7 Modifiche ai contenuti e alla promozione per aumentare le visualizzazioni di pagina, il traffico e il coinvolgimento

7 Modifiche ai contenuti e alla promozione per aumentare le visualizzazioni di pagina, il traffico e il coinvolgimento

In qualità di content marketer, il coinvolgimento è denaro; più traffico, visualizzazioni di pagina e coinvolgimento puoi ottenere, più soldi puoi guadagnare.

La realtà, tuttavia, è che aumentare il coinvolgimento, il traffico e le visualizzazioni di pagina è più facile a dirsi che a farsi. Per fortuna, abbiamo delle ricerche: sono stati condotti molti studi e ricerche per determinare cosa genera traffico e questo articolo condividerà contenuti e modifiche alla promozione che puoi apportare per aumentare le visualizzazioni di pagina, il traffico e il coinvolgimento.

Pubblica più contenuti

Nel loro studio di benchmark sulla frequenza dei blog, un’analisi di oltre 13.500 imprese, Hubspot ha cercato di trovare la giusta frequenza per la pubblicazione di articoli e il ruolo che questa può avere sul traffico e sui lead, e il risultato è stato scioccante: a quanto pare, seguendo i consigli di blogger esperti di pubblicare contenuti “di alta qualità” avere qualcosa di veramente importante da dire è scientificamente difettoso.

Lo studio Hubspot ha rilevato che pubblicando mensilmente 16 o più post sul blog, puoi aspettarti di ottenere 3,5 volte più traffico e 4,5 volte più contatti rispetto alle persone che pubblicano meno di quattro post sul blog al mese.

Come puoi vedere, anche la frequenza dei contenuti gioca un ruolo importante nel traffico del blog; aumentare il numero di post sul blog che pubblichi può aumentare il tuo traffico fino a 3,5 volte e, nel processo, aumentare le tue vendite e conversioni.

Pubblica un articolo di risorse

Se vuoi scatenare una valanga di traffico sul tuo blog, è assolutamente importante non ignorare gli articoli delle risorse. In un articolo su Inbound.org, il famoso blogger Bamidele Onibalusi ha rivelato come è stato in grado di ottenere più di 100.000 visualizzazioni per articolo, ripetutamente. Ha incluso tre casi di studio per sostenere il suo punto. Quello che ha fatto Onibalusi è stato indagare sui punti deboli dei suoi lettori e poi fornire loro le risorse per affrontarli. Il risultato è stato un aumento prevedibile e coerente del traffico.

Le risorse tendono a essere condivise e classificate bene. Immagina solo quanta differenza apporteranno 100.000 visitatori extra alle tue entrate pubblicitarie.

Ecco alcuni suggerimenti per quando pubblichi il tuo articolo di risorse:

  • Assicurati che affronti i punti deboli dei tuoi lettori.

  • Assicurati che sia specifico; una risorsa dovrebbe idealmente affrontare solo un punto dolente.

  • Assicurati che non sia troppo generico; ovviamente una risorsa sui “migliori motori di ricerca” o “i migliori siti di social media” è così esagerata oggi che farne una produrrà pochi o nessun risultato per te.

Pubblica un articolo della lista

Un altro tipo di articolo che funziona molto bene oltre all’articolo risorsa è un articolo elenco. Gli articoli dell’elenco sono così efficaci che, in la sua analisi di oltre 100 milioni di articoli, Buzzsumo ha scoperto che è il tipo di contenuto più condiviso dopo le infografiche. Il post medio dell’elenco ha ottenuto migliaia di condivisioni extra e, di conseguenza, ha avuto più traffico rispetto al successivo articolo popolare più vicino ad esso.

Per quanto riguarda i post della lista, la ricerca mostra che 10 è il numero magico; un elenco di 10 elementi di solito supererà un elenco di altri numeri. In effetti, lo studio di Buzzsumo ha rilevato che un elenco con 10 elementi di solito ottiene almeno quattro volte il numero di condivisioni del secondo tipo di elenco più popolare (elenchi con 23 elementi).

Se hai già pubblicato post di elenchi sul tuo blog, continua così. In caso contrario, rivedi la tua strategia.

Crea una mailing list

Ci sono così tanti vantaggi nell’iniziare una mailing list; per uno, ricevi traffico costantemente ricorrente. Inoltre, a parità di condizioni, il tuo elenco di e-mail continuerà a crescere, portando alla fine più traffico e, di conseguenza, più entrate pubblicitarie, per il tuo marchio su tutta la linea.

La buona notizia riguardo l’email marketing è che non deve essere complicato o stressante; molti dei migliori blogger amano automatizzare la promozione tramite posta elettronica dei loro post sul blog. La maggior parte dei software di servizi di posta elettronica consente l’automazione (Ne ho recensiti alcuni!) quindi iniziare può essere molto semplice e veloce.

Ricondividi i vecchi articoli sui social media

La ricondivisione di vecchi articoli sui social media è anche uno dei modi più efficaci per aumentare il traffico e le visualizzazioni di pagina. Molti blogger e produttori di contenuti commettono l’errore di condividere e promuovere i propri contenuti una volta. Questo può essere un errore molto costoso, come evidenziato da ricerca.

La ricerca mostra che la ricondivisione dei vecchi post può farlo aumentare il coinvolgimento fino al 686 percento!

Sia su Twitter che su Facebook, così come su altri siti di social media, adottano misure per automatizzare la promozione e la ricondivisione coerenti di vecchi articoli. Molte nuove persone vedranno il tuo articolo dopo ogni ricondivisione e questo farà molto per aumentare il traffico e le visualizzazioni di pagina sul tuo sito.

Appello all’emozione positiva

In qualità di content marketer, la viralità può avere un impatto così positivo sui tuoi profitti. Sfortunatamente, molte persone presumono erroneamente che i contenuti negativi abbiano maggiori probabilità di diventare virali. È sbagliato.

Ricerca dai professori presso l’Università della Pennsylvania, la Wharton School ha scoperto che i contenuti positivi hanno maggiori probabilità di diventare virali rispetto ai contenuti negativi. Non c’è da stupirsi che gli altoparlanti motivazionali siano generalmente molto popolari!

Assicurati di creare occasionalmente contenuti positivi e motivazionali e osserva le visualizzazioni e il coinvolgimento dei tuoi contenuti aumentare nel processo.

Pubblica regolarmente infografiche

In precedenza ho fatto riferimento a uno studio di Buzzsumo che mostra che i post dell’elenco sono i tipi di contenuto più condivisi dopo le infografiche. Le infografiche sono i tipi di contenuto più condivisi con un ampio margine, guadagnando in media migliaia di condivisioni extra rispetto ai post dell’elenco.

La multimedialità gioca un ruolo chiave nei contenuti oggi più che mai e le infografiche sono attualmente la forma più popolare di contenuti multimediali. Se devi ancora iniziare a utilizzare le infografiche sul tuo sito, non è troppo tardi per iniziare.

Di quali dei suggerimenti sopra riportati sei già a conoscenza? Quali altri suggerimenti vorresti aggiungere?

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di SEO.

Write a Comment