Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Monitoraggio attivo delle orme della concorrenza nelle campagne SEO

Monitoraggio attivo delle orme della concorrenza nelle campagne SEO

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

In quale fase entra in gioco il monitoraggio attivo continuo dei concorrenti nel grande schema di una campagna SEO?

Il mondo digitale può essere piuttosto spietato. Non è sufficiente essere semplicemente consapevoli di chi sono i tuoi concorrenti, devi anche essere consapevole di ciò che stanno facendo e di come lo stanno facendo. Questo non solo ti aiuterà a rimanere competitivo, ma potrai valutare criticamente cosa funziona e cosa no, senza dover adottare un approccio per tentativi ed errori con i tuoi contenuti.

Mentre la prospettiva di spionaggio aziendale potrebbe sembrare il modo più ovvio per ottenere lo scoop, ci sono modi più semplici per trovare le informazioni di cui hai bisogno che perseguitare un SEO Manager rivale.

L’approccio gazza: prendi in prestito la tua strada per una migliore strategia SEO

La SEO è un misto tra attirare clienti e superare i tuoi concorrenti. È meglio presumere che i tuoi concorrenti stiano facendo almeno quanto te quando si tratta di strategia SEO. Acquisire una comprensione approfondita di ciò che stanno facendo i tuoi rivali ti aiuterà a capire perché lo stanno facendo, perché funziona per loro e come sarai in grado di emulare o migliorare le loro tattiche.

Non si tratta di copiare; si tratta semplicemente di vedere perché i clienti scelgono i prodotti o i servizi di un concorrente rispetto ai propri. Se ti sei mai chiesto perché non puoi ottenere quel vantaggio critico sui tuoi rivali, il monitoraggio è una parte essenziale del rafforzamento della tua strategia SEO.

Vuoi essere al top?

Ora che hai deciso di iniziare a eseguire l’analisi della concorrenza, è tempo di imparare i migliori strumenti nel commercio. Non solo ti renderanno più facile tenere sotto controllo quello che sta succedendo nel tuo settore, ma alleggeriranno il processo e renderanno facile l’automazione. Ecco alcuni dei più utili strumenti di benchmarking della concorrenza, come descritto da Accuranker.

Avvisi di Google

Avvisi di Google sono lì per monitorare i contenuti. Puoi configurarli per rispondere a query specifiche e avvisarti quando vengono visualizzati nuovi contenuti. Questo è perfetto per scoprire quando qualcuno pubblica qualcosa di importante per i tuoi concorrenti, dai termini del marchio e l’attività di vendita ai post di blog sponsorizzati e alle attività di PR.

Puoi scegliere di ricevere notifiche in tempo reale o come riepilogo giornaliero o settimanale.

Strumenti di ricerca sui link

I backlink, se fatti bene, sono un inestimabile aumento del tuo ranking SEO e genereranno nuovi lead di clienti. Il monitoraggio dei backlink della concorrenza può rivelare nuovi siti a cui rivolgersi. Collegamento degli avvisi degli strumenti di ricerca può essere configurato per inviare una notifica ogni volta che il tuo concorrente ottiene un nuovo collegamento.

Monitoraggio web avanzato

Questo pratico strumento ridurrà il tempo che impieghi a generare rapporti sulla concorrenza generando automaticamente i risultati della classifica. Puoi eseguire confronti diretti tra le tue prestazioni e i tuoi concorrenti e vedere cosa funziona per te e cosa no. È un modo semplice per scoprire quali sono i contenuti principali e le pagine più performanti del tuo concorrente e come puoi utilizzarli per migliorare il tuo approccio.

AccuRanker

“Meno è meglio” è spesso l’approccio migliore da adottare con le parole chiave. Prova a possedere le parole chiave più importanti per il tuo marchio e prodotto e non preoccuparti delle centinaia (forse migliaia) di parole chiave vagamente correlate. AccuRanker può essere impostato per monitorare le parole chiave del tuo concorrente, il che ti mostrerà esattamente il loro rendimento e chiarirà qual è la strategia alla base.

Feedly

La frase “il contenuto è re” è rimbalzata nel mondo del marketing da un po ‘di tempo e, sebbene stia diventando un cliché, non sminuisce quanto sia vera. Feedly ti consente di impostare feed RSS del blog su tutto ciò che desideri, il che significa che vedrai sempre quando il tuo concorrente pubblica nuovi contenuti.

SEMrush

Essere in grado di vedere una visualizzazione chiara e concisa della tua visibilità online rispetto a un massimo di tre concorrenti è inestimabile. SEMrush fa esattamente questo. Fornirà un’indicazione di come la tua visibilità organica ea pagamento si posiziona rispetto ai tuoi concorrenti.

Ha una serie di funzionalità come SEMrush Competitive Intelligence e SEMrush Advertising Research, che analizzeranno le parole chiave utilizzate dai tuoi rivali e come le stanno utilizzando nel testo pubblicitario, oltre a scansionare i domini per le parole chiave più utilizzate. A sua volta, questo ti aiuterà a scoprire la strategia della concorrenza e ad informare su come rafforzare la tua strategia e / o contrastare la loro.

Intelligenza sociale

I canali social sono un tesoro di informazioni sui tuoi concorrenti e sul potenziale pubblico. Tutto il loro contenuto è allo scoperto, il che lo rende molto facile da trovare. La chiave è tenerne traccia in modo intelligente. La creazione di elenchi sui canali social dovrebbe diventare una parte essenziale della tua routine.

Come con qualsiasi analisi, i dati per il bene dei dati non aiutano nessuno. Ogni volta che esamini il canale social di un concorrente, assicurati di tenere traccia di statistiche e cifre, nonché una revisione qualitativa. La qualità del contenuto è importante quanto il follow e il coinvolgimento, ma senza stabilire un benchmark può essere difficile rivederlo nel contesto.

Per cominciare, prova a tenere traccia di quanto segue:

  • Seguaci sociali
  • Quale contenuto funziona meglio
  • Numero di backlink
  • Visibilità
  • Classifiche

Ora hai un elenco di concorrenti, gli strumenti per analizzarli e presto avrai più dati che mai. La tua strategia SEO sta per diventare super eroica!

Tom Clark è il direttore dell’agenzia SEO e PPC con sede a Brighton, Converti digitale. La sua enfasi è posta su audit SEO tecnici e campagne di sensibilizzazione, complimentati con PPC.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di SEO.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *