Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Pubblicità video 101: nuovo rapporto SEMrush [Infographic]

Pubblicità video 101: nuovo rapporto SEMrush [Infographic]

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Ti sei reso conto di quanto sia diventata enorme la pubblicità video?

Certo, hai notato che gli annunci sono spuntati prima dei video di YouTube più del solito. Ma ti sei fermato a pensare a quanto è grande questo mercato?

Eppure i numeri non mentono. È un mercato in rapida crescita che apre molte nuove opportunità. Dai un’occhiata alla nostra nuova infografica sulle tendenze e le previsioni della crescita della pubblicità video e scopri come SEMrush può aiutarti a trarne il massimo vantaggio.

Inoltre, questi annunci funzionano

Impressionante, non è vero? Ti diremo di più: gli annunci video funzionano! E questa tendenza ha iniziato a rafforzarsi nel tempo:

  • Il 70% dei professionisti del marketing riferisce che il video si converte meglio di qualsiasi altro mezzo, secondo MarketingProfs.
  • 72% delle agenzie affermano che gli annunci video online sono altrettanto efficaci, o addirittura più efficaci, della TV.
  • Video assolutamente rock e-commerce. Nel 2013 Invodo ha riferito che per il 52% degli acquirenti online che guardavano un video ha dato loro la fiducia necessaria per effettuare un acquisto. E secondo Google, È probabile che il 40% delle persone visiti un negozio online dopo aver visto un video.
  • Associazione di editori online notato una tendenza simile. Hanno scoperto che il 46% degli acquirenti tende a cercare ulteriori informazioni su un prodotto dopo aver visto un video.
  • E infine, secondo Rapporto 2010 sulla vendita al dettaglio di specialità L2, i negozi di e-commerce che avevano implementato i video nelle loro strategie di marketing hanno registrato in media un aumento del 30% delle conversioni.
  • Per non parlare del fatto che gli annunci video in media raggiungono il la più alta percentuale di clic di tutti i formati digitali: 1,84%.

Questi numeri mostrano che vale la pena tenere d’occhio i contenuti video e la pubblicità video. Se non hai ancora avuto la possibilità di utilizzare tutti i vantaggi della pubblicità video, diamo un’occhiata più da vicino ad alcune nozioni di base.

Come acquistare annunci video

Esistono molte piattaforme in cui è possibile acquistare pubblicità video. Utilizzando YouTube come esempio, pubblichi annunci video di configurazione di AdWords per i video campagne. L’intero processo non è molto difficile.

  1. Hai impostato una nuova campagna;
  2. Immettere un budget giornaliero per il costo per visualizzazione (CPV) (ne parleremo più avanti);
  3. Configura le impostazioni di targeting: in AdWords per i video puoi scegliere come target gli spettatori in base a:
  • La loro demografia;
  • Contenuti che hanno visualizzato; e
  • I loro interessi.

Potresti anche:

  • Gestisci manualmente i posizionamenti degli annunci e, ad esempio, seleziona i canali YouTube specifici su cui desideri che vengano visualizzati i tuoi annunci;
  • Remarketing per utenti che hanno già interagito con i tuoi video; e
  • Specifica le parole chiave per i contenuti per associare gli annunci ai contenuti.

Potrebbe sembrare familiare perché non ha un aspetto molto diverso rispetto agli annunci AdWords basati su testo, ma l’idea principale è la stessa. Questa pagina di Google dà la panoramica completa del processo.

Quanto costa pubblicare annunci video?

Ma la differenza fondamentale durante la configurazione di AdWords per i video è il modo in cui paghi.

Gli annunci AdWords di testo funzionano sulla base Pay per Click (PPC). Ma con gli annunci video, paghi per le visualizzazioni. Su YouTube paghi quando qualcuno guarda almeno 30 secondi del tuo annuncio (o agisce su di esso, a seconda dell’evento che si verifica per primo). Il costo per visualizzazione (CPV) è in genere in una regione compresa tra 0,05 e 0,15 centesimi, ma potrebbe anche essere più alto a seconda del settore in cui ti trovi e del pubblico a cui desideri rivolgerti. Oltre al tempo trascorso a guardare il video, AdWords per i video ti consente anche di monitorare altre metriche come clic, conversioni, condivisioni e comportamento degli spettatori.

Prendere decisioni informate in merito all’acquisto di annunci video

Date le dimensioni del mercato della pubblicità video:

I video offrono un’incredibile opportunità per indirizzare traffico e clienti verso la tua attività e promuovere un prodotto o servizio.

Ma…

Come ti assicuri di prendere le decisioni giuste quando utilizzi gli annunci video?

Per prima cosa, potresti iniziare ricercando come i tuoi concorrenti utilizzano la pubblicità video. Proprio il mese scorso abbiamo pubblicato un nuovo rapporto nella suite SEMrush: ricerca sulla pubblicità video.

Rapporto sulla pubblicità video di SEMrush

Siamo lieti di presentare il nuovo report sulla pubblicità video di SEMrush. Questo rapporto ti consente di condurre ricerche sulle strategie di pubblicità video di altre società e scoprire quali canali funzionano meglio per loro. È un rapporto unico nel suo genere per raccogliere informazioni sulle strategie di marketing video dei tuoi concorrenti.

Il rapporto rivela:

  • Il numero di vari annunci video che vengono pubblicati;
  • Canali YouTube che hanno mostrato gli annunci video dei tuoi concorrenti;
  • Video clip reali su cui è stato mostrato il loro annuncio; e
  • Pagine di destinazione puntate dagli annunci video della concorrenza e molto altro ancora.

Canali pubblicitari video

Il rapporto Canali è prezioso per aiutarti a migliorare il targeting dei tuoi annunci.

Una delle funzioni principali di AdWords per i video è la possibilità di selezionare i canali YouTube effettivi su cui desideri che vengano visualizzati i tuoi annunci. Ma come scegli quali canali? Un modo è selezionare i tuoi preferiti, ovviamente, o quelli a cui sai che il tuo pubblico si iscrive. Un altro modo è scoprire i canali più grandi su cui pubblicizza la tua concorrenza. Ed è esattamente ciò che il rapporto Elenco canali ti aiuta a stabilire.

Quando esamini il rapporto, presta attenzione alle seguenti metriche:

  • Abbonati, che ti dicono quanto è popolare il canale;
  • Copertura per visualizzazioni: il rapporto tra visualizzazioni di annunci e visualizzazioni di video su un particolare canale;
  • Copertura per video, che rivela il numero di annunci pubblicati da questo canale rispetto a tutti i video che presentano; e
  • Annunci video: questa metrica rivela quanti annunci video della concorrenza SEMrush ha trovato su questo canale.

Annunci video e pagine di destinazione

Una cosa è ottenere informazioni su come i tuoi concorrenti utilizzano la pubblicità video. Vedere i loro annunci e le pagine di destinazione è un altro. E il nostro nuovo strumento può fornire entrambi.

Rapporto sugli annunci video

Questo rapporto mostra gli annunci video di un concorrente che SEMrush ha trovato su YouTube. Facendo clic su ogni annuncio vengono visualizzati ulteriori dettagli sul video:

  • Pagina di destinazione a cui punta l’annuncio;
  • Il numero di volte in cui SEMrush ha scoperto l’annuncio su YouTube;
  • Il numero di volte in cui l’annuncio video è stato visualizzato su YouTube.

Pagine di destinazione

Oltre all’URL, il nostro strumento ti mostrerà anche:

  • Quanti annunci video puntano a questa pagina di destinazione; e
  • Quante volte SEMrush ha trovato questa landing page.

Pensieri finali

Fatto: il video marketing è enorme.

Con un tasso di crescita annuale previsto del 19,5% e un basso costo per visualizzazione, non sorprende che altri marchi abbiano iniziato a promuovere i loro prodotti o servizi con questo mezzo.

Ora, con SEMrush puoi facilmente ricercare come i tuoi concorrenti utilizzano la pubblicità video, quali annunci pubblicano e quali canali portano loro i migliori risultati.

Se desideri ottenere risposte pertinenti e reali alle tue domande sulla costruzione della presenza del marchio su YouTube, dai un’occhiata al webinar SEMrush registrato “Padroneggia l’arte del ranking su YouTube” con i nostri fantastici ospiti, Brian Dean e Tim Schmoyer!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di ottimizzazione sui motori di ricerca.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *