Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come classificarsi secondo le regole

Come classificarsi secondo le regole

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Con il 67% dei marketer digitali che cita l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) come la tattica di content marketing più efficiente che hanno implementato nell’ultimo anno, avere una strategia SEO efficace è importante per i tuoi piani di marketing digitale complessivi.

Esistono due approcci comuni alla SEO: tecniche white hat e black hat. La SEO white hat è attribuita a pratiche che aumentano le classifiche di ricerca di un sito Web su una pagina dei risultati di un motore di ricerca (SERP) senza allontanarsi da Linee guida di Google. D’altra parte, la SEO black hat è associata alla ricerca e allo sfruttamento di scappatoie all’interno dell’algoritmo di Google. Sebbene entrambi abbiano lo stesso obiettivo in mente, ci sono alcune differenze chiave che vorresti capire, in particolare perché alcune tattiche SEO black hat corrono il rischio di guadagnare una penalità di Google.

In questa guida, discuteremo cosa differenzia le strategie SEO white hat da black hat. Tratteremo anche le basi di efficaci tattiche SEO white hat e come possono migliorare i fattori chiave di ranking.

Cos’è White Hat SEO?

White hat SEO è un termine usato per riferirsi a strategie SEO che funzionano all’interno delle regole e delle aspettative dei motori di ricerca e dei ricercatori. Significa implementare tecniche per migliorare il posizionamento nei motori di ricerca di un sito Web senza fare affidamento su trucchi per minare l’algoritmo di un motore di ricerca.

Le strategie SEO white hat si concentrano sulla fornitura ai lettori di contenuti pertinenti e di alta qualità che ottimizzano l’esperienza dell’utente piuttosto che utilizzare tecniche più contenenti spam, come i contenuti duplicati ottimizzati solo per i motori di ricerca.

White Hat vs Black Hat SEO: qual è la differenza?

Che si impegnino in strategie white hat o black hat, i content marketer vogliono la stessa cosa: migliorare il loro posizionamento su Google. Perché gli strateghi SEO chiedono a gran voce di rendere felice l’algoritmo di Google? Perché il tuo sito web in alto su Google significa raggiungere 86% degli utenti di Internet In tutto il mondo.

Per comprendere meglio la SEO white hat, potrebbe avere senso esaminare la SEO black hat e comprenderne le principali differenze, come:

  • White hat SEO produce contenuti di alta qualità che corrispondono alle intenzioni dell’utente, mentre le strategie black hat pubblicano contenuti di bassa qualità, duplicati o fortemente basati su modelli.

  • Una strategia white hat include l’utilizzo di immagini ben etichettate con testo alternativo ponderato, mentre black hat utilizza pratiche SEO più datate, come il riempimento di parole chiave e il testo invisibile.

  • White hat SEO utilizza la ricerca di parole chiave in modo organico su una pagina. Al contrario, il black hat SEO prende una parola chiave di destinazione e la usa in eccesso in intestazioni, meta tag o testo di ancoraggio innaturale in un pezzo di contenuto.

  • Il contenuto di White Hat è conforme alle linee guida dei motori di ricerca e crea collegamenti tramite pubblicazione di guest post e strategie di link building autentiche, mentre la strategia di Black Hat è acquistare collegamenti.

La SEO black hat non deve essere vista come un servizio SEO insidioso perché, a ben guardare, alcune strategie sono le stesse. È solo che le strategie black hat creano e producono contenuti rigorosamente per i motori di ricerca invece che per le persone, una pratica spesso definita “cloaking”. Tuttavia, è comunque meglio stare alla larga da tali pratiche e costruire l’autorità del tuo sito con strategie sostenibili a lungo termine.

Perché White Hat SEO è importante?

La SEO white hat è importante perché, senza di essa, i risultati dei motori di ricerca sarebbero caotici. Senza regole per guidare Internet, i proprietari di siti web farebbero affidamento su metodi SEO più datati per classificarsi nelle pagine di ricerca. E gli utenti dovrebbero setacciare molti siti irrilevanti per trovare quello che stanno cercando.

La SEO white hat è importante perché avvantaggia tutti. Google si assicura che i suoi algoritmi classifichino solo ottimi contenuti che catturano l’intento dell’utente per ogni ricerca di parole chiave perché incoraggia milioni di utenti di Internet a utilizzare il motore di ricerca. I proprietari di siti ne traggono vantaggio anche perché possono aumentare il loro posizionamento senza ricorrere a tattiche disoneste. Infine, gli utenti ne traggono vantaggio perché possono trovare facilmente ciò che stanno cercando attraverso la ricerca organica.

Quali sono alcune strategie SEO White Hat?

Costruisci la tua attività e la reputazione del tuo sito web su basi solide. Le strategie white hat possono richiedere tempo, ma producono risultati a lungo termine. Di seguito sono riportate alcune strategie SEO white hat che dovresti implementare.

Offri contenuti di valore

I post del blog vengono utilizzati dall’86% dei team di marketing come lead generator. Il contenuto è ancora il re. Quindi, non produrre contenuti per i motori di ricerca. Crea contenuti per chi cerca informazioni.

Dovrai anche che il tuo contenuto sia pertinente e autorevole in modo che altri lo utilizzino come riferimento.

Per avere una visione rapida della presenza complessiva del motore di ricerca del tuo sito web per quanto riguarda il traffico organico e il numero di backlink, utilizza il nostro strumento Domain Overview.

Offriamo anche strumenti di ricerca di parole chiave efficaci per garantire che i tuoi contenuti includano le parole chiave primarie e secondarie pertinenti alle query di ricerca degli utenti.

Soddisfa le intenzioni dell’utente

L’intento dell’utente è soddisfacente L’obiettivo n. 1 di Google, quindi dovresti anche mirare a farlo come proprietario di un sito web. L’intenzione dell’utente è l’obiettivo della persona quando digita una query in un motore di ricerca. Ad esempio, se digitano “ricette di pasta cheto”, si aspettano che i risultati mostrino loro ricette di pasta approvate dalla dieta cheto.

I tipi comuni di intenti dell’utente sono informativi, commerciali, di navigazione e transazionali. Se una persona visita un sito Web di abbigliamento, è sicuro che sta cercando di acquistare e ciò sarebbe classificato come commerciale e transazionale. Se qualcuno cerca “come coltivare i funghi”, cercherebbe informazioni.

Alcune strategie da utilizzare per soddisfare l’intento dell’utente includono:

  • Conoscere il tuo pubblico e cosa stanno cercando

  • Ottimizzazione del contenuto per adattarlo a parole chiave specifiche

  • Formattazione dei contenuti per gli skimmer: usa i sottotitoli e lascia molto spazio bianco

  • Utilizzo di video e immagini

Rendi il tuo sito web ottimizzato per i dispositivi mobili

Nel 2019, 52,2% del traffico mondiale ha utilizzato i telefoni cellulari per accedere a Internet. Ciò significa che se il tuo sito Web non è ottimizzato per essere visualizzato su uno smartphone, stai perdendo potenziali contatti. I visitatori del tuo sito web non rimarranno se non possono navigare nel tuo sito.

Digita il tuo URL nella casella di ricerca di Strumento di test ottimizzato per dispositivi mobili di Google. Riceverai una risposta se il tuo sito web può essere visualizzato sui telefoni cellulari. Riceverai anche uno screenshot dell’aspetto delle tue pagine sullo schermo del telefono con un elenco di consigli per l’ottimizzazione.

Dovresti sempre usare White Hat SEO?

La risposta a questa domanda dipende in gran parte dal tuo obiettivo, dal settore e dalla nicchia in cui ti trovi. Comprendiamo alcuni settori loro stessi sono black hat, quindi le loro tattiche fanno parte del modello di business. Per rimanere competitivi in ​​quei mercati, dovrai probabilmente utilizzare alcune strategie black hat combinate con strategie white hat, che alcuni definiscono una “strategia gray hat”.

Tuttavia, c’è anche il rischio di essere penalizzati o di essere influenzati dal cambiamento algoritmico di Google, che potrebbe avere esiti devastanti se stai costruendo un’attività e un sito web legittimi. Ecco perché ti consigliamo di creare la tua presenza sul Web con metodi white hat per una redditività e una longevità a lungo termine.

Fai in modo che le tecniche SEO White Hat lavorino per te

Come parte della tua strategia di content marketing per aumentare il traffico di ricerca di Google e migliorare i tuoi segnali di posizionamento, hai bisogno di tecniche SEO. Le strategie SEO white hat, in particolare, sono un modo efficace per migliorare le tue classifiche senza preoccuparti di essere penalizzato. Giocare secondo le regole può richiedere molto tempo e mostrare risultati lenti, ma è comunque la soluzione migliore per costruire una presenza web autorevole e duratura.

SEMrush offre una varietà di strumenti SEO per analizzare lo stato di salute del tuo sito web. Possiamo fornirti un elenco di problemi che rende facile vedere dove sta lottando il tuo sito. Dai post degli ospiti alle meta descrizioni concise, ci sono diversi modi per migliorare i tuoi sforzi SEO per aiutarti a guidare i tuoi profitti.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di S.E.O.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *