Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come ottimizzare la SEO locale per più posizioni

Come ottimizzare la SEO locale per più posizioni

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Viviamo in un mondo mobile.

Se hai un’attività locale o più sedi, la tua presenza locale online è la chiave del successo.

Non puoi ignorare la SEO locale.

Imparare i passaggi di una strategia SEO locale è fondamentale. Ecco come assicurarti che le persone trovino le informazioni giuste sulla tua attività, indipendentemente dalla località.

Nozioni di base sulla SEO locale: una pagina per una posizione

Vedo molte attività multi-location che includono tutte le loro informazioni su una pagina di destinazione principale. Questo è un grosso errore per la SEO.

È necessario creare pagine separate e ottimizzate per ciascuna sede dell’attività.

Questi non dovrebbero essere identici. Includere:

  • Nome, indirizzo e numero di telefono (NAP) di tale posizione.

  • Contenuto specifico della posizione (informazioni sul personale, testimonianze, notizie, ecc.).

  • Una mappa di Google incorporata.

  • Descrizioni di dove e come raggiungere la tua attività, comprese le menzioni di punti di riferimento locali che Google può collegare come entità.

  • Commenti e recensioni dei clienti specifici per località.

  • Tag del titolo e meta descrizioni specifici della posizione.

  • Immagini dall’interno della tua azienda e dai membri del team che vi lavorano.

Pensa alle tue pagine di posizione come a micrositi che puoi espandere per creare contenuti correlati pertinenti. Puoi impostare la struttura dell’URL in questo modo:

  • www.tuodominio.com/locations/location-a/testimonials

  • www.tuodominio.com/locations/location-b/testimonials

  • www.tuodominio.com/locations/location-a/directions

Dovresti anche ottimizzare i tuoi contenuti, i tag del titolo, le meta descrizioni, ecc. Con parole chiave specifiche della posizione. Applica un markup dello schema aziendale locale a ciascuna pagina in modo che l’orario di lavoro e altre informazioni importanti possano essere visualizzati nei risultati di ricerca.

Infine, assicurati che queste pagine siano rilevabili da Google. I crawler di Google non sono sempre in grado di trovare una pagina disponibile solo tramite una ricerca o un cercatore di filiali sul tuo sito.

È un processo semplice: una volta create le nuove pagine di destinazione, invia un file Mappa del sito a Google.

Puoi crearne uno gratuitamente utilizzando XML Sitemap. Quindi in Google Search Console, vai su Indice> Sitemap. Potrai inviare una mappa del sito lì. Per vedere come farlo, guarda questo video recente di Google Webmasters (timestamp alle 5:15).

L’invio di una mappa del sito rende più facile per Google trovare e indicizzare le pagine e tenere il passo con le modifiche sul tuo sito web.

Ottimizza le tue schede di Google My Business

Se non l’hai già fatto, iscriviti a Google My Business. Qui potrai creare schede per singole sedi di attività commerciali.

Aggiungi gli URL per ciascuna delle tue pagine di sede al tuo profilo aziendale.

Seguire Linee guida di Google per ottimizzare ciascuna delle tue pagine di posizione. Le linee guida includono:

Inoltre, tieni presente alcune regole importanti sulle schede multi-posizione:

  • Coerenza dei nomi: i nomi elencati per ciascuna delle tue sedi devono essere coerenti (ad esempio, “The Home Depot” non deve essere chiamato “Home Depot a Springfield”).

  • Coerenza delle categorie: tutte le sedi devono includere almeno una categoria che rappresenti l’attività nel suo insieme (ad esempio, tutte le sedi “PetSmart” avrebbero la categoria “Negozio di articoli per animali domestici”).

Tuttavia, queste regole non si applicano se le sedi della tua attività commerciale servono davvero a scopi molto diversi.

Un esempio di questo sarebbe McMenamins. È una catena di brewpub a Portland, OR, ma alcune delle sue posizioni sono anche hotel.

I loro elenchi riflettono queste differenze:

Per assicurarti che il tuo annuncio GMB sia perfetto, consulta questi errori da evitare.

Utilizzo di Google My Business Insights

Google ha lavorato duramente nell’ultimo anno per migliorare i dati forniti in Google My Business Insights. Sono rimasto particolarmente colpito da alcune delle loro aggiunte più recenti.

La nuova dashboard ti fornisce dati preziosi che fanno risparmiare tempo quando hai più sedi da monitorare.

Google ci ha persino restituito alcuni dei nostri dati sulle parole chiave di recente. Google My Business ora ci mostra i dati di un mese sulle query utilizzate dalle persone per trovare la nostra attività. Nel mondo di Google (non fornito), questo può essere cruciale per informare la tua strategia SEO locale.

Scava ulteriormente e puoi vedere i dati per:

  • In che modo i clienti cercano la tua attività.

  • Dove i clienti visualizzano la tua attività (scheda nella ricerca o scheda sulle mappe).

  • Azioni del cliente (visite al tuo sito web, richieste di indicazioni stradali e telefonate).

A differenza delle versioni precedenti di Google My Business, ora puoi ottenere i dati degli ultimi tre mesi.

Voglio di più?

Puoi sempre salvarlo in un file Foglio di Google e tienilo aggiornato andando avanti.

Gestisci le tue citazioni

La SEO multi-posizione implica la gestione delle menzioni della tua attività sul Web e l’ottimizzazione sulla pagina.

Google guarda come il tuo nome, indirizzo e numero di telefono (NAP) vengono visualizzati sul Web, con o senza link, per determinare come classificare la tua attività nella ricerca locale.

Se le tue inserzioni non sono coerenti, può danneggiare il tuo SEO.

Per evitare ciò, devi setacciare il Web e assicurarti che il NAP sia coerente per ciascuna delle sedi della tua attività. Ciò include assicurarti che il nome della tua attività non sia annotato in base alla posizione (ad esempio, “Home Depot at Springfield”).

Sei uno specialista SEO locale che cerca di dominare il pacchetto locale e guadagnare la quota maggioritaria del traffico? SEMrush ha collaborato con l’esperto del settore Tim Capper, fondatore di Online Ownership, per creare una guida approfondita ricca di informazioni su come andare avanti nella SEO locale. Con l’aiuto di Tim, questo e-book di checklist SEO locale definitivo evidenzia tutto ciò di cui hai bisogno per …

Ottieni PDF gratuito

Cerca e correggi la scheda della tua attività commerciale su questi popolari aggregatori:

  • Guaire

  • Yahoo Local

  • Bing Places

  • Foursquare

  • Pagine Gialle

Inoltre, cerca le directory locali o di settore in cui potrebbe apparire la tua attività.

Puoi utilizzare uno strumento di tracciamento delle citazioni come lo strumento di gestione degli elenchi di SEMrush per aiutarti. Cerca nel Web le schede della tua attività commerciale e valuta quanto sono accurate per te:

Puoi vedere rapidamente dove le tue citazioni sono corrette e dove ci sono problemi.

Puoi quindi scavare nei tuoi dati e vedere quali citazioni mancano e quali devono essere aggiornate.

A meno che tu non abbia uno stagista che cerca di mantenere tutti questi dati aggiornati, diventerà costoso. Con lo strumento SEMrush Listing Management, puoi distribuire tutti i dati per $ 20 al mese.

Questo è un piccolo prezzo da pagare quando Moz lo segnala La coerenza del NAP è uno degli aspetti più importanti della SEO locale.

Crea collegamenti a ciascuna delle tue pagine di posizione

Probabilmente sai già che i backlink che puntano al tuo sito sono importanti per la SEO. Ma ora che hai molte pagine di destinazione specifiche per località, devi lavorare per migliorare il PageRank di ciascuna di esse.

Per fare ciò, sviluppa una strategia di link building per concentrarti su ciascuna delle tue pagine. Ecco alcune idee:

Diventa uno sponsor

Una tattica popolare è sponsorizzare eventi locali o partecipare a enti di beneficenza. Questo può aiutarti a creare collegamenti locali alle tue pagine da università, siti Web di eventi e agenzie di stampa locali.

Ospita eventi

Ospitare eventi presso le sedi della tua attività è un altro ottimo modo per creare passaparola sulla tua attività e creare collegamenti nel processo.

Ospita Meetup

Se vuoi fare qualcosa di un po ‘meno formale, potresti organizzare un meetup. È semplice e gratuito creare utilizzando un servizio come Meetup.com

Inizia il Content Marketing

Crea contenuti locali di valore che le persone sarebbero interessate a leggere e condividere. Ospita un blog su ogni microsito per attirare interesse e link, quindi utilizza marketing via email, social media marketing e annunci a pagamento (ove appropriato) per diffondere i tuoi contenuti.

Il content marketing e la SEO vanno di pari passo: più pagine di contenuti hai, maggiori sono le opportunità di link building.

Sponsorizzazione di eventi

Se disponi di un budget per la tua campagna SEO locale, potresti prendere in considerazione la sponsorizzazione di eventi locali.

Questo non deve essere correlato al tuo settore, ma è importante che sia locale.

I collegamenti locali aiutano la SEO locale.

Dati strutturati per locale

Se hai un’attività locale, i dati strutturati possono essere estremamente utili. È un linguaggio compreso dai motori di ricerca. Quando un utente Google cerca un’attività commerciale in una città specifica, gli viene spesso fornito un pannello di Google Map con elenchi o un carosello di opzioni correlate. Vuoi che la tua attività si presenti in queste aree in primo piano e il modo migliore per farlo è utilizzare i dati strutturati.

Ecco un’immagine fornita da Google che mostra come la tua attività locale può apparire in una ricerca.

Non ho intenzione di abbattere tutto ciò che devi sapere sullo schema. Tuttavia, dirò che devi rivedere schema.org/LocalBusiness. Google raccomanda che i webmaster definiscano ogni sede dell’attività locale come un tipo di attività commerciale locale. Di seguito sono riportate alcune risorse per conoscere e aiutarti con il markup dello schema:

Gestisci le recensioni

Ultimo ma non meno importante, la gestione delle recensioni per ciascuna sede dell’attività è una chiave importante per il successo.

Le aziende di catena spesso si concentrano sulla raccolta di recensioni e testimonianze per la loro attività in generale, dimenticando il feedback specifico della posizione.

Ignorare questo può compromettere il tuo SEO locale.

Google mostra le recensioni insieme alla scheda della tua attività commerciale nei risultati di ricerca:

Se non lavori per incoraggiare le recensioni positive e controlli i danni per quelle negative, molte persone non si preoccuperanno mai di fare clic sulla scheda della tua attività commerciale.

Allora come gestisci le recensioni negative?

  • Rispondi rapidamente, ma assicurati di dare una risposta serena e professionale.

  • Assicurati di non incolpare il cliente.

  • Assicurati che la lingua che usi non possa essere considerata provocatoria.

Come si ottengono buone recensioni?

  • Includi inviti all’azione nelle sedi fisiche della tua attività e nelle pagine delle sedi per incoraggiare i clienti a lasciare recensioni.
  • Potresti usare un file widget come quello fornito da Bright Local – particolarmente utile se non hai uno sviluppatore o la capacità di codificare.
  • Puoi anche renderlo più facile creazione di un codice QR per la pagina di ogni posizione e visualizzandola in quella posizione. (Anche se i codici QR hanno perso la popolarità! Fallo a tuo rischio e pericolo).
  • Quando emergono recensioni negative, prova a risolvere il problema e rendi felice quel cliente.

Non mentirò, la SEO locale per più sedi può richiedere molto lavoro da configurare e mantenere. Ma ne vale la pena, se ti prendi il tempo necessario per sviluppare una strategia SEO interessante che aiuti gli utenti locali a trovare esattamente quello che stanno cercando.

La tua strategia SEO attira i clienti verso la tua attività multi-posizione? Ditecelo nei commenti qui sotto.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di seo.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *