Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » SEO o Content Marketing? Ecco come rockare entrambi

SEO o Content Marketing? Ecco come rockare entrambi

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Quando si tratta di SEO e content marketing, le persone si sentono costantemente come se uno fosse più importante dell’altro. Per la maggior parte degli imprenditori online inesperti, la SEO sembra qualcosa di essenziale per il successo dei loro siti web, mentre il content marketing sembra una strategia che solo i marchi grandi e potenti hanno la capacità e l’esperienza per far valere il loro tempo.

Non sono d’accordo.

SEO senza Content Marketing: una prospettiva obsoleta

Essendo una persona che entra spesso in contatto con tutti i tipi di imprenditori diversi, mi trovo in situazioni in cui devo costantemente spiegare quanto il content marketing sia davvero importante per il SEO. Proprio l’altro giorno, mi sono seduto con un ragazzo che possiede una promettente società di costruzioni e l’ho sentito dire cose del tipo: “No. Non abbiamo bisogno di questo tipo di marketing. Il nostro prodotto non è sexy. Non possiamo trasformare il nostro sito web in un luogo in cui le persone verranno a leggere articoli. Il nostro pubblico mirato non sarà interessato a leggere come sono fatte le case. Tutto ciò che dobbiamo fare qui per ottenere il massimo dalle nostre opportunità di marketing digitale è creare pagine di destinazione interessanti e fare offerte per parole chiave competitive e pertinenti “.

Questo è un modo piuttosto brutto di guardare all’intero concetto di aggiungere il content marketing al tuo marketing mix esistente, sei d’accordo? Se c’è un volume di ricerca dietro il set di parole chiave scelto, allora c’è un’autentica opportunità di produrre contenuto ad alta conversione per il tuo marchio che costruirà automaticamente anche il tuo SEO.

Se immagini la SEO come un modo tecnico di parlare ai motori di ricerca, pensa al content marketing come uno strumento per parlare con gli esseri umani che effettivamente utilizzano Google, Bing o DuckDuckGo per trovare risposte alle loro domande.

Il contenuto è la spina dorsale di Internet

Non importa quanto “noioso” possa essere il tuo settore o la tua nicchia, c’è ancora abbastanza carne su quelle ossa per cucinare un ottimo stufato di content marketing. Devi solo guardarlo dalla giusta prospettiva.

Certo, sono d’accordo sul fatto che la maggior parte delle persone non si preoccupano dei chiodi, delle costruzioni in cemento e in legno, ma ciò di cui si preoccupano è cosa significa veramente per loro l’idea di possedere una casa. Una casa non è solo un mucchio di mattoni e bastoni, e una casa non è solo un luogo dove lasci le tue cose. No. Una casa / casa potrebbe essere un simbolo di integrità e gioia. Potrebbe essere un luogo in cui le famiglie si riuniscono, dove cresciamo, dove impariamo a condividere gli obiettivi e i risultati degli altri e dove vengono creati ricordi adorabili e duraturi su base giornaliera, settimanale e mensile. Può essere tutto e qualsiasi cosa, a seconda di come lo guardi. Come disse una volta il defunto Douglas Adams: “Una casa sulla spiaggia non è solo una proprietà immobiliare. È uno stato d’animo. “

L’idea generale del content marketing è quella di produrre valore aggiunto ai tuoi prodotti e servizi. Quindi, tenendo presente questo, possiamo dire con sicurezza che descrivere il processo di costruzione di una casa non ti porterà nuovi contatti o clienti paganti, ma raccontare storie di successo dei clienti che hanno trovato nuova felicità e valore facendo affari con te, sicuramente volere.

Conversione di storie, non dati

La verità è che le persone adorano le storie. Non ne hanno mai abbastanza. Esistono numerosi sondaggi online che affermano con sicurezza che 8 persone su 10 hanno molte più probabilità di ricordare una storia rispetto a una sequenza di numeri.

Penso che questo sia abbastanza vero. Se leggi il mio blog, allora hai familiarità con lo studio “effetto vittima identificabile”. In caso contrario, ecco una rapida carrellata:

I ragazzi della Carnegie Mellon hanno messo alla prova questa teoria dimostrando che l’opuscolo del programma Save the Children contenente una storia su una ragazza affamata di nome Rokia ha generato molte più donazioni di quella che mostrava solo il numero preciso di bambini che muoiono di fame ogni anno.

Interessante vero? Se vuoi inviare un messaggio potente a un gruppo specifico di persone, devi dare alle tue parole un volto o un corpo, o qualcosa che provo davvero loro delle vere emozioni. I numeri non lo faranno, ma le facce sì.

Come ho già detto nello stesso sito, investire nel content marketing in realtà paga. Se ti siedi e ci pensi un po ‘, vedrai che non c’è modo migliore per guadagnare link di alta qualità che produrre contenuti.

Una strategia di content marketing eccellente e intelligente aiuta il tuo marchio a trovare la propria voce, generare traffico intelligente, costruire autorità, ottenere il rispetto dei migliori giocatori all’interno della tua nicchia e creare tutti i tipi di contatti diversi a cui sono già venduti, prima ancora che entrino in contatto con chiunque dal tuo team di vendita. Sebbene tutto ciò sembri fantastico, il più grande vantaggio dell’aggiunta del content marketing al tuo marketing mix esistente è direttamente correlato alla sua capacità di creare una quantità infinita di link interni ed esterni per il tuo sito web.

Il link building era, è e sarà per sempre l’obiettivo numero uno in ogni strategia SEO. Sebbene ci siano altri buoni modi per guadagnare classifiche più alte e link preziosi senza produrre contenuti, il content marketing è sicuramente l’opzione più efficiente in circolazione.

Team SEO o Team Content?

Quindi, tenendo presente tutto questo, la prossima volta che qualcuno ti chiede se dovrebbe scegliere SEO o content marketing, digli entrambi.

Analizziamolo. SEO si riferisce a una serie di tecniche che aiutano i motori di ricerca a trovare e classificare meglio il tuo sito web. Anche se questo sembra abbastanza semplice, c’è molto da fare qui per posizionarti abbastanza in alto nelle SERP per specifici set di parole chiave. Tecnico, off-site e on-site: questi sono gli aspetti SEO essenziali di cui devi occuparti per dimostrare al motore di ricerca che il tuo indirizzo offre le migliori risposte possibili a determinate domande.

D’altra parte, il content marketing è ciò che alimenta Internet. Semplicemente non può funzionare senza di essa. Rappresenta il fondamento su cui si basa questa meravigliosa invenzione. Il contenuto è ciò che fornisce risposte al numero infinito di domande degli utenti.

Sebbene SEO e content marketing significhino due cose completamente diverse, ci sono ancora più di pochi punti in cui si sovrappongono. Stanno insieme così bene:

1. Entrambe queste strategie di marketing hanno lo stesso obiettivo: generare più traffico di qualità.

2. In realtà sono codipendenti l’uno dall’altro. Quando si tratta di SEO, la creazione di contenuti è in cima a ogni lista di cose da fare. Perché? Bene, poiché la SEO è tutta una questione di parole chiave e link, e senza un buon contenuto che giustifichi l’utilizzo di query selezionate a coda lunga o corta, non andrai molto lontano in questo gioco di marketing digitale.

3. Senza ottimizzare adeguatamente i tuoi contenuti per i motori di ricerca, stai praticamente buttando soldi da un edificio. Le persone avranno difficoltà a scoprire organicamente il tuo lavoro, il che renderà follemente difficile per te generare traffico. La SEO ottimizza la velocità di caricamento della tua pagina, rende i tuoi contenuti più reattivi, corregge i collegamenti morti e i reindirizzamenti terribili.

Sapendo tutto questo, se hai il compito di far crescere il tuo pubblico e raccogliere più lead, non c’è davvero uno scenario ragionevole in cui dovresti escludere l’uno o l’altro. È come costruire una casa senza tetto: non importa se hai delle belle pareti, pavimento o mobili al suo interno, non vale un centesimo brillante se la pioggia continua a martellarti costantemente sulla testa.

Invece di considerare SEO e content marketing come due cose diverse, ti suggerisco di fare del tuo meglio per aggiungere entrambe queste strategie al tuo marketing mix. Non importa se crei contenuti per soddisfare le tue esigenze SEO o ottimizzi il tuo lavoro esistente in modo che possa posizionarsi più in alto nella SERP: entrambi gli scenari funzionano perfettamente. L’unica cosa che conta davvero è che tu non separi i due.

Grazie per aver letto questo post. Spero vi siate divertiti a leggerlo, tanto quanto io a scriverlo. Se hai qualcosa da chiedere o aggiungere qui, scrivi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto e farò del mio meglio per risponderti al più presto.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di ottimizzazione sui motori di ricerca.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *