Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come fare una pausa digitale e non distruggere la tua carriera SEO

Come fare una pausa digitale e non distruggere la tua carriera SEO

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Il mondo digitale. L’Internet delle cose. Il fatto che siamo “sempre connessi”.

In molti modi, senza sembrare eccessivamente drammatico, è un momento fantastico per essere vivi. Riuscire a parlare (quasi) faccia a faccia con qualcuno dall’altra parte del mondo o monitorare la tua salute anche quando dormi? Sì grazie!

E lo adoro sinceramente. Per me c’è qualcosa di affascinante nell’integrazione del digitale nella mia vita quotidiana, dal mio ruolo di specialista SEO a marito, papà e amico.

Ma – e sono certo di non essere l’unico a pensarla in questo modo – ogni tanto ho bisogno di una pausa. A volte sono solo un paio d’ore senza e-mail; altre volte sono un paio di settimane senza accesso a nessun tipo di social media. È essenzialmente una disintossicazione digitale.

Il problema è che quando lavori nel settore digitale può essere difficile farlo.

Lavorando in SEO, il settore cambia così tanto e ci sono molti componenti diversi da considerare e gestire in ogni momento. Anche un paio d’ore di distanza possono far sembrare che delle crepe appariranno nelle tue fondamenta accuratamente realizzate.

La buona notizia (ehi, ci sono sempre buone notizie!) È che ho visto, sviluppato e / o assistito a una serie di modi in cui possiamo prenderci una pausa come professionisti SEO e non lasciare che rovini le nostre strategie, le relazioni con i clienti e, in definitiva, le carriere .

Nota: ho volutamente tenuto lontano dai suggerimenti più ovvi qui. Tutti accediamo alle e-mail e agli account dei social media sul nostro telefono, quindi ho cercato di concentrarmi su consigli che potresti non aver considerato prima!

È possibile una pausa

Questa è la prima cosa che devi capire: fare una pausa è possibile. È una realtà. È qualcosa che puoi fare veramente.

Inoltre, quando lo fai, il mondo non crollerà intorno a te.

Come ho accennato in precedenza, la SEO richiede di prendere in considerazione una vasta gamma di componenti diversi e, come tale, puoi trovarti a essere il catalizzatore; l’unica persona che fa girare tutte le piastre e le cifre aumentano. In virtù, questo ti dà la convinzione che senza di te, tutto fallirà.

Ma – e te lo prometto – finché pianifichi e ti prepari in anticipo, il fallimento non entrerà in gioco.

La quantità di pianificazione e preparazione è fondamentale, e molto spesso torna alla comunicazione; sia nel modo in cui gestisci le comunicazioni in entrata sia nel modo in cui gestisci ciò che stai offrendo.

Non aver paura di dire alle persone che (generalmente) non sei disponibile

Un ottimo esempio del primo può essere visto in un’e-mail che ho ricevuto da Lisa al Content Marketing Institute prima di Natale. Solo la tua normale posta elettronica, fino ad arrivare alla firma; aveva una copia molto interessante che pensavo fosse a dir poco fantastica:

Lisa ovviamente sapeva che durante le festività si sarebbe presa una pausa. Perché aspettare fino a quando non hai effettivamente lasciato l’ufficio per far sapere alla gente tramite il tuo autorisponditore?

Ora, non solo l’idea di questo messaggio in sé è fantastica, ma l’hashtag specifico? Oddio. Questo mi ha appena lasciato senza fiato.

Lisa non stava pianificando una pausa digitale completa e avrebbe chiaramente utilizzato Twitter, quindi perché non utilizzare questo canale per qualsiasi tipo di comunicazione ritenuta urgente? Un tweet veloce con quell’hashtag e lei potrebbe saltare su una chiamata o nelle sue e-mail per esaminare ulteriormente il problema, ma solo questioni che sono praticamente prequalificate come urgenti.

Allo stesso modo, Martin Bryant, caporedattore di Il prossimo Web, recentemente si è preso un mese di ferie (sì, un mese intero), ma è rimasto attivo su Twitter. Avevo una domanda che volevo sollevare, quindi gli ho twittato – e Martin ha risposto prontamente, mettendomi in contatto con la persona più adatta in sua assenza.

Comunque stava già usando la rete, quindi perché ignorare un tweet relativo al lavoro che molto probabilmente si sarebbe trasformato in una e-mail, rendendo la sua casella di posta ancora più grande?

La pianificazione è tua amica

In termini di comunicazione che stai inviando, la chiave qui è la pianificazione. In effetti, non posso sottolineare abbastanza quanto un corretto processo di pianificazione possa rivoluzionare completamente il modo in cui lavori e consentirti di fare delle pause come e quando ne hai bisogno.

Senza sembrare un annuncio di posizionamento del prodotto, utilizzo Sidekick. Sono sicuro che ci sono altre opzioni là fuori, ma è stata la prima che mi è stata presentata e fa esattamente il lavoro di cui ho bisogno.

Avendo una serie di funzionalità, la più importante per me è la capacità di scrivere e-mail e programmarne la consegna in una data e in un orario da me stabilito. I vantaggi sono numerosi, ma generalmente li riassumo come la possibilità di inviare e-mail e so che non mi sentirò obbligato a rispondere immediatamente alle risposte.

Guardiamo tutti regolarmente la nostra casella di posta e sono sicuro che la maggior parte ritenga quasi necessario rispondere alle e-mail man mano che arrivano. Quando pianifico le e-mail, posso farlo prima di partire, oppure prenditi una pausa dalla mia pausa (ironicamente) e dedica un’ora a rispondere, impostando l’invio in un paio d’ore o giorni – quando non li controllerò, e quindi non avrò quel senso di colpa personale per rispondere.

Vale la pena sottolineare qui che la pianificazione non riguarda solo le e-mail e anche molte attività SEO possono essere completate in anticipo.

Prendi i social media come esempio. Non è mai l’ideale per programmare tutte le attività, ma a volte è necessario. Ho molti ricordi di aver passato giorni a programmare tweet per numerosi clienti in modo da potermi prendere una settimana libera!

Sono sicuro che le persone conoscono già le varie opzioni disponibili, ma io uso o ho usato regolarmente Buffer, Hootsuite e Sprout Social.

Utilizza le risorse a tua disposizione

Molto di essere in grado di fare una pausa e assicurarsi che non abbia un impatto negativo sulla tua carriera SEO ha a che fare con l’utilizzo degli strumenti e delle risorse disponibili. Oltre ai suddetti strumenti di pianificazione dei social media, ho parlato degli hashtag di Sidekick e Twitter, ma ce ne sono molti altri. Alcuni li troverai più utili di altri, ma uno penso che tutti possano trarre vantaggio è IFTTT.

Stando per “Se questo, allora quello”, il principio di base è proprio questo: crei ricette che dicono: “Se questo accade, allora fallo”. E quando inizi a pensare ai numerosi modi in cui ciò potrebbe accadere, inizi a capire come potrebbe automatizzare vari processi e consentirti di fare una vera pausa.

Ad esempio, se hai solo bisogno di sapere quando un’e-mail arriva al tuo indirizzo di lavoro da una certa persona, perché non impostare una ricetta IFTTT che invia un’e-mail al tuo account personale quando arriva una tale e-mail ? Oppure, che ne dici se stai cercando di condividere alcuni dei tuoi aggiornamenti di Instagram su un account di social media di lavoro? Piuttosto che accedere ad esso, che ne dici di una ricetta che dice che quando pubblichi un post su Instagram con un certo hashtag, vai avanti e pubblicalo sull’account Twitter dell’azienda?

Rilassare

Come ho detto prima, fare una pausa è sempre una possibilità e la tua carriera SEO non andrà in pezzi quando deciderai di tornare.

Supponendo che tu abbia pianificato e preparato in modo efficace e che le persone siano consapevoli che non sei disponibile (e sai come contattarti in caso di emergenza o chi contattare) una pausa da tutto ciò che è digitale non è solo una possibilità, ma qualcosa che potrebbe molto bene si dimostrano estremamente vantaggiosi.

Hai mai fatto una disintossicazione digitale? Com’è andata? Fatemi sapere nei commenti!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di SEO.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *