Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » I segreti di Amazon SEO

I segreti di Amazon SEO

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Non si può negare che Amazon sia un mercato redditizio.

Detto questo, la quantità sempre crescente di concorrenza e l’apertura di nuovi mercati attraverso Fulfillment By Amazon (FBA) e Kindle Direct Publishing (KDP), sta diventando molto affollata.

Prima che esistesse tale concorrenza, era relativamente facile ottenere i tuoi prodotti classificati estremamente bene dall’algoritmo A9 di Amazon. Tutto ciò di cui hai bisogno era una ricerca per parole chiave, buone recensioni, prezzi strategici e descrizioni strutturate e avresti buone possibilità di diventare il numero 1 nei risultati di Amazon.

Tuttavia, grazie ai nuovi servizi che consentono a chiunque di creare un libro o vendere un prodotto, il numero di prodotti competitivi che dipendono dal traffico di Amazon è aumentato esponenzialmente negli anni.

Sebbene la quantità di traffico di Amazon sia aumentata, non tiene il passo con l’aumento del numero di concorrenti. È per questo motivo che chi vuole avere successo deve iniziare a pensare “fuori dagli schemi di Amazon”.

Immagina, invece di dipendere solo dal traffico di Amazon, potresti creare il tuo flusso di potenziali acquirenti che verrebbe eseguito direttamente da Google e direttamente sulla tua pagina di vendita Amazon. E non dimentichiamo che l’aumento del traffico aiuta a migliorare il tasso di conversione delle vendite, che di conseguenza è il fattore più importante per posizionarsi meglio con A9.

Tuttavia, classificare la tua pagina di vendita Amazon su Google non è così semplice come potresti pensare. Pertanto, per montare in modo efficace una campagna SEO, esamineremo quanto segue:

  • Panoramica rapida dell’ottimizzazione della pagina di Amazon
  • Amazon link anatomy e quale link puntare
  • Metodi semplici per costruire il tuo SEO off page

Sulla pagina Amazon SEO

Come Google SEO, se la tua ottimizzazione sulla pagina non è forte, non ti classificherai mai bene. Puoi ottenere un riepilogo completo di tutti i passaggi per migliorare il tuo SEO in pagina Amazon qui.

Ma per brevità, assicurati di avere quanto segue ottimizzato:

  • Titolo
  • Sottotitolo
  • Riepilogo / Descrizione del prodotto
  • Meta tag immagine
  • Selezione delle parole chiave di Amazon nella dashboard
  • Note dell’editore
  • Domande e risposte
  • Recensioni

È importante notare che alcuni dei suddetti fattori esistono per determinati prodotti e non per altri.

A quale link crei SEO?

Esistono molti modi per trovare la pagina del tuo prodotto Amazon o la pagina del libro. Tuttavia, si scopre che solo uno ti aiuterà con la SEO.

Per questo articolo, utilizzeremo il libro “Content Warfare“Di Ryan Hanley.

Se dovessi eseguire una ricerca su Amazon utilizzando la frase di ricerca “Content Warfare”, otterrai qualcosa del genere:

Tuttavia, come puoi vedere, questo collegamento è creato con gergo aggiuntivo per gli URL di Amazon come il posizionamento della pagina, il tempo POSIX, le parole chiave sono più. Tuttavia, è necessario pensare a questi aspetti extra come sub-sub-URL e quindi non al luogo a cui si desidera inviare il link esterno.

Pertanto, se desideri creare SEO off-page per la pagina del tuo prodotto, devi utilizzare la versione Google friendly di questo collegamento al prodotto, nota come URL del prodotto nudo.

Nell’esempio sopra, questo sarebbe:

L’URL del prodotto nudo va da Amazon.com e termina con il numero di identificazione standard Amazon (ASIN) a 10 cifre per quel particolare prodotto.

Non mi credi? Diamo un’occhiata a quale collegamento Google utilizza per questo di seguito:

Quindi, utilizzare qualsiasi altro collegamento per creare SEO off-page sarebbe uno spreco.

Come costruire link SEO off-page

Sorprendentemente, ottenere collegamenti legittimi che puntino al tuo prodotto è molto semplice. Ci sono molti siti di recensioni di prodotti che sarebbero più che felici di ricevere il tuo prodotto gratuitamente, verificarlo e lasciare una recensione.

Tuttavia, la parte difficile è convincere qualcuno a utilizzare il collegamento URL nudo di Amazon di cui abbiamo parlato. La maggior parte dei blogger utilizzerà i propri link di affiliazione Amazon in modo da poter ottenere una commissione da chiunque faccia clic su di esso e acquisti qualsiasi cosa entro 24 ore.

Pertanto, se lavori con qualcuno per recensire il tuo prodotto o libro, dovresti stabilire fin dall’inizio che utilizzerà il collegamento corretto almeno una volta nel loro articolo.

Un trucco subdolo per ottenere incredibili link SEO Amazon

Se trovare qualcuno che recensisca il tuo prodotto si rivela difficile o non è qualcosa che ti interessa fare, forse fare un controllo del backlink farà luce su dove i tuoi concorrenti stanno ottenendo il loro link juice.

Proprio come faresti con il sito Web di un concorrente, puoi inserire il Bare Amazon Link di un prodotto concorrente in un controllo di backlink e trovare opportunità.

Utilizzando lo stesso libro di cui sopra, ho scoperto che Content Warfare di Ryan Hanley ha 22 IP di riferimento e 264 backlink esterni di alcuni battitori piuttosto pesanti come:

  • com (il suo sito)
  • com
  • com
  • Contently.com
  • E altro ancora.

(Puoi usare SEMrush per scoprire questi backlink.)

Inoltre, dopo alcune indagini, è diventato evidente che Ryan era in molti podcast per promuovere il suo libro e ha guadagnato anche alcuni link stellari in quel modo – un’altra idea brillante per alcuni buoni backlink.

Dove Content Warfare non è riuscito

Nel caso sopra, l’autore di “Content Warfare” ha fatto un ottimo lavoro nel ricevere alcuni link potenti. Tuttavia, l’autore non è riuscito a pensare alla sua pagina di vendita di Amazon come a una pagina web e invece di mirare a parole chiave specifiche, utilizzando le tattiche di cui sopra o utilizzando tattiche di ottimizzazione della pagina di Amazon, non è riuscito a capitalizzare il traffico potenziale che avrebbe potuto guadagnare per le cose come “Content Marketing” o “Internet Marketing”.

Inoltre, poiché non invia traffico diretto alla pagina del suo libro, Amazon non ha motivo di credere che il suo libro debba essere classificato molto in alto per termini come “Content Marketing” e quindi è caduto dalle classifiche in prima pagina e ha danneggiato il suo potenziali vendite del libro.

Conclusione

Smetti di dipendere solo dal traffico di Amazon per vendere il tuo prodotto. Poiché FBA e auto-editori crescono a ritmi allarmanti, anche la concorrenza aumenta in modo significativo.

È per questo motivo che non voglio che i miei prodotti dipendano esclusivamente dal traffico di Amazon, altrimenti sarò come tutti gli altri e non avrò alcun vantaggio competitivo. Invece, utilizzando le tattiche di cui sopra, sono in grado di toccare il traffico di Google e aiutare a far conoscere i miei prodotti a più persone. Questo è un vantaggio competitivo!

Inoltre, non dimenticare che maggiore è il tasso di conversione delle vendite, maggiore è la tua classifica su Amazon. E come si ottengono conversioni più elevate? Facendo in modo che il tuo traffico mirato punti direttamente alla tua pagina e non a quella di un concorrente.

Quindi, prenditi un paio di minuti e inizia a pensare alla tua pagina di vendita di Amazon come più a un post e dagli lo stesso trattamento che faresti per il tuo sito web. L’unica differenza è che la tua pagina di vendita Amazon ha un DA di 97 di cui sono sicuro che il tuo sito web non ha.

Dave Chesson è un pazzo dell’algoritmo di Amazon, ma rimane nello specifico nel mondo dell’auto-pubblicazione di Kindle in cui gestisce il sito web, Kindlepreneur. Scopri altri modi per aumentare le tue vendite su Amazon, ad esempio selezione del servizio di posta elettronica.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Search Engine Optimization.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *