Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come non scrivere una meta descrizione

Come non scrivere una meta descrizione

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Scrivere una meta descrizione è spesso una parte trascurata della SEO tecnica. Tuttavia, scrivere “qualcosa” è in genere abbastanza buono per la maggior parte dei proprietari di siti Web e dei professionisti del marketing. Una meta descrizione non è un segnale di ranking e l’inserimento di parole chiave nel corpo del contenuto non aiuta più a posizionarsi più in alto nei motori di ricerca.

Questo è il motivo per cui è in qualche modo comprensibile il motivo per cui i professionisti del marketing non pensano che spendere tempo per scrivere una buona meta descrizione valga comunque la pena.

Tuttavia, la meta descrizione ha una grande influenza sui tuoi potenziali clienti perché vengono visualizzati nei risultati della pagina del motore di ricerca sotto il link.

Se desideri che le tue descrizioni attirino i tuoi clienti in modo che facciano clic sul tuo sito, dovresti dare un’occhiata ai seguenti suggerimenti su come scrivere le migliori meta descrizioni. In questa ripartizione, ti aiuterò a insegnarti come scrivere una meta descrizione e cosa non fare quando ne scrivi una.

1. Non concentrarti sul numero di caratteri

È risaputo mantenere la lunghezza della meta descrizione al di sotto di una certa quantità di caratteri. Gli specialisti SEO consigliavano di mantenerlo intorno ai 150-160 caratteri. Ma c’era un aggiornamento di Google nel dicembre 2017, che ha causato un aumento della lunghezza della meta descrizione. Tuttavia, ora siamo di nuovo nella gamma di 150-160 caratteri.

Questa è in realtà un’informazione corretta, ma non mi atterrei sempre ai personaggi in ogni situazione. Ma la lunghezza reale di una meta descrizione per un computer desktop è di circa 158 caratteri o 920 pixel. La lunghezza della meta descrizione per i dispositivi mobili è di circa 120 caratteri o 680 pixel.

Fortunatamente, ci sono molti strumenti che ti mostreranno un’anteprima della tua copia della meta descrizione. Io personalmente usa questo correttore, che mi mostra la lunghezza, sia in caratteri che in pixel. Pertanto, è facile per me scrivere il mio testo senza concentrarmi solo sul numero di caratteri.

Ecco un esempio di come scrivere una meta descrizione che si adatti ai pixel consigliati ma non al limite di caratteri:

Non suggerirei di scrivere ciò che vedi sopra, ma quando impari a scrivere una meta descrizione, è importante vedere come le restrizioni possono essere regolate in base a ciò che stai scrivendo.

2. Non duplicare la tua meta descrizione

Nonostante la descrizione duplicata non significa un problema di qualità con il tuo sito web, Vorrei piuttosto tienilo vuoto. In tal caso, Google lo genererà automaticamente dal contenuto della pagina. Alla fine, la meta descrizione generata può avere un aspetto molto migliore della descrizione che fornisce ogni volta le stesse informazioni ai tuoi potenziali clienti.

Se non sei in grado di scrivere un file meta descrizione unica per ogni pagina del tuo sito, che è perfettamente normale, non devi andare nel panico. Concentrati sulle pagine più importanti come la home page, le pagine delle categorie principali e le pagine che portano più traffico.

Se hai migliaia o addirittura milioni di pagine sul tuo sito, puoi anche creare un file modello e genera nuove meta descrizioni, cambiando solo le parole chiave, come negli esempi seguenti.

3. Non dimenticare le parole chiave nella tua copia

Assicurati di utilizzare le parole chiave giuste nella tua meta descrizione che è il massimo pertinente al contenuto della tua pagina. Sono sicuro che molte persone ammirano la creatività, ma in questo caso dovresti pensare alle parole chiave che il tuo cliente cercherà.

I controlli regolari del sito sono parte integrante del mantenimento di un sito Web sano. Tuttavia, un controllo completo del sito (in particolare su un sito Web di grandi dimensioni) non è facile, con ogni aspetto tecnico di un sito che richiede un’attenzione meticolosa, con l’elenco dei potenziali problemi enorme. Spesso, gli stessi errori e problemi sollevano la testa più e più volte. Ecco perché abbiamo analizzato 100.000 siti e 450 …

Ottieni PDF gratuito

In caso contrario, un motore di ricerca esegue la scansione della prima frase composta da parole chiave pertinenti e la mostra nei risultati della ricerca. Come in questo caso, dove stavo cercando regali di viaggio, ho trovato questa descrizione che non aveva alcun senso.

Ero curioso di una meta descrizione originale, quindi l’ho cercata:

Mi è piaciuta la creatività della copia, ma sfortunatamente le parole chiave mancanti hanno fatto sì che non vedessi questa descrizione, ma invece ho visto quella irrilevante.

4. Non scrivere descrizioni noiose

Ampia selezione di vestiti, scarpe e accessori di design. Suona familiare? O anche noioso?

Scrivere la meta descrizione è uno dei pochi modi per mostrare creatività nella SEO on-page. Qui hai la possibilità di distinguerti di fronte al tuo pubblico. Dai un’occhiata a questi suggerimenti su come farlo:

1. Sii specifico in ciò che offri. Cercare di descrivere la tua pagina di destinazione in pochi caratteri è difficile, ma se sei abbastanza specifico, o anche quando scrivi alcuni esempi, non puoi sbagliare. Mi piace questa descrizione di Asos perché posso davvero immaginare cosa vedrò dopo aver cliccato su questo risultato.

2. Incuriosisci i tuoi clienti. Non mettere subito tutte le tue carte in tavola, ma tieni qualcosa nella manica. A volte solo il semplice uso di punti interrogativi o una frase incompleta può far sì che i tuoi clienti vogliano davvero fare clic su di essa. Questo mi incuriosisce, ma ridurrò un po ‘queste domande.

3. Usa simboli o numeri. Caratteri diversi oltre alle lettere possono davvero attirare l’attenzione della gente. Puoi utilizzare un prezzo o il numero di prodotti nella tua meta descrizione. Questo ha attirato la mia attenzione perché non è tipico vedere questi tipi di simboli nei normali risultati di ricerca.

4. Includere un invito all’azione. Questa potrebbe essere solo la mia opinione soggettiva, ma non aggiungerei un invito all’azione molto direttivo come “Leggi di più!” o “Acquista ora!” alla meta descrizione. Potrebbe essere troppo aggressivo per i clienti. Invece, includerei un invito all’azione nella copia, come nell’esempio seguente. Mi piace la parola “Scopri” all’inizio di una bella frase, piuttosto che alla fine della copia come “Scopri ora!”.

5. Parla di loro, non di te. Questo è una delle regole di copywriting più importantie non dovresti dimenticartene, anche quando scrivi una breve descrizione come la meta descrizione. Nessuno è curioso di sapere quanto pensi di essere grande; tutti vogliono sapere cosa c’è dentro per loro.

La meta descrizione di seguito è un ottimo esempio di copia buona e cattiva allo stesso tempo. Mi piace l’inizio perché voglio soddisfare le mie voglie. Tuttavia, sono un po ‘confuso riguardo alla loro dichiarazione alla fine della copia perché a me sembra vantarsi.

5. Non essere pigro | Imposta dati strutturati

Anche se questo non è particolarmente collegato alla copia, ti aiuterà a distinguerti con la tua meta descrizione nelle SERP.

Se hai recensioni sul tuo sito web o puoi fornire ricette, in ogni caso non dovresti ignorare i dati strutturati.

Puoi anche avere il tuo logo o informazioni sulla società nelle SERP, rendendo la tua azienda più attraente, soprattutto quando qualcuno sta cercando il tuo marchio.

Puoi impostare anche i dati strutturati più elementari, come briciole di pane.

Circa il 57% delle grandi aziende non dispone di dati strutturati impostati per le proprie pagine. Questa è la tua occasione per distinguerti più della concorrenza.

Non essere pigro e inizia subito. È molto più facile di come potrebbe apparire a prima vista. Linee guida di Google ti aiuterà con tutte le basi!

Hai altri suggerimenti o consigli comprovati su come scrivere meta descrizioni?

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Search Engine Optimization.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *