Come trovare le origini dati e organizzare i dati per soddisfare le tue esigenze di contenuto

Come trovare le origini dati e organizzare i dati per soddisfare le tue esigenze di contenuto

Durante la finalizzazione di un contenuto, ti sei mai reso conto di aver perso il rilascio di dati che avresti potuto utilizzare come fonte primaria, facendoti ricominciare da capo a causa di informazioni obsolete? È una pillola difficile da ingoiare, ma questo mi è successo in più di un’occasione ea volte significava perdere opportunità di contenuto tempestivo.

Trovare fonti di dati pubbliche è già abbastanza impegnativo, figuriamoci cercare di tenere traccia di quando un set di dati verrà aggiornato. Di seguito troverai tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare: strategie, risorse e suggerimenti che possono aiutarti a intensificare la pianificazione dei contenuti utilizzando fonti di dati pubbliche nuove e gratuite e utilizzandole a tuo vantaggio.

Suggerimento 1: iscriviti alle newsletter corrette sui dati

Il tuo primo compito è capire quali fonti di dati pubbliche esistono, non solo per la tua area tematica ma in generale. Se non sai cosa esiste già, come puoi elaborare un nuovo concetto di contenuto? Questo processo richiede molta pianificazione e duro lavoro, ma ti farà risparmiare tempo a lungo termine quando potrai fare continuamente riferimento ad esso.

Inizia ricevendo dozzine di set di dati nella tua email ogni settimana. Puoi iscriverti a newsletter di dati, che curano set di dati unici che possono aiutarti a ispirare le tue idee sui contenuti e inviarti informazioni rilevanti per il tuo marchio.

Ecco il mio elenco di elenchi di e-mail basati sui dati. Ognuna di queste newsletter ha diversi tipi di contenuto e viene inviata con frequenze diverse.

Numlock

http://walthickey.com/numlock-newsletter/

Fornisce statistiche divertenti, sorprendenti e pulite alla tua casella di posta. Questo ha lo scopo di evidenziare numeri divertenti all’interno di un argomento e non tanto quanto un’origine dati completa.

Inviato quotidianamente

I dati sono plurali

https://tinyletter.com/data-is-plural

Si concentra sui dati raccolti da altre persone ed è spesso unico e talvolta di nicchia. Queste storie di dati spesso combinano più set di dati o includono dati univoci.

Email settimanale

Dataworld

https://data.world/

Un aggiornamento di diversi dati presenti sul sito, che è un sito basato sulla comunità e cura una combinazione di fonti uniche e collegamenti al governo e ad altre fonti di dati ufficiali.

Email settimanale

Kaggle

https://www.kaggle.com

Una combinazione di codifica e programmazione per progetti di scienza dei dati e set di dati pubblici da utilizzare. Questo sito e questa newsletter sono personalizzabili e perfetti per i data scientist più avanzati

Man mano che si verificano aggiornamenti nelle aree di interesse selezionate

Dati che fluiscono

http://flowingdata.com/

Evidenzia le ultime tendenze nella visualizzazione dei dati, statistiche e dati. Grande ispirazione per trovare dati e modi per presentarli.

Quotidiano

Il budino

https://pudding.cool/

Più per l’ispirazione dei contenuti, prende argomenti popolari di cui si parla nella società e racconta la storia all’interno di questi argomenti con dati e immagini.

Una volta ogni 6 settimane

La mia newsletter preferita dall’alto è la I dati sono plurali newsletter. Non solo invia aggiornamenti settimanali, ma condivide set di dati davvero unici che non saranno i primi risultati sui motori di ricerca.

Inoltre curano ogni set di dati in cui inviano un grande foglio di calcolo affinché i follower possano tornare indietro e fare riferimento facilmente in qualsiasi momento. Puoi fare una ricerca per parole chiave in questo foglio per vedere se ci sono dati rilevanti per le idee su cui stai lavorando.

Un’altra incredibile fonte di ispirazione dall’elenco sopra è Dati che fluiscono. Questa fonte ha due scopi per me:

  • Trovare set di dati / idee.
  • Imparare tecniche di visualizzazione uniche.

Questa newsletter fornisce molti esempi sorprendenti e può davvero ispirarti a migliorare il modo in cui presenti i dati nei tuoi contenuti.

Suggerimento 2: abbonarsi a subreddit su origini dati e visualizzazioni

Reddit fornisce una scorta infinita di contenuti e ispirazione interessanti. Oltre a fornirmi tendenze e argomenti emergenti, Reddit mi aiuta anche a trovare dati a supporto delle mie idee.

Per iniziare, consiglio una manciata di subreddit da tenere d’occhio.

r / set di dati

È dedicato allo stesso argomento che stiamo esplorando qui: trovare i dati. Pubblico sempre in questo forum quando posso utilizzare un backup per trovare un punto dati difficile o quando sto solo avendo una giornata di riposo e ho bisogno di aiuto per trovare quello che sto cercando.

Questi creatori di contenuti e specialisti di dati sono un incredibile gruppo di persone con cui costruire una connessione. Oltre al supporto in tempo reale da parte della comunità di dati, questo forum ospita anche fantastici ed entusiasmanti set di dati che puoi esplorare e aggiungere al tuo arsenale.

r / dataisbeautiful

Questo subreddit ha due scopi: ti aiuta a trovare i dati con cui puoi lavorare e ti mostra come puoi visualizzarli. Sulla stessa nota, r / dataisugly mostra i set di dati esistenti ma come non visualizzarli. Queste risorse possono aiutarti a capire cosa puoi ottenere (o cosa è visivamente inefficace) con i dati che stai esplorando.

Se non hai mai utilizzato i dati nei tuoi contenuti, vedere come gli altri li stanno dando vita può rendere il compito arduo di saltare nei dati molto meno intimidatorio.

r / usdataisbeautiful

Questo subreddit è simile a r / dataisbeautiful ma dedicato specificamente ai dati con sede negli Stati Uniti. Se hai mai visitato un sito di un’agenzia governativa, sai quanto può essere difficile navigare. Cercare di trovare i dati di cui hai bisogno da un’agenzia governativa può essere straziante, ma questo forum ti aiuta ad andare nella giusta direzione e lo rende molto meno doloroso.

Indipendentemente dal percorso che scegli, sarai sicuro di trovare ispirazione in grado di creare segnalibri.

r / DataVizRequests

Non comune come fonte per la ricerca di set di dati, ma comunque utile è il subreddit r / datavizrequests. Questo subreddit incoraggia gli utenti a chiedere ai lettori di visualizzare i dati che hanno a disposizione. Quindi, come molte delle nostre altre fonti, questo subreddit può portarti a dati che puoi utilizzare nei tuoi contenuti o aiutarti a trovare un modo per presentare i dati che hai già trovato. Ci sono molte persone che sono entusiaste di aiutarti a visualizzare e trovare i dati, quindi l’utilizzo di strumenti come Reddit può davvero aiutarti a trovare un team di esperti di dati per aiutarti con le tue idee sui contenuti, senza le ore di ricerca e reclutamento attraverso le tradizionali ricerche di talenti .

Quando lavori con uno di questi subreddit, dovresti evitare di duplicare semplicemente le immagini che trovi. Dovresti trovare modi per lavorare con i dati che trovi in ​​modi unici o trarre ispirazione dai metodi visivi che trovi.

Suggerimento 3: eseguire una ricerca su Google per dati e set di dati

Non dirlo a nessuno nel mio ufficio, ma non conosco magicamente un set di dati che avrà la statistica esatta che stanno cercando. Una delle migliori risorse a nostra disposizione è Google.

Eseguo semplicemente una rapida ricerca dell’argomento, seguita da “dati” e “Set di dati”. Questo ha lo scopo ovvio di trovare un’origine dati con cui lavorare, ma mi permette anche di vedere come le persone hanno già trattato questo set di dati e quali storie sono state in grado di raccontare con esso.

I dati che trovi possono essere una grande ispirazione per idee di spinoff da cose che sono state fatte. Quali domande hanno lasciato tutti senza risposta?

Molto spesso, una rapida ricerca su Internet fa il trucco, fornendo una nuova fonte da aggiungere al mio database personale di, beh, database. Questo porta direttamente al mio ultimo e probabilmente più importante suggerimento.

Suggerimento 4: cura un elenco di origini dati per la tua area argomento

Questa strategia ti aiuterà a vedere rapidamente quanti anni hanno i dati e scoprire le prossime versioni.

Se non sei organizzato con le tue fonti di dati, sarai sopraffatto. Cercare di esaminare i set di dati per vedere quale contiene le informazioni che stai cercando può aggiungere ore di tempo aggiuntivo al tuo lavoro.

Organizzazione degli elenchi di dati

Inizia un foglio con il nome dell’origine dati, il collegamento, la data dell’ultima pubblicazione, l’aggiornamento anticipato (che puoi trovare in base ai modelli delle versioni precedenti, i calendari dei contenuti o inviando un’e-mail al proprietario dei dati) e una colonna di riepilogo che ti consente di vedere rapidamente il tipo di dati acquisiti dall’origine.

È una buona pratica riservare del tempo ogni trimestre per passare attraverso e assicurarsi di sapere cosa è stato rilasciato in precedenza, così come cosa succederà in modo da poter pianificare correttamente il calendario dei contenuti.

Una volta che inizi ad espandere la tua raccolta di dati, puoi creare nuove schede all’interno del tuo foglio che ordinano le tue risorse in diversi cluster di argomenti.

Assicurati che i tuoi dati siano ancora pertinenti

Come accennato in precedenza, sapere quanto sono recenti i tuoi dati è importante per assicurarti di avere i dati e le statistiche più rilevanti con cui lavorare.

Una cosa da evitare è presumere che ciò che trovi per primo su Google siano i dati più recenti.

Il modo migliore per assicurarti di lavorare con le statistiche più recenti è andare alla fonte dei dati e guardare le date di rilascio, che sono spesso sulla copertina dei rapporti dei dati rilasciati. Questo è spesso difficile da trovare per alcune fonti, quindi contattare la fonte tramite e-mail o persino Twitter può aiutarti a capire se i dati sono i più recenti.

Per quanto riguarda la determinazione di ciò che è abbastanza recente per i tuoi contenuti, dipende da te. Ci sono alcuni set di dati che, mentre le informazioni potrebbero essere rilasciate nell’anno in corso, i dati potrebbero essere degli anni precedenti. Alcune fonti di dati sono indietro di alcuni anni rispetto ai rapporti e, a seconda dell’argomento, potrebbe essere corretto per il contenuto del tuo sito.

In termini di link building, gli editori potrebbero essere più riluttanti a pubblicare statistiche che risalgono a più di un anno fa. Riguarda l’aspetto dei tuoi obiettivi di contenuto. Se trovi una pagina e non riesci a determinare una data, puoi sempre inserirla Archive.org e vedere quando la pagina è stata pubblicata. Salva una cattura dello schermo delle pagine, così puoi anche guardare e vedere se e quando una pagina è stata aggiornata.

Conclusione

Iniziare con i dati è intimidatorio, ma attenersi ad essi può significare avere una grande quantità di informazioni affascinanti, accurate e utili che fungono da base o supporto per il contenuto che stai creando.

Partecipare al data journalism ti permette di distinguerti con informazioni affidabili e presentare il tuo marchio in modo davvero autorevole. Partire dalle giuste basi – origini dati di alta qualità – è la chiave del successo. Segui questi suggerimenti e inizia a lavorare per incorporare i dati nella creazione dei tuoi contenuti.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di SEO.

Write a Comment