Aspettative per Android Extravaganza di Google

Aspettative per Android Extravaganza di Google

La comunità tecnologica mondiale sta già sentendo il calore delle crescenti aspettative dal prossimo Google I / O 2015, l’Android Developers Congress di Google. Oltre a facilitare una piattaforma di condivisione di idee e nuovi prodotti Android, l’evento attira particolare attenzione sull’ultimo annuncio di Google del suo gruppo di prodotti Android e su sorprendenti aggiunte e miglioramenti alla piattaforma.

Durante l’evento del 2014, abbiamo dato uno sguardo allo sviluppo di Android che è diventato realtà nel tempo: orologio Android, Android TV, Android Auto e il lancio di Android L.

Nel 2015, Google dovrebbe annunciare la prossima grande versione del sistema operativo mobile Android: Android M. L’annuncio previsto include informazioni sui nuovi dispositivi indossabili e Project Tango. Non lo sapremo con certezza fino al 28 maggio, il giorno in cui si verificherà questo mega evento. Diamo uno sguardo più da vicino agli annunci più probabili di Google.

1. Android M

Questo sarà probabilmente l’annuncio più grande e più mostrato poiché l’hype pre-lancio è già iniziato. Proprio come Android L nell’ultimo anno è stato annunciato con molte fantastiche funzionalità (hanno introdotto il material design), Android M dovrebbe creare un clamore simile. Sebbene Android M non sia un aggiornamento onnicomprensivo, introdurrà una serie di funzionalità che renderanno Android come piattaforma più utile e guidata dall’innovazione.

  • La funzione di impronta digitale universale nel nuovo Android M renderà l’autenticazione per i servizi e le app fornirà il controllo di massa.
  • Smart Lock verrà introdotto con livelli di integrazione più elevati.
  • Con Android M, gli smartphone Android inizieranno a beneficiare dei vantaggi di un ampio ecosistema Android.
  • Google desidera cambiare il modo in cui funzionano le notifiche e ci sono aspettative sulle nuove funzionalità di notifica in Android M.
  • Android M si concentrerà maggiormente sulla sicurezza e l’accessibilità piuttosto che sul design.

2. Android Auto

Con Android Auto, Google toccherà un’area nuova e non sfruttata di app e servizi da utilizzare nelle automobili. Android Auto si riferisce a una gamma di software e app per auto per aggiungere ulteriori vantaggi in termini di sicurezza, controllo e navigazione durante la guida di un’auto. Android Auto, come cluster di strumenti e app, sarà presente in tutti i tipi di dispositivi Android come smartphone, Android TV, tablet e persino il browser web Chrome.

  • È possibile inviare input direzionali dal browser all’automobilista sulla strada.
  • Le auto di terze parti avranno la funzionalità Android M per consentire loro di ricevere input di sicurezza, controllo e navigazione da dispositivi e browser Android remoti.
  • Questa nuova piattaforma software creerà una nuova nicchia per lo sviluppo di app per il controllo automobilistico e l’integrazione dei fondamentali della guida nelle app mobili.

3. Android Wear con Google Fit

Dopo il suo lancio discreto all’evento dello scorso anno, Android Wear ha continuato a guadagnare popolarità e sembrava una piattaforma più promettente. Quest’anno questo sarà potenziato con una gamma di nuove capacità e caratteristiche. Ci sono già abbastanza voci secondo cui quest’anno verrà lanciato un nuovo indossabile. Anche l’inclusione di Google Fit come nuova app e servizio di fitness per la piattaforma indossabile Android sarà in cima all’agenda.

  • Potrebbero essere introdotti un display potente, una maggiore durata della batteria e un set di funzionalità aggiuntive per rendere i dispositivi Android Smartwatch di fascia alta ancora più attraenti.
  • Google Fit, la dashboard per la salute e il fitness di Google, renderà i dispositivi indossabili idonei come tracker di fitness e salute pienamente competenti.
  • L’annuncio di un nuovo dispositivo indossabile sembra molto probabile.

4. Android Home e Google Brillo IOT

Al Google I / O 2015, ci sarà grande attenzione sui dispositivi Internet of Things, o mentre viene commercializzato, Android Home. È già in preparazione una versione Android a bassa potenza. Nome in codice “Brillo”, può essere utilizzato in dispositivi di automazione domestica con solo 64 MB o 32 MB di RAM.

  • Questo può anche essere l’inizio di un ambiente Internet of Things intelligente con dispositivi intersettoriali collegati tramite Android Home all’interno e all’esterno della casa.
  • Dai monitor per la casa intelligente come Nest ai frigoriferi alla televisione, tutti i tipi di dispositivi saranno ora saldamente basati sulla piattaforma Android.
  • Una minore capacità di memoria casuale non sarà un vincolo per più dispositivi più piccoli poiché Google presenterà Brillo, una piattaforma Android compatibile per dispositivi con poca RAM.

5. Android TV

Dal CES 2015, è stato abbastanza chiaro che numerosi dispositivi compatibili con Android TV continueranno a liberare le capacità della piattaforma in modi nuovi. Anche se non possiamo ancora prevedere modifiche più profonde alla piattaforma Android TV, possiamo aspettarci alcuni annunci per perfezionarla e migliorarla ulteriormente per gli sviluppatori e il pubblico.

  • L’abilità di lancio può essere scatenata sulla piattaforma per la prima volta.
  • È possibile aggiungere ulteriori funzionalità interattive specifiche del dispositivo per migliorare ulteriormente l’esperienza della smart TV.
  • L’integrazione di Android TV nell’ambiente Android Home amplierà ulteriormente le possibilità.

6. Google Glass 2.0

Fin dal suo primo lancio, Google Glass è fortemente considerato come il più formidabile dispositivo smart indossabile montato sugli occhi. Per il lancio di Google Glass di seconda generazione, ci sono state una serie di aspettative. Quest’anno al Google I / O, può essere una delle principali attrazioni.

  • Può esserci una riprogettazione completa del dispositivo.
  • Il movimento del sensore o della fotocamera può essere migliorato nel nuovo aggiornamento.
  • La capacità di tracciamento oculare può essere installata nel nuovo dispositivo.

7. Google Foto

Google Foto potrebbe prendere i titoli dei giornali come una nuova app autonoma di Google. Google Foto faceva parte del social network Google+. Ora Google lo lancerà come app standalone. Rimossa dalla piattaforma social, l’app fornirà molte funzionalità per fare molte cose con le tue foto.

  • Essendo indipendente dalla piattaforma social di Google, le foto in questa app possono essere utilizzate anche per altre piattaforme social.
  • Possono esserci altre funzionalità aggiunte di recente per la modifica, la condivisione, ecc.

8. Cloud Messaging

Dalla sessione autorizzata per la messaggistica cloud nel programma Google I / O 2015, è chiaro che Google presenterà alcune soluzioni di messaggistica unificate basate su cloud. Le specifiche sono difficili da prevedere su questo, ma possiamo aspettarci:

  • App di messaggistica più potenti non specifiche del dispositivo per ottenere una spinta.
  • Aumentare la possibilità di incorporare nuovi elementi nei messaggi e nei servizi di messaggistica.

Conclusione

Potresti chiederti alla fine improvvisa di questo blog senza menzionare alcuni prodotti e aspettative ben pubblicizzati. Ma piuttosto che offrire idee fumose sull’imminente, preferiremmo aspettare tenendo le mani incrociate. Per quanto riguarda le aspettative, una nuova app di pagamento come Google Pay è in fase di realizzazione e Google Advanced Technologies and Projects (ATAP) potrebbe arrivare con alcune rivelazioni.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di ottimizzazione sui motori di ricerca.

Write a Comment