Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Modi per aumentare il traffico del sito web #SEOcafe

Modi per aumentare il traffico del sito web #SEOcafe

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Una delle sfide chiave per un marketer digitale o il proprietario di un sito Web è ottenere un flusso di traffico stabile e inesauribile verso il proprio sito Web. Quindi abbiamo deciso di dedicare la nostra chat Twitter #SEOcafe alla generazione di traffico e scoprire alcuni suggerimenti pratici e casi di crescita del pubblico del sito web.

Scopriamo come puoi guadagnare trazione in breve periodo, scegliere i canali giusti e definire le migliori strategie per convertire i visitatori in clienti con i nostri partecipanti alla chat e ospiti speciali, Ana Hoffman, blogger, consulente SEO e fondatore di TrafficGenerationCafe.com.

Quali sono alcuni modi efficaci ea basso costo per aumentare il traffico a breve termine?

Una nuova azienda con un budget limitato alle scarpe vorrà spesso vedere i risultati del traffico il più velocemente possibile. Scopriamo le principali attività che funzioneranno per questo.

La pubblicità a pagamento è un modo efficace per indirizzare rapidamente il traffico al tuo sito web ed è una buona opportunità per i siti web di nuova costruzione. Tuttavia, dopo che la tua campagna PPC è terminata, probabilmente vedrai il flusso di traffico iniziare a diventare superficiale. Quindi, sarebbe un errore fare affidamento su una campagna PPC come fonte principale di traffico del sito web.

Tuttavia, la pubblicazione di annunci è davvero il modo più semplice e sicuro per iniziare a ricevere traffico mentre si lavora su strategie più a lungo termine. #seocafe

– ♨ Ana Hoffman (@AnaTrafficCafe) 10 marzo 2016

  • Pubblica contenuti unici e accattivanti sul tuo sito web

Crea contenuti approfonditi e ben scritti che attireranno naturalmente i visitatori del tuo sito web. Questa buona vecchia regola ha sempre funzionato. Dedica un po ‘di tempo alla creazione di contenuti sempreverdi che guideranno le persone a visitare il tuo sito web per lungo tempo e affronteranno anche temi importanti del settore.

  • Costruisci relazioni con gli influencer

La creazione di contenuti in sé è solo metà della battaglia: per ottenere risultati impressionanti, dovrai anche dedicare tempo alla promozione dei contenuti. Costruisci relazioni con leader di pensiero e influencer nel tuo settore e falli parlare dei tuoi post. Sicuramente, creare relazioni forti e reciprocamente vantaggiose richiede tempo, ma i risultati ne valgono la pena.

  • Sii attivo sulle piattaforme di social media pertinenti e nelle comunità di nicchia

A1 #SEOcafe Un’alternativa potrebbe essere quella di essere attivi all’interno dei gruppi di Facebook e utilizzare i gruppi aziendali per promuovere contenuti unici e utili

– Luke Chaffey (@LukeSearch) 10 marzo 2016

La pubblicazione di post degli ospiti è un buon modo per ottenere backlink, soprattutto se i blog su cui stai postando consentono link dofollow. Anche se non ottieni alcun link, è comunque un modo per raggiungere un pubblico nuovo e più ampio e affermarti come esperto.

Cos’è più efficace: concentrarsi su un paio di canali di traffico specifici o su una vasta gamma di essi?

Come puoi vedere, sono disponibili numerosi canali che possono indirizzare il traffico organico. Ma è più efficace utilizzare il maggior numero di canali possibile contemporaneamente o concentrare i propri sforzi su uno? I nostri partecipanti alla chat #SEOcafe avevano opinioni diverse su questo problema:

@semrush #SEOcafe A2 idealmente sarebbe multicanale. Buon sito web, belle campagne EDM, interazione sociale e content marketing.

– Luke Chaffey (@LukeSearch) 10 marzo 2016

D2: Dipende dalle risorse disponibili, ti guiderà su quanto puoi concentrarti. Consiglio il sito Web e 2 piattaforme SM per iniziare #seocafe

– Adel de Meyer (@AdeldMeyer) 10 marzo 2016

L’unico modo per scoprire se una qualsiasi strategia funziona per la TUA attività è dare il tuo TUTTO. #seocafe

– ♨ Ana Hoffman (@AnaTrafficCafe) 10 marzo 2016

Ecco una strategia suggerita da Ana:

Innanzitutto, scegli una strategia di generazione di traffico che ritieni possa funzionare meglio per la tua nicchia. Vai su Alexa.com e digita l’URL del tuo concorrente nella casella di ricerca. Quindi scorri verso il basso fino a “Siti a monte”. Qui vedrai i siti web che le persone hanno visitato prima di questo sito. Ad esempio, i risultati per TrafficGenerationCafe.com hanno questo aspetto:

Possiamo vedere che una parte considerevole del traffico proviene da Google (sebbene concentrarsi sulla ricerca organica sia un obiettivo a lungo termine). La seconda migliore fonte di canale di traffico è Facebook, quindi dovresti probabilmente provarlo come prima strategia.

Ana dice: “Impara tutto ciò che puoi sulla generazione di traffico da Facebook. Trascorri almeno 30 giorni su di esso. Fallo funzionare per la tua attività, o almeno hai una buona idea del motivo per cui non è una buona corrispondenza per la tua attività. Dopodiché, puoi passare alla strategia successiva, concederle almeno 30 giorni e così via. “

Come puoi trattenere i visitatori e convertire il traffico?

Supponi di aver guadagnato abbastanza traffico sul tuo sito web, ma il tuo obiettivo ovviamente non è stato raggiunto. Non basta far sì che le persone visitino il tuo sito web, ne hai bisogno per portare valore alla tua azienda. Come puoi convertire i tuoi visitatori in clienti?

Una strategia che vince sempre: fornire prodotti di qualità e di valore. Lascia che il tuo prodotto parli da solo!

A4: Onestamente il modo migliore è continuare a fornire un prodotto eccezionale. Il traffico e le conversioni seguiranno un duro lavoro. #seocafe

– Ben Dahlman (@bennisaurus) 10 marzo 2016

Assicurati che le persone che accedono al tuo sito web tramite la ricerca organica arrivino alla pagina esatta che contiene le informazioni di cui hanno bisogno.

A4) Ciò che è promesso nel tag del titolo e nella meta descrizione sulle SERP dovrebbe essere rispettato nella pagina in cui atterrano = migliore opzione per la conversione #seocafe

– Dagmar Gatell (@DagmarGatell) 10 marzo 2016

La prossima cosa che puoi fare: rendere i tuoi inviti all’azione potenti e irresistibili. Qui puoi leggere un articolo sugli elementi chiave di un convincente CTA.

@semrush #SEOcafe A4 CTA forti e unici sul sito per la conversione. Remarketing insieme a forti campagne sociali, di contenuto ed EDM per aiutare a mantenere

– Luke Chaffey (@LukeSearch) 10 marzo 2016

Ana Hoffman ha condiviso un esempio di due opzioni per convertire i clienti:

Supponiamo che una persona venga sul tuo sito Web alla ricerca di una soluzione per le tarme nel suo armadio. Ha cercato su Google “come sbarazzarsi delle tarme nell’armadio” su Google, poi è finita sul tuo sito. Sta cercando solo una cosa: la soluzione al suo problema di falena. Risolvilo! Allora hai una scelta:

  1. Puoi, subito, offrire un prodotto che l’aiuterà con le tarme nel suo armadio (cioè, convertirla in un cliente).
  2. Puoi dirle: “E qui ci sono modi per risolvere altri sette problemi comuni nell’armadio: muffa, polvere e così via. Inserisci qui il tuo indirizzo email e te lo invierò immediatamente. “

La creazione di elenchi di e-mail è un ottimo modo per rimanere in contatto con il tuo potenziale cliente, a volte l’unico modo. Continua a risolvere i problemi del tuo pubblico di destinazione tramite e-mail, sviluppa competenze, quindi vendili sulla tua soluzione tramite e-mail. Devi davvero testare ciò che funziona meglio: vendere loro una soluzione o creare un elenco per vendere loro una soluzione.

Ultimo pensiero su questo: non preoccuparti nemmeno di aumentare il tuo traffico SE non sai come convertirli una volta sul tuo sito. #seocafe

– ♨ Ana Hoffman (@AnaTrafficCafe) 10 marzo 2016

Come può un’azienda qualificare il traffico non mirato?

Sfortunatamente, non tutte le persone che visitano il tuo sito web sono pronte per la conversione. Inoltre, alcuni dei tuoi visitatori non sono nemmeno il tuo potenziale pubblico. Quindi come puoi determinare se il traffico non mirato sta arrivando al tuo sito web?

“Un modo per sapere che stai ricevendo molto traffico non mirato è se il tuo sito ha un’elevata frequenza di rimbalzo”, afferma Ana. Se le persone che visitano il tuo sito web non trovano ciò di cui hanno bisogno, è probabile che lo abbandonino molto rapidamente, con conseguente elevata frequenza di rimbalzo, che può influire sui tuoi sforzi SEO.

Scopriamo cosa indirizza il traffico non mirato al tuo sito web e cosa puoi fare per qualificarlo.

Prima di tutto, la proposta di valore della tua azienda potrebbe essere sbagliata. Puoi utilizzare Google Analytics per verificare quali sorgenti ti stanno portando traffico non mirato e cambiare il modo in cui commercializzi la tua attività su quella piattaforma.

A5) Controlla le query di ricerca in Google Search Console. Assicurati che Google capisca per cosa vuoi essere trovato 2. Se sbagliato rifare il contenuto #seocafe

– Dagmar Gatell (@DagmarGatell) 10 marzo 2016

Un’altra possibilità: potresti essere classificato in base a parole chiave per le quali non intendevi classificarti, ovvero “posizionamento accidentale”. Ana Hoffman lo ha già sperimentato: “Ad esempio, una volta mi sono classificato per i testi di una canzone famosa semplicemente perché ho usato quei testi nel titolo di un post sul blog. Una volta capito da dove proveniva quel flusso di traffico, ho riformulato il titolo del mio post e le mie analisi sono tornate alla normalità. Tuttavia, non c’è motivo per cui non puoi trarre vantaggio da queste classifiche accidentali, a condizione che siano abbastanza vicine alla tua nicchia “. Puoi trovare un buon esempio di gestione del traffico accidentale nel post “Come trasformare il traffico accidentale del motore di ricerca in lettori fedeli. “

Chiaramente, non esiste un’unica strategia vincente per ottenere un flusso di traffico qualificato e inesauribile, quindi l’unico modo per trovare ciò che si adatta meglio alla tua attività è testare e sperimentare. Durante la nostra chat, Ana ha condiviso quale strategia si è rivelata la migliore per lei:

A6: Ho trovato il maggior potenziale di generazione di traffico sulle piattaforme più “fuori dai sentieri battuti” come LinkedIn e SlideShare. #seocafe

– ♨ Ana Hoffman (@AnaTrafficCafe) 10 marzo 2016

Se desideri ottenere informazioni più dettagliate sulla generazione di traffico con SlideShare, gira per pubblicare “Case study sul traffico di Slideshare”. E questo sito web ti aiuterà a imparare tutto su LinkedIn.

Quali suggerimenti e strategie si sono dimostrati migliori per il tuo sito web in termini di aumento del traffico? Fateci sapere nei commenti.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di S.E.O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *