Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 5 potenti tattiche di ricerca locale sottoutilizzate e sottovalutate

5 potenti tattiche di ricerca locale sottoutilizzate e sottovalutate

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Il 20% del traffico web globale avviene su dispositivi mobili e quasi il 50% di tutte le ricerche su Google hanno intenti locali. Le aziende devono prendere sul serio la ricerca locale.

La domanda di SEO locale è aumentata alle stelle e sono le grandi imprese che stanno sfruttando alcune delle tattiche più creative che forniscono segnali di posizione significativi ai motori di ricerca. Per chiunque sia coinvolto nel marketing queste statistiche probabilmente non sorprendono. Ma, anche così, c’è uno spettro limitato per le tattiche di ottimizzazione locale (che sono troppo utilizzate e troppo apprezzate).

Lasciare il nome, l’indirizzo e il numero di telefono della tua azienda in tutto il Web è ancora tra le più efficaci di queste tattiche, ma ci sono una serie di altri modi con cui puoi aiutare i motori di ricerca a ottenere una chiara comprensione della tua geografia e migliorare le classifiche locali.

Immagini georeferenziate

Un’immagine può effettivamente valere più di mille parole. Proprio come qualsiasi file, le immagini possono contenere molti metadati, che sono informazioni disponibili per i motori di ricerca e chiunque sia abbastanza ficcanaso da trovarlo – è anche possibile memorizzare un file separato, come un PDF o .exe in un file immagine.

Un modo per sfruttare questi metadati è incorporare dati geografici, come le coordinate, nelle immagini.

Le foto che scatti con i telefoni Android o iOS vengono automaticamente georeferenziate, ma per tutti gli altri c’è GeoSetter (Windows) o GeoTagger (iOS). Questi ti consentono di impostare le coordinate per la tua foto tracciando manualmente o semplicemente selezionando la posizione sulla mappa di Google incorporata. L’editor consente di aggiungere il codice paese, stato / provincia, città e sottoregione fornendo sia un profilo contestuale che geospaziale del luogo in cui è stata scattata l’immagine. È inoltre possibile impostare la data, le informazioni di contatto e un URL utilizzando questo software.

Ciliegina sulla torta? È gratis.

Se stai usando questa tattica, puoi quindi ricaricare le immagini sul tuo sito e inserire elenchi di luoghi, inviare una mappa del sito di immagini, caricarle sui tuoi canali di social media (come appropriato) ecc. Essenzialmente stai sfruttando la SEO delle immagini nel allo stesso modo, ma ora è come, totalmente “meta” amico!

Mappe pubbliche

Google non è l’unico interessato a mappare il pianeta; software open source come Open Street Map, abilita il crowdsourcing come mezzo per popolare i dati locali. Fondamentalmente, è una versione non commerciale di Map Maker, tranne per il fatto che i dati sono aperti e accessibili a chiunque.

Pubblicare la tua attività con Open Street Map ti fa ottenere una citazione lì, ma anche con tutte le terze parti che la sfruttano. (Un elenco per cento citazioni, chiunque?) Google raccoglie i segnali da tutti questi elenchi anche se non incorpora direttamente i dati in Maps.

Un altro modo per sfruttare la mappatura per le citazioni è tramite servizi come BatchGeo (freeware) che consentono di creare mappe pubbliche e personalizzabili. Questo è un esempio di mappa creata per una catena di archiviazione. Tutte le 55 posizioni dell’azienda sono state tracciate su questa mappa e facendo clic su uno qualsiasi degli indicatori viene visualizzato un collegamento cliccabile (nofollow) e un NAP.

Sinergie locali

Quando ho pensato alla tattica più efficace e scalabile che potrei raccomandare per aumentare le tue classifiche locali, non è stata una sorpresa che fosse coinvolta “roba aziendale reale”. Incontra sinergie locali.

Le sinergie locali riguardano principalmente la ricerca di attività nella tua zona rilevanti per il tuo mercato e il loro utilizzo come ambasciatori del marchio.

Ciò può avvenire fornendo a questi tipi di attività promozioni esclusive o allineandoti come partner alla loro attività per aiutare a servire meglio i propri clienti. Un perfetto esempio di ciò è il modo in cui le società di stoccaggio si allineano con le società di traslochi.

Basta pensare: Mi sto muovendo, dove vanno le mie cose? Devo conservare le mie cose mentre mi muovo, chi mi aiuterà? Questa è sinergia proprio lì.

Quindi, contattiamo manualmente questi imprenditori e lavoriamo con loro per creare una promozione.

Potresti generare un elenco dei siti web con il ranking più alto per termini come “città + trasloco”, “trasloco + città”, “azienda che trasloca” e così via. Contatta questi titolari di attività manualmente con offerte esclusive e, se sono interessati, chiedi loro di creare una pagina sul loro sito che delinei la promozione e che rimandi a te (puoi persino offrirti di creare la pagina per loro!). Perché un’azienda di traslochi non vuole offrire ai propri clienti uno sconto del xy% sullo spazio di archiviazione?

È una proposta di valore che il più delle volte la concorrenza non può eguagliare e offre loro un vantaggio competitivo che vale una pagina dedicata. Si finisce con un collegamento da un sito Web pertinente a livello locale e contestuale, nonché i riferimenti aziendali generati dalla partnership.

Per ridimensionare questo aspetto, puoi raschiare gli elenchi di directory e automatizzare la divulgazione utilizzando uno strumento come BuzzStream per promozioni meno esclusive a vantaggio del potenziale cliente.

Ecco alcune idee su come questo può essere implementato per alcune nicchie comuni:

  • Assicurazione sulla casa: Allineati con i fornitori di telecomunicazioni per creare pacchetti in bundle. Qualcuno che si è appena trasferito in una nuova casa è probabilmente alla ricerca di una combinazione di connessione Internet, linea fissa o servizio via cavo / satellitare. Rendi più economico per loro ottenere tutto questo con la loro polizza di assicurazione sulla casa. Certo, questo è un gioco di PR più difficile, come puoi immaginare i risultati sarebbero eccezionali.

  • Ristoranti: Acquistate i vostri ingredienti localmente? Convinci il grossista a ricollegarsi al tuo sito web! Potresti anche offrire promozioni per pranzi aziendali ad aziende locali, istituzioni educative, ecc.

  • Alberghi: Questo è facile: eventi! Trasforma il tuo hotel in un luogo per eventi e otterrai naturalmente tantissimi link locali!

  • Annunci: Elenchi di risorse! Un esempio perfetto è un file link che ho recentemente acquisito per un marchio di annunci sul portale “student housing” Rotman dell’Università di Toronto.

La chiave da ricordare qui è che le aziende locali saranno molto più ricettive a collegarsi a te se stai offrendo ai loro clienti o componenti un vantaggio che non possono ottenere altrove o una risorsa pertinente alle loro esigenze. Questo ti aiuta a stabilire una relazione, generare collegamenti e guidare i referral.

Aggiornamenti dei luoghi

Questa è più una speculazione, ma c’è una teoria secondo cui mantenere costantemente aggiornata la tua scheda di Google+ Local può aiutarti a migliorare la tua visibilità locale. Nel modo in cui la freschezza influisce sulla capacità di una pagina di classificarsi in modo organico, c’è motivo di credere che lo stesso si possa dire per un risultato locale. Anche se questo non aiuta le tue classifiche, sarà sicuramente un bene per il tuo marchio e darà agli utenti quella spinta in più per sceglierti rispetto a un concorrente.

Ogni mese, pubblica alcune nuove immagini nella tua scheda locale, aggiungi un nuovo video o una promozione. Negli Stati Uniti è possibile creare un’offerta di inserzione (coupon) che viene visualizzata su dispositivi mobili e desktop come “scheda” di coupon.

Mantenere immagini aggiornate della tua proprietà e dei tuoi prodotti e fornire ai clienti offerte di valore ti farà anche stare al di sopra della concorrenza. Questo in poche parole è CRO per Google Places. Prova le offerte che funzionano meglio, prova a pubblicare immagini di testimonianze scritte a mano o di dirigenti che interagiscono con i clienti. Non tutti guarderanno effettivamente le immagini di un annuncio, ma ogni conversione extra conta!

Un’intuizione interessante del mio CEO e mentore Dev Basu sull’impatto di questa tattica sulle classifiche locali: “non è definitivo, significa solo che hai sempre i dati più aggiornati … se Google torna a un vecchio set di dati, stai prendendo delle misure per contrastarlo. “

Estensioni locali di AdWords

Non sei ancora in classifica a livello locale? Ottieni subito risultati con le estensioni locali di AdWords mentre le tue mappe e le tue sinergie stanno cuocendo.

Le estensioni locali consentono ai webmaster di aggiungere rich snippet per indirizzi e numeri di telefono ai loro annunci PPC. Sia su dispositivo mobile che su desktop, proprio come con i risultati locali, un utente può fare clic su quell’indirizzo per ottenere indicazioni stradali o per chiamare l’azienda. Le estensioni locali offrono agli inserzionisti spazio pubblicitario aggiuntivo senza costi aggiuntivi. Accoppia le estensioni locali con i modificatori di offerta basati sulla località e hai la ricetta per un’infernale strategia di ricerca a pagamento. Ancora non convinto?

Mi piacerebbe sapere quali tattiche di ricerca locale creative hai nella manica. Fammi sapere se qualcuno di questi è stato utile o se hai qualche idea tua. Scriverò un seguito a questo post con alcune idee in più sul Alimentato da Cerca nel blog quindi assicurati di seguirci Twitter o iscriviti al nostro blog per gli aggiornamenti!

Biografia dell’autore

Marc Nashaat è un consulente di marketing aziendale presso Powered by Search e un fanatico di tutto ciò che è SEO locale. È un drogato di dati che ottiene la sua dose immergendosi nell’analisi nel tempo libero. Marc è ugualmente ossessionato dall’esplorazione dello spazio, dalla tecnologia, dai media aperti e probabilmente da altre cose. Seguitelo Twitter, G + e LinkedIn.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di ottimizzazione sui motori di ricerca.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *