Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » In che modo la mappa di posizionamento competitivo può aiutare a trovare vantaggi rivali

In che modo la mappa di posizionamento competitivo può aiutare a trovare vantaggi rivali

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Una domanda comune posta dai nostri clienti è come comprendere la mappa del posizionamento competitivo. Per coloro che non hanno familiarità con questa mappa, questo viene mostrato in alcuni punti:

  • Panoramica del dominio
  • Rapporto della concorrenza sulla ricerca biologica
  • Rapporto della concorrenza sulla ricerca pubblicitaria

L’obiettivo principale di questa mappa è fornire agli utenti un’ottima rappresentazione visiva di dove un sito web interrogato si trova tra i suoi concorrenti. Questa mappa può scoprire particolari concorrenti di cui potresti non essere a conoscenza.

Potresti eseguire il SEO o il PPC per un sito Web e quando guardi questi rapporti, non riconosci abbastanza alcuni di questi siti Web che vengono visualizzati. Questi potrebbero essere siti Web che non riguardano nemmeno il tuo settore. Potresti anche chiederti come interpretare come guardare questa mappa in generale. Bene, esploriamo come capire questa mappa e come puoi utilizzare queste informazioni a tuo vantaggio.

Panoramica del dominio / Rapporto sulla concorrenza

Entriamo in queste mappe elencate nella Panoramica del dominio, nel Rapporto sui concorrenti organici e nel Rapporto sui concorrenti della ricerca pubblicitaria.

Quando guardi per la prima volta questa mappa, noterai bolle mostrate in diverse posizioni in base alle parole chiave organiche / a pagamento e al traffico di ricerca organico / a pagamento. Più parole chiave il concorrente si sta classificando, più a destra apparirà il dominio sulla mappa. Più traffico riceve il concorrente, più il dominio si sposterà sulla mappa.

La prossima cosa che è importante capire è come compiliamo questi concorrenti. Questi domini sono determinati in base a due metriche: parole chiave comuni e parole chiave organiche / a pagamento. Ora ti starai chiedendo perché dovremmo utilizzare entrambe queste metriche. Ecco perché: se calcolassimo questi domini solo dal punto di vista delle parole chiave comuni, questo elenco sarebbe irrilevante. Usiamo l’esempio di un negozio di scarpe locale. Se guardassimo solo da una prospettiva di parole chiave comuni, Amazon o Wikipedia potrebbero apparire come il loro principale concorrente.

Chiaramente, questi non sono i concorrenti più rilevanti per questo negozio di scarpe locale. Poiché domini come Amazon e Wikipedia si classificano per una quantità enorme di parole chiave, non saranno rilevanti. Invece, esaminiamo sia le parole chiave comuni che le parole chiave organiche / a pagamento. La metrica Parole chiave organiche / a pagamento sta esaminando il numero di parole chiave per le quali viene classificato il dominio risultante. Osservando questa metrica ora sei in grado di vedere possibili concorrenti che non si posizionano solo per gli stessi termini, ma anche domini che si classificano per circa lo stesso numero di parole chiave per cui si classifica il dominio interrogato. Questo fornisce quindi concorrenti più rilevanti in base alle dimensioni del dominio interrogato.

Dimensione bolla sulla mappa di posizionamento competitivo in SEMrush

Ora che hai capito come compiliamo questo rapporto, è importante notare come cambiano le dimensioni delle bolle. Le dimensioni di queste bolle per un dominio sono determinate in base alla quantità di parole chiave organiche / a pagamento per le quali vengono classificate e alla quantità di traffico che ricevono da queste parole chiave. Man mano che i numeri aumentano per entrambe le metriche di un dominio rispetto al dominio interrogato, maggiore sarà la bolla. Lo stesso vale per una diminuzione di entrambe le metriche, che fa apparire una bolla più piccola per un dominio. Questo ti aiuterà a capire la posizione visiva di questi concorrenti rispetto a qualsiasi dominio interrogato inserito.

Questo rapporto può aiutarti a scoprire i concorrenti che stanno iniziando a insinuarsi nella classifica e anche a determinare se alcuni concorrenti sono ancora rilevanti. Ricorda, sebbene alcuni di questi domini potrebbero non essere nel tuo stesso settore, possono comunque essere considerati un concorrente. È un gioco completamente diverso quando si tratta di ranking delle parole chiave e puoi ancora visualizzare un particolare concorrente se è uno che non hai analizzato prima. Questo è ciò che è così potente in questo strumento!

Hai già utilizzato questa mappa di posizionamento competitivo? L’hai trovato utile? Hai riscontrato altri vantaggi rispetto a quanto sopra descritto? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Se hai ancora domande su una qualsiasi di queste informazioni, non esitare a contattare il nostro Customer Success Team al numero: (855) 814-4510 o tramite e-mail all’indirizzo mail@semrush.com. Puoi anche contattarci su Twitter utilizzando l’hashtag #semrushcare.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di seo.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *