Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Avvisi personalizzati essenziali di Google Analytics per SEO e agenzie web

Avvisi personalizzati essenziali di Google Analytics per SEO e agenzie web

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Per gli specialisti SEO e le agenzie di marketing web / digitale, può essere un po ‘un incubo tenersi aggiornati sui problemi quotidiani che possono avere un impatto sul sito web di un cliente. La funzionalità Progetti di SEMrush fa miracoli per coloro che cercano di tenere il passo con importanti modifiche SEO su un sito Web, ma per quanto riguarda quei problemi comportamentali o basati sull’e-commerce più specifici, visibili solo all’interno di uno strumento come statistiche di Google?

In questo post, condividerò con voi gli avvisi personalizzati essenziali di Google Analytics che ho impostato durante la gestione dei servizi SEO presso un’agenzia web di piccole e medie dimensioni. Ovviamente, questi avvisi funzioneranno solo se hai lo script di monitoraggio di Google Analytics installato sul tuo sito web. Se non stai già monitorando il comportamento degli utenti del tuo sito web, ti consiglio vivamente di iniziare: è essenziale se vuoi essere in grado di monitorare l’impatto delle tue attività SEO.

Se non sai cosa fa la funzione di avviso personalizzato, è piuttosto semplice: Google invierà un’e-mail (o un messaggio di testo, se non apprezzi la tua vita sociale!) Ogni volta che viene attivata una specifica azione basata sul sito web. Ad esempio, potresti voler ricevere un’e-mail ogni volta che viene attivato un obiettivo specifico o vuoi sapere di un calo delle visite organiche.

Con alcune combinazioni personalizzate (o una segmentazione più avanzata), quasi tutto è possibile qui. Gli avvisi personalizzati sono ottimi perché sono facili da configurare, possono essere ridimensionati ragionevolmente bene e possono coinvolgere più parti interessate semplicemente aggiungendo altri indirizzi e-mail all’avviso.

Per tua comodità, ho acquisito e annotato screenshot che mostrano i passaggi esatti necessari per impostare questi avvisi in modo rapido e semplice.

Configurazione di avvisi personalizzati in Google Analytics

È davvero semplice impostare un avviso personalizzato in Google Analytics. Prima di tutto, devi avere accesso a livello di vista alla proprietà Analytics su cui vuoi lavorare. Semplicemente aprire Analytics, vai all’area delle impostazioni (fai clic sull’icona a forma di ingranaggio in basso a sinistra dello schermo), scegli Account / Proprietà a destra, quindi dal menu Visualizza scegli Avvisi personalizzati. Da questa schermata, puoi quindi impostare ogni avviso necessario.

Come nota a margine, consiglio vivamente di avere un account Google Analytics ben strutturato con una struttura della proprietà chiaramente identificata seguita da viste ben etichettate. Dovresti avere una visualizzazione pulita, che non ha filtri applicati, seguita da una visualizzazione filtrata (che dovrebbe escludere bot e altro traffico di spam) che dovrebbe diventare la tua visualizzazione quotidiana. Avere una vista pulita significa che hai dati a cui fare riferimento se ti capita di commettere un errore quando aggiungi filtri alla tua vista principale – essenziale, secondo me!

Avviso personalizzato n. 1 – Aumento di pagine 404 di settimana in settimana

Questo avviso verrà attivato quando il numero di visite alla pagina di errore 404 aumenta sul tuo sito web, di un importo specifico, in un determinato periodo di tempo. In questo caso, ho specificato che l’avviso fosse basato su un aumento del 10%, settimana su settimana.

Ho scelto il trigger basato sulla percentuale perché per me, affinché 404 visite di pagina siano significative e abbiano un grande impatto sul tuo SEO, il numero di errori ricevuti dovrebbe essere relativo ai livelli generali di traffico del tuo sito web. Un webmaster di un sito che ha migliaia di sessioni su base giornaliera probabilmente non si preoccupa delle 404 visite che hanno più di 10 anni.

Gli errori 404 non sono sempre un problema SEO, potrebbe essere solo il risultato della pulizia di vecchi contenuti che non necessitavano di reindirizzamento (non aveva value e non avevi contenuti simili a cui reindirizzare). Per me, una visione più preziosa potrebbe essere un collegamento interno interrotto che si traduce in un gran numero di 404, il che porta a una cattiva esperienza utente e può dare segnali confusi ai crawler di ricerca.

Affinché questo particolare avviso funzioni, è essenziale che il tuo sito web mostri un elemento di testo specifico nel titolo della pagina quando viene restituito un errore 404. Ad esempio, visita un URL inesistente sul tuo sito e controlla il titolo della pagina restituito, più il contenuto mostrato. Potrebbe essere qualcosa come “Il mio fantastico sito | Pagina non trovata” con un messaggio non trovato e una mappa del sito. Il tuo script di analisi dovrebbe essere incluso in questa pagina, ma è meglio controllare (visualizza l’origine della pagina e cerca lo script di Analytics o il codice del contenitore di Tag Manager). In questo caso, “Pagina non trovata” diventerà parte dell’avviso all’interno di Analytics.

La configurazione dell’avviso di aumento degli errori 404 all’interno di Google Analytics

Avviso personalizzato n. 2 – Declino organico delle sessioni di settimana in settimana

Questo è abbastanza autoesplicativo: come SEO dovrai tenerti aggiornato su qualsiasi calo del traffico SEO sul sito del tuo cliente (se ce ne sono!). Questo avviso verrà attivato quando il traffico dal mezzo organico diminuisce di oltre il 20% rispetto alla settimana precedente.

A volte i cali organici del traffico sono normali; potresti avere un cliente in un settore altamente stagionale, o potrebbe essere stato un evento specifico che ha causato un aumento del traffico organico in precedenza (forse la tua azienda ha colpito le notizie e quindi i volumi di ricerca con marchio sono aumentati enormemente per alcuni giorni, il che non poteva ” essere mantenuto). Indipendentemente da ciò, potresti voler avere questo tipo di impostazione degli avvisi per aiutarti a tenerti aggiornato su eventuali problemi SEO negativi. Potresti voler modificare questo avviso in modo che si basi su un intervallo mensile o su un valore superiore al 20%; dipenderà dalle vostre esigenze particolari.

Screenshot degli avvisi personalizzati da Google Analytics per un calo del traffico organico

Avviso personalizzato n. 3 – Nessuna transazione registrata

Questo potrebbe essere un avviso che risuona con molti SEO, in particolare quelli che lavorano ampiamente con i clienti di e-commerce. Ci sono una serie di ragioni per cui il monitoraggio dell’e-commerce potrebbe non funzionare come dovrebbe, ma un modo per tenerlo d’occhio sarebbe avere una configurazione degli avvisi che si attiva quando non sono state registrate transazioni durante il giorno precedente all’interno di Google Analytics . Alcuni potrebbero obiettare che un giorno è già troppo tardi, ma è meglio che passare una settimana, un mese o più senza che il monitoraggio dell’e-commerce funzioni (fidati di me su questo!). All’interno dell’avviso personalizzato è presente il periodo di confronto minimo di 1 giorno, quindi dovrebbe essere sufficiente.

Come con tutti questi avvisi, potresti voler regolare il grilletto per adattarlo. Per quelle aziende che vendono articoli estremamente lussuosi, può essere normale avere giorni senza transazioni. Puoi invece scegliere l’opzione Settimana invece di Giorno qui:

Screenshot che mostra la configurazione dell’avviso personalizzato basata su nessuna transazione giornaliera

Avviso personalizzato n. 4 – Impennata nelle sessioni sui social media

Sogni di aiutare il tuo cliente a diventare virale su Facebook o Reddit? Per i social network come Reddit devi agire in modo incredibilmente veloce se vuoi aiutare a dare una spinta alle cose, quindi vorrai avere una configurazione degli avvisi basata sul traffico dei social media qui (e per quanto riguarda Reddit potresti già essere troppo tardi dopo l’1 giorno).

Questo avviso si attiva quando il traffico da specifici siti di social network aumenta di 100 rispetto al giorno precedente. L’espressione regolare usata qui è semplicemente:

twitter | facebook | instagram | linkedin | reddit | pinterest

In una nota a margine, se mai riuscirai ad arrivare in cima a Reddit (acquisendo alcuni enormi backlink nel processo) la tua attenzione potrebbe essere deviata su questo fatto già tramite il tuo cliente, chiedendoti perché il loro sito web è attualmente inattivo. Conosciuto affettuosamente come “l’abbraccio della morte” (o l’effetto Slashdot, secondo Wikipedia), l’unico modo per essere preparati è avere il sito del tuo cliente ospitato su un host web estremamente capace.

L’appropriato nome “Hug of Death” di Reddit, da https://www.redbubble.com/people/mikedece/works/24828530-reddit-hug-of-death

Screenshot da GA che mostra un avviso basato sul traffico social

Avviso personalizzato n. 5 – Nessuna visita da Google My Business

Questo è un avviso che potrebbe non essere applicabile a molte situazioni, ma per coloro che sono coinvolti nella fornitura di servizi di SEO e marketing digitale nel settore alberghiero, può essere utile saperlo. Le schede di Google My Business sono una fonte di traffico incredibilmente importante, in particolare, grazie alla loro importanza nel riquadro del Knowledge Graph di Google (sia su dispositivi desktop che mobili). In molti casi, la scheda di attività commerciale di Google fornisce oltre il 50% del traffico organico ai siti web dei clienti, una quantità enorme, da quello che è un mercato altamente competitivo.

Gli hotel cambiano spesso proprietà, quindi ottenere l’accesso di proprietà alla scheda di attività commerciale di Google può essere difficile. In alcuni casi (spesso in cui un hotel fa parte di una catena), il gruppo aziendale potrebbe volere che la scheda di attività commerciale di Google indichi i clienti al sito web aziendale, del gruppo anziché al tuo sito “vanity”.

Ti consigliamo di ricevere una notifica quando una terza parte ha apportato modifiche a una scheda di attività commerciale di Google, quindi questo avviso personalizzato ti informerà quando il traffico dalla scheda di attività commerciale diminuisce. Affinché questo avviso funzioni correttamente, dovrai assicurarti di taggare l’URL della tua scheda di attività commerciale con alcuni UTM specifici (che consiglio comunque di abilitare rapporti più chiari sulla SEO locale all’interno di Analytics).

Di seguito è riportato un esempio di un UTM personalizzato che potresti voler utilizzare (copia e incolla tutto ciò che segue / alla fine dell’elemento .com dell’URL):

https://www.website.com/?utm_source=google&utm_medium=organic&utm_campaign=local-listing

Screenshot da Analytics basato sul traffico GMB

Avviso personalizzato n. 6 – Nuove visite al nome host (spam!)

Ho accennato brevemente all’inizio di questo articolo che dovresti assolutamente avere filtri applicati alla vista principale che utilizzi in Analytics. Uno dei miei filtri preferiti si basa sul nome host del tuo sito web, per cui includerà solo il traffico che proviene effettivamente dal tuo nome host, il che è molto efficace nel prevenire le visite “ghost-spam”, per cui le persone eseguivano script che falsificano sessioni di referral su UA casuali script all’interno di Analytics.

Uno dei casi più famosi di ciò è avvenuto quando a Lo spammer russo voleva mostrare il suo sostegno a un certo Donald Trump (forse aveva molto tempo libero a disposizione?), il che ha portato molti webmaster ad alterare i dati di Analytics per un po ‘. Google sta migliorando nel filtrarlo automaticamente all’interno di Analytics, ma non è ancora perfetto.

Quindi questo avviso è consigliato insieme al filtro di inclusione del nome host, ma potresti preferire sceglierne uno rispetto all’altro. Mark at Megalytic ha scritto una guida pratica su come farlo se hai bisogno di aiuto. Il mio avviso verrà attivato quando ci sono sessioni che provengono da nomi host che non corrispondono a quelli appartenenti al tuo sito web (o ovunque che utilizzi il tuo script UA). Potrebbe essere necessario adattarlo per includere altri domini che utilizzano lo script intenzionalmente, forse utile se sei così sfortunato da avere una complicata configurazione interdominio (inclusi i sottodomini, ad esempio).

In teoria, questo avviso potrebbe non essere necessario se hai impostato correttamente il nome host “include solo”, ma se sei OTT potresti voler utilizzare entrambi, per ogni evenienza. Un altro potenziale scenario per l’utilizzo di questo avviso potrebbe essere nella vista Analytics “non filtrata”, che ti avvisa quando altri siti utilizzano accidentalmente il tuo script di monitoraggio (cosa che potrebbe accadere accidentalmente se sei un’agenzia di web design).

Screenshot che mostra un avviso impostato per le nuove visite del nome host

Note finali sulla configurazione degli avvisi in Google Analytics:

Dopo aver impostato i filtri sopra, la visualizzazione di Analytics potrebbe essere simile a quella dello screenshot qui sotto. Un elemento utile da notare qui: se sei un’agenzia web, SEO o PPC che si occupa di un numero enorme di clienti, ti consiglio di impostare ogni filtro con il proprio nome personalizzato.

Screenshot che mostra gli avvisi personalizzati in Analytics

Sebbene sia vero che puoi facilmente impostare un filtro e quindi applicarlo a più viste di Analytics contemporaneamente, il problema è che quando il tuo avviso viene attivato, il messaggio di posta elettronica di Google potrebbe non contenere il nome del sito Web a cui si riferisce l’avviso , rendendo difficile una rapida diagnosi. Lo script UA è incluso (quindi puoi copiare e incollare nella funzione di ricerca di Analytics) ma potresti preferire etichettare il tuo filtro in modo che sia incluso l’URL del sito web (o almeno il nome del cliente).

Email di avvisi personalizzati da Google Analytics, che mostra l’importanza di denominare correttamente i tuoi avvisi!

Si spera che scoprirai che utilizzando gli avvisi personalizzati di cui sopra sarai in grado di semplificarti la vita in futuro! Quando si lavora con un gran numero di clienti SEO può essere difficile tenere d’occhio tutto ciò che accade, quindi mentre si utilizzano avvisi personalizzati potrebbe non eliminare i problemi che si verificano sui tuoi siti, almeno ti daranno un avviso prima che (si spera) vadano per causare danni permanenti.

Sebbene mi sia concentrato qui sugli avvisi basati sugli aspetti negativi, ci sono molti modi in cui questi possono essere utilizzati per tenere sotto controllo anche gli aspetti positivi; per la crescita organica del traffico, l’aumento delle entrate monitorate e così via.

Sentiti libero di farmi sapere quali avvisi stai attualmente utilizzando in Analytics o se vuoi sapere come impostarne alcuni per le tue esigenze personalizzate!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di ottimizzazione sui motori di ricerca.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *