. Prima di lanciarti su un nuovo canale e non capire cosa funzionerà o no, dai un’occhiata ai tuoi concorrenti. Non reinventare la ruota. Puoi analizzare la concorrenza per capire gli argomenti che condividono, il tipo di contenuti con cui vedono il coinvolgimento, la frequenza con cui pubblicano e gli influencer con cui si connettono. Tutti questi possono quindi essere usati da te per la tua crescita. Non solo puoi ottenere più follower, guardando la concorrenza, puoi identificare i punti deboli dei clienti e fornire una risposta prima della competizione, guadagnando lealtà e nuovi contatti.

    Come gestirlo: Sebbene sia possibile continuare a controllare manualmente i profili social della concorrenza, probabilmente non è fattibile in quanto richiede molto tempo e risorse. Un modo migliore per farlo è automatizzare l’attività. SEMrush ha un file Strumento di monitoraggio del marchio che puoi utilizzare per rintracciare la concorrenza. Puoi anche tracciare i backlink e trovare nuove opportunità per i tuoi marchi. Per ottenere nuovi contatti, è importante mettersi davanti a loro.

    2. Servizio clienti straordinario

    Il più delle volte, tendiamo a minimizzare l’effetto del servizio clienti sulle vendite. La verità è che un cliente felice può connetterti alla propria rete di migliaia di persone. Oltre il 90% dei nuovi clienti riceverà consigli da familiari e amici. Pertanto, è importante che tu sappia che i tuoi clienti ricevono una risposta e che i loro problemi vengono risolti.

    Ricerca da Semplicemente misurato ha dimostrato che “il numero delle migliori marche con un servizio clienti dedicato [Twitter] le maniglie sono aumentate del 19% anno su anno. ” Dallo studio, AmazonHelp è risultato il migliore rispondendo alle domande dei clienti in meno di un’ora. Incredibile, non è vero? Naturalmente questo ha un buon impatto sulla fedeltà alla marca e porta i consumatori alle pagine di destinazione dove è probabile che cambino idea o addirittura ottengano qualcosa di nuovo! L’80% di tutte le risposte di AmazonHelp indirizzava i clienti al proprio sito, che è una piattaforma di esperienza utente controllata dal marchio.

    E sicuramente non è limitato a Twitter. Warby Parker fa un lavoro straordinario mostrando ai clienti come pulire gli occhiali, come scegliere montature adatte a loro e altre domande che i clienti potrebbero avere prima o dopo l’acquisto. È interessante che l’azienda crei contenuti durante le fasi dell’acquirente del cliente, dalla consapevolezza alla considerazione fino all’acquisto.

    Come gestirlo: Hootsuite, Rispondere di Buffer e TweetDeck di Twitter sono alcuni dei miei migliori strumenti per mantenere la connessione con clienti e nuovi contatti.

    3. Generazione di nuovi contatti

    Inizierò con la mia storia personale. Essendo una piccola impresa, Twitter è stato responsabile del fatto che trovassi il mio primo cliente in assoluto e molti altri che lo hanno seguito. E sicuramente non sono l’unico che può dirlo. Ciò è stato possibile principalmente attraverso i contenuti che condivido e su cui mi impegno con i miei follower sui social. Anche aziende di tutte le dimensioni hanno utilizzato questo spazio per generare nuovi contatti.

    Sono un grande fan di HiltonSuggests. Cercano potenziali clienti che chiedono informazioni su viaggi e cibo e rispondono immediatamente con suggerimenti. Ora, queste non sono vendite dirette. I team Hilton spesso consigliano senza necessariamente condividere le proprie proprietà. Tuttavia, consente loro di creare coinvolgimento e fiducia con potenziali contatti, creando immediatamente una connessione proattiva! Puoi scommettere che questo aiuta le vendite future e crea sostenitori del marchio. Hilton ha trovato un punto di ingresso ammissibile nella vita dei suoi clienti. Si stanno concentrando sulla costruzione di relazioni. Cosa non è da amare?

    Hilton suggerisce su Twitter

    Un altro esempio è Cisco. Hanno riferito che a causa dell’impatto del loro team di vendita che risponde ai clienti, l’azienda ha ottenuto un 281% di ROI nel marketing digitale in soli cinque mesi.

    Come gestirlo: Una varietà di strumenti può aiutarti qui. Il monitoraggio di hashtag e parole chiave può essere semplificato impostando avvisi di Google gratuiti. BuzzSumo, TweetReach sono anche strumenti che utilizzo per identificare i principali influencer, hashtag specifici e argomenti che stanno facendo più scalpore. È importante quindi fare il passo successivo per connettersi con i loro contatti.

    4. Nuove idee di prodotto e co-creazione

    I social media possono tornare utili durante il ciclo di vita del prodotto. Dalla generazione dell’idea, allo sviluppo e al lancio di nuovi prodotti, al supporto post-lancio. Ricerca Kalypso ha mostrato che il 46% delle aziende intervistate ha indicato di aver acquisito più idee di nuovi prodotti utilizzando i social media nella fase di ideazione. Un ottimo esempio di ciò è la piattaforma “mystarbucksidea” di Starbucks per coinvolgere e ascoltare i clienti che taggavano e condividevano queste idee sui social media. “Ideastorm” di Dell è stato un altro esempio di tale co-creazione con i clienti.

    I clienti, e in particolare i millennial, sono più che disposti a far parte della storia del marchio online. UN NewsCred sondaggio ha recentemente dimostrato che il 62% dei millennial si sentiva connesso e fedele ai brand mentre leggeva e vedeva contenuti online e sui social media.

    È importante utilizzare strumenti e tenere traccia di hashtag o parole chiave che consideri importanti per il tuo servizio o settore per essere sempre al corrente. Dai un’occhiata a un esempio di Brayola su Twitter (condiviso inizialmente Qui). Nuova opportunità diretta, giusto?

    Brayola su Twitter

    Come gestirlo: A seconda del tuo settore puoi anche utilizzare le funzioni di ricerca o hashtag utilizzando l’analisi nativa su Instagram e Twitter. Per poter consolidare e visualizzare le ricerche su tutte le piattaforme su un’unica dashboard, è più facile utilizzare strumenti che generano conversazioni da tutto il Web. Citare e Brand24 sono il mio go to tools. In effetti, Brand24 ti consente anche di selezionare il motivo per cui stai sostanzialmente cercando di investire nell’ascolto sociale. Dare un’occhiata:

    Brand24

    5. Trova sostenitori, partner e dipendenti

    Avere una community impegnata è il sogno di ogni marchio. I consumatori coinvolti hanno il potenziale per diventare sostenitori del marchio. I sostenitori del marchio sono disposti a fare il possibile per i tuoi prodotti e marchi. È importante connettere e identificare questi clienti osservando le menzioni del tuo marchio e rispondendo in tempo. Usa hashtag e parole chiave pertinenti e trova i tuoi sostenitori dove si trovano. Questo naturalmente dipende dal tuo settore e dalle tue esigenze.

    Come gestirlo: Utilizza i normali strumenti di gestione dei social media per rispondere e connettersi regolarmente con la tua comunità. Chiedi alla tua comunità di agire. “Tocca due volte se vuoi”, “Tagga i tuoi amici”, “Retweet”, ecc .: questi sono tutti inviti all’azione che vengono davvero notati dalla comunità.

    Come gestisci l’ascolto sociale per il tuo marchio? Condividi i tuoi suggerimenti e strumenti preferiti con me nei commenti qui sotto o su Twitter.

    Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Search Engine Optimization.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *