Ottimo SEM e SEO non si fermano quando il tuo link viene cliccato

Ottimo SEM e SEO non si fermano quando il tuo link viene cliccato

Immagina di aver appena trascorso quattro mesi a lavorare su un nuovo sito Web per la tua azienda. Hai ottimizzato la pagina più che mai. Hai costruito collegamenti, generato traffico e stai facendo progressi nelle SERP.

Sai che le persone stanno trovando il tuo sito web perché stai ricevendo iscrizioni dal tuo pop-up in cambio della migliore guida gratuita che tu abbia mai creato. C’è solo un problema: nonostante le tue iscrizioni, la tua frequenza di rimbalzo è molto alta. Le persone si iscrivono alla tua guida, ma raramente superano la tua home page.

Questa situazione non è rara, anche se i dettagli variano leggermente. Questa situazione sembra essere una questione di convincere le persone a rimanere sul tuo sito e fare clic su più link, magari ottimizzando il tuo design. Tuttavia, la possibilità più probabile è che la ricerca sul tuo sito abbia bisogno di aiuto.

Si può affermare che la tua funzione di ricerca è probabilmente più importante del tuo menu di navigazione. I visitatori del sito web di oggi sono mobili e non navigano nei siti web; essi vai dritto alla barra di ricerca.

Il viaggio di un utente dal motore di ricerca al sito web dovrebbe essere fluido

La ricerca di informazioni di un utente dovrebbe essere una danza continua che lo sposta dolcemente dal motore di ricerca al tuo sito web. L’esperienza senza interruzioni è importante. Un utente non uscirà dalla “modalità di ricerca” finché non saprà di essere nel posto giusto e troverà quello che sta cercando.

Diverse aspettative inespresse che i visitatori hanno quando arrivano sul tuo sito sono che avrai uno strumento di ricerca sul sito, sarà facile da usare e produrrà risultati pertinenti.

La loro decisione di rimbalzare non dipende dal fatto che tu abbia effettivamente informazioni rilevanti. Probabilmente lo fai. La loro decisione è determinata dalla facilità con cui possono accedervi. Anche le migliori risorse sono utili solo quando sono accessibili. Potresti avere un milione di dollari sepolto su un’isola remota, ma se non puoi accedervi, non è utile.

Il tuo sito ha bisogno della potenza della ricerca intelligente

I motori di ricerca oggi non si concentrano sulle parole chiave come in passato. Sfruttando la potenza dell’IA, i motori di ricerca tentano di comprendere la tua ricerca e fornirti risultati pertinenti. Ciò si ottiene attraverso un complesso algoritmo guidato dall’apprendimento automatico. Nel corso del tempo, il programma che esegue lo spettacolo “apprende” quali risultati sono più pertinenti per una ricerca specifica e tali risultati vengono spostati in alto.

Ecco la sfida. Quando un utente trova il tuo sito tramite un motore di ricerca, si aspetterà che il tuo sito sia altrettanto facile da cercare. L’esperienza di passare dal motore di ricerca al tuo sito web deve essere un’esperienza fluida; non puoi deluderli.

La ricerca intelligente offre un’esperienza senza interruzioni

Schiacciare le convinzioni obsolete che impediscono alle aziende di investire nella ricerca intelligente è un articolo intitolato 8 miti I leader aziendali credono nella ricerca su sito. Tra i miti sfatati vi sono le idee secondo cui la scarsa tecnologia di ricerca può essere superata con un buon design e che la scarsa ricerca non influisce sui tassi di conversione.

Considerando che la maggior parte delle persone utilizza la funzione di ricerca piuttosto che la navigazione nei menu, una ricerca scadente può essere il maggior contributore a bassi tassi di conversione. Secondo l’articolo, le persone che hanno eseguito diverse ricerche di successo su un sito hanno effettivamente convertito meglio. Ciò che rende una ricerca di successo è la pertinenza dei risultati. I risultati rilevanti sono una forma di contenuto personalizzato, ma non nel modo in cui potresti pensare.

Ridefinire il “contenuto personalizzato”

I contenuti personalizzati non riguardano più i dati demografici e gli interessi delle persone. Si tratta di rilevanza. Ad esempio, se un utente cerca in un campeggio “abbigliamento da escursionismo” e il sito conosce il sesso dell’utente, verranno mostrati i prodotti specifici per sesso. I prodotti potrebbero essere camicie a maniche lunghe, pantaloncini cargo e cappelli a tesa lunga, della sezione uomo o donna.

E se quell’utente andasse a fare escursioni sulla neve solo in pieno inverno? Potresti pensare che l’utente debba continuare a cercare parole chiave diverse fino a quando non ottiene una corrispondenza. Oppure sfoglia le categorie e le sezioni per l’inverno. Tuttavia, questo è esattamente il motivo per cui la ricerca standard non funziona. L’utente deve continuare a digitare frasi diverse, nella speranza di trovare le parole chiave corrispondenti nel sistema.

Come utilizzare la ricerca intelligente per ottimizzare la ricerca interna sul sito

1. Comprendere le intenzioni dei visitatori

Come questo spiega la guida alla ricerca interna, la misurazione del rendimento della ricerca sul sito inizia con la comprensione dell’intento del cliente. Dimentica da dove provengono i tuoi visitatori. Devi sapere cosa stanno digitando i tuoi visitatori nella casella di ricerca e dove vanno dopo la ricerca. Queste informazioni ti diranno se il tuo sito web ha ciò che gli utenti stanno cercando e, in tal caso, quanto è facile trovarlo.

2. Utilizzare un’integrazione di ricerca intelligente

Soluzioni di ricerca intelligenti come le integrazioni di Coveo possono dirti esattamente cosa stanno cercando i tuoi visitatori e perfezionare automaticamente i risultati futuri. Queste integrazioni di ricerca sul sito accettano il feedback degli utenti per “apprendere” quali risultati sono pertinenti a ciò che hanno cercato.

3. Immergiti profondamente nei tuoi dati

Un altro modo per misurare la qualità e migliorare la ricerca sul tuo sito è identificare quanti visitatori rimbalzano dopo aver cercato determinate parole chiave.

Ad esempio, se il 75% dei visitatori rimbalza dopo aver cercato una parola chiave specifica, ma sai che il contenuto esiste, i risultati della ricerca non hanno rilevanza.

Questo è qualcosa che le integrazioni di machine learning possono affrontare automaticamente.

Dovrai anche prendere nota di quanto in profondità nei risultati di ricerca gli utenti devono scavare per trovare ciò che stanno cercando. Se la maggioranza degli utenti scava tre pagine e poi rimbalza, l’utilizzo di soluzioni di ricerca intelligenti sposterà i risultati pertinenti alla prima pagina in cui gli utenti si aspettano di trovare ciò che stanno cercando.

Saprai che la ricerca sul tuo sito è efficace quando puoi esaminare i dati della ricerca sul tuo sito e vedere le ricerche più frequenti che portano facilmente a una vendita (o un’altra azione che desideri che i tuoi visitatori intraprendano).

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di link building o se vuoi vedere altro di seo visita ora la sezione di blog di seo

Write a Comment