Risoluzioni di marketing digitale per il 2018 #semrushchat

Risoluzioni di marketing digitale per il 2018 #semrushchat

Abbiamo tutti preso una risoluzione per il nuovo anno nella nostra vita. Forse era andare di più in palestra o mangiare più sano; forse era per risparmiare più soldi. Ma che dire di una risoluzione di marketing digitale? Quando si tratta delle nostre strategie di marketing, potremmo tutti migliorare in un aspetto o nell’altro, motivo per cui abbiamo deciso di fare il nostro ultimo #SEMrushchat del 2017 tutto su ciò che potremmo fare per migliorare nel 2018. Non so da dove iniziare ? Continua a leggere per vedere alcuni suggerimenti dei nostri partecipanti alla chat in modo da poter aumentare i tuoi sforzi di marketing digitale quest’anno:

Q1. Qual è stata la tua campagna preferita del 2017?

Con l’ascesa dei video e delle nuove strategie sui social media, i marchi sono diventati estremamente creativi nel 2017, dalla politica alla moda, dal cibo al non profit, ce ne sono stati un sacco di grandi. Alcuni dei miei preferiti personali includevano quello di Apple “Girato con iPhone“Campagna, Heineken”#Apri il tuo mondo“E, naturalmente, ogni singola cosa che Wendy ha fatto sul loro Twitter account. Ecco alcune delle campagne, sia di altri marchi che di account personali, che i nostri partecipanti alla chat hanno apprezzato:

A1 Schiacciare un diamante da 1.2 carati con una pressa idraulica – Campagna preferita del 2017 – oltre 10.000.000 di visualizzazioni su Youtube. #SEMRushChat

– Bill Slawski (@bill_slawski) 27 dicembre 2017

A1 Il mio preferito in assoluto era Lamps For Hope! Si trattava di sostenere la consapevolezza del cancro al seno promuovendo un concorso per vincere una borsa gratuita che ci è stata donata da una due volte sopravvissuta al cancro. Ciò è stato fatto durante il mese della consapevolezza del cancro al seno. #semrushchat https://t.co/fWJjtWkLHd

– Rete Tri-County Young Professionals (@tricountyypn) 27 dicembre 2017

A1: La mia campagna preferita del 2017 dovrebbe essere quella di gestire un e-commerce di ricambi per automobili aftermarket per un negozio con sede a San Diego. È stato il mio primo cliente e-commerce, ma che emozione! #semrushchat

– Danny Ray Lima (@dannyraylima) 27 dicembre 2017

A1 Campionato con me -> Grammatica. Ho continuato a vedere i loro dannati annunci YouTube fino a quando non l’ho installato. Così felice di averlo fatto! Adesso niente più pubblicità e lo consiglio a tutti. #SEMrushchat

– Hilary St Jonn (@HilaryStJonn) 27 dicembre 2017

Quali sono state alcune delle tue campagne preferite del 2017? Fateci sapere nei commenti!

Q2. Quali strategie si dovrebbero implementare nel marketing digitale per promuovere il proprio marchio nel 2018?

video

Se non hai iniziato a utilizzare i video per promuovere il tuo marchio e raccontare la tua storia, devi iniziare soprattutto quando si tratta di social media. I social media non saranno gratuiti a lungo, quindi usa meglio la maggior parte della sua portata organica finché puoi. Video, immagini, post brevi / lunghi, qualunque cosa renda attivo il tuo pubblico, fallo ora.

A2: Penso ancora che la ‘qualità’ e la ‘pertinenza’ dei contenuti siano l’apice, ma penso che il 2018 sia l’anno del video e dell’AR (con la ricerca vocale che aumenta la sua rilevanza per gli utenti) #SEMRushChat

– Mark Sean Elliott (@MarkSeanElliott) 27 dicembre 2017

A2: capire i diversi approcci che gli utenti hanno con la ricerca; video, voce, immagini e tradizionale. Devi incorporare organici e social a pagamento. Inoltre, investi in #ppc e #cro #semrushchat

– Danny Ray Lima (@dannyraylima) 27 dicembre 2017

A2: Anno dopo anno, la risposta è sempre il video. Se non hai iniziato a utilizzare i video per promuovere il tuo marchio e raccontare la tua storia, devi farlo. #semrushchat

– Express Writers (@ExpWriters) 27 dicembre 2017

Contenuto di qualità

Il 2018 dovrebbe essere l’anno in cui smetterai di vendere i tuoi prodotti e servizi a titolo definitivo, afferma Maria Marchewka – @_MariaMarchewka. È importante creare contenuti che vendano in modo sottile il tuo prodotto e servizio e che istruiscano anche il tuo pubblico.

A2. Metterò grande enfasi sulla qualità dei contenuti. Invece di produrre contenuti per il gusto di farlo, metterò del tempo per assicurarmi che il contenuto sia di qualità superiore, più coinvolgente e che i lettori siano più disposti a condividere per promuovere il nostro marchio. #semrushchat https://t.co/zltI78aSmB

– Carolanne Mangles (@AnnieMangles_) 27 dicembre 2017

A2. Ho lavorato alla creazione di una comunità in cui le persone possono aiutarsi a vicenda, dove possiamo istruirle, indipendentemente dall’azienda da cui hanno acquistato, siamo la società disposta ad aiutare qualunque cosa accada. #SEMrushchat

– Doris Shadouh (@DShadouh) 27 dicembre 2017

Ecco cosa hanno detto alcuni dei nostri altri ospiti della chat:

A2 La restituzione di risultati multimediali su ricerche per fotografia (Google Lens) dipenderà dall’uso di Schema e verrà notata. #SEMRushChat

– Bill Slawski (@bill_slawski) 27 dicembre 2017

A2. Top 5 #marketing digitale tendenze da cercare nel 2018.

1. Budget più grandi per gli annunci Instgram e LinkedIn ✔2. Contenuto video ✔3. AI / Chatbot ✔4. Annunci Amazon ✔ 5. Ricerca vocale ✔#semrushchat

– MrAguilar (@MrAguilar_) 27 dicembre 2017

A2 Guarda anche in modo olistico tutte le strategie. Particolarmente #seo #smm e #marketing via email. Dimenticare l’uno sull’altro non aiuta, funzionano tutti alla grande insieme. Cospargi un po ‘di pubblicità a pagamento e sei d’oro per il 2018 #SEMrushchat

– Hilary St Jonn (@HilaryStJonn) 27 dicembre 2017

A2. Quando è stata l’ultima volta che hai controllato la tua strategia di PR? La tua posizione di mercato?

Non preoccuparti per la prossima grande cosa. Preoccupati delle basi: probabilmente ti mancano quelle. #SEMrushchat https://t.co/HmU4rQq5fA

– ???? ? ??????, ???. (@ferkungamaboobo) 27 dicembre 2017

Quali sono alcune delle tue nuove strategie di marketing digitale per il 2018? Facci sapere!

Q3. Quasi tutti abbiamo giurato di essere più organizzati. In futuro, quali sono alcuni strumenti / strategie che prevedi di implementare per mantenere questa risoluzione nel 2018?

Un ringraziamento speciale ai seguenti ospiti della chat che ci hanno aiutato a creare questo elenco: @bill_slawski, @echwa, @navneetsau, @dannyraylima, @tricountyypn, @pelogia, @hilarystjonn, @rachelmhowe, e @toasthaiku

Q4. In quale area del marketing prevedi di trascorrere più tempo nel 2018: social media, PPC, SEO, contenuti, ecc.? Perché?

Per discutere ulteriormente le strategie di marketing, abbiamo chiesto ai nostri partecipanti alla chat dove dovrebbero allocare il loro tempo nel 2018, ecco cosa avevano da dire:

1. Social media

Molti dei nostri ospiti in chat hanno convenuto che i social media, sia a pagamento che organici, sono qualcosa su cui vogliono concentrarsi nel 2018. Che tu lo voglia o no, i social media sono qui per restare; nell’anno passato solo, Facebook ha portato gli utenti da Snapchat a Instagram con l’aggiunta di storie, il presidente degli Stati Uniti si è rivolto a Twitter per comunicare le posizioni politiche ufficiali e Apple ha annunciato l’intenzione di alterare il modo in cui interagiamo con i nostri dispositivi mobili.

A4. Trascorrerò la maggior parte del tempo sui social media poiché è quello che faccio per la mia azienda. Il contenuto è un secondo vicino #SEMrushchat

– Cheval John (@ chevd80) 27 dicembre 2017

A4: Dato che il mio ruolo è nei social media, questa sarebbe la risposta ovvia per me nell’anno a venire. ? #semrushchat

– Express Writers (@ExpWriters) 27 dicembre 2017

A4: Personalmente: social media, contenuti (SEO) e video. Per l’azienda per cui lavoro: SEO, contenuti, social … oh diamine, IO SONO l’ufficio marketing! 😉 #semrushchat

– Rachel Howe (@rachelmhowe) 27 dicembre 2017

2. Contenuto

Secondo il 2017 report di benchmark e tendenze del Content Marketing Institute e MarketingProfs, oltre il 60% dei marketer B2B ha riferito che le proprie strategie di content marketing sono più efficaci rispetto all’anno precedente. Brand che stanno vivendo di più successo con il content marketing non stanno solo inondando il loro pubblico di contenuti. Invece, stanno adottando un approccio di pubblicazione sui media.

Il contenuto A4 originale è sicuramente il mio piano per quest’anno! Il contenuto verrà prima e poi il SEO ei social media verranno dopo! Con #RankBrain essendo più importante nel 2018, è davvero necessario disporre di contenuti di qualità per ottenere i clic! #SEMrushchat https://t.co/B2bnMxqqRY

– Rete Tri-County Young Professionals (@tricountyypn) 27 dicembre 2017

A4: Contenuti in espansione e social del nostro team. La nostra azienda ha sempre avuto buone storie (auto, camion, biciclette, corridori, costruttori, ecc.) E ora abbiamo le piattaforme per condividerle. #semrushchat

– Nick Lansing (@toasthaiku) 27 dicembre 2017

A4. Il contenuto è sempre la mia priorità numero uno. E tutto il resto segue questo, a cominciare dalla SEO ovviamente. Semplicemente perché il contenuto di qualità vince sempre. #semrushchat

– Ankitaa G Dalmia (@Anki_Live) 27 dicembre 2017

3. SEO

Molti dei nostri partecipanti alla chat ritengono che la SEO debba rimanere uno degli obiettivi principali della tua strategia di marketing nel 2018. Secondo Search Engine Watch, alcune delle principali tendenze SEO per il 2018 includono:

  • L’esperienza utente
  • Snippet in primo piano e risposte rapide
  • Indicizzazione mobile first

A4: Tutte le cose SEO. Focus principale su SEO aziendale e SEO e-commerce. Trascorrerà anche un po ‘di tempo a formare agenzie di contenuti in SEO orientato ai contenuti e a formare sviluppatori in SEO tecnica. E … mi trasferisco in un ufficio nuovo e più grande! Woohooo! ?? #SEMrushchat

– Trond Lyngbø (@TrondLyngbo) 27 dicembre 2017

A4. La maggior parte del tempo sarà quasi sempre SEO e contenuto: richiedono molto tempo e (se stai facendo tutto quanto sopra) ti forniscono risorse per altri canali. #SEMrushchat https://t.co/hvpU99Gnx1

– ???? ? ??????, ???. (@ferkungamaboobo) 27 dicembre 2017

A4 Technical SEO – perché è quello che faccio – ma i contenuti sempreverdi / rinfrescanti / IA / strategie devono essere rivisti. #SEMRushChat

– Simon Cox (@simoncox) 27 dicembre 2017

4. AI e machine learning

Intelligenza artificiale e il machine learning stanno già cambiando il modo in cui vengono classificati i risultati di ricerca. L’apprendimento automatico può anche facilitare il modo in cui avvengono le ricerche, aiutando gli utenti a trovare risultati contestualizzati. Con l’avvento della ricerca vocale e degli assistenti digitali, la ricerca diventerà ancora più personale.

A4: Mi piacerebbe saperne di più su AI, machine learning e analisi dei dati approfonditi. Questo non conta come “marketing”, ma diventa molto vicino a tutti gli argomenti di marketing. La SEO è, ovviamente, la mia occupazione principale e rimarrà tale anche nel 2018. #SEMrushchat

– Svetlana Stankovic (@locodebubu) 27 dicembre 2017

Su cosa pensi di concentrarti quest’anno? Fateci sapere nei commenti!

Q5. Parole chiave nel 2018: quali sono i principali cambiamenti e tendenze che vedremo nel modo in cui i professionisti del marketing lavorano con le parole chiave?

Infine, diamo un’occhiata ai principali cambiamenti che vedremo nel modo in cui i professionisti del marketing lavorano con le loro parole chiave e come possono trarre vantaggio dalle ultime tendenze del marketing digitale. Nel 2018 devi concentrarti su questi fattori per migliorare il posizionamento delle parole chiave nel 2018:

Velocità del sito. Se vuoi posizionarti per parole chiave specifiche, non puoi compromettere la velocità del tuo sito. Per ottenere una buona esperienza utente, il tuo sito deve caricarsi in meno di 3 secondi poiché Google si concentrerà maggiormente sull’esperienza utente per fornire un buon posizionamento.

Cordialità mobile. Google non comprometterà i siti che non sono ottimizzati per i dispositivi mobili. Per avere successo nel 2018, devi avere un sito ottimizzato per i dispositivi mobili.

Frequenza di rimbalzo. L’UX gioca un ruolo enorme nel migliorare le tue classifiche. Per convincere gli utenti a rimanere più a lungo sul tuo sito, devi scrivere contenuti accattivanti e rispondere alle loro domande. Alcuni fattori che possono indurre le persone a rimanere più a lungo sul tuo sito includono:

  • Contenuti informativi di alta qualità

  • Immagini e video

  • Collegamenti interni

  • Articolo strutturato con titoli e sottovoci

  • Meno annunci

  • Temi intuitivi

Con l’avvento della ricerca vocale, AI / Rankbrain, ecc., Le ricerche stanno diventando molto più colloquiali; non ci affidiamo più a rigorosi strumenti di ricerca per parole chiave. Al giorno d’oggi si tratta di imparare come il tuo pubblico parla dei tuoi servizi / prodotti. ” Dice Think SEM – @thinksem

Questo é tutto per oggi! Assicurati di partecipare a #SEMrushchat di questa settimana mentre discutiamo di “Imprenditorialità: essere il capo di te stesso è giusto per te?” con un ospite speciale, John Doherty!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di SEO.

Write a Comment