Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Come valutare le migliori parole chiave

Come valutare le migliori parole chiave

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

La selezione delle parole chiave è una parte essenziale della strategia SEO. Le parole chiave selezionate correttamente determinano in gran parte il successo dell’intera campagna di marketing su Internet. Quindi come sapere se le parole chiave sono giuste o sbagliate? O quale di loro è migliore di altri? La risposta è semplice: richiedono un’analisi e una valutazione approfondite con l’aiuto di uno strumento di suggerimento di parole chiave.

Al giorno d’oggi esistono diversi programmi che consentono di eseguire l’analisi delle parole chiave. Il più noto tra questi è, probabilmente, lo strumento per le parole chiave di Google, ma non fornisce dati a tutto tondo per i termini di ricerca. A tale scopo è possibile utilizzare SEMrush, un software per parole chiave professionale, creato appositamente per una ricerca approfondita delle parole chiave.

Come selezionare le migliori parole chiave per le ricerche organiche?

Quando cerchi di analizzare le parole chiave, di solito puoi misurarle con due metriche chiave:

  • la frequenza (quanto spesso gli utenti utilizzano tali parole chiave come query di ricerca su Internet)
  • livello di concorrenza (quanti siti sono classificati nei risultati di ricerca per una determinata parola chiave)

Se hai un sito web per il quale stai scegliendo le parole chiave, il modo migliore per iniziare è inserire l’URL del sito web nella riga di ricerca di SEMrush e andare alla sezione Panoramica.

Scopri per quali parole chiave il sito si colloca nei primi 20 risultati di ricerca.

Nella tabella Parole chiave organiche, otterrai l’elenco delle parole chiave per le quali il sito web è attualmente classificato nei primi 20 risultati di ricerca (fai clic su “Rapporto completo” per visualizzare l’elenco completo). Lì troverai:

Metriche chiave della valutazione delle parole chiave.

  • frequenza delle parole chiave: quante volte al mese gli utenti eseguono la ricerca sulla versione del motore di ricerca locale con questa parola chiave (colonna Volume)
  • il numero di risultati di ricerca: quanti risultati di ricerca vengono restituiti dalla versione locale del motore di ricerca per questa particolare parola chiave (colonna Risultati)

Metriche aggiuntive per la valutazione delle parole chiave

  • costo per clic per un annuncio per la parola chiave: questi dati sono sempre utili anche se non intendi eseguire una campagna di marketing a pagamento; aiuta a comprendere il livello di concorrenza per la parola chiave: maggiore è il prezzo, più le aziende desiderano che i loro annunci vengano visualizzati per essa (colonna CPC)
  • la percentuale di clienti indirizzati al sito da questa parola chiave: questo indice fornisce un’idea migliore di quanto sia essenziale questa parola chiave per la conversione del tuo sito (colonna% traffico)
  • livello di concorrenza tra inserzionisti per la parola chiave – un altro indice aggiuntivo che aiuta a stimare quanto forte (o lieve) la concorrenza per questa parola chiave sul mercato; più alto è il valore dell’indice, più dura è la concorrenza (colonna Com.)
  • trend di frequenza delle parole chiave – puoi assicurarti che la parola chiave non stia diventando meno popolare tra le persone che cercano sul web e quindi vale la pena includerla nella futura strategia SEO (colonna Trend)

Scegli le parole chiave che hanno il maggior potenziale di profitto ma una concorrenza moderata

Per analizzare le parole chiave in questo modo puoi utilizzare il filtro sopra la tabella e filtrare le parole chiave in base alla loro frequenza (Volume), numero di risultati di ricerca (Risultati) o qualsiasi altra metrica. Il tuo obiettivo principale qui dovrebbe essere quello di selezionare tali parole chiave che da un lato generano traffico essenziale e redditizio sul tuo sito e dall’altro non sono troppo competitive. In questo modo, il denaro speso per la promozione di queste parole chiave nei risultati di ricerca organica potrebbe dare un ritorno adeguato.

Puoi anche fare questa selezione fuori SEMrush salvando la tabella sul tuo computer e poi filtrando i dati nel comodo formato di file. Alla fine dovresti ricevere un elenco di parole chiave che utilizzerai nella tua campagna di marketing.

Espandi il tuo elenco di parole chiave eseguendo l’analisi della concorrenza

Un ottimo modo per espandere l’analisi delle parole chiave e trovare più parole chiave vincenti è studiare il tuo concorrente. A tale scopo, scorri verso il basso la pagina Panoramica e visualizza il blocco Concorrenti nella ricerca organica. Lì troverai l’elenco dei concorrenti selezionati da SEMRush in base alla parola chiave che hanno in comune con il tuo sito, quindi questi saranno siti che sono tuoi diretti concorrenti nei risultati di ricerca organici.

Seleziona i concorrenti di maggior successo nella tua nicchia

Il nostro consiglio qui sarebbe quello di valutare i siti concorrenti e sceglierne diversi per uno studio approfondito delle loro parole chiave. Sarai in grado di valutare i siti in base ai seguenti criteri:

  • il numero di parole chiave che il sito di un rivale condivide con te – dopo aver cliccato sulla figura vedrai una scheda estremamente utile dove il tuo sito e il sito del tuo concorrente verranno confrontati in base alla posizione nei risultati di ricerca per ogni parola chiave che hanno in comune ( Colonna Parole chiave comuni)
  • il conteggio totale delle parole chiave che il sito concorrente è classificato tra i primi 20 risultati di ricerca – questo sarà un indicatore diretto del successo del sito del concorrente (colonna SE Keyword)
  • traffico mensile stimato indirizzato al sito dai primi 20 risultati di ricerca – un’altra caratteristica calcolata nel numero di visitatori al mese che ti aiuterà a valutare il successo della concorrenza (colonna SE Traffic)

Dopo aver studiato questi dati, avrai determinato diversi fattori che è necessario esaminare più da vicino: nella prima colonna, fai clic sul sito del concorrente che hai scelto e visualizza la tabella delle parole chiave organiche per questo sito.

Scopri quali parole chiave utilizzano i tuoi concorrenti

Le tabelle delle parole chiave organiche mostrano gli stessi dati di cui abbiamo parlato in precedenza durante l’analisi delle parole chiave del tuo sito. Ma ora, con gli stessi criteri (frequenza delle parole chiave, numero di risultati di ricerca, ecc.), Sarai in grado di valutare l’elenco completo delle parole chiave del tuo concorrente. Puoi anche esportare questi dati o elaborarli direttamente in SEMrush. Al termine, riceverai un altro elenco di parole chiave vincenti che potrai utilizzare per la futura campagna di marketing del tuo sito.

Cerca altre idee per le parole chiave

Inoltre, puoi utilizzare l’analisi delle parole chiave per espandere il tuo elenco di parole chiave guardando i suggerimenti di parole chiave di SEMrush. Basta digitare una parola chiave definita che ritieni debba essere utilizzata per la tua attività e vedere quali possono essere le varianti di questa parola chiave e quale di esse attira maggiormente il traffico.

Scopri le query più cercate con la tua parola chiave

Nel rapporto sulla corrispondenza a frase vedrai un elenco di ricerche degli utenti contenenti la tua parola chiave classificata in base alla frequenza della query, al costo per clic e ad altri criteri. Considera questi dati e scegli quelle parole chiave che hanno una buona frequenza ma un numero moderato di risultati di ricerca (e non un prezzo elevato dell’annuncio).

Puoi cercare ancora più idee nel rapporto Parole chiave correlate, che mostra le query di ricerca che sono sinonimi della tua parola chiave: è probabile che troverai parole chiave redditizie che aiuteranno anche a far crescere la tua attività.

Alcuni suggerimenti che potrebbero aiutarti nella migliore valutazione delle parole chiave.

  • In generale, le parole chiave con 100.000 ricerche mensili sono considerate molto competitive ed è davvero difficile ottenere una posizione decente nei risultati di ricerca. Dipende dalla nicchia aziendale e dal tipo di prodotto o servizio, ma di regola la parola chiave è buona se ha almeno 100-200 ricerche mensili
  • Considera sempre quanto sia utile e pertinente il traffico proveniente da una determinata parola chiave esattamente per la tua attività: potrebbe accadere che una parola chiave abbia molte ricerche, il tuo concorrente riceve molto traffico da essa, ma a causa di alcune caratteristiche specifiche dei tuoi visitatori aziendali proveniente da questa query non genererà profitto per il tuo sito: fai attenzione a questi casi
  • Ottieni il massimo dalle parole chiave a coda lunga: di solito c’è meno concorrenza per loro e sono più mirate, il che significa che un utente che utilizza una tale query ha maggiori probabilità di acquistare il prodotto o servizio esatto

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Search Engine Optimization.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *