Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Quindi, quali collegamenti sono rimasti?

Quindi, quali collegamenti sono rimasti?

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Nel tentativo di impedire agli spammer di dominare ingiustamente le SERP, Google ha apportato importanti modifiche all’algoritmo (Hello Penguin 1.0, 2.0 e 2.1!), Oltre a riscrivere alcune delle istruzioni per i webmaster per classificare più tipi di link come ” innaturale.”

Ad esempio, il testo di ancoraggio nei comunicati stampa online è uscito, così come i link “DoFollow” dai blog degli ospiti. Entrambi questi tipi di collegamenti, che fino a poco tempo fa erano perfettamente accettabili a condizione che non li abusassi, ora possono imporre gravi sanzioni algoritmiche o azioni manuali contro il tuo sito web. Con la gamma di link building “accettabili” che diventa sempre più ristretta di giorno in giorno, molti proprietari di siti si chiedono quale tipo di link possono cercare e costruire attivamente.

Mentre alcuni potrebbero sostenere che i segnali sociali potrebbero presto superare i link tradizionali nell’algoritmo, non posso credere che Google svaluterà completamente un profilo di link forte e ben meritato in qualsiasi momento presto. Allora cosa deve fare il proprietario di un sito?

1. Cerca collegamenti che generano collegamenti

Un collegamento da un profilo aziendale su un forum di settore affidabile probabilmente non attirerà un sacco di traffico o produrrà molto valore SEO da solo, giusto? Ma quel collegamento solitario non dovrebbe essere l’unica ragione per cui sei su quel forum in primo luogo!

Ho un cliente il cui pubblico di destinazione include sviluppatori open source, quindi un sito come stackoverflow.com è una linea diretta nella mente del pubblico di destinazione. Il profilo dell’azienda è un ottimo inizio, ma hanno i propri sviluppatori che interagiscono costantemente con gli utenti di stackoverflow; chiedere e rispondere a domande, rivedere il codice per errori, offrire suggerimenti e condividere risorse secondo necessità. La loro attività su questo popolare sito ha generato dozzine di link extra, così come centinaia di visitatori al mese al loro sito. Per non parlare della buona volontà che promuove con la comunità del sito, che sono tutti potenziali clienti.

Siamo costantemente alla ricerca di altri siti e forum di settore come questo in cui un collegamento dal tuo profilo utente è solo il primo passo. Nella mia esperienza, si tratta meno di guardare un link fine a se stesso e più di cercare un modo per creare una porta nel tuo sito web. Le grandi porte di solito portano a più porte e opportunità di collegamento!

2. Trova opportunità di collegamento mancanti

Nuovo Web Explorer è uno strumento di Moz che cerca nel web menzioni di marchi che NON collegano al tuo sito web. Ciò significa che qualcuno sta parlando del tuo marchio in qualche modo ma non si sta collegando attivamente a te. E convincere la gente a parlare di te è metà della battaglia, giusto? Metti il ​​nome della tua azienda, i tuoi prodotti di marca o anche alcuni dipendenti famosi e guarda cosa viene fuori. Forse ci sono tre o quattro opportunità di collegamento che aspettano solo te! Anche se solo una persona aggiunge effettivamente il collegamento che è esattamente il tipo di collegamento “guadagnato” e “naturale” che Google si aspetta che i proprietari di siti adottino.

3. Concentrarsi sulla creazione del tipo di contenuto a cui le persone desiderano collegarsi

Dai un’occhiata in giro e vedi il tipo di contenuto che le persone nel tuo settore stanno citando, collegando, condividendo e promuovendo. Le statistiche di solito sono una scommessa sicura: hai qualche grande ricerca o approfondimenti del settore intorno a te che potrebbero trasformarsi in un post sul blog? Quali sono i “temi caldi” del tuo settore in questo momento? A volte saltare sul carro della banda aiuta a far notare i tuoi contenuti perché le persone stanno cercando quel tipo di informazioni in questo momento.

Ad esempio, se lavori nel settore sanitario in qualche modo, il fatto che Obamacare sia andato in diretta questo mese è un grosso problema. Molte persone parlano, ricercano e condividono informazioni. Quale approccio puoi adottare per partecipare a questa conversazione? Quando il governo è stato chiuso, molte attività commerciali locali nei parchi nazionali sono diventate risorse preziose per i viaggiatori mentre i siti nazionali erano fuori uso. Quali vuoti di contenuto esistono nel tuo settore che puoi riempire per diventare una risorsa preziosa?

Alla fine della giornata, il link building non dovrebbe davvero riguardare la creazione di link (mi rendo conto che sembra controproducente). Link building significa davvero creare punti di contatto tra te e il tuo pubblico di destinazione che possono fungere da ponte per loro per trovare il tuo sito web . Se consideri ogni link come “In che modo questo mi collega al mio pubblico?” al contrario di “In che modo questo link aiuta il mio SEO?” è probabile che sia il tipo di collegamento che Google vuole premiare.

Biografia dell’autore:

Nick Stamoulis è il presidente dell’agenzia SEO di Boston Brick Marketing. Con oltre 13 anni di esperienza nel settore, Nick condivide le sue conoscenze SEO scrivendo nel Brick Marketing Blog e pubblicando la Brick Marketing SEO Newsletter, letta da oltre 120.000 abbonati opt-in. Contatta Nick Stamoulis al 781-999-1222 o nick@brickmarketing.com. Puoi trovare il suo ultimo post per SEMrush, “Quanto sono vicino alla classifica numero uno?” Qui.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di acquisizione di backlinks o se vuoi vedere altro di seo visita ora la sezione di categoria seo

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *