Problemi di indicizzazione, aggiornamenti degli annunci e altro ancora

Problemi di indicizzazione, aggiornamenti degli annunci e altro ancora

È stato un periodo impegnativo per Google, con problemi che hanno influenzato l’indicizzazione della ricerca e una serie di aggiornamenti di ricerca e annunci. Continua a leggere per vedere le ultime notizie su Google, dall’indicizzazione del suo sito web e Search Console alle ultime novità in fatto di pubblicità e strumenti.

NOTIZIE DI RICERCA GOOGLE

Incidente di indicizzazione

I SEO hanno discusso di problemi di indicizzazione relativi a nuovi contenuti su Google settimana scorsa. Ovviamente, i problemi di indicizzazione possono avere un grande impatto finanziario sulle aziende e sugli individui, quindi questo era un problema serio per molte persone.

Google ha rilasciato un file lunga dichiarazione spiegando la loro versione della situazione. Il post discute ciò che hanno imparato, la loro comunicazione (e come intendono fare meglio) e offrono suggerimenti su come eseguire il debug e comunicare con loro. Barry Schwartz lo definì un “debole post mortem nella migliore delle ipotesi”. Ci auguriamo che Google possa evitare questa situazione in futuro.

Fonti: Quando l’indicizzazione va male: come la Ricerca Google si è ripresa dai problemi di indicizzazione e dalle lezioni apprese da allora., La spiegazione dei bug di indicizzazione di Google è un post mortem debole, Google non indicizza di nuovo i nuovi contenuti

Cambiamenti ed esperimenti SERP

1) Gli episodi di podcast nella ricerca sono ora lanciati ufficialmente:

Per ora, questa funzione funziona solo per gli utenti di lingua inglese degli Stati Uniti.

Fonte: Premi play: trova e ascolta gli episodi dei podcast su Cerca

2) Pacchetto di pergamene locali con annunci

A giugno, Google ha iniziato a testare un nuovo tipo di pacchetto locale a carosello su SERP mobili, che è stato soprannominato Local Scroll Pack. Ora alcuni utenti hanno notato annunci in questo carosello:

Fonte: Pacchetto di pergamene locali che ora mostra annunci

3) Nuova casella di anteprima della ricerca di immagini

Google consiglia agli sviluppatori di utilizzare markup del prodotto per garantire che tutte le informazioni aggiuntive siano disponibili per gli utenti della ricerca di immagini.

Fonte: Scegli un’idea e realizzala con Google Immagini

4) La funzione SERP dell’elenco dei posti migliori non è più beta:

Gli elenchi dei primi posti sono composti utilizzando l’apprendimento automatico. Si basano su “elenchi a tema di editori autorevoli”, afferma Google.

Fonte: Elenco dei luoghi migliori

Aggiornamento dell’algoritmo dello snippet in primo piano

Google ha aggiornato l’algoritmo responsabile dello snippet in primo piano. L’essenza principale dell’aggiornamento è mantenere le informazioni negli snippet sempre aggiornate; questo è particolarmente importante per eventi sportivi, concerti, vacanze, ecc.

Fonte: Trovare informazioni nuove e utili tramite gli snippet in primo piano

Google spiega gli aggiornamenti dell’algoritmo

Come sai, Google di solito è riluttante a discutere gli aggiornamenti degli algoritmi. Molto spesso gli aggiornamenti rimangono non identificati o vengono riconosciuti solo dopo lunghe discussioni che generano un mucchio di voci e controversie. Per dissiparne almeno alcuni, è stato un ampio articolo sugli aggiornamenti di base pubblicato sul blog di Google. Dentro, Danny Sullivan specifica ciò che Google considera un aggiornamento principale, quanto spesso si verificano, cosa influiscono e come prepararsi per loro. Contiene anche un elenco di domande a cui il proprietario di un sito deve rispondere per valutare la qualità del contenuto e vecchi ma preziosi consigli con cui familiarizzare linee guida per valutatori della qualità della ricerca.

Fonte: https://webmasters.googleblog.com/2019/08/core-updates.html

NOTIZIE DI GOOGLE ADS

Modifiche alla corrispondenza a frase e ai modificatori di corrispondenza generica su Google Ads

I modificatori di corrispondenza a frase e di corrispondenza generica sono diventati più ampi. Ora Google mostrerà annunci non solo per errori di ortografia, sinonimi e forme diverse della parola chiave scelta, ma anche per parole con lo stesso significato. Ora Google può visualizzare il tuo annuncio quasi per qualsiasi cosa poiché l’intelligenza artificiale determinerà parole e persino frasi con lo stesso significato. Vedi esempi delle vecchie e nuove corrispondenze nello screenshot qui sotto.

In media, ci aspettiamo che gli inserzionisti che utilizzano il modificatore di corrispondenza generica e le parole chiave a corrispondenza a frase registrino il 3-4% in più di clic e conversioni su queste parole chiave. E di questi nuovi clic, l’85% dovrebbe essere in media nuovi netti, il che significa che non sono coperti dalle parole chiave esistenti.

– Brandon Ervin, Product Manager, Google Ads

Fonte: Raggiungi più clienti giusti con la corrispondenza a frase e i modificatori di corrispondenza generica

Aggiornamento di Google Keyword Planner

Un paio di nuove funzionalità sono disponibili in Keyword Planner dopo il recente aggiornamento. Ora lo strumento mostra termini più rilevanti per una parola chiave seed (probabilmente in base all’aggiornamento sopra). Inoltre, gli utenti possono ora vedere le parole chiave più rilevanti specificamente per il loro sito ed escludere i termini correlati al brand.

Fonte: Lo Strumento di pianificazione delle parole chiave ora mostra le idee per le parole chiave più pertinenti

Aggiornamento di Google Ads Editor

La versione 1.1 di Google Ads Editor offre una serie di nuove funzionalità, eccone alcune:

  • Modalità scura.
  • Selettore di immagini che ti aiuta a sfogliare e selezionare le immagini che hai utilizzato in precedenza, oltre a quelle memorizzate sul tuo computer.
  • Esclusioni di indirizzi IP.
  • Caselle di controllo dell’account manager per semplificare la selezione e l’apertura di più account.

Fonte: Google Ads Editor v1.1: più facile da usare e ricco di nuove funzionalità

Lancio degli annunci della galleria

È ora disponibile un nuovo formato dell’annuncio per i beta tester. Gli annunci della galleria sono stati annunciati a maggio alle Marketing in diretta; sono mostrati in un carosello sopra le SERP mobili. Attualmente sono disponibili in 11 lingue e Google espande la beta a più clienti. Controlla il tuo account Google Ads per vedere se sei idoneo.

Fonte: Google lancia ufficialmente gli annunci della galleria in versione beta

Mappa dell’account in Google Ads

Un’altra nuova funzionalità di Google Ads è una mappa dell’account che aiuta gli utenti dell’account amministratore a rimanere organizzati. Puoi usarlo per vedere l’intera struttura dei tuoi account secondari con i dati sul rendimento di ciascuno.

Fonte: Gestisci più account in modo più efficiente con la mappa degli account

Aggiornamenti della campagna per app

Alla conferenza Think Games in Cina, Google ha annunciato diversi aggiornamenti per coloro che utilizzano gli annunci per promuovere applicazioni mobili. Di seguito sono riportate alcune nuove funzionalità pianificate per le campagne per app:

  • Scopri gli annunci.
  • Pubblicità sui risultati di ricerca di YouTube.
  • Annunci video in-stream.
  • Segmentazione intelligente per unità pubblicitarie con premio, che consente di mostrare gli annunci agli utenti che difficilmente effettueranno un acquisto nella tua app.

Fonte: Nuove innovazioni per far crescere la tua attività di app con gli annunci

NOTIZIE DI GOOGLE TOOLS

Un nuovo tipo di proprietà in Google Analytics

App + Web è un nuovo tipo di proprietà che Google promette di introdurre in versione beta nelle prossime settimane. Consente agli utenti di Google Analytics di visualizzare statistiche unificate per il proprio sito e la propria applicazione.

In precedenza, non era affatto possibile aggiungere app a un GA normale e l’unica opzione era utilizzare Google Analytics per Firebase. Ora gli stessi eventi e sorgenti di traffico sono disponibili per il sito e l’applicazione. Ad esempio, puoi controllare quanti utenti hanno effettuato un acquisto dopo essere arrivati ​​al sito dall’applicazione o viceversa.

Fonte: Un nuovo modo per unificare la misurazione di app e siti Web in Google Analytics

Nuovo Googlebot in Strumenti di test

Non molto tempo fa, ho scritto che Google ha finalmente aggiornato il suo bot, rendendolo sempreverde. Ora un nuovo Googlebot viene utilizzato da questi principali strumenti di test:

  • Strumento di controllo degli URL di Search Console
  • Test ottimizzato per i dispositivi mobili
  • Test dei risultati ricchi
  • Test AMP.

Ora, questi strumenti riflettono il più fedelmente possibile il modo in cui Googlebot gestisce le pagine.

Fonte: Rendering sempreverde di Googlebot nei nostri strumenti di test

ALTRE NOTIZIE

#AskGoogleWebmasters è online

La nuova serie di brevi video con protagonista John Mueller è partita alla grande. Puoi già trovare non meno di tre episodi su Canale Youtube di Google Webmasters. Gli argomenti variano dai concetti di base (i link in uscita sono utili per il SEO?) a domande tecniche abbastanza avanzate (in che modo Googlebot gestisce i reindirizzamenti JS lato client?)

Ecco un altro video che copre la ricerca vocale:

Queste sono tutte le notizie che ho per voi oggi; se vuoi condividere più approfondimenti, sentiti libero di usare la sezione commenti!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di SEO.

Write a Comment