Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Funzionalità AdWords nascoste e rivoluzionarie Parte 1: livelli di reddito del nucleo familiare

Funzionalità AdWords nascoste e rivoluzionarie Parte 1: livelli di reddito del nucleo familiare

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Se il marketing digitale è una cassetta degli attrezzi, AdWords è la chiave inglese regolabile, in grado di svolgere sia attività di base che molto più precise e mirate. E sia AdWords che la chiave inglese possono creare confusione e creare confusione a prima vista.

I professionisti del marketing non stanno perdendo le solide capacità di questa piattaforma di marketing di ricerca perché mancano di competenze; molti semplicemente non hanno il tempo di fermarsi, fare ricerche extra sulle funzionalità avanzate e implementare tecniche leggermente più complesse nella loro giornata lavorativa.

Una delle funzionalità più trascurate di Google AdWords, e una delle più utili, è l’opzione di targeting per livello di reddito familiare. Nascosta all’interno di alcuni menu a discesa, questa tecnica di targeting della campagna non è difficile da testare e integrare nelle campagne esistenti e può fornire informazioni molto più utili di “le persone fanno clic sui nostri annunci”. Per non parlare del fatto che riduce i costi pubblicitari grazie al targeting migliorato.

Dove “Fuori il vecchio, dentro il nuovo” si perde

Grazie a Google che rende AdWords accessibile agli operatori di marketing a tutti i livelli, non è troppo spaventoso entrare e impostare campagne. Ma con l’aumentare della complessità di una campagna e del numero di campagne gestite, la maggior parte dei marketer digitali semplicemente non avrà il tempo di indagare sulla piattaforma per trovare gemme nascoste. Google ha un track record di rilascio di nuove funzionalità o di modifica della sua posizione senza dare alcun preavviso. Ricordi quando Google Buzz è apparso nel tuo Gmail?

Il motivo più comune per cui i professionisti del marketing trascurano le funzioni avanzate di AdWords è l’ereditarietà degli account. Sia che abbiano paura di aggiustare ciò che non è rotto o che stiano semplicemente rispettando lo status quo, molte agenzie e operatori di marketing interni non sentono la necessità di modificare gli account che stanno già offrendo un costo per acquisizione accettabile.

Rimanere aggiornati con le nuove funzioni e gli aggiornamenti di AdWords può essere faticoso e, francamente, quasi impossibile, a meno che tu non segua costantemente gli aggiornamenti e i blog di Google da parte di esperti AdWords.

Con l’abbondanza di nuove funzionalità rilasciate sulla piattaforma di marketing di ricerca, rimanere aggiornati sulle nuove funzionalità e su come usarle non è fattibile. Le basi portano a termine il lavoro, quindi perché investire tempo nella scoperta e nella sperimentazione di nuove tecniche?

Questo impegno verso le basi può mantenere gli esperti di marketing bloccati sugli obiettivi che funzionano, indipendentemente dal settore verticale o dalle opzioni di ottimizzazione delle campagne disponibili. Perché differenziare i consumatori di una campagna quando puoi semplicemente utilizzare ampie opzioni di targeting per esporre il tuo marchio a tutti loro? Non è difficile capire perché la proverbiale chiave regolabile non viene sempre utilizzata al massimo delle sue capacità.

AdWords: così tante opzioni, così poco tempo

Per molti professionisti del marketing, concentrarsi sulla salute dell’account viene prima di tutto. Il test di nuove funzionalità, sebbene utile a lungo termine, può riflettersi male su un team a breve termine perché il test tende a far funzionare un account in modo inefficiente mentre impara. Sopraffatti dall’enorme massa di opzioni, molti professionisti del marketing si attengono a ciò che sanno per evitare il trekking attraverso territori sconosciuti e rischiare il proprio sostentamento.

Con più di 200 aggiornamenti del prodotto Con il lancio di un anno, i professionisti del marketing sono comprensibilmente riluttanti a investire tempo e denaro nell’analisi e nel test del valore delle proprie applicazioni, in particolare quelli che lavorano con un budget limitato.

Il caso per testare i livelli di reddito familiare in AdWords

Gli operatori di marketing di ricerca potrebbero essersi sentiti limitati dalle capacità di targeting di AdWords rispetto ad altri canali come le reti di visualizzazione o le piattaforme social. Ma con i livelli di reddito familiare, hanno la capacità di creare una migliore segmentazione dei clienti e di concentrarsi sul loro vero pubblico.

In precedenza, le soluzioni alternative prevedevano l’utilizzo del targeting geografico in AdWords e la sovrapposizione dei dati del censimento degli Stati Uniti caso per caso. Fondamentalmente, era come usare la mano invece di una chiave per stringere un tubo che perdeva. Ma Google ha fatto il lavoro per te, facendoti risparmiare tempo, energia e crampi alle mani.

Colpire il tuo obiettivo con una perdita di capelli minima

Con i livelli di reddito familiare, i professionisti del marketing possono creare campagne più precise ed efficaci senza impiegare quantità significative di tempo o denaro.

Non ancora venduto? Lo suddividerò in cinque semplici passaggi per dimostrare che non è così complicato come potresti temere.

  • Passo 1: Vai alla dashboard di AdWords, scegli una campagna e fai clic Impostazioni> Tutte le impostazioni.
  • Passo 2: Nel Posizioni sezione, fare clic su Modifica> Ricerca avanzata.

  • Passaggio 3: Selezionare Gruppi di località. Quindi seleziona Demografia dal Scegli il tipo di gruppo di località menu a discesa.
  • Passaggio 4: Seleziona la tua posizione geografica ed espandi il file Seleziona Livello di reddito familiare menu a discesa. Da lì, puoi concentrare il tuo targeting applicando incrementi negativi o positivi ai dati sul reddito familiare medio. Ci saranno sei opzioni con incrementi del 10 percento; l’eccezione è il 50 percento inferiore, suddiviso in un unico livello.
  • Passaggio 5: Clicca il Inserisci pulsante.

Dopo aver aggiunto il targeting per livello di reddito familiare alla tua campagna, puoi rivedere le opzioni di targeting tornando a Impostazioni> Tutte le impostazioni.

Consiglio di provare eseguendo questa funzione senza incrementi e quindi applicando un moltiplicatore in base al rendimento della campagna. Per fare ciò, seleziona la tua campagna e quindi fai clic su Imposta aggiustamento delle offerte.

Pronto per mettersi al lavoro?

Siamo tutti d’accordo sul fatto che il targeting per livello di reddito familiare sia facile da impostare. Sapendo esattamente come integrare la funzionalità nella tua strategia di marketing? Ora, è un po ‘più complicato. Ecco tre suggerimenti su come iniziare:

  • Strategia 1: inizia su un campo di gioco uniforme.

    Come con qualsiasi tipo di test, dovresti iniziare con una frazione del tuo traffico per testare le acque limitando i rischi. Ma è fondamentale stabilire una linea di base per il confronto. Inizia tutto il targeting per fascia di reddito familiare nello stesso punto, con moltiplicatori di offerta allo 0%. Una volta che i dati iniziano ad arrivare tramite clic e conversioni, avrai un’idea migliore di come ottimizzare questa funzione di targeting per ogni livello.

    Consiglio di aumentare settimanalmente un livello individuale e di monitorare i risultati. Dopo alcune settimane, reimposta il livello sullo 0 percento e prova un altro livello. Quando tutti i livelli applicabili sono stati esauriti, confronta i risultati ed elimina i veri underperformer. Quindi, puoi ripetere il test dei livelli utilizzando un moltiplicatore di offerta leggermente più alto e ripetere il processo.

    Supponiamo che tu stia eseguendo la ricerca a pagamento di una società di carte di credito con un indicatore chiave delle prestazioni delle richieste di carte di credito approvate. Testare le campagne segmentate per livello di reddito familiare sarebbe facile e intuitivo. Seleziona semplicemente una località, scegli un livello di reddito familiare da testare e determina se il costo per domanda approvata è significativamente inferiore alla media del tuo account.

    Una volta identificato quali livelli stanno eccellendo o stanno fallendo in modo disumano, applica i moltiplicatori su quei livelli o smetti di mirarli del tutto. Un moltiplicatore dirà a Google di aumentare o diminuire la tua offerta normale in base al rendimento del livello. Nel peggiore dei casi, scopri che tutti i livelli si comportano in modo simile. Tempo minimo perso; informazioni utili acquisite. Al prossimo test.

  • Strategia 2: coinvolgere gli esperti del cliente.

    I tuoi dati CRM ti aiuteranno a capire i tuoi clienti meglio di quanto Google possa mai fare, quindi sfrutta queste informazioni. Parla con il tuo team di analisi dei clienti, il team CRM o il team di strategia aziendale. Se non ne hai nessuno, cerca di scoprire tutto ciò che puoi su chi sono i tuoi clienti conducendo sondaggi, esaminando i codici postali e analizzando i prodotti che acquistano.

    Una volta che hai un’idea migliore di chi sono i tuoi clienti e di quali sono in genere i loro redditi familiari, puoi applicarla alla tua strategia di test per ridurre il tempo necessario affinché il programma si avvii. Quando incorporata nella prima strategia, questa tecnica potrebbe rivelare il frutto più basso.

  • Strategia 3: ottimizza in base ai problemi in questione.

    Il test per livelli di reddito può sembrare abbastanza facile, ma è per lo più trascurato dai professionisti del marketing. Suggerisco di eseguire diversi test di targeting per campagna anziché applicarli all’intero account. I tuoi clienti molto probabilmente cadono comunque in più bucket.

    Ad esempio, forse un gruppo di clienti è più ricco e più propenso a prenotare alloggi di lusso, mentre un gruppo diverso di clienti è più attento al budget e in genere non prenota hotel a cinque stelle. In questo caso, struttura le tue campagne in base alla classificazione della struttura alberghiera e applica diversi moltiplicatori a diversi livelli di reddito familiare. Questa configurazione della campagna velocizzerà i tuoi test e manterrà le cose pulite e in ordine.

La tua cassetta degli attrezzi di marketing di base è utile ma non può davvero essere paragonata alle funzionalità che AdWords ha da offrire. Non lasciare che le opzioni sofisticate ti impediscano di creare annunci di ricerca ad alto rendimento. Le opzioni e le tecniche di targeting possono essere apprese nel tempo senza troppi rischi, quindi resta sintonizzato per consigli AdWords più approfonditi.

Hai considerato le fasce di reddito familiare come parte della tua strategia AdWords? Parliamone nei commenti.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di ottimizzazione sui motori di ricerca.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *