Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come dovresti usare Snapchat per commercializzare la tua attività

Come dovresti usare Snapchat per commercializzare la tua attività

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Viviamo in una Times Square virtuale di media e messaggi in questi giorni. Sebbene la maggior parte dei CMO non consideri ancora Snapchat un concorrente sui social media, dovrebbero davvero. Con oltre 100 milioni di utenti che visualizzano più di otto miliardi di video al giorno per una media di 30 minuti, Snapchat è la nuova storia di successo del marketing.

Pubblico di Snapchat: chi siete persone?

Snapchat è incredibilmente popolare tra le persone di 35 anni e più giovani, alcuni utenti anche più giovani, rendendolo una piattaforma attraente per i professionisti del marketing. Considera questi ulteriori statistiche sull’utilizzo di Snapchat:

  • Utenti dei social media statunitensi su Snapchat: 18 percento.
  • Utenti che contribuiscono ai contenuti: 60 percento.
  • Utenti web millennial statunitensi che accedono al sito: 30%.
  • Numero medio di scatti fotografici condivisi ogni secondo su Snapchat: 9.000.
  • Utenti Snapchat che acquistano prodotti online: 76 percento.

Come puoi vedere, il potenziale di marketing di SnapChat è spiegato al meglio dai numeri.

Come utilizzare Snapchat per raggiungere il tuo pubblico

C’è molto potenziale inutilizzato nell’utilizzo di questa app. Catena di fast food Taco Bell ha scoperto presto Snapchat e ha adottato la sua natura fugace di pubblicità per soddisfare le sue esigenze, incoraggiando i seguaci di Taco Bell (alla fine contano circa 200.000) a continuare a tornare per ulteriori informazioni. Taco Bell ha fatto ciò che la maggior parte dei grandi marchi ha avuto paura di fare fino a questo punto: adottare modi nuovi e creativi per raggiungere il proprio pubblico.

Taco Bell ha dimostrato che una buona campagna pubblicitaria può registrare i risultati tramite Snapchat. Ma come possono il resto di noi brand là fuori ripetere il loro successo? A prima vista, non sembra sarebbe una buona misura per i marchi di marketing. Il punto centrale del sito è che presenti qualcosa per 10 secondi, poi è andato per sempre, giusto? Bene, ecco alcune idee creative che i professionisti del marketing hanno escogitato per affrontare questa nuova sfida:

  • Offri omaggi: I contenuti di breve durata di Snapchat condivisi in hit limitati sembrano essere la sua più grande forza con il pubblico. Oltre a promuovere omaggi su altri siti di social media per nuovi follower, i marketer utilizzano semplicemente Snapchat per chiedere direttamente al proprio pubblico di partecipare all’invio di voci e quindi di rispondere direttamente.
  • Alleati con gli operatori del settore: Occasionalmente, i marchi collaborano con persone influenti per espandere la portata dei loro prodotti e servizi. I marchi sono noti per collaborare con personalità influenti per espandere la portata dei loro prodotti e servizi. Oltre a Taco Bell, gli altri follower del marchio Snapchat includono CNN, Food Network, MTV e People. Per le piccole e medie imprese, puoi scoprire utenti con grandi seguaci nel tuo settore e collaborare con loro per promuovere il tuo prodotto e indirizzare il tuo gruppo demografico in modo più organico.
  • Lascia che il tuo pubblico tiri indietro le tende: Più di qualsiasi altro sito o app social, è più probabile che il pubblico di Snapchat interagisca con i contenuti dietro le quinte perché non è pianificato o perfezionato in anticipo come contenuto su altri siti di social media. Poiché questa piattaforma è utilizzata da un pubblico più giovane, devi davvero metterti in relazione con questo gruppo demografico.
  • Usa domande e risposte come esca: Poiché Snapchat è interattivo, avvia una sessione di domande e risposte per coinvolgere i tuoi follower. La natura fugace del sito incoraggia risposte rapide e fornisce modi unici per interagire con i membri del pubblico. Dal momento che non c’è modo per condividere o ritwittare, devi essere creativo nel modo in cui spargi la voce e crea un solido seguito.
  • Usa la funzione Storia: Gli utenti hanno la possibilità di trasformare i propri Snap in storie. I marchi hanno creato storie e successivamente aggiungono nuovi contenuti. Ad esempio, una promozione recente ha mostrato un’immagine sfocata di un nuovo prodotto. Con il passare delle ore e dei minuti, l’immagine del prodotto è diventata sempre più visibile: una brillante idea di marketing.

Quali tipi di marchi dovrebbero utilizzare SnapChat?

Se a questo punto sei ancora sul recinto su Snapchat, la domanda diventa “quali marchi non dovrebbero utilizzare Snapchat? Di recente, gli sviluppatori di Snapchat hanno chiesto ai loro utenti quanto spesso vorrebbero vedere i contenuti di marca sul sito. La loro risposta è stata semplice e in qualche modo sorprendente; “Va bene, ogni volta che è rilevante.” Quindi, la morale della storia: non spammare i tuoi fan e mantieni tutto ciò che stai vendendo in tema.

Snapchat è davvero diventato una sorta di “ barometro del marchio ” con i suoi account rapidi che telegrafano il tono, i valori e le priorità di un marchio nel giro di dieci secondi: i suoi potenziali rivali con qualsiasi piattaforma di social media offerta. Può anche fare una delle due cose: o far luce sul fatto che non hai affatto personalità del marchio o aiutarti a perfezionare la presenza, il linguaggio e la voce del tuo marchio.

Questo blog si autodistruggerà in dieci secondi

Come membro della Generazione X, sono cresciuto in mezzo all’avvento del telefono cellulare e del word processor IBM. Mi piace fare acquisti online, ma solo dopo aver letto le recensioni e aver fatto molte ricerche. Se ci pensi, Snapchat colma quel divario tra le tradizionali conversazioni “di persona” della mia generazione e le conversazioni che le persone hanno nei loro circoli di social media. Nella mia ricerca, mi sono imbattuto nel “Gen X Guide to Snapchat. ” Mi piacciono i nuovi modi creativi in ​​cui i marchi hanno imparato a utilizzare la piattaforma, ma per il resto di noi c’è qualcosa noto come “Snapchat-iquette”, una sorta di roadmap che istruisce Gen-Xers su come utilizzare il sito “correttamente”. Tuttavia, proprio come l’esperienza della mia generazione con questa app, il marketing di Snapchat è un territorio ancora in gran parte inesplorato, che offre possibilità inutilizzate ai marchi di catturare i riflettori e far crescere le loro attività, il tutto nell’arco di dieci secondi.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di ottimizzazione sui motori di ricerca.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *