6 plugin di WordPress per personalizzare l’esperienza utente del tuo sito web

6 plugin di WordPress per personalizzare l’esperienza utente del tuo sito web

L’esperienza utente è un grosso problema, ma il problema è che la maggior parte dei siti fornisce un widget per i post correlati che mostra contenuti per lo più irrilevanti.

E questo è quasi tutto: tutto è di alto livello e rivolto all’utente medio.

Non sarebbe fantastico se potessimo passare alla personalizzazione dell’esperienza utente sul nostro sito Web per garantire che i nostri visitatori trovino esattamente ciò di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno?

In questo post ti mostrerò una manciata di plugin di WordPress che puoi utilizzare per personalizzare l’esperienza utente del tuo sito web. Oltre a contribuire a rendere più facile per le persone trovare contenuti che sono iper-rilevanti per loro, senza dover perdere tempo a cercarli.

Aggiungi widget specifici per categoria con Jetpack

Le aree dei widget forniscono un modo semplice per aggiungere moduli di attivazione, caselle di ricerca, menu di navigazione, post popolari e vari altri elementi.

Utilizzando La funzione di visibilità di Jetpack, puoi scegliere esattamente quando visualizzare o nascondere un widget.

Supponiamo, ad esempio, che tu voglia aggiungere un CTA a un’area widget sotto i post del tuo blog, ma desideri che tale CTA venga mostrato solo quando i tuoi visitatori visualizzano i post all’interno di una categoria. Basta selezionare la tassonomia (che sarà la categoria) e selezionare la categoria.

Puoi anche scegliere di mostrare / nascondere i widget in base a tag, data di pubblicazione, autore, pagina e altro.

Prezzo: Gratuito

Crea barre laterali dinamiche con le barre laterali Content Aware

La funzione di visibilità di Jetpack può funzionare alla grande finché non ti ritrovi con un gran numero di widget, quindi diventa un po ‘difficile da gestire.

A quel punto, un plugin come Barre laterali in base al contenuto renderà il processo molto più facile da gestire, a lungo termine, ma la configurazione iniziale è un po ‘più complicata.

Invece di scegliere quando mostrare o nascondere un widget specifico, sarai in grado di creare barre laterali personalizzate che cambiano in base al contenuto visualizzato dall’utente.

Puoi creare barre laterali che sostituiscono o si fondono con la barra laterale principale.

Simile a Jetpack, puoi scegliere tra varie tassonomie come categorie, tag, autori, pagine e altro.

Prezzo: Gratuito

Distribuisci moduli di attivazione personalizzati e aggiornamenti dei contenuti con Thrive Leads

La creazione di un elenco di e-mail è essenziale se desideri che le persone tornino sul tuo sito web.

Qualunque cosa accada alla tua portata organica su Facebook, la tua lista di e-mail è tua.

Ma per creare la tua lista di posta elettronica hai bisogno di un modo semplice per distribuire moduli di attivazione sul tuo sito Web: è qui Thrive Leads entra.

Supporta quasi ogni tipo di modulo di attivazione in modo da poter aggiungere i soliti popover, diapositive e moduli di attivazione dei widget. Puoi anche inserire moduli di attivazione tramite codici brevi e creare collegamenti cliccabili che attivano un popover che funziona alla grande per l’utilizzo della tecnica di aggiornamento del contenuto.

Se non hai mai sentito parlare della tecnica di aggiornamento dei contenuti; l’idea è che crei bonus specifici per post e aggiungi popover cliccabili all’interno del contenuto. Il bonus potrebbe essere qualsiasi cosa, da una lista di controllo a una versione PDF del post.

Con Thrive Leads hai il controllo sulla posizione in cui vengono visualizzati tutti i moduli di partecipazione: puoi facilmente escludere i moduli di partecipazione da determinate tassonomie o includerli.

Puoi eseguire il drill-down e adattare i tuoi moduli di attivazione, ma il bello è che potresti non aver bisogno di cambiare molto per ottenere un aumento delle conversioni.

Prezzo: A partire da $ 59

Mostra ai tuoi visitatori quello che stanno cercando con WP AI Assistant

A volte tutto ciò che serve per aiutare qualcuno a trovare quello che sta cercando è fare loro alcune domande mirate.

Puoi quindi fare una raccomandazione che è esattamente (o molto vicina a) ciò che stanno cercando.

Nella maggior parte dei casi, fornire un visitatore può porre domande specifiche tramite live chat, e-mail o telefono, ma la verità è che la maggior parte delle persone se ne andrà. C’è una soluzione a questo problema? Sì!

WP AI Assistant è un plugin che mi sono imbattuto di recente che permetterà ai visitatori di rispondere a domande specifiche e di essere indirizzati alla pagina che stanno cercando, senza bisogno di mettersi in contatto con te.

C’è un sistema visivo per la programmazione delle risposte e puoi personalizzare l’aspetto del tuo “assistente”.

Prezzo: $ 25

Migliora la ricerca interna di WordPress con Cerca tutto

Fuori dagli schemi, la funzionalità di ricerca interna fornita con WordPress lascia molto a desiderare: è incredibilmente difficile ottenere risultati di ricerca pertinenti.

Con un plugin come Cerca tutto puoi apportare alcune modifiche utili e iniziare a fornire risultati di ricerca più pertinenti.

Anche se la funzionalità di ricerca non sarà perfetta, il controllo extra fornito da questo plugin farà una differenza significativa.

È possibile scegliere quali tassonomie includere nelle ricerche e sono disponibili opzioni di targeting per pagina / categoria specifiche che semplificano l’esclusione di post / pagine / categorie.

Ad esempio, se hai diverse pagine correlate alla generazione di lead come pagine di conferma e pagine di ringraziamento, nasconderle renderà il monitoraggio delle conversioni più affidabile e assicurerai che i visitatori ottengano risultati di ricerca più pertinenti.

Prezzo: Gratuito

Convalida i tuoi contenuti con il componente aggiuntivo di analisi dei contenuti di SumoMe

Una parte importante del miglioramento dell’esperienza utente e della creazione di un’esperienza più personalizzata si riduce alla convalida del contenuto del tuo sito web.

Ad esempio, quante persone leggono i post del tuo blog fino alla fine? A che punto smettono di leggere?

Non è possibile rispondere a queste domande con la maggior parte degli strumenti di analisi, ma è facile farlo Analisi dei contenuti di SumoMe app.

Puoi installarlo come plug-in di WordPress o aggiungere uno snippet di codice a qualsiasi sito Web basato su HTML.

Una volta installata l’app, puoi aprire una pagina e iniziare ad aggiungere nuove campagne per i tuoi contenuti prioritari.

Prezzo: Gratuito

A voi

Con i giusti plug-in di WordPress puoi creare un’esperienza utente mirata e su misura per i tuoi visitatori e abbiamo parlato di molti plug-in che puoi utilizzare per iniziare.

Ci sono plugin che aggiungeresti all’elenco? Hai qualche consiglio specifico da condividere?

Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di S.E.O.

Write a Comment