9 modi intelligenti per riutilizzare i contenuti e ottenere più contatti

9 modi intelligenti per riutilizzare i contenuti e ottenere più contatti

A nessuno piace un atteggiamento “impostalo e dimenticalo”, quindi perché lo fai con i tuoi contenuti?

Il content marketing riguarda la creazione di contenuti di valore e coinvolgenti che mirano a stimolare l’interazione e l’interesse dei clienti per la tua attività, ma la realtà è che non tutti sono interessati allo stesso tipo di contenuto, anche se siamo interessato allo stesso argomento.

Ci sono 2 ragioni per cui questo potrebbe essere il caso:

  1. A volte ha a che fare con il tuo potenziale cliente il tipo di personalità o lo stile di apprendimento del cliente. Gli studenti visivi, ad esempio, troveranno uno Slideshare o un’infografica molto più accattivanti di un white paper o di un case study. Mentre altri potrebbero trovarlo più coinvolgente ascoltando alle informazioni tramite un podcast o un video.
  2. La seconda ragione è che il tuo potenziale cliente non è ancora in giusta fase del ciclo dell’acquirente per ascoltare il tuo messaggio. Ad esempio, se stai spingendo contenuti sul motivo per cui il tuo prodotto risolverà il problema xyz, questo contenuto sarà efficace solo con gli acquirenti che sono più in basso nel ciclo dell’acquirente e nel bel mezzo di prendere decisioni su quali prodotti acquistare.

In entrambi i casi, il tuo messaggio mancherà a gran parte del tuo pubblico perché il tipo di contenuto non funziona per loro.

fotografato da Foto ufficiali di Leweb CC BY 2.0)

Ma non deve essere così.

Riutilizza i tuoi contenuti

Tutto quello che devi fare è riutilizza i tuoi contenutie qui ci sono 10 modi per farlo:

  1. Slideshare

Se stai leggendo questo post, statisticamente è probabile che in realtà elaboreresti meglio queste informazioni se stessi guardando un’immagine. Perché? Perché il 65% delle persone apprende visivamente. E tutti elabora le immagini più velocemente di quanto facciano il testo.

Naturalmente, mentre gli studenti visivi può impegnarsi in contenuti testuali, ce ne sono alcuni che lo eviteranno come la peste. È semplicemente troppo difficile per loro elaborare le informazioni attraverso il testo e, con tutto il contenuto disponibile online, sono destinati a trovare qualcosa con cui è più facile interagire.

Questo è il momento esatto in cui hai perso un potenziale cliente.

UN Slideshare è un modo conveniente (cioè gratuito !!) per coinvolgere questi membri del pubblico.

Tutto quello che devi fare è prendere un post che ha funzionato particolarmente bene, estrarre i punti chiave che rendono il post così eccezionale e creare una presentazione con PowerPoint. Aggiungi alcune belle immagini (correttamente attribuite) lì e sei a posto!

  1. Podcast

fotografato da Patrick Breitenback (CC BY 2.0)

I podcast sono ottimi per coloro che sono sempre in movimento. A seconda del settore per cui stai creando contenuti, potresti avere molte persone che preferirebbero i podcast ai contenuti scritti, oppure potresti non averne affatto.

Se conosci abbastanza bene il tuo pubblico, saprai se i podcast sono la strada da percorrere oppure no.

Ma da dove cominciare? I podcast possono essere un concetto terrificante per molti imprenditori e operatori di marketing perché non tutti noi abbiamo una voce per la radio. Ma c’è ancora speranza! Se non ti senti a tuo agio a registrare i tuoi podcast, vai su Fiverr e assumi qualcuno per leggere il tuo post sul blog ad alta voce e registrarlo.

  1. Seminario web

I webinar all’inizio possono intimidire, ma sono un modo fantastico per parlare al tuo pubblico in un ambiente più intimo ed educativo.

Non solo ti dà l’opportunità di educare direttamente il tuo pubblico, ma ti dà anche la possibilità di interagire direttamente con loro aprendo la parola alle domande e risposte alla fine della sessione.

  1. E-book

Hai scritto molti contenuti su un argomento particolare?

Gli e-book sono un ottimo modo per consolidare tutte queste informazioni in un’unica area. Puoi utilizzare questo e-book come parte di un invito all’azione, un download gratuito per i clienti fedeli o come parte di un toolkit di risorse.

Le applicazioni sono limitate solo dalla tua immaginazione!

  1. Aggiornamento dei contenuti

Se stai ricevendo molto traffico su determinati post del blog, ma non molte iscrizioni, è tempo di aggiornare quel pezzo di contenuto con un CTA ad alta conversione.

Aggiornamenti dei contenuti (un termine coniato da Brian Dean di Backlinko) riguardano meno il riutilizzo e più Ammodernamento, ma volevo includerlo qui perché è un modo fantastico per dare nuova vita a un vecchio post del blog.

Crea semplicemente una risorsa altamente pertinente (ad esempio un modello, una guida, un kit di strumenti aggiuntivi, ecc.) Correlata all’argomento del post e offrila come PDF scaricato ai tuoi lettori alla fine del post. Quindi siediti e guarda crescere la tua lista di email!

  1. Infografica

Un altro per gli studenti visivi sono le infografiche. Questo non deve essere costoso in quanto ci sono molte risorse gratuite, come Easel.ly e Piktochart, che ti aiuterà a creare le tue infografiche personali.

Le infografiche non sono solo fantastiche per il tuo pubblico: aprono un mondo di social media completamente nuovo basato sulla visualizzazione perché sono così efficaci su piattaforme come Instagram e Pinterest.

  1. Resource Kit

Un kit di risorse può essere un incredibile incentivo per le persone a iscriversi alla tua lista di posta elettronica, e questo non deve essere qualcosa che fai da zero.

Se hai un sacco di guide su un particolare argomento (è probabile che tu lo faccia, se stai facendo il content marketing nel modo giusto!), Potresti essere in grado di creare un kit di risorse da scaricare per il tuo pubblico.

Basta creare alcuni modelli, cheat sheet e guide (es. Modello di pianificazione del blog, guida al monitoraggio degli influencer, cheat sheet di condivisione sui social media) e compilarli in una cartella insieme ad alcuni contenuti del blog che hai già creato sull’argomento e su Tada! Kit di risorse scaricabili istantaneamente che le persone possono conservare sul proprio computer come riferimento.

  1. video

Un’opzione più costosa, ma comunque un’opzione, è creare un video.

Il marketing online è passato al video da un po ‘di tempo e si prevede che entro il 2017 Il 74% di tutto il traffico Internet proviene da video. Quindi, se il tuo contenuto sta ricevendo molta attenzione, riproporlo come un video per un’esposizione extra è una mossa saggia.

  1. Ripubblica su un altro sito

Esistono numerosi siti che accetteranno contenuti ripubblicati, tuttavia dal rilascio dell’aggiornamento di Google Panda, devi stare attento a non ripubblicarlo troppo spesso in troppi posti. Fondamentalmente: non essere spam al riguardo.

Medium è un ottimo posto per ripubblicare i tuoi contenuti, così come LinkedIn.

Conclusione

Riproporre i contenuti è un modo facile, per lo più economico ed efficiente in termini di tempo per assicurarti di lanciare una rete più ampia attorno al tuo pubblico di destinazione e ottenere più contatti.

Allora cosa ti trattiene?

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di S.E.O.

Write a Comment