Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » MythBusters: sfatare i miti in SEMrush

MythBusters: sfatare i miti in SEMrush

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Quando si utilizza SEMrush, molto probabilmente è arrivato un momento in cui hai visto qualcosa che ha attirato la tua attenzione e, a sua volta, ti ha fatto trarre una conclusione logica. Sebbene cerchiamo di spiegare tutto nel miglior modo possibile ai nostri utenti, alcuni elementi si perdono nella traduzione. Ho deciso di stilare un elenco di “miti” comuni su SEMrush. Ecco i tre principali miti che la maggior parte degli utenti presume su SEMrush. Vediamo cosa possiamo sfatare.

Mito # 1: i numeri di traffico sono numeri esatti

È comprensibile il motivo per cui le persone giungono a questa conclusione. Ciò accade spesso quando si visita il rapporto Posizioni organiche o il rapporto Posizioni di ricerca pubblicitaria. Ti aspetti che il numero di traffico elencato sia esatto. Tuttavia, questo non vuole essere un numero esatto.

Nel nostro database statunitense abbiamo oltre 80 milioni di parole chiave. Queste sono le primi 80 milioni di parole chiave per volume di ricerca.

Otteniamo le nostre informazioni analizzando i risultati della ricerca per prime 10 pagine SERP per ogni parola chiave nel nostro sistema. Ciò significa che analizziamo il file top 100 risultati organicamente e il primi 11 risultati tramite AdWords. E questo è ciò che determina ciò che viene visualizzato per qualsiasi dominio o parola chiave all’interno di SEMrush.

Quindi, poiché il nostro sistema è limitato a ciò che viene visualizzato per un dominio o una parola chiave, questo non prenderà in considerazione tre fattori:

  1. Le parole chiave per le quali il dominio sta classificando che non rientrano nelle prime parole chiave per il database specificato.
  2. Parole chiave classificate dal dominio tra i primi 100 risultati organici o i primi 11 risultati a pagamento.
  3. Qualsiasi parola chiave classificata a livello locale. Raccogliamo i nostri dati a livello nazionale.

Questo è il motivo per cui potresti vedere anche un numero inferiore di parole chiave. Quindi, quando esamini questi numeri per un dominio, tieni presente che stiamo basando le nostre ipotesi su questa quantità selezionata di parole chiave che abbiamo trovato per il dominio.

Un’altra cosa da menzionare è che non abbiamo accesso alle analisi interne di altri siti web. Per questo motivo, possiamo solo fare ipotesi tecniche per i numeri di traffico con medie. Il numero elencato nella parte superiore del rapporto Posizioni organiche / pubblicitarie è un numero di traffico mensile medio.

Questo numero si basa sulle parole chiave per le quali abbiamo trovato il posizionamento del dominio specificamente attraverso quel canale. Ad esempio, se vedi che eBay ha un traffico mensile medio di 93,7 milioni, questo sta guardando specificamente da un punto di vista organico per le parole chiave che abbiamo trovato.

Le altre parole chiave per le quali stanno classificando che non rientrano nei criteri del nostro sistema non verranno prese in considerazione. Inoltre, ciò non terrà in considerazione nemmeno la ricerca a pagamento o il traffico di riferimento. In questo modo è più facile notare il rendimento dei tuoi concorrenti attraverso un canale specifico.

Mito n. 2: SEMrush può sostituire le tue analisi interne

Come accennato in precedenza, SEMrush non può accedere alle analisi interne di altri siti web. Per questo motivo, il nostro software ha lo scopo di integrare le tue analisi interne piuttosto che sostituirle. Dal momento che non consideriamo il traffico di referral o altre parole chiave che non si adattano al nostro sistema o siti Web che non si classificano tra i risultati migliori, dovresti sempre guardare le tue analisi interne per un’immagine più chiara.

In che modo completa il tuo lavoro? Quando esamini le tue analisi interne, potresti aver trovato parole chiave che vengono visualizzate come “(non fornito)” o “(non impostato)”. Analizzando le informazioni fornite da SEMrush e confrontandole con le tue analisi interne, puoi scoprire quali sono queste parole chiave.

Mito n. 3: nessun dato significa che SEMrush è rotto

Potresti averlo visto anche prima. Inserisci un dominio o una parola chiave nel nostro sistema e sullo schermo viene visualizzato il messaggio “Siamo spiacenti non abbiamo trovato alcuna informazione”. Prima di lanciare il monitor fuori dalla finestra è importante capire perché potresti vedere questo messaggio.

Come notato sopra, SEMrush tiene traccia solo delle principali parole chiave in base al volume di ricerca per ciascuno dei nostri database. Inoltre monitoriamo solo i primi 100 risultati organicamente e i primi 11 risultati a pagamento. Questo è il significato della tua query:

Per dominio: Il dominio non si colloca nelle prime posizioni per nessuna delle parole chiave nel nostro database.

Per parola chiave: La parola chiave non rientra nelle prime parole chiave per il database specificato.

Ecco un video di Pro Tips che abbiamo creato che spiega ulteriormente il significato di questo messaggio:

https://www.youtube.com/watch?v=h0c_gHos4Ow

Inoltre, questa non è necessariamente una cosa negativa. Ad esempio, se stai cercando un potenziale cliente in SEMrush e non ci sono dati, puoi usarli a tuo vantaggio. Mostrando al tuo potenziale cliente che non vengono visualizzati per nessuna parola chiave nelle prime posizioni del nostro database, gli dice che hanno bisogno di un cambiamento nei loro sforzi di marketing digitale. E chi altro meglio di te per aiutarli?

Questi sono solo alcuni miti su come funziona SEMrush. Cerchiamo di essere il più avanti possibile in modo che tu possa utilizzare il nostro software al massimo delle sue potenzialità. Ora che sai esattamente cosa significano tutti questi dati, sei pronto per conquistare la tua campagna di marketing digitale e, si spera, sfatare la concorrenza!

Hai altre domande su SEMrush? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Se hai ancora domande su una qualsiasi di queste informazioni, non esitare a contattare il nostro Customer Success Team al numero: (855) 814-4510 o tramite e-mail all’indirizzo mail@semrush.com. Puoi anche contattarci su Twitter utilizzando l’hashtag #semrushcare.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di S.E.O.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *