Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Tecniche avanzate per diventare lo snippet in primo piano / posizione 0

Tecniche avanzate per diventare lo snippet in primo piano / posizione 0

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Snippet in primo piano, caselle di risposta o posizione 0… qualunque cosa si scelga di chiamarli, gli articoli su come inchiodare quel super prezioso primo posto sono di gran moda. La maggior parte cita diversi o tutti i seguenti:

  1. Adattare il contenuto per rispondere esplicitamente alle richieste degli utenti.

  2. Adattare i contenuti per mirare alle domande: come, quando, cosa, dove …

  3. Scrivi la migliore risposta possibile (contenuto di qualità).

  4. Avere forti collegamenti esterni.

  5. Ottieni una forte interazione sociale.

  6. Strutturare la pagina con combinazioni di intestazione / paragrafo.

  7. Elenchi HTML.

  8. Tabelle HTML.

  9. Comprese le immagini.

Tutti questi sono necessari e sono tecniche che dovresti mettere in atto. Ma sono anche tecniche che tutti coloro che mirano alla posizione 0 nel tuo settore hanno iniziato a implementare.

In questo articolo, ti mostrerò diverse tecniche poco conosciute per ottenere un vantaggio decisivo sulla concorrenza e ottenere gli snippet in primo piano che meriti.

Tecniche HTML5 semantiche per la posizione 0

In parole semplici, HTML5 semantico indica esplicitamente quale ruolo gioca ogni parte di una pagina. E questo consente a Google (e Bing) di dare una migliore priorità al contenuto; presta meno attenzione alle informazioni aggiuntive, alla navigazione e ai piè di pagina e concentrati maggiormente sul contenuto principale. A lungo termine, l’HTML5 semantico strutturale sarà il minimo indispensabile per qualsiasi strategia di marketing online che dipenda dai robot.

Ancora oggi, l’HTML5 semantico è sorprendentemente potente. Quando i miei clienti implementano correttamente, vedo sempre piccoli guadagni nel ranking.

Identificazione del contenuto principale della pagina

Nell’esempio seguente, il contenuto principale è contenuto nel tag

. È MOLTO facile per Google isolare, assegnare priorità ed estrarre.

Anche con questa semplice implementazione, renderai Google molto felice. Fallo ora. Vedrai miglioramenti del ranking … Google aiuta coloro che lo aiutano.

Identificazione di diversi potenziali snippet in primo piano in un unico contenuto.

L’aggiunta di più sezioni all’interno dell’articolo centrale indica che la pagina contiene diverse parti distinte che Google può utilizzare per fornire domande / risposte: inseriscile nei tag

all’interno del tag

.

Fornire un’ancora e una sezione #id

Potresti aver notato questo dettaglio extra nell’esempio sopra. L’aggiunta di ID alle sezioni, con una navigazione che li utilizza come ancoraggi, è un’idea molto, molto buona poiché consente a Google di estrarre la risposta come posizione 0 / snippet in primo piano. Come questo:

Questa casella di risposta da un elemento

nella pagina. Nota che questa pagina usa anche il markup dello schema – vedi sotto

Quella posizione 0 proviene da una sezione HTML5 con un ID. Utilizza la descrizione della sezione corretta ma (per il momento) non utilizza l’H1 della sezione come titolo per lo snippet in primo piano. O il risultato normale, se è per questo. È un peccato perché entrambi sarebbero migliori con il titolo corretto.

Bonus: La combinazione sezione / id / ancora aiuta anche nei risultati normali; otteniamo un «Vai a», la descrizione corretta (anziché la meta descrizione) … e i sitelink:

Sembra piuttosto alla moda: un ottimo argomento per l’utilizzo di HTML5 semantico e ancore vecchio stile

Per una spiegazione dell’HTML5 semantico per la struttura della pagina, consulta questo articolo I segreti dell’HTML5 semantico per la struttura del documento: una guida.

Di recente ho creato uno strumento che identifica le opportunità di posizione 0 per i contenuti esistenti e aiuta i copywriter ad adattare il vocabolario utilizzato nel contenuto per corrispondere più da vicino alle query di ricerca che le persone usano realmente (e quindi aumentare le loro possibilità di essere lo snippet in primo piano).

Forse la più grande lezione che ho imparato dalla costruzione di questo strumento è quanto sia difficile estrarre il contenuto centrale da una pagina quando non c’è HTML5 semantico strutturale. Quindi il mio proposito per il nuovo anno è assicurarmene tutti i miei clienti usano HTML5 semantico per strutturare la struttura della loro pagina. Semplice da implementare ed efficace, non c’è motivo di ritardare.

Inoltre, vedo quasi sempre guadagni di 1 o 2 posizioni in classifica, se non altro perché i siti concorrenti non hanno ancora implementato correttamente l’HTML5 semantico.

Markup schema strutturato e posizione 0

Il markup dello schema offre un modo per presentare il contenuto all’interno di una pagina in un modo che Google comprende in modo nativo. Ecco la documentazione http://schema.org/.

Importante – Google consiglia di utilizzare JSON-LD per il markup, quindi utilizzalo.

Pagina Web / Articolo / Schema QAPage per la posizione 0

Semplice ed efficace, l’aggiunta di una di queste opzioni dello schema alla tua pagina ti consente di indicare esplicitamente: immagine, autore, valutazione, informazioni su, titolo, descrizione … e Un sacco di più, rendendo il lavoro di Google molto più semplice. Google premia coloro che gli semplificano la vita.

Ecco quelli di cui avrai più bisogno (a partire dal dal minimo al più specifico):

Un milione di domini che utilizzano questo markup sembrano molti. Fino a quando non ti rendi conto che ci sono quasi 400 milioni di domini registrati. Quindi, se lo implementi, sei in SOLO 0,25%

Bonus!QApage [ (I like this one :)]

Schema di domande e risposte per la posizione 0

Schema non solo fornisce un tipo di pagina molto specifico, ma fornisce anche una combinazione di Domanda / Risposta, un sistema basato su StackOverflow.

Uso StackOverflow MOLTO principalmente perché compare sistematicamente nei risultati di Google per le domande tecniche “come fare per” … Google preferisce StackOverflow e i siti che utilizzano questo sistema di domande e risposte. Il mio consiglio è di approfittarne.

Come sempre con Schema. Non esagerare con le cose. Non è necessario inserire tutti gli elementi che consentono. Il sistema di StackOverflow ha voti positivi, answerCount, valutazioni, ecc. Questi non sono utili o utili in questo contesto. Una versione semplificata è sufficiente: è probabile che una domanda con una risposta accettata, un autore e un’immagine sia sufficiente.

Nota: Data la tendenza di Google a mettere le immagini nella posizione 0, le tue possibilità aumenteranno se utilizzi il tuo markup per associare esplicitamente un’immagine a ciascuna domanda (suggerimento: usa il campo «immagine»).

Altri campi utili che a volte possono essere utili includono circa, citazione, autore …

Ecco un semplice (e appropriato) esempio:

“@context”: “http://schema.org”, “@type”: “Question”, “text”: “Che cos’è l’ottimizzazione del motore di risposta?”, “inLanguage”: “en”, “AcceptAnswer”: “@type”: “Answer”, “text”: “L’ottimizzazione del motore di risposta è la prossima grande novità nel marketing online. Mentre Google e Bing si evolvono in motori di risposta e assistenti vocali come Echo di Amazon, Home Pod di Apple e Google Home prendono il loro posto nella nostra vita quotidiana, essere il numero 1 (o il numero 0) nella ricerca diventerà tutto ciò che conta. “,” author “: ” @type “:” Person “,” name “:” Jason Barnard “,” url “:” https://example.com “

Schema ItemList per la posizione 0

Schema fornisce anche ItemList (potresti già usarlo perché è spesso usato per i breadcrumb). Poiché ul e ol sono già strutturati, questo può sembrare ridondante. Ma (come sempre) utilizzando il markup Schema aggiunge esplicitamente alcune informazioni aggiuntive molto preziose. Ad esempio, di cosa tratta l’elenco. In questo caso un album musicale con più tracce.

All’interno di ItemList, ci sono molte altre possibilità per aiutare Google a capire: sameAs, additionalType, potentialAction, ecc.

Schema HowTo per la posizione 0

Poiché questo articolo sta diventando un po ‘lungo, e questo è un caso abbastanza specifico, piuttosto che spiegare, ecco un collegamento a un file ottimo esempio – credito a Nicolas Moinard a Mailjet per averlo scritto.

In tutti questi esempi è possibile associare esplicitamente un’immagine. Data la tendenza di Google a inserire immagini nello snippet in primo piano, questo è un grande vantaggio.

Avvertimento: Mantieni semplice il markup dello schema strutturato. Il markup che è impreciso, applicato in modo errato, è contraddittorio o in qualsiasi modo causa confusione o incertezza avrà un effetto NEGATIVO. Il markup dello schema semplice e accurato è sempre meglio del markup complesso e impreciso.

Autorità del marchio

Di gran lunga il più grande vantaggio nell’inchiodare la posizione 0 è il marchio più autorevole che fornisce una risposta di qualità e ben formattata.

Ciò significa un lavoro a lungo raggio per costruire la tua Brand Authority.

Il markup dello schema e l’HTML5 semantico possono essere implementati immediatamente e in modo relativamente semplice. Ti daranno un vantaggio finché i tuoi concorrenti non leggeranno questo articolo;)

Ci vogliono tempo e risorse per costruire Autorità del marchio. Ma ne vale la pena: la Brand Authority non è solo una parte vitale del raggiungimento della posizione 0, ma è anche il pilastro centrale di qualsiasi strategia di Answer Engine Optimization.

La costruzione dell’autorità del marchio attraverso la comunicazione e la credibilità sarà presto oggetto di un articolo più dettagliato.

Ricorda che il markup dello schema strutturato e l’HTML5 semantico non sono soluzioni miracolose.

Sono semplicemente due di una dozzina o più tecniche, ognuna delle quali può aumentare le tue possibilità di ottenere la posizione 0. La combinazione vincente per i diversi frammenti in primo piano varia, quindi fai attenzione ad applicare solo le tecniche appropriate e assicurati di implementare correttamente 🙂

Ulteriori letture:

  1. Istruzioni di base in 3 passaggi per classificare la posizione 0.Leggere prima questo se sai molto poco delle tattiche di posizione 0. Quindi continua con questo elenco.
  2. Studio su larga scala: come classificarsi per gli snippet in primo piano nel 2018. Questo articolo copre praticamente tutto ciò che riguarda la posizione 0, ad eccezione di HTML5, schema e autorità del marchio. 🙂

  3. Come vincere funzionalità SERP con SEMrush; una guida pratica per i clienti SEMrush

  4. Vittorie veloci: Trovare e assegnare priorità alle query di ricerca. Una delle tattiche più efficaci è sfruttare le query di ricerca per le quali sei già classificato.
  5. Altro su HTML5 semantico. L’HTML5 semantico offre anche tag che puoi utilizzare nella copia stessa, alcuni dei quali sono potenzialmente utili per la posizione 0

Troppo spesso dimenticato: “Le persone chiedono anche”

La posizione 0 ti dà più visibilità su Google rispetto a “solo” quel primo posto. Google mostra la posizione correlata 0 in “Le persone chiedono anche”. Quindi, posizionati per una posizione 0 e indirettamente ti classificherai anche per molti altri!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di S.E.O.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *