Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 5 motivi per cui i professionisti del marketing dovrebbero prestare attenzione a Bing

5 motivi per cui i professionisti del marketing dovrebbero prestare attenzione a Bing

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Non ignorare Bing. Google potrebbe essere il motore di ricerca più importante, ma gli utenti di Internet, in particolare quelli negli Stati Uniti, si rivolgono ancora a Bing.

Per molti che usano computer PC (a differenza del autore di questo post chi usa un Mac), Bing è disponibile come motore di ricerca predefinito sul browser predefinito del computer Windows, Internet Explorer. Potrebbero non averlo mai cambiato, il che può spiegare perché tua madre o tuo padre potrebbero fare ricerche su Bing.

Dopotutto, Bing ha una pagina di destinazione molto colorata, ma fornisce un valido canale di marketing alle aziende?

Bing

Microsoft Bing It On ti consente di testare entrambi i motori di ricerca fianco a fianco. Dopo aver sperimentato una serie di query di ricerca, ho scoperto che c’era una certa sovrapposizione tra Google e Bing su un determinato argomento, ma i risultati di ricerca di Bing erano generalmente molto diversi da quelli di Google.

“Il miglior tè di Miami” mi ha fatto ottenere recensioni sui negozi di tè locali, articoli sul buon tè a Miami e mi ha mostrato una mappa su entrambi i motori. Probabilmente avrei potuto beneficiare di entrambi. Tuttavia, Bing a sinistra e Google a destra mostrano risultati organici molto diversi per la query “tè a Miami”.

Risultati del motore di ricerca – Confronto

La concorrenza sui termini di ricerca “soldi” in Google può essere feroce. Ad esempio, devi pagare circa $ 25 per clic per competere in AdWords sul “software aziendale”. Puoi cercare un inventario di ricerca più economico su Bing per ridimensionare i costi e ottenere conversioni incrementali.

In termini di ricerca organica, solo il primo elenco organico di Wikipedia corrisponde ai primi risultati di ricerca su entrambi i motori di ricerca. Controlla dove ti classifichi su Bing in base ai tuoi termini chiave rispetto a Google per individuare nuove opportunità.

risultati di ricerca

Se approfondisci le prestazioni dei tuoi contenuti su Bing, potresti trovare un paio di “vittorie rapide” per aumentare il tuo traffico nel resto dell’anno.

Ad esempio, gli utenti di entrambi i motori di ricerca possono trovare la mia pagina web alla ricerca di “seo workshop”. È una parola chiave importante per la mia attività in termini di ROI. Tuttavia, su Google è al 7 ° posto; mentre su Bing è al 2 ° posto!

Anche se sarebbe sicuramente costato molto sforzo passare dal n. 7 al n. 1 su Google, il primo link su Bing sembra alla portata. Con la crescente riduzione degli immobili di ricerca “above the fold” a causa di schermi più piccoli, il posizionamento organico superiore su entrambi i motori di ricerca può produrre una percentuale di clic in un intervallo del 50 percento.

Forse come marketer digitale, ti piacerebbe provare Bing. Ecco alcuni fatti da considerare:

Una persona su cinque negli Stati Uniti usa Bing

Quindi, non tutti usano Google. Secondo rapporto comScore recente, Bing controlla il 21,4% della quota di mercato della ricerca negli Stati Uniti. Ciò rende Bing il secondo motore di ricerca più grande (senza contare YouTube). Il terzo posto va a Yahoo, con una quota di mercato del 12%. Anche CNN Money aveva delle novità per noi! Una persona su cinque utilizza Bing e, se si considera la portata della ricerca di Yahoo, che è fornita da Bing, il numero di americani che utilizzano la rete di ricerca di Bing è in realtà più vicino a uno su tre.

L’87% degli utenti di Bing utilizza Internet Explorer

Tuttavia, per molti utenti web Internet Explorer lo è il porta per cercare. Internet Explorer e Edge hanno ancora il 10,2 percento della quota di mercato dei browser Internet. È più di Firefox e Opera e non molto meno del 13 percento di Safari. Secondo ABorg, L’87% degli utenti di Bing utilizza Internet Explorer. È un sacco di potenziale portata.

Le persone con più di 35 anni utilizzano Bing

Allora, chi sta usando Bing? Persone sopra i 35 anni. Le persone hanno maggiori probabilità di avere figli, data l’età demografica. Persone che potrebbero non esserlo troppo esperto di tecnologia. Tua madre e tuo padre usano Bing. Nonni. Per lo più americani, come detto. Pensa al tuo prodotto, al tuo servizio e alla tua campagna pubblicitaria. Bing potrebbe valere la pena provare e offrire un ROI più elevato.

Bing raggiunge oltre 116 milioni di persone

Secondo Quancasta, Bing raggiunge oltre 116 milioni di persone e cresce a un ritmo costante in termini di copertura mese su mese.

L’85% delle persone che usano Bing sono negli Stati Uniti

La quota di mercato di Google è maggiore, negli Stati Uniti e nel mondo. Tuttavia, se stavi pianificando di eseguire una campagna pubblicitaria diretta esclusivamente a quelli negli Stati Uniti, potresti prendere in considerazione l’utilizzo di Bing. L’85% di tutti coloro che utilizzano Bing vive negli USA.

Sei disposto a provare Bing?

Inizia configurando il tuo sito web su Strumenti per i Webmaster di Bing.

In secondo luogo, puoi inserire annunci sul motore di ricerca Bing utilizzando Microsoft Bing Ads piattaforma.

Se vuoi saperne di più dal famoso oratore di marketing digitale Matthew Capala, unisciti a noi per un webinar dal vivo giovedì 15 settembre.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di S.E.O.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *