7 regole per ottenere più contatti con campagne pop-up attivate

7 regole per ottenere più contatti con campagne pop-up attivate

I pop-up fanno schifo. La metà dei professionisti del marketing afferma “I pop-up sono fastidiosi; fanno uscire le persone dal sito e noi perdiamo il profitto.“Un’altra mezza affermazione”I pop-up possono avere un valore elevato e incentivare le vendite, aumentare i tassi di conversione e il valore medio degli ordini.

Chi ha ragione?

Quando mi imbatto in un sito Web con cinque popup visibili contemporaneamente, ho un solo pensiero in mente: smettila! Ma è questo il problema del pop-up stesso o del modo in cui viene consegnato?

In questo articolo imparerai sette regole che ti aiuteranno a creare pop-up che funzioneranno per la tua azienda.

1. Tieni presente che tutti i clienti sono diversi

Un codice promozionale per un primo acquisto può essere un ottimo stimolo per chi è nuovo sul tuo sito. Tieni presente che i clienti abituali che si fidano già del negozio potrebbero essere interessati anche ai regali speciali e agli sconti cumulativi. Puoi stimare separatamente quali promozioni generano il maggior coinvolgimento tra gli utenti attivi e tra i nuovi visitatori.

Un’altra strategia consiste nel chiedere ai visitatori di ritorno della loro esperienza con il negozio e che tipo di cambiamenti vorrebbero vedere in esso. Sii creativo con i tuoi pop-up, ricorda che la cecità dei pop-up fa sì che i visitatori ignorino i tuoi messaggi.

Esempio creativo

Guarda come Poo-Pourri parla del loro programma di riferimento e nota il design dello striscione: colori vivaci ed elementi contrastanti. Promuovono un programma di referral con regole molto semplici: dai $ 5 al tuo amico e ricevi $ 5 di sconto sul tuo prossimo acquisto.

Dopo aver inviato un codice promozionale a un amico, ricevono questo messaggio:

Sfortunatamente, non è ottimizzato per i dispositivi mobili. Quando si pianificano i popup, considerare sempre cosa succede dopo per l’utente; quale email riceverà una persona e quanto sarà facile per lui / lei utilizzare la tua offerta.

2. Utilizzare i dati sul comportamento in loco per mostrare i messaggi più coinvolgenti

Immagina un utente che continua a scorrere la stessa pagina e non esegue un’azione target (Esempio: aggiunta al carrello). In questa situazione, puoi chiedere se hanno bisogno di aiuto con l’acquisto o se vogliono vedere articoli simili.

È fondamentale scegliere il momento giusto per le tue offerte. I pop-up che vengono mostrati dopo che tre pagine sono state visitate e 30 secondi trascorsi sul sito web vengono chiusi meno di quelli che si presentano direttamente al landing.

Per alcuni siti, potrebbe avere senso un pop-up della pagina di destinazione. Coursera chiede agli utenti di accedere dopo alcuni secondi sul sito web. L’obiettivo del sito web di questo corso online è quello di farti partecipare il prima possibile e farti provare il primo corso.

Cosa si potrebbe fare di meglio:

Da un punto di vista personale, mi sono già registrato a Coursera, quindi non ho bisogno di registrarmi. Invece, mostrare l’opzione giusta per diversi utenti potrebbe rimuovere qualche irritazione. Ad esempio, potrebbero mostrare una “finestra di accesso” per coloro che hanno un account e una “finestra di registrazione” per coloro che non lo hanno.

3. Pensa alle funzionalità del tuo negozio

Se vendi sia a uomini che a donne, potrebbe essere saggio chiedere il sesso di un visitatore e quindi indirizzarlo con offerte pertinenti. Puoi anche segmentare gli utenti in base alle pagine che visitano spesso. Tuttavia, non tutti i prodotti sono legati al genere.

Per i prodotti legati a un hobby, potrebbe essere meglio chiedere come il tuo utente trascorre il suo tempo libero e non trarre conclusioni sulla base degli eventi sulla pagina.

Cose da considerare:

Prendi in considerazione tutte le esigenze del tuo pubblico. Se una donna sta cercando un bel vestito sul tuo sito web, non significa che non voglia ottenere informazioni sui nuovi pantaloni per i suoi figli. A volte ha senso chiedere dettagli per creare un valore maggiore per i tuoi clienti.

4. Stop Spamming

Su questo sito, la scheda “Offerta di benvenuto” non obbliga un utente a iscriversi subito per ottenere un codice promozionale, ma può fare clic su di esso e vedere un grande pop-up tradizionale.

Cosa si potrebbe fare di meglio:

In questo sito, c’è poca differenza nel design tra la chat bar e l’offerta di benvenuto. L’animazione per l’offerta di benvenuto aiuterebbe ad attirare l’attenzione e ad aumentare il CTR per questo annuncio.

Esempio 2:

I pop-up dovrebbero essere sempre tempestivi e non sovraccaricare il visitatore.

Ho fatto scorrere le prime una o due schermate e mi è stato offerto un modello di mappa del percorso del cliente. Per iniziare, una persona che non ha fiducia in un sito Web non fornirebbe mai i propri dettagli di contatto a estranei. Il titolo ha senso, poiché sto leggendo sull’argomento Mappatura del percorso del cliente. Tuttavia, non sono ancora sicuro che il sito web offra ottimi contenuti.

Una cosa ancora peggiore è mostrare un tappetino di benvenuto alle persone non interessate al materiale che stai promuovendo. Sono venuto a leggere un post sul blog sui suggerimenti per il copywriting ma sono stato bombardato da hack dei social media. Grazie, non mi interessa.

Prova Messenger invece del classico modulo di iscrizione via email. È più facile premere il pulsante “Invia a Messenger” che digitare tutti i dettagli di contatto. Un pop-up pulito nell’angolo in basso a sinistra può funzionare per te:

Cosa si potrebbe fare di meglio:

  1. Mostra ai visitatori un pop-up dopo 10-30 secondi sul sito web. Sapranno di più sul sito Web e se il contenuto fornito è prezioso e potrebbero essere più inclini a condividere le loro e-mail per ulteriori informazioni.

  2. Tieni traccia dei blocchi con cui interagisce il visitatore. In questo modo sarai in grado di fornire loro maggiori informazioni sugli argomenti rilevanti con notifiche intelligenti.

Se un utente ha interagito con un paio di video sugli annunci di Facebook, potrebbe trovare interessante la tua guida alla pubblicità su Facebook. In questo caso, puoi mostrare la notifica a riguardo nell’angolo in basso a destra.

5. Utilizzare contenuti accattivanti per i popup

Tony Robbins mostra un pop-up con il collegamento a un test subito dopo che un utente accede al sito web. Non un modulo per lasciare i tuoi dati di contatto o un codice promozionale per un altro 10% di sconto, ma un CTA che porta a contenuti interattivi.

Una grande idea.

Tuttavia, allo stesso tempo apre anche un modulo pop-up Hotjar; non passa sopra il contenuto principale e in generale è pulito e facile da chiudere, ma crea tensione. Quale azione devo eseguire per prima?

Cosa si potrebbe fare di meglio:

Invece di offrire subito il test, un ritardo può aiutarti a guadagnare un po ‘di fedeltà e consentire al sito di presentarsi ai visitatori.

Più: Pop-up che propongono più valore e aumentano il coinvolgimento.

Meno: Pop-up multipli.

La marca Pura Vida fa immergere il visitatore nel proprio mondo sin dalla prima visita.

I visitatori atterrano sul tappeto di benvenuto con una ruota “grandi affari”. Qui posso farlo girare e vincere un codice promozionale. È un modo più entusiasmante per interagire con i clienti che mostrare loro un modulo da compilare per ottenere un codice promozionale.

Se salti la ruota “Offerta misteriosa” sei bombardato da un altro affare caldo – ancora meglio – 15% di sconto. Ora puoi ottenere un codice promozionale anche senza lasciare i dettagli di contatto.

Le persone che hanno ottenuto uno sconto minore potrebbero voler cercare un’offerta migliore la prossima volta. Se falliscono, potrebbero considerare il marchio meno equo perché applicano prezzi diversi per ordini e acquirenti simili in pochi minuti.

6. Pensa al valore che puoi fornire oltre alla riduzione dei prezzi

Ecco offre un codice promozionale di 10 euro di sconto quando atterra sulla pagina principale e Adidas dà 20 dollari di sconto per il primo acquisto di $ 75.

Possibile svantaggio: A il pop-up di benvenuto con uno sconto per tutti crea l’impressione che le scarpe costino effettivamente meno di quanto dichiarato sul sito.

7. Prova diversi formati

Puoi creare un pop-up e chiedere un’e-mail, richiedere tutti i dettagli di contatto, proporre di inviare informazioni al Messenger di un visitatore o annunciare una nuova raccolta. Ovviamente, otterrai risultati completamente diversi. Annota gli obiettivi della campagna pop-up per ottenere quante più informazioni su ogni cliente o ricevere il maggior numero possibile di email di potenziali clienti.

Puoi mostrare una piccola barra nella parte superiore della pagina principale per promuovere la tua offerta corrente o utilizzare un enorme pop-up con un timer per il conto alla rovescia per consegnare lo stesso messaggio.

Con i diversi design di queste barre, puoi scoprire quali sono i tuoi banner più performanti. Udemy e Template Monster utilizzano entrambi lo stesso tipo di popup, ma guarda quanto sono diversi!

Sommario

Il pop-up sembra non essere un grosso problema per un marketer responsabile dell’intero sito Web con dozzine di offerte e prodotti. Ci sono molti strumenti e tattiche su come far acquistare un visitatore. I pop-up possono o non possono essere un ottimo add-on per il successo del tuo negozio.

Approfondimenti chiave su come creare un’ottima campagna sulla pagina:

1. Sii creativo con la tua offerta. Se tutti offrono lo stesso, le persone non presteranno attenzione a un altro messaggio simile.

2. Rimani concentrato: mostra solo un popup alla volta.

3. Assicurati che il tuo utente sia il più ricettivo nel momento in cui consegni il tuo messaggio. Ha letto i tuoi contenuti, ha visitato un paio di pagine o ha eseguito un’altra azione preziosa.

4. Testa i tuoi messaggi: diversi tipi di pop-up, messaggi e immagini.

5. Prendi in considerazione le caratteristiche della tua attività. Se hai bisogno di maggiori informazioni sul sesso dell’abbonato o su un hobby, chiedile.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Search Engine Optimization.

Write a Comment