Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 6 consigli da un laureato recente

6 consigli da un laureato recente

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Ti sei appena laureato e sei pompato per finire la scuola. Tuttavia, dopo aver applicato a centinaia di posti di lavoro, ottieni solo pochi colloqui e continui a essere disoccupato.

Cosa sai fare?

Ho lottato durante questo processo per sei mesi. All’inizio, saltavo qualsiasi cosa e tutto ciò che conteneva la parola “stage”. Perché? Perché c’è molta confusione su quel termine.

Essere uno stagista è solitamente associato al lavoro gratuito, ma non è sempre così. Infatti, uno stage è un ottimo modo per i laureati con esperienza limitata per acquisire conoscenze ed esperienza pratica nel settore.

Come essere un grande stagista

Dopo essermi candidato a diversi stage, sono stato finalmente assunto come stagista presso un’agenzia di marketing su Internet. Dopo il mio tirocinio di tre mesi, sono stato ufficialmente assunto come community manager.

Qui, condividerò la mia esperienza e consigli su come essere un ottimo stagista degno di essere assunto.

1. Sii positivo e non arrenderti!

Prima di essere assunto per una posizione ufficiale, abbi una mentalità positiva. Molti studenti al college non hanno il privilegio di svolgere tirocini cooperativi e quindi mancavano di esperienza quando competevano con altri grandi candidati. Altri semplicemente trascurano il potenziale che c’è all’interno di un neolaureato e preferirebbero assumere qualcuno con esperienza. Non lasciarti abbattere!

Devi rimanere motivato e avere una forte volontà. Ho deciso di applicare a tutto ciò che potevo riguardare il marketing. Non mi sono arreso perché sapevo che tutto ciò di cui avevo bisogno era un’opportunità per mettermi alla prova. Dopo il duro lavoro e la tenacia, ho avuto una pausa.

2. Impara, impara e impara!

Come stagista, vuoi assorbire tutta la conoscenza che puoi e imparare il più possibile.

La conoscenza è potere e non tutto ciò che impari al college può essere applicato all’ambiente di lavoro. Soprattutto nell’agenzia di marketing su Internet, dove le informazioni cambiano rapidamente e gli aggiornamenti di Google sono costanti.

Internet è pieno di diversi forum e blog che possono aumentare la tua conoscenza. Inoltre, le risorse intorno a te in un’agenzia sono infinite; i tuoi colleghi sono intelligenti, esperti e ben informati sul settore. Hanno già iniziato in una posizione di livello base in precedenza, quindi puoi sempre chiedere loro aiuto e suggerimenti.

Sulla base della mia nuova esperienza di laurea in Internet marketing, consiglierei di imparare le seguenti cinque abilità:

  • Blogging / scrittura – Indipendentemente dal fatto che l’inglese sia o meno la tua prima lingua, è importante sapere come scrivere e modificare. Il blogging e la scrittura di contenuti sono importanti per la SEO e per costruire relazioni online, quindi esercitati a scrivere!
  • SEO – Non ci sono molte università che offrono l’ottimizzazione dei motori di ricerca come un corso specifico per studenti. Pertanto, è bene familiarizzare con esso e le migliori pratiche. Sicuramente non è necessario essere un esperto di SEO, ma è utile capire come la SEO influisce sulle aziende.
  • Social media – Tutti usano i social media. Tuttavia, dovresti capire come i social media possono essere applicati in un aspetto aziendale. Acquisisci familiarità con le piattaforme più diffuse e scopri come utilizzarle per il business.
  • Sii presente e consapevole – Come ho detto prima, l’apprendimento fa parte del tuo processo di crescita. Che tu abbia 15 o 82 anni, ci sono sempre cose nuove da imparare; questo vale soprattutto per l’industria del marketing su Internet. Quindi, sii aperto a imparare cose nuove e sii consapevole dei recenti cambiamenti nell’ambiente.
  • Lavoro di squadra – Questa è un’abilità che viene testata spesso durante i tuoi anni scolastici. E quando sei in un ambiente d’ufficio, il lavoro di squadra è spesso un must. È importante imparare a comunicare in modo efficace con i membri del team, lavorare comodamente con gli altri ed essere parte della cultura.

3. Non aver paura!

Un errore comune come nuovo stagista è avere paura. Hai paura di fare qualcosa di sbagliato, di essere sgridato, di essere licenziato e di essere inesperto. Un sano mix di paura va bene, ma non lasciarti congelare!

Sei uno stagista per commettere errori e imparare da loro. Non ci si aspetta che tu sia perfetto; sei lì per trasformarti in una persona forte e degna.

Se vieni disciplinato durante il tuo tirocinio, non prenderlo troppo sul personale; il tuo manager e colleghi stanno solo cercando di insegnarti. Impara dall’errore e vai avanti.

4. Sii aperto

Esistono essenzialmente due tipi di stage: retribuiti o non retribuiti. Il più delle volte, vedrai “stipendio” sotto lo stipendio.

Molti laureati li evitano perché non vogliono lavorare per una posizione sottopagata. Ma, a volte, non si tratta di soldi.

Non puoi comprare esperienza e conoscenza. Quindi, non aver paura di intraprendere uno stage, anche se non è la tua paga ideale. Inoltre, non lasciare che la paga ti disturbi e fai metà del lavoro. Accogli lo stage a braccia aperte e sii emozionato!

5. Fai domande e fai di più

Uno dei modi più semplici per imparare è porre domande. Google è una buona prima tappa per le informazioni, ma se sei ancora confuso e non sei sicuro di come fare qualcosa, chiedi ai tuoi colleghi. Saranno più che felici di insegnarti e darti i loro consigli personali.

Quindi, quando hai terminato un’attività, continua a chiedere più cose da fare. L’unico modo per assorbire di più è fare di più. Leggere un articolo e imparare da una guida è fantastico, ma è molto più diverso che svolgere un’attività pratica.

6. Dai il tuo meglio

Proprio come ogni altra cosa nella vita, dai il massimo. Un lavoro non è mai garantito dopo uno stage, ma soprattutto non lo è quando non ti impegni.

Mostra ai tuoi capi che meriti di essere assunto. Durante lo stage, continua ad eccellere e migliorare te stesso. Vuoi che i tuoi datori di lavoro sappiano che sei una parte importante dell’azienda ora.

Mi pongo sempre la domanda: “Cosa ho da perdere?” Potresti non essere assunto per una posizione a tempo pieno, ma questo non dovrebbe scoraggiarti. Pensa alla quantità di conoscenza ed esperienza che hai acquisito e a come ti aiuterà ad ottenere il tuo lavoro ideale.

Infine, prendi lo stage per quello che è e supera le aspettative. Goditi l’esperienza e prova a divertirti!

Qualche altro consiglio per stagisti o neolaureati? Fatemi sapere nei commenti.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di SEO.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *