Per un’analisi dei backlink di grandi dimensioni

Per un’analisi dei backlink di grandi dimensioni

Siamo lieti di informarti che recentemente SEMrush e Majestic hanno deciso di unire le forze per fornire ai costruttori di link un modo per condurre un’analisi rapida e completa dell’intero ambito dei backlink di un sito web. D’ora in poi puoi connettere i dati API di Majestic al nostro strumento di controllo dei backlink con un clic. Lascia che ti mostriamo come trarrai vantaggio da questa collaborazione.

Fare la scelta giusta

Se lavori nel campo del link building, probabilmente sai che devi utilizzare più di uno strumento per una comprensione approfondita di cosa sta succedendo con i tuoi backlink. Vuoi sapere se i tuoi sforzi sono stati ripagati o meno, se qualcuno ha impiegato o meno tecniche da cappello nero contro di te, se il tuo appaltatore si è comportato bene e così via.

Diamo un’occhiata ai risultati dell’analisi dell’intersezione dei backlink che Google Search Console, SEMrush, Majestic, Ahrefs e Moz rilevano per 100 domini casuali (di diverse dimensioni, età e regioni).

Quello che possiamo vedere qui è che non importa quanto ogni strumento cerchi di fornire ai propri utenti dati completi, c’è sempre qualcosa che manca. Quindi abbiamo pensato: “Cosa potrebbe rendere più facile per le persone fare la scelta giusta quando si tratta di uno strumento?”

La risposta è stata quella di dare alle persone l’opportunità di combinare i dati del database di SEMrush con la potenza del database di Majestic e di Google Search Console in un unico posto.

Per caricare questo nuovo ambito di backlink su un audit backlink attuale o futuro, devi semplicemente connettere i dati API di Majestic attraverso il suo Tecnologia Open Apps.

Se non hai familiarità con la piena capacità del nostro strumento di verifica dei collegamenti, lascia che ti mostriamo come può aiutarti a condurre una verifica dei collegamenti completa.

Analizza, rinnega, promuovi, monitora!

Con questo strumento puoi condurre un audit completo in quattro passaggi:

  1. Analizzare: Una volta collegati i dati di Google Search Console e Majestic allo strumento Backlink Audit, analizza automaticamente tutti i backlink in base a oltre 50 indicatori tossici e li divide in 3 gruppi (tossico, potenzialmente tossico, non tossico), in modo da poter dare la priorità al tuo ulteriori lavori.

  2. Disavow: Successivamente, puoi iniziare con il gruppo più dannoso e aggiungere semplicemente tutti quei link all’elenco Disavow per spostarlo nello strumento Disavow di Google senza ostacoli in seguito.

  3. Outreach: Se ritieni che sarebbe meglio contattare prima il proprietario del sito web (se desideri rimuovere un collegamento particolare o semplicemente modificare il testo di ancoraggio), quindi aggiungere tutti questi collegamenti all’elenco “Rimuovi”. Collega il tuo account Gmail per avere l’opportunità di contattare i proprietari di siti web e monitorare i progressi direttamente sul posto.

  4. Tenere sotto controllo: Segui i tuoi progressi nella scheda Oggetti smarriti. Qui vedrai:

  • Nuovo: l’elenco dei backlink che hai ottenuto entro un mese. Qui puoi scoprire i risultati della tua campagna di link building o PR o rilevare nuovi link dannosi.
  • Rotto: l’elenco dei backlink dalle pagine che hanno restituito codici di errore 4xx / 5xx. È consigliabile contattare i proprietari di siti Web per aiutarli a risolvere un possibile problema del sito Web e recuperare nel frattempo il backlink.
  • Perduto: l’elenco dei backlink che hai perso negli ultimi 2 mesi, il che significa che Google potrebbe ancora considerare il loro valore al momento.
  • Perso per sempre: l’elenco dei backlink persi più di 2 mesi fa. Ciò significa che Google non li tiene più in considerazione e potrebbe essere difficile recuperarli, quindi potresti concentrarti su altre attività di link building.

Aggiungendo il filtro “Completamente perso per sempre” in qualsiasi scheda, vedrai tutte le informazioni sopra elencate, ma in termini di domini di riferimento, non a ritroso. È abbastanza utile, soprattutto quando vuoi trovare quei siti web che hanno rimosso tutti i link al tuo sito e chiederli di nuovo.

Diteci cosa ne pensate!

Ci auguriamo che tu possa ottenere subito i vantaggi di questa collaborazione! In caso di problemi durante la connessione dei dati di Majestic o di Google Search Console, non esitare a contattare il nostro team per il successo dei clienti all’indirizzo mail@semrush.com e condividi con noi la tua esperienza!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di seo.

Write a Comment