Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come sviluppare un piano di Influencer Marketing in 5 passaggi

Come sviluppare un piano di Influencer Marketing in 5 passaggi

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Ammettilo: stai diventando decisamente cinico nei confronti degli annunci e della pubblicità, vero? Bene, chi può biasimarti? Gli annunci alzano la testa in ogni aspetto della nostra vita, fanno affermazioni farsesche e mettono fuori gioco tutto il resto. Ma l’approvazione di amici e familiari può invertire questi sentimenti. Questo è il motivo per cui gli inserzionisti hanno iniziato a utilizzare i social media per vendere le loro merci. Il mondo degli annunci ha scoperto che quando possono incoraggiare le persone a consigliare i loro prodotti online, ottengono un vantaggio unico rispetto ai loro concorrenti.

“L’influence marketing non consiste solo nell’avere follower”, afferma Kyle Wong, CEO di Pixlee, Inc., e un membro di Forbes 30 under 30. “È anche guidato dall’esperienza e dalla credibilità sull’argomento e dal rapporto tra l’influencer ei suoi follower. Viene concordato un accordo – una forma di pagamento – e l’influencer utilizza le loro varie proprietà per rilasciare i media a favore di uno specifico messaggio del marchio. Non sono sostenitori del marchio e ambasciatori. Gli influencer sono in cima alla gerarchia, e in passato questo di solito includeva celebrità di nicchia, personalità e star famose. Ma oggi c’è un’ondata di consumatori quotidiani che può avere un impatto altrettanto grande “.

5 passaggi: come sviluppare un piano di Influencer Marketing

Costruire un programma di influencer marketing di alta qualità non è un’impresa da poco. Ho suddiviso il processo in cinque semplici passaggi in modo che tu possa utilizzarli alcuni o tutti mentre crei il modello della tua azienda a seconda di dove si trovano i tuoi obiettivi di marketing, priorità e risorse:

  • Ricorda di definire prima il tuo pubblico online: L’influencer marketing inizia con l’identificazione del cliente target e la comprensione di chi influisce sul modo in cui scoprono, valutano e decidono di acquistare la merce.
  • Trova gli influencer giusti: L’influenza è soggettiva, quindi dovrai cercare persone che producono e condividono contenuti che influiscono sulla tua attività o sul processo decisionale dei tuoi clienti.
  • Monitorare gli influencer per le opportunità: Ascolta i tuoi influencer specifici e monitora i loro contenuti. Poni le domande: di quali argomenti scrivono, cosa condividono, quali domande fanno i membri del pubblico?
  • Agisci e coinvolgi: Inizia a costruire relazioni attraverso azioni semplici come seguire e condividere i loro collegamenti, conoscerli, creare fiducia, quindi pianificare azioni che ti consentiranno di lavorare insieme.
  • Misura i tuoi risultati: Tieni traccia delle relazioni che stai costruendo e di come si stanno convertendo in eventi concreti come visite, presentazioni, menzioni e infine lead.

Negli ultimi anni, un numero crescente di marchi e agenzie ha portato internamente il proprio influencer marketing, tra cui Nokia, Jaguar e Abertis Infrastructure.

Ci sono vantaggi: costruire un team interno per gestire la tua campagna di influencer significa un numero maggiore di relazioni con influencer, prezzi trasparenti e una struttura aziendale che produce contenuti e rendimenti migliori. Ma condurre campagne internamente può essere difficile.

Un rapporto di eMarketer afferma che il 75% degli influencer marketer fatica a trovare l’influencer giusto e un altro 25% ha difficoltà ad automatizzare la gestione delle proprie campagne. Anche se questo è vero in una certa misura, i benefici superano i rischi. Costruendo oggi la propria esperienza e le proprie relazioni, questi acquirenti alla fine guadagneranno il ROI maggiore.

Società SaaS di Influencer Marketing

Influencer marketing Società SaaS può aiutare gli acquirenti a gestire le proprie campagne di influencer. In poche parole, sono aziende di software che addebitano una licenza software e offrono alle aziende un’alternativa. Queste aziende si concentrano sulla creazione di software per marchi e agenzie per eseguire i propri programmi di influencer.

Alcune piattaforme SaaS forniscono un’applicazione mentre altre forniscono una soluzione end-to-end. Nello specifico, possiamo suddividere le diverse applicazioni in diverse categorie:

  • Scoperta di influencer: Trovare, esaminare e connettersi con gli influencer.
  • Gestione della campagna: Creazione di campagne, approvazione di post, firma di contratti, emissione di pagamenti, ecc.
  • Monitoraggio delle prestazioni: Monitoraggio delle prestazioni della campagna e misurazione del ROI.
  • Gestione delle relazioni con gli influencer: Tracciare, coltivare e condividere le tue relazioni con gli influencer.

“Ci aspettiamo che l’ingresso di società di marketing di influencer SaaS aiuterà i marchi a migliorare queste ambite conversioni di cui hanno bisogno per ottenere risultati di stringa attraverso le proprietà social e all’interno delle rispettive canalizzazioni di vendita”, ha affermato Wong. “Quando un marchio può acquisire e convertire individui in sostenitori e ambasciatori del marchio, accelera la loro crescita. Con questo tipo di software ottimizzato, le capacità di metriche sociali di un marchio sono avanzate, il loro carico sui contenuti è ridotto e tutta la promozione sociale diventa più potente come un insieme collettivo “.

Negli ultimi anni, un numero crescente di marchi e le agenzie hanno portato internamente il loro marketing di influencer, tra cui Nokia, Jaguar e Abertis Infrastructure. Ci sono vantaggi: costruire un team interno per gestire le tue campagne di influencer significa un numero maggiore di relazioni con influencer, prezzi trasparenti e una struttura aziendale che produce contenuti e rendimenti migliori.

“Più direttamente, questo significa una diminuzione della barriera al marketing degli influencer, comunità più attive per il marchio, vendite migliori e strategie promozionali affidabili che hanno un risultato in dollari abbastanza prevedibile per una gestione accurata del budget di marketing”, ha detto Wong.

YouTube e Influencer Marketing

YouTube è il secondo motore di ricerca più grande e ha una base di utenti mensile di poco più di un miliardo. Gli studi indicano che la piattaforma video ha il miglior ROI rispetto ad altre piattaforme di social media.

Le sponsorizzazioni di YouTube sono uno degli strumenti di acquisizione dei clienti di primo livello. YouTube è sempre stato il gold standard quando si tratta di messaggi persuasivi e di ottenere tassi di conversione elevati. Accoppia questo con messaggi potenti consegnati al pubblico esistente da influencer molto amati e hai una ricetta per il successo.

Ad esempio, Marriott molti altri marchi di viaggio stanno integrando i migliori YouTuber nelle loro campagne di marketing. Marriott’s “#Itpaystobookdirect“È stata una delle tante campagne di marketing di influencer che si sono dimostrate efficaci nell’educare i viaggiatori sui vantaggi della prenotazione diretta su Marriott.com rispetto a siti di terze parti.

“YouTube è la piattaforma più efficace per il marketing degli influencer in quanto emula l’influenza faccia a faccia, migliora la narrazione per le vendite ed è migliore nel sollecitare l’azione degli spettatori”, afferma Wong. “Trovo che YouTube come piattaforma di marketing influente funzioni molto bene per prodotti e servizi che richiedono un po ‘più di istruzione e spiegazione. L’impatto è stato una maggiore copertura, maggiori rendimenti di vendita e un “video influencer grab” da parte dei brand “.

L’influencer marketing offre alle persone una soluzione end-to-end che consente al team di marketing di un’azienda di raggiungere i propri obiettivi di guadagno migliorando allo stesso tempo il rapporto con i tuoi clienti. Gli acquirenti sono là fuori a fare domande e raccogliere informazioni attraverso strade di loro scelta. In questo momento milioni di acquirenti stanno formando le proprie opinioni e se non sei presente nella conversazione perderai, e molti lo fanno.

Il tuo marchio ha già abbracciato l’influencer marketing? Pensi di farlo? Fateci sapere nei commenti!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di SEO.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *