Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come condurre una verifica del marketing digitale per adattare la tua strategia

Come condurre una verifica del marketing digitale per adattare la tua strategia

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Nella battaglia del marketing online, tutti vogliono essere il numero 1. Ma raggiungere la prima posizione non è così facile come sembra. Devi investire il tuo tempo, fare sforzi continui e attuare varie strategie per ottenere questa posizione.

E una volta ottenuto il successo nell’ottenere una pole position, non pensare di aver finito. Devi fare uno sforzo uguale per mantenere quella posizione. È necessario continuare a migliorare le proprie capacità e implementare di conseguenza piani e strategie aggiornati.

Ora, la domanda è: come si implementa la propria strategia di marketing?

Bene, per farlo, devi prima controllare la tua attuale strategia di marketing digitale. In effetti, questo è qualcosa che dovresti fare regolarmente. Ti aiuterà a scoprire quali azioni e soluzioni ti aiuteranno a mantenere il tuo vantaggio.

Diamo uno sguardo dettagliato al motivo per cui dovresti controllare la tua strategia di marketing digitale.

Perché controllare la strategia di marketing digitale?

Potrebbero esserci diversi motivi per condurre l’audit della tua strategia di marketing digitale. Alcuni di loro sono elencati di seguito:

  • Il traffico del tuo sito web è instabile o in diminuzione
  • Non stai raggiungendo il tuo obiettivo di vendita o vuoi crescere
  • Hai un basso seguito sui social o desideri semplicemente aumentare il tuo seguito attuale
  • Il tuo budget di marketing pagato è superiore alle tue vendite o desideri aumentare le vendite con un budget inferiore
  • Desideri ottimizzare la frequenza di rimbalzo sulle pagine web
  • Vuoi migliorare il CTR nell’email marketing ecc.

Se vuoi ottenere o eliminare tutti i punti sopra menzionati, devi eseguire un audit di marketing digitale per determinare le statistiche e le strategie utilizzabili per risolverli.

Diamo ora un’occhiata alle diverse componenti dell’Audit del marketing digitale e discutiamo ciascuna in dettaglio:

La tua strategia SEO funziona? È ora di controllare!

La SEO è il cuore della strategia di marketing digitale. Ti aiuta a migliorare il tuo posizionamento nei motori di ricerca e indirizzare il traffico al tuo sito web.

Secondo relazione di consulenza, 61% dei consumatori utilizza i motori di ricerca per cercare un prodotto prima di effettuare un acquisto. Ciò significa che, se vuoi essere scoperto, devi posizionarti bene per le tue parole chiave mirate.

Ora, se parliamo di ottimizzazione dei motori di ricerca, ci sono due guerrieri principali con cui dobbiamo combattere. Il primo è l’aggiornamento dell’algoritmo del motore di ricerca e il secondo è il tuo concorrente. Entrambi possono influenzare le tue classifiche in qualsiasi momento. Quindi è necessario eseguire regolarmente audit SEO per essere il vincitore nella battaglia con entrambi i guerrieri.

Sebbene ci voglia molto tempo per implementare la strategia SEO su un sito web, i passaggi seguenti possono aiutarti a ottimizzare meglio il tuo sito web per un posizionamento migliore.

Analisi delle parole chiave: Il primo passo è analizzare le parole chiave per il tuo sito web. Stai mirando alle parole chiave giuste sul tuo sito? In caso contrario, è necessario trovare le parole chiave che le persone stanno cercando. Puoi usarli sul tuo sito web per una migliore ottimizzazione. Ma assicurati di non esagerare, perché il riempimento innaturale di parole chiave può danneggiare le tue classifiche

Ottimizzazione sulla pagina: Per eseguire un controllo sulla pagina, è necessario eseguire la scansione dell’intero sito Web e identificare i problemi sulla pagina.

I migliori strumenti per automatizzare un processo di audit sulla pagina:

Nell’ottimizzazione della pagina, i problemi comuni saranno il titolo della pagina mancante o duplicato, l’intestazione mancante o duplicata (H1), la meta descrizione mancante o duplicata, il problema di canonicalizzazione, la duplicazione del contenuto, il contenuto scarso, le pagine senza contenuto, il tempo di caricamento della pagina, il collegamento interno, link interrotti (404), uso improprio del reindirizzamento (301) ecc.

Ottimizzazione off-page: Controlla il tuo profilo di backlink esistente. I collegamenti provengono da siti Web autorevoli? Rifiuta i backlink dai siti web di spam in quanto possono danneggiare il tuo sito web. Inoltre, controlla la tua attuale strategia SEO per guadagnare nuovi backlink e controlla se stai seguendo le linee guida di Google.

Problemi tecnici: È necessario controllare l’intero sito Web per problemi relativi a programmazione, sviluppo, struttura e progettazione. Tutti i moduli, i pulsanti e gli altri elementi sono funzionali? Il tuo sito web funziona correttamente su tutti i browser come Chrome, Firefox, Internet Explorer ecc.? Tutte le pagine generano codici di stato corretti? Questi problemi dovrebbero essere risolti non appena li trovi.

Reattività mobile: L’industria della telefonia mobile è una delle industrie in più rapida crescita al mondo. Secondo il rapporto ComScore, gli utenti mobili sono aumentati rispetto agli utenti desktop.

Gli utenti di dispositivi mobili stanno gradualmente aumentando, quindi è necessario rendere il tuo sito web ottimizzato per i dispositivi mobili e ottimizzarlo di conseguenza per ottenere i massimi benefici dall’escalation del mercato mobile.

Audit di social media marketing

Mentre i motori di ricerca aiutano a trovare informazioni relative a qualsiasi prodotto, i siti social ti aiutano a conoscere la reputazione del prodotto. Lo riferisce Econsultancy Il 75% delle persone (età: 18 – 26 anni) utilizza le raccomandazioni e recensioni per un prodotto specifico dai siti social prima dell’acquisto.

Condurre un audit di marketing sui social media

Ora, poiché il social media marketing è così importante, devi concentrarti su di esso altrettanto bene. Alcuni dei siti social più importanti sono Twitter, Facebook, Google+, LinkedIn, Pinterest, Instagram. Per una solida presenza sui social, è necessario mantenere i profili aziendali su questi siti.

Identificazione dei social network: Prima di tutto, devi identificare famosi siti social in base alla tua nicchia. Facebook, Twitter, Google Plus e LinkedIn saranno in cima alla lista per qualsiasi tipo di attività. Crea il tuo profilo aziendale su questi siti social.

Mantenimento dei profili sociali: Ora devi mantenere questi profili social regolarmente. Inoltre, imposta un’immagine di marca e una foto di copertina attraente per scopi di branding. Compila l’intero profilo con informazioni come descrizione, numero di contatto, indirizzo del sito web, indirizzo dell’attività ecc.

Condivisione dei contenuti: Condividi contenuti informativi dal tuo sito web e da altri che le persone amano leggere e condividere. Dovresti condividere almeno 3 post su base giornaliera. Aiuterà ad aumentare i tuoi follower e il tuo coinvolgimento.

Tempo di condivisione: Analizza i tuoi follower in base alla tua posizione. Tieni traccia di quando sono online e condividi i contenuti in quel momento. Questa pratica può aiutarti ad aumentare la tua portata e il tuo coinvolgimento. Ecco una guida su il momento migliore per condividere contenuti sui social. Dai un’occhiata per maggiori informazioni.

Usa hashtag: Pianifica una strategia per identificare hashtag famosi per ogni post e usali prima della condivisione. Ti aiuterà a ottenere una migliore visibilità nella ricerca sociale.

Audit di Content Marketing

Sappiamo tutti che il contenuto di qualità è il re. Ma la semplice generazione di contenuti di qualità non è sufficiente. Devi diffondere il tuo contenuto in modo che possa raggiungere le persone per cui è stato scritto. Per conquistare il mondo digitale, devi concentrarti sia sulla creazione di contenuti che sul content marketing. Devi pianificare una strategia adeguata per commercializzare i tuoi contenuti per la massima portata.

Secondo CMI, 42% dei marketer B2B afferma di essere efficace nel content marketing.

Ora, la domanda è: come commercializzare i tuoi contenuti? Sebbene il content marketing sia la parte più importante della SEO, pochissime persone lo fanno correttamente. Quelli che hanno una strategia di contenuto in atto sono quelli con la massima visibilità.

Se anche tu vuoi avere una visibilità come loro, devi avere un’ottima strategia per commercializzare i tuoi contenuti.

Di seguito sono riportate alcune aree che possono aiutarti a controllare la tua strategia di content marketing per migliorarla:

Ricerca e valutazione del pubblico: Prima di tutto, devi trovare il tuo pubblico di destinazione. È necessario comprendere la loro natura di interesse e domanda. Osservali in profondità e scopri i tipi di contenuto per i quali si rivolgono.

Strategia per i contenuti: Dopo aver deciso il pubblico di destinazione e i canali, è il momento di creare contenuti analizzando e osservando il target. Crea contenuti che possano catturare facilmente la loro attenzione. È possibile solo quando fornisci il contenuto che il tuo pubblico sta cercando.

Ottimizzazione dei contenuti: I tuoi contenuti dovrebbero essere ottimizzati sia per i lettori che per i motori di ricerca. Applica le migliori strategie SEO che possono aiutarti a posizionarti meglio nei risultati di ricerca.

Audit pubblicitario a pagamento

La pubblicità a pagamento è un modo per vendere i tuoi prodotti o servizi in modo inorganico e più veloce. Sebbene sia un modo più veloce per effettuare vendite, ma richiede un budget elevato. E se non disponi di una corretta strategia di audit pubblicitario a pagamento, puoi facilmente bruciare i tuoi soldi senza portare nulla in cambio.

Quando parliamo di pubblicità online, la maggior parte delle aziende investe il proprio budget in Google AdWords. Devi essere molto creativo e intelligente durante le offerte. Il tuo costo dovrebbe essere basso e dovresti stare lontano da costose guerre di offerte con i concorrenti.

Di seguito sono riportati alcuni controlli sulla pubblicità a pagamento per renderla redditizia:

Analisi delle parole chiave: Ci dovrebbe essere un’adeguata analisi delle parole chiave prima del targeting. Assicurati di scegliere come target parole chiave appropriate. Stai mirando a potenziali parole chiave correlate e a coda lunga? Stai filtrando le parole chiave a corrispondenza inversa? Inoltre, è necessario verificare quali parole chiave stanno prendendo di mira i tuoi concorrenti Può aiutarti a trovare ulteriori opportunità anche per le parole chiave da indirizzare.

Analisi del targeting: Il targeting dovrebbe essere l’area più focalizzata. Sono disponibili più opzioni di targeting come aree geografiche, dati demografici e tipo di dispositivo. Questi sono tutti fattori cruciali per una campagna AdWords di successo. Di seguito sono riportati alcuni controlli essenziali nell’analisi del target:

  • È necessario controllare quali regioni e dispositivi stanno convertendo alla velocità più alta. Prova anche a trovare le città che possono portare il miglior ROI. Dopo aver individuato le regioni, i dispositivi e le città con il maggior numero di conversioni che funzionano per te, imposta nuove campagne assegnando loro il budget massimo per un ROI migliore.
  • Trova anche l’ora del giorno migliore durante la quale il tuo annuncio ottiene il maggior numero di clic e conversioni. Una volta trovato quel tempo, attiva semplicemente i tuoi annunci durante quel periodo e risparmia i costi in altri momenti. Inoltre, puoi impostare campagne separate assegnando il budget massimo per ottenere il massimo di clic / conversioni.

Punteggio di qualità: La pertinenza dell’annuncio è uno dei fattori più importanti per una campagna AdWords di successo. Il punteggio di qualità dell’annuncio indica la pertinenza del tuo annuncio per il sistema AdWords. Google calcola il punteggio di qualità tramite il CTR dell’annuncio e la copia dell’annuncio e della pagina di destinazione. Il punteggio di qualità influisce direttamente sul costo per clic (CPC) e sul posizionamento dell’annuncio su Google, quindi dovresti renderlo il fattore più importante su cui concentrarti.

È molto difficile trovare le metriche esatte che Google considera per calcolare il punteggio dell’annuncio, ma una metrica nota è il CPC del tuo annuncio. Inoltre, di seguito sono riportati alcuni trucchi che puoi utilizzare per ottimizzare al meglio i tuoi annunci:

  • Usa la parola chiave principale mirata nel titolo dell’annuncio. Aumenterà la pertinenza e la conversione del tuo annuncio.
  • L’URL dovrebbe essere breve e pertinente e dovrebbe includere la tua parola chiave di destinazione. Puoi saltare Http / se www per ottenere più spazio per la tua parola chiave.
  • Scrivi una descrizione accattivante per attirare e persuadere più persone.
  • Aggiungi un chiaro invito all’azione per ottenere un CTR più elevato.
  • Vantaggi come consegna gratuita, sconto, garanzia ecc. Dovrebbero essere chiari nel tuo annuncio.

Ottimizzazione degli annunci: Dovresti ottimizzare il tuo annuncio eseguendo split test A / B. Devi testare il tuo annuncio modificando i titoli e la descrizione. Un piccolo cambiamento può aiutarti a ottenere migliori clink e una maggiore conversione. Esegui più test A / B con i tuoi annunci e trova l’annuncio migliore che converte bene e alloca il tuo budget per quell’annuncio per ottenere il massimo ROI.

Ottimizzazione della pagina di destinazione: Non è sufficiente solo ottimizzare i tuoi annunci. Dovresti anche ottimizzare la tua pagina di destinazione. È possibile che l’utente possa riprendersi dopo aver visitato la tua pagina di destinazione a causa di un design scadente, testo e irrilevanza, ecc. Quindi, è anche necessario ottimizzare la tua pagina di destinazione utilizzando le migliori pratiche. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per ottimizzare la tua pagina di destinazione:

  • La tua pagina dovrebbe essere pertinente al tuo annuncio. Se non disponi di una pagina pertinente per il tuo annuncio, creane una nuova. Ti aiuterà a migliorare sia il tasso di conversione che il punteggio di qualità.
  • Il testo della tua pagina di destinazione deve essere pertinente e chiaro per gli utenti che arrivano dal tuo annuncio. Dovrebbero sentire di essere nel posto giusto.
  • La copia della pagina di destinazione dovrebbe essere precisa e chiara. Evita di aggiungere informazioni non necessarie sulla tua pagina di destinazione per evitare di confondere i tuoi visitatori.
  • Un chiaro invito all’azione dovrebbe essere presente sulla tua pagina di destinazione, in modo che i visitatori possano acquistare facilmente i prodotti e i servizi che offri.

Poiché il nuovo anno è dietro l’angolo, è tempo di aggiornare la tua strategia di marketing digitale per il nuovo anno per rendere la tua attività più redditizia, efficace e in linea con i tuoi obiettivi aziendali. Se applichi questi suggerimenti professionali per controllare la tua strategia di marketing digitale, il tuo nuovo anno inizierà alla grande!

Hai degli strumenti che consigli di aver utilizzato per controllare la tua strategia di marketing digitale? Condividili qui sotto!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di ottimizzazione sui motori di ricerca.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *