Le 3 migliori campagne di marketing virale da cui trarre ispirazione

Le 3 migliori campagne di marketing virale da cui trarre ispirazione

I marketer mirano a diffondere la parola sul loro marchio a un vasto pubblico e spesso lo fanno cercando di rendere virali i loro contenuti. Il marketing virale è una tecnica che i professionisti del marketing utilizzano intenzionalmente per diffondere rapidamente il loro messaggio. Proprio come un virus biologico, una campagna di marketing virale si diffonde da una persona all’altra, generando un gran numero di visualizzazioni, una quantità sostanziale di condivisioni sui social e una notevole consapevolezza del marchio.

Una campagna di marketing virale dovrebbe essere in grado di attingere alle emozioni degli utenti, soprattutto a quelle positive come gioia e stupore.

Il fatto è che pochissime persone sanno cosa serve per rendere efficace una campagna di marketing virale fino a quando non inizia a diffondersi. Ci sono, tuttavia, alcuni marchi che hanno capito cosa fa battere il pubblico. In effetti, ci sono alcuni elementi coerenti in tali campagne, che i marchi possono seguire. Facciamo un viaggio nella memoria e diamo uno sguardo ai primi tre esempi di campagne di marketing virale negli ultimi anni. C’è molto che puoi potenzialmente imparare da loro poiché sanno esattamente come entrare in risonanza con il pubblico di destinazione.

1. Campagna Old Spice “L’uomo che il tuo uomo potrebbe odorare”

Old Spice è ancora il re del marketing virale con le sue campagne pubblicitarie umoristiche e fuori dagli schemi. È uscito con il suo carattere del marchio, l’uomo di Old Spice che è apparso nella campagna “The Man Your Man Could Smell Like” nel 2010. L’uomo di Old Spice Isaiah Mustafa ha creato scalpore con il suo annuncio, che è stato creato per attirare il pubblico femminile e dare un sottile messaggio agli uomini di comprare Old Spice. Il video dell’annuncio ha ottenuto incredibili recensioni positive e visualizzazioni su YouTube, raccogliendo fino ad oggi oltre 54 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Pochi mesi dopo il lancio dell’annuncio, l’agenzia pubblicitaria Wieden + Kennedy ha realizzato una serie di oltre 200 brevi annunci con Isaiah Mustafa, rispondendo a commenti e domande pubblicati su piattaforme di social media come Twitter e Facebook. La campagna ha portato a un aumento dei follower su Twitter di oltre 1.000 percento oltre 6ecentomila persone su Facebook hanno apprezzato gli annunci!

Visible Measures ha confrontato le “Old Spice Responses” con i video virali di quel tempo e la campagna è stata un chiaro vincitore.

Punti chiave

  • Wieden + Kennedy sapeva molto bene come utilizzare i social media per coinvolgere i clienti. Come azienda, anche tu puoi utilizzare le piattaforme dei social media per coinvolgere i clienti in modo interattivo anziché utilizzare le stesse tecniche, a cui i clienti sono già esposti.

  • Procter & Gamble non ha offerto sconti né ha chiesto agli acquirenti di acquistare Old Spice, ha solo dato un suggerimento ed è riuscito a catturare l’attenzione dei consumatori attraverso l’annuncio. Gli acquirenti potrebbero acquistare il bagnoschiuma Old Spice senza rendersi conto consapevolmente perché lo hanno fatto! La lezione è essere creativi. Usa il canale dei social media per promuovere la fedeltà al marchio in un modo completamente nuovo.

  • La campagna di marketing è stata senza dubbio creativa, ma il livello di integrazione tra vari canali come i social media e la televisione è stato fantastico! Anche tu puoi avvicinarti a vari canali di marketing in modo olistico e utilizzare piattaforme diverse nei modi a cui sono più adatti.

  • In 24 ore l’uomo di Old Spice ha risposto ai Tweet selezionati con i video di YouTube. Il principio della risposta in tempo reale su Facebook e Twitter può funzionare anche per la tua azienda, per mantenere viva la conversazione.

  • Con la personalizzazione, puoi conquistare la fiducia del tuo pubblico. Allora, le persone non si aspettavano di ottenere una risposta alle loro domande sui social media. È qui che è scoppiata la campagna di Old Spice. Video di YouTube personalizzati in risposta ai tweet stupiti il pubblico globale!

  • L’azienda ha risposto ai tweet di celebrità come Kevin Rose, Alyssa Milano, Justine Bateman, Rose McGowan, Kelvin Rose, ecc. Per guadagnare popolarità. Di seguito il tweet di Justine Bateman:

Ecco come l’uomo di Old Spice ha risposto al tweet:

Rispondendo ai tweet delle celebrità, l’azienda potrebbe raggiungere il proprio pubblico di destinazione in modo massiccio. Anche tu puoi trarre vantaggio dalla vasta rete di influencer. Gli influencer possono diffondere facilmente il tuo messaggio di marketing ai loro follower sui social media.

2. Campagna Dove “Real Beauty Sketches”

Nell’aprile 2013, Unilever, con la sua agenzia pubblicitaria Ogilvy & Mather Brazil, ha lanciato la campagna Dove Real Beauty Sketches per responsabilizzare le donne sul loro aspetto. La campagna era un cortometraggio con un disegnatore addestrato dall’FBI Gil Zamora. È stato mostrato abbozzare due ritratti di donne in base alla descrizione fornita da loro e su come venivano percepite dagli estranei. Né l’artista stesso ha guardato l’aspetto delle donne, né le donne erano consapevoli dell’esperimento sociale.

I ritratti sono stati quindi affiancati e sono state riscontrate notevoli differenze tra di loro. Il ritratto basato sulla descrizione dello sconosciuto era più attraente del ritratto basato sull’autodescrizione. Il messaggio che la campagna intendeva trasmettere era “Sei più bella di quanto pensi”. Di seguito il video della campagna Dove Real Beauty Sketches:

Il video è stato visto più di 114 milioni di volte nel primo mese stesso ed è stato caricato in 25 lingue su 33 dei canali YouTube di Dove per raggiungere i consumatori in oltre 110 paesi.

Secondo Misure visibili, il video Dove Real Beauty Sketches è stato il video Internet più visto del 2013. C’è stato un enorme aumento dei suoi abbonati YouTube e dei follower di Twitter e Facebook. Il video non solo è diventato globale e virale, ma ha anche vinto 19 leoni compreso un Gran Premio di titanio.

La campagna non si rivolgeva ai prodotti Dove, ma si concentrava invece sul cambiare la percezione di una donna di come vede se stessa, cambiando anche il modo in cui Dove viene vista come azienda. Si dice che “le donne di età compresa tra i 18 ei 34 anni lo sono il doppio delle probabilità di pensare altamente di un marchio che ha creato un annuncio potente e quasi l’80% in più di probabilità di apprezzare, condividere, commentare e iscriversi dopo averne guardato uno “. Attraverso il video, Dove voleva far capire alle donne che sono eccessivamente critiche con se stesse per farle sentire meglio riguardo al loro aspetto.

Punti chiave

  • La campagna Dove Real Beauty Sketches lo dimostra il marketing della tua azienda non include solo la promozione dei tuoi prodotti e servizi. Al contrario, i consumatori vengono attratti da un marchio che fa riferimento alla sua cultura. Gli acquirenti trovano annunci per vari prodotti e servizi. Pertanto, trasmettere loro un messaggio sociale diventa avvincente.

  • La campagna è diventato virale perché poteva connettersi emotivamente al pubblico. Le persone potrebbero riferirsi al concetto del video. L’idea era originale e il contenuto allettante senza spingere i prodotti. L’annuncio incoraggiava la conversazione sociale e la sensibilità intorno alla bellezza di una donna. Ha dato potere alle donne, evocando sentimenti di calore, gioia e fiducia. L’empowerment è uno strumento potente, che può migliorare l’immagine del marchio della tua azienda. Quindi costruisci una relazione edificante con il tuo pubblico.

  • Quando inizi la tua campagna di marketing, è fondamentale creare i migliori contenuti possibili per differenziare il tuo marchio. La promozione dovrebbe essere il tuo prossimo passo. Per promuovere il marchio in modo efficace, Dove aveva forti strategie sui social media, che hanno persino portato celebrità e altri marchi a partecipare alla conversazione e condividere il video con altri. La condivisibilità è un fattore importante per il successo della tua campagna. Coinvolgere i clienti nella tua campagna e fornire loro una piattaforma di discussione è un modo inestimabile per sviluppare la relazione con il cliente.

  • Quando comunichi il messaggio del tuo marchio, rivolgiti direttamente al tuo pubblico utilizzando il termine in seconda persona “tu” assicura un tocco personale. Dicendo “Sei più bella di quanto pensi”, Dove potrebbe entrare in contatto con il pubblico e mostrare che si prende cura di ciascuno di loro. L’impatto della campagna è stato quello durante l’acquisto dei prodotti Dove, le persone pensavano di sostenere una causa sociale.

  • Dove ha monitorato la campagna in tempo reale, ha risposto alle conversazioni e ha ottimizzato le sue attività per un migliore coinvolgimento e penetrazione nel mercato, assicurando che il video sia stato visto dalle persone giuste. È fondamentale per te monitorare i risultati della tua campagna. Utilizzando la tecnologia anche tu puoi offrire un’esperienza cliente omnicanale. Analytics ti fornirà informazioni approfondite sui tuoi clienti e catturerà il loro comportamento di acquisto.

3. ALS Ice Bucket Challenge

La sfida del secchiello del ghiaccio ALS è iniziata nel 2014, uno sforzo online per sensibilizzare le persone con malattia di sclerosi laterale amiotrofica (SLA) e per raccogliere fondi. La campagna è stata in grado di rilanciare $ 115 milioni in un arco di sole otto settimane! La sfida per le persone era di versare un secchio di acqua ghiacciata sulla testa e sfidare almeno tre persone a fare lo stesso e fare una donazione all’Associazione SLA.

La campagna ha avuto successo e virale con over 17 milioni persone che partecipano alla sfida in tutto il mondo. Molte celebrità tra cui Bill Gates, George W. Bush, Oprah Winfrey, Tom Cruise, Mark Zuckerberg, Rihanna, Tim Cook, Rafael Nadal e Cristiano Ronaldo hanno preso parte alla sfida. Il video seguente mostra la Ice Bucket Challenge intrapresa da Bill Gates:

La sfida è diventata virale anche sulle piattaforme dei social media.

Considerazioni chiave:

  • Prima della sfida, la SLA era nota a molte meno persone. Ma le cose sono cambiate dopo la sfida, ed era ovunque su Twitter, Facebook, YouTube, notizie, eventi, ecc. Il motivo è stata la visibilità creata dalla campagna. Devi creare consapevolezza sul tuo brand attraverso vari canali di marketing. Le persone preferiranno acquistare da te solo se sanno di te.

  • Ice Bucket Challenge ha chiesto ai partecipanti solo di versare un secchio di acqua ghiacciata e donare. Il l’obiettivo è stato mantenuto semplice e chiaroe gli sfidanti erano non è necessario impegnarsi molto. È importante che tu mantenga il tuo messaggio diretto e semplice poiché i clienti non hanno il tempo e la pazienza di passare attraverso molti contenuti per afferrare il punto cruciale del tuo messaggio.

  • La sfida era per un tempo limitato e creato un senso di urgenza. I partecipanti hanno avuto 24 ore per accettare e completare la sfida. Questo è stato il motivo per cui la campagna si è diffusa rapidamente e ampiamente. Offrendo sconti per un breve periodo e presentando offerte limitate nel tempo, puoi creare un senso di urgenza affinché il tuo pubblico acquisti da te.

  • Perché una campagna diventi virale, è necessario colpisci il giusto accordo emotivo con il tuo pubblico. Ice Bucket Challenge ha suscitato un’emozione positiva e di grande eccitazione, oltre che divertente. Mantenendo la tua campagna spensierata, sarai in grado di entrare in contatto con il tuo pubblico a livello umano, il che può tradursi in un migliore coinvolgimento. Se scegli come target il giusto tipo di emozioni, le possibilità che la tua campagna diventi virale aumenteranno.

  • Fare qualcosa di unico e insolito, che non è mai stato fatto prima, può anche portare alla popolarità della tua campagna, proprio come Ice Bucket Challenge.

  • Ai partecipanti è stato chiesto di sfidare almeno tre persone a prendere la Ice Bucket Challenge. Questo è stato uno dei motivi per cui la campagna è diventata virale. Se una persona parla ad altre tre persone della sfida e quelle tre lo dicono alle altre tre, viene creato un ciclo virale. Impostando un invito all’azione e chiedendo al tuo pubblico di condividere la tua campagna con gli altri, anche tu puoi mantenere viva la tua campagna.

  • Di attirando le celebrità nella sfida, la campagna è stata diffusa poiché anche i loro follower si sono uniti, portando a una copertura mondiale. Le celebrità hanno volontariamente creato video e contribuito, portando alla viralità della campagna. Includendo gli influencer nella tua campagna, anche tu puoi raggiungere le masse.

Nota finale

Aumentando l’esposizione del tuo marchio e offrendo valore al tuo pubblico, hai maggiori probabilità di ottenere il successo di cui hai bisogno nella tua campagna di marketing virale. La consapevolezza è necessaria anche se il contenuto è ottimo in modo che le persone possano condividerlo e renderlo popolare. Devi creare qualcosa che attiri il tipo di attenzione che si diffonderà.

Non esiste una formula esatta per rendere la tua campagna di marketing virale un successo. In effetti, diventare virali è una delle cose più difficili per i professionisti del marketing. Non è possibile prevedere perfettamente cosa può creare o distruggere una campagna di marketing virale. Tuttavia, i suggerimenti di cui sopra dovrebbero sicuramente essere sul tuo radar per migliorare il coinvolgimento e aumentare le tue possibilità di diventare virale.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di seo.

Write a Comment