6 informazioni sulla concorrenza che puoi ottenere in 30 minuti

6 informazioni sulla concorrenza che puoi ottenere in 30 minuti

I professionisti del marketing esperti conoscono i rivali della loro azienda dentro e fuori e sanno che ci sono sempre più informazioni sui concorrenti da scoprire.

Diamo un’occhiata ad alcuni dei risultati più complessi che le metriche sul traffico del sito web dei tuoi concorrenti possono fornire. Imposta il tuo orologio: abbiamo 30 minuti e 6 punti nascosti da rivelare.

Le informazioni seguenti sono state trovate con SEMrush Traffic Analytics. Se vuoi imparare come rivelare metriche di traffico sul sito web specifiche dei tuoi concorrenti, fai riferimento a questo articolo. Per maggiori dettagli sull’analisi della concorrenza online, consulta la nostra guida.

Insight # 1: chi è davvero in testa alla concorrenza?

Quando pianifichi una campagna di marketing, potresti guardare al principale rivale della tua azienda per approfondimenti e strategie, ma stai guardando tutto ciò che dovresti? Se giudichi i tuoi concorrenti solo in base alla consapevolezza del marchio, alla quota di mercato stimata o alla frequenza delle apparizioni di PR, potresti perdere il concorrente che ha la copertura e il traffico migliori.

Una strategia migliore per trovare un benchmark digitale legittimo è controllare i primi 5 concorrenti che sono testa a testa con te. Rileva quello con il volume di traffico più alto negli ultimi 12 mesi; nota se hanno mostrato una crescita esponenziale o stabile nel corso dell’anno e se hanno avuto diminuzioni nel periodo. Che sia correlato o meno alla popolarità offline, prendi il sito web di questa azienda come punto di riferimento e costruisci le tue campagne con una comprensione delle loro attività di successo e di quelle infruttuose.

Assicurati di controllare le sorgenti di traffico delle aziende e di essere consapevole di quella che indirizza il traffico più diretto perché è un chiaro segno della loro alta consapevolezza del marchio online. Cosa puoi imparare da loro?

Diamo un’occhiata ad alcuni esempio dati di seguito. HelloFresh attira sicuramente il traffico più diretto. Dinnerly, tuttavia, ha la quota maggiore di visite dirette, il che significa che si basa meno sulla promozione e può godere di una migliore consapevolezza del marchio.

Maggiori quote di traffico pagato e referral possono indicare le aziende che sono più efficaci nella loro pubblicità e PR, come HelloFresh e Home Chef in questo esempio.

Ecco come abbiamo studiato il volume di traffico tra i servizi di consegna di generi alimentari negli Stati Uniti. In questo modo, utilizzando SEMrush Traffic Analytics, puoi determinare il leader anche in qualsiasi altro settore.

Quando fai ricerche competitive, potresti concentrarti sui numeri relativi, non sull’assoluto, soprattutto se stai cercando un punto di riferimento per una particolare fonte di traffico.

Approfondimento n. 2: quali tendenze stagionali nascoste potresti trascurare?

Potresti conoscere tutti i picchi e il calo della domanda del settore, ma devi comunque imparare la stagionalità che esiste per alcune aziende. A volte è il budget che rimane alla fine di un trimestre e deve essere speso, quindi durante questo periodo si vede molto traffico a pagamento che va al sito web. Altrimenti potrebbe essere il caso che un nuovo responsabile del marketing sia arrivato con nuove idee e abbia spinto tutti a rivolgere la propria attenzione alle relazioni con i blogger, ad esempio.

Assicurati di controllare le metriche sul traffico negli anni in corso e in quelli precedenti. Per entrambi, determina il mese di punta del tuo concorrente principale (in base al numero di visite al sito web). Quindi confrontare i dati e vedere se è lo stesso per altri attori del settore e indovinare le ragioni di tale aumento. Ripeti la stessa procedura per il periodo di declino.

Dopo aver appreso come funzionavano le campagne dei tuoi concorrenti in bassa stagione, sarai in grado di concludere se la promozione potenziata in questo periodo sarà un guadagno o uno spreco.

Continuiamo con l’esempio dei servizi di consegna di generi alimentari.

Per i cinque siti web scelti, gennaio sembra essere l’alta stagione: la quantità di traffico è paragonabile solo all’aumento della domanda durante il blocco nella primavera del 2020.

Per determinare che questo non è né un incidente, né il risultato della promozione dei singoli concorrenti, faremo riferimento a SEMrush Market Explorer.

Vediamo qui che i picchi e le flessioni di HelloFresh sono simili alle tendenze del mercato totale. Ciò significa che la fluttuazione deve essere stata causata dalle preferenze dei consumatori, piuttosto che dalle attività di marketing delle aziende. Quindi è il pubblico che deve essere ricercato dopo.

Insight # 3: i tuoi concorrenti raggiungono davvero lo stesso pubblico di destinazione?

La domanda più importante non è nemmeno chi prendono di mira i tuoi rivali, ma chi hanno effettivamente colpito. Per rivelarlo, studia la sovrapposizione del pubblico tra i tuoi concorrenti.

La percentuale scoperta di pubblico condiviso rispetto a quello unico può aiutarti a scoprire l’attuale o addirittura il prossimo leader della concorrenza, confrontare il posizionamento dei marchi e le strategie di marketing, rivelare le preferenze dei media e allineare le tue campagne di conseguenza.

Diamo un’occhiata a 5 popolari siti di media online orientati alla tecnologia come esempio. Se guardi le loro home page, potresti notare che sono tutte uguali, poiché le stesse notizie vengono pubblicate sulle piattaforme durante il giorno. Se osservi la sovrapposizione del loro pubblico effettivo, però, noterai la differenza nel numero di lettori di queste riviste.

Se ti trovi in ​​una situazione come questa con il tuo concorrente, potresti voler aumentare il numero di posizionamenti nei media che condividi con loro (se sei seriamente intenzionato a ottenere il loro pezzo di torta) o cercare di evitarli in futuro ( per differenziare il tuo pubblico). Prima di tutto, però, dai un’occhiata a come abbiamo ricercato la sovrapposizione del pubblico per i media tecnologici e segui l’esempio.

Insight # 4: il tuo concorrente comunica con il pubblico di destinazione meglio di te?

Se un marchio non fornisce ciò che gli utenti vogliono sul suo sito web, gli utenti se ne vanno; è così semplice. Quindi, confronta la durata media della tua visita e la frequenza di rimbalzo con quelle dei tuoi concorrenti.

Abbiamo studiato i migliori e-commerce americani di arredamento per la casa come esempio di seguito e ha scoperto che IKEA, pur essendo il leader nel volume di traffico, è riuscita a mantenere una frequenza di rimbalzo relativamente positiva. Anche il suo concorrente, Wayfair, sembra ricevere traffico molto rilevante sul suo sito web, a giudicare dalla sua lunga durata media delle visite.

Un altro concorrente, bedbathandbeyond.com, non può vantare enormi livelli di traffico, né metriche favorevoli sul coinvolgimento degli utenti.

Cosa dovresti fare se hai ricercato le stesse metriche per la tua nicchia e hai scoperto che un concorrente ti ha superato?

Controlla il percorso del traffico sul sito web per scoprire i canali e le piattaforme multimediali che attraggono un pubblico così ben mirato. Inoltre, dai un’occhiata ai loro sottodomini e alle pagine principali (potrebbe essere la struttura e il contenuto del sito Web che gli utenti trovano così attraenti) e prendi ispirazione dalle loro attività.

Insight # 5: i canali più caldi valgono l’enfasi (e lo sforzo)?

Prima di reindirizzare tutto il budget di marketing all’ultima tendenza, controlla come hanno funzionato sorgenti di traffico specifiche per i tuoi concorrenti e scopri cosa ha funzionato e cosa no nelle rispettive strategie.

Ricorda, però: ciò che ha funzionato per qualcun altro è ottimo per le intuizioni, ma la duplicazione non è la soluzione migliore. Ogni azienda è diversa e la sperimentazione è fondamentale se si vuole attirare traffico di alto volume e qualità.

Prendi i primi 5 siti web di e-commerce negli Stati Uniti. È nordstrom.com che riceve il maggior volume di traffico dai social media; è hm.com che assicura la frequenza di rimbalzo più bassa; ma è gap.com che trova la via di mezzo tra un traffico di social media impressionante e una frequenza di rimbalzo favorevole.

GAP è anche riuscita a trovare il punto debole nella generazione di traffico da referral: il numero di visite è il più alto tra la concorrenza e la sua frequenza di rimbalzo totale è inferiore alla media.

Approfondimento n. 6: qual è la loro conversione stimata? *

* Solo per siti Web di e-commerce e società con sede in linea.

Se gli utenti accedono a una pagina Web creata per confermare un acquisto o addirittura inserire il numero della carta di credito, è molto probabile che abbiano effettivamente acquistato qualcosa.

Quindi, controlla il traffico verso le pagine principali relativo al pagamento – filtra l’elenco completo per “paga”, “checkout”, “sicuro” o anche “grazie”. Questi non saranno numeri esatti, ma dovresti ottenere alcune informazioni.

Allo stesso modo, puoi anche scoprire il numero totale di utenti che si sono registrati, collegati o hanno eseguito azioni specifiche su una piattaforma online.

Ecco cosa abbiamo scoperto su paypal.com:

Ci sono ancora più informazioni che puoi rivelare con SEMrush Traffic Analytics e Market Explorer. Per favore condividi il tuo nei commenti qui sotto.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di seo.

Write a Comment