Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » I 4 migliori annunci di Google hanno davvero abbassato il CTR?

I 4 migliori annunci di Google hanno davvero abbassato il CTR?

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

È passato circa un mese da quando Google ha introdotto i quattro annunci sul feed principale e rimosso gli annunci della barra laterale, ma cosa ha fatto alle inserzioni organiche? Sicuramente, con Google Shopping e ora questi quattro annunci, Google organico è finito e i SEO cercheranno un nuovo lavoro ora, giusto?

No, non è corretto. Diamo un’occhiata all’impatto dei quattro annunci e vediamo se è successo qualcosa alla ricerca organica o alla ricerca organica che ha avuto un impatto negativo.

Di seguito sono riportate le tre principali teorie dei quattro annunci in Google:

Nota: abbiamo rimosso alcuni dati, cifre e domini per mantenere la riservatezza dei clienti su loro richiesta.

Le percentuali di clic (CTR) complessive sono diminuite?

  1. Di seguito sono riportati cinque screenshot di siti Web anonimi che hanno confrontato 28 giorni con i 28 giorni precedenti. Possiamo vedere che il CTR è sceso dello 0,14%, il che dovrebbe essere significativo, ma il traffico di ricerca organico complessivo è aumentato del 7,53%. In realtà, possiamo vedere con questo esempio che qui non è successo niente di troppo drastico.
  1. Di seguito è riportato un altro esempio. Possiamo vedere esaminando che la loro percentuale di clic è aumentata dello 0,07% negli ultimi 28 giorni, rispetto ai 28 giorni precedenti, sostanzialmente sfatando la teoria. Le vendite, ironia della sorte, sono diminuite dello 0,18% mese su mese.
  1. Nel terzo esempio, possiamo vedere che il CTR è sceso dal 3,75% al ​​3,58%, con un calo dello 0,17%. Le vendite sono aumentate del 7,45% mese su mese.
  1. Con l’esempio seguente, possiamo vedere che il CTR è sceso dal 4,96% al 4,68%, con un calo dello 0,28%, che sarebbe la seconda diminuzione più grande nella dimensione del campione. Le vendite sono aumentate del 12,8% mese su mese.
  1. Nel nostro ultimo esempio, vediamo il calo maggiore dalla dimensione del campione, dal 4,78% al 3,98%, che è un enorme calo dello 0,8%. Le vendite sono diminuite del 3,5% mese su mese.

    Verdetto: Nel complesso possiamo vedere in modo abbastanza coerente che i CTR su tutta la linea sono diminuiti, ma non è così sostanziale come le teorie originali pensavano di essere. Quando si confrontano le vendite dalla ricerca organica, non siamo riusciti a vedere alcuna differenza tra le due parti, sebbene le vendite abbiano un numero diverso a causa della stagionalità e delle ampie oscillazioni con le attività di e-commerce.

I CTR diminuiranno con parole chiave ad alto volume

Di seguito è riportato uno screenshot di una frase chiave molto ricercata per la quale il nostro cliente è il numero 1 (dice che è 2.0). Possiamo vedere, confrontando la finestra di 30 giorni dei dati che abbiamo raccolto, clic, impressioni e CTR sono aumentati dal nuovo aggiornamento di Google. Ciò mostra chiaramente un segno positivo per la ricerca organica di una parola chiave con 5.000 ricerche mensili. Sono stati anche i numeri uno negli ultimi 90 giorni, quindi questo è un ottimo campione da usare.

Di seguito è riportato un altro screenshot che mostra il contrario, per quanto riguarda i nostri risultati. La percentuale di clic è notevolmente diminuita, ma anche le impressioni e i clic. Vedendo come sono rimasti nella stessa posizione, possiamo vedere che il suo CTR è stato fortemente influenzato dall’aggiornamento.

Nel nostro ultimo esempio, possiamo essere lo stesso di quello in alto. Le query di ricerca sono aumentate, il che ha aumentato la percentuale di clic e i clic nell’arco di 28 giorni, rispetto ai 28 giorni precedenti. Nel complesso, possiamo vedere che questo aggiornamento ha aiutato il traffico di ricerca organico per questa particolare frase di parole chiave.

Verdetto: Possiamo vedere, sulla base di tre esempi, che non ci sono cambiamenti evidenti con il nuovo aggiornamento. Sembra che il CTR sia aumentato e non vi sia alcuna correlazione tra la perdita del valore CTR e l’ottenimento di un minor numero di clic. Dalle tre frasi ad alto volume di ricerca, che avevano la stessa posizione, possiamo vedere che il loro CTR è rimasto molto simile.

Questo aggiornamento eliminerà di più le ricerche con marchio; I clic con marchio ne risentiranno

Quando guardiamo gli stessi individui sopra, abbiamo tutte e tre le statistiche di seguito:

  1. Dal primo screenshot qui sopra, il CTR è sceso da un 50,16% a un 44,93%. Possiamo vedere un grande calo qui e ha provocato alcuni clic persi. La perdita totale è un calo del 5,22%.
  2. Dal secondo screenshot, questo stesso sito Web è sceso da un 53,65% a un 50,07%, ovvero un calo del 3,58% del CTR per il nome del marchio.
  3. Per il terzo screenshot, sono cresciuti dal 44,74% al 45,65%, con un aumento del CTR dello 0,91%.

Ma cosa succederebbe se ci fossero molte persone in competizione per il loro nome? Per fortuna, ne abbiamo uno che lo fa. Il loro nome viene costantemente acquistato e il loro CTR è aumentato dello 0,41%.

Verdetto: Questo nuovo aggiornamento non ha alcun effetto sulla ricerca con marchio, da quello che possiamo dire.

Modifica di Google Four Ads: conclusione

Possiamo vedere, nel complesso, che questo aggiornamento ha un impatto minimo sulla ricerca organica. A quanto pare, c’è solo una piccola fluttuazione per frasi altamente competitive e per termini di marca. “Non c’è niente da vedere, qui, gente!”

Cosa hanno mostrato i tuoi risultati? Raccontalo nei commenti!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di seo.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *