Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » Termine di ricerca e ottimizzazione della strategia

Termine di ricerca e ottimizzazione della strategia

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

L’aspetto più importante dell’aumento del traffico verso le tue inserzioni Amazon è la ricerca per parole chiave implementata correttamente. Esistono molti modi per indirizzare il traffico mirato alle tue inserzioni, comprese promozioni off-site e campagne di prodotti sponsorizzati interni, ma il modo migliore per ottenere un Best Seller n. 1 è sfruttare il traffico organico basato su parole chiave ricercate pertinenti posizionate strategicamente nella tua inserzione.

Un’introduzione alla strategia SEO di Amazon

Molte persone si chiedono cosa sia Amazon SEO, forse non capendo che c’è di più nella SEO rispetto al semplice Google. Posizionarsi in alto nelle ricerche Amazon è vitale per molte attività di e-commerce e ci sono molte tecniche diverse che entrano in una strategia ben funzionante e di successo.

Ci sono alcuni principi chiave che dovrai implementare per eseguire un’efficace strategia SEO di Amazon. Sapere cosa rende una buona strategia SEO è fondamentale e inizia con la ricerca di parole chiave. Devi sapere cosa stanno cercando i clienti Amazon e utilizzare termini pertinenti nella tua scheda di prodotto per metterti in contatto con loro. La chiave qui è pertinente. Non importa quanto sia alto il volume di ricerca se un cliente fa clic prima di effettuare un acquisto. Una volta che hai i termini delle parole chiave pertinenti, il tuo obiettivo è posizionarli strategicamente nel titolo del prodotto, nelle caratteristiche, nella descrizione e nei termini di ricerca nel back-end.

Il ciclo di ottimizzazione, analisi e ripetizione

Nota: solo perché hai ottimizzato le tue inserzioni una volta non significa che il lavoro sia finito. L’ottimizzazione è un processo continuo e richiederà il ciclo di ottimizzazione, analisi e ripetizione.Per avere successo, dovrai prestare attenzione a quali parole chiave hanno successo nel convertire le vendite e migliorare quelle nell’elenco. Puoi sempre aggiungere più parole chiave all’elenco o modificare l’elenco per renderlo più pertinente per parole chiave specifiche.

Spesso ci sono termini di ricerca che ritieni pertinenti ma che non riescono a convertire i clienti. In questi casi, potresti voler aggiornare l’elenco per riflettere quella caratteristica o per trarne vantaggio in modo più chiaro. In altre situazioni, potresti scoprire che le parole chiave inaspettate tendono a generare conversioni elevate e potresti invece scegliere di concentrarti su queste nuove parole chiave di conversione. In ogni caso, l’obiettivo è capire cosa funziona e continuare a spingere la tua scheda nella giusta direzione.

“Ottimizzare prima la conversione dei clienti, includendo al contempo parole chiave importanti, aiuterà con l’A9. I marchi dovrebbero riconoscere che gli elenchi di prodotti Amazon vengono visualizzati nelle posizioni più pagate e organiche sulla ricerca Google (a volte sopra il sito del marchio stesso), quindi come ottimizzi i tuoi titoli e i proiettili giocano un ruolo chiave in ciò che vedono i clienti al di fuori di Amazon “.

– Joseph Hansen, CEO di Buy Box Experts

Comprensione dell’algoritmo di ricerca A9 di Amazon

A9 è il software di algoritmo di ricerca proprietario di Amazon implementato per aiutare i clienti Amazon a trovare i migliori prodotti, al miglior prezzo per consentire loro di effettuare più acquisti, aumentando così le entrate di Amazons. La cosa più importante da ricordare su A9 è questa Amazon premia le inserzioni che convertono, non le inserzioni che utilizzano il maggior numero di parole chiave.

A9 | Algoritmo di ricerca di Amazon

Ci sono diverse cose che determinano il posizionamento di un prodotto nell’algoritmo, inclusa la qualità e la quantità delle recensioni del prodotto, il metodo di adempimento e il prezzo, ma alla fine tutto si riduce alla conversione. Più un prodotto converte per una parola chiave specifica, più alto sarà il ranking su Amazon per quel termine di ricerca. Amazon spesso premia i prodotti con un badge Amazon Choice per un termine di ricerca specifico, anche se non è un best seller nella categoria principale.

Ricerca di parole chiave per l’ottimizzazione dei motori di ricerca Amazon

Come affermato nella strategia, l’aspetto più importante della SEO di Amazon inizia con la ricerca di parole chiave per l’ottimizzazione dei motori di ricerca. Di seguito ho elencato una manciata delle risorse più popolari, da quelle gratuite a quelle a pagamento, che consentiranno ai venditori di esaminare qual è il potenziale volume di ricerca per un dato termine. Poiché nessuno strumento sarà assolutamente accurato, è comunque utile esaminare quali termini di ricerca sono più alti rispetto ad altri termini e basare le tue decisioni su questo. I volumi di ricerca tra diversi strumenti possono anche variare notevolmente, soprattutto se sono mirati a piattaforme diverse, ad esempio Google, Amazon, ecc.

Ricerca per parole chiave SEO utilizzando SEMrush

Per iniziare a fare ricerca di parole chiave per l’ottimizzazione dei motori di ricerca per Amazon, dovrai iniziare annotando tutte le parole chiave e i termini di ricerca che puoi pensare che un cliente potrebbe utilizzare per trovare il tuo prodotto. Da lì, le inserirai in SEMrush nella barra di ricerca della panoramica delle parole chiave. Ciò fornirà un elenco di termini correlati che puoi facilmente scaricare in un file CSV. Ripeti il ​​processo finché non hai inserito tutti i termini di ricerca iniziali.

Panoramica delle parole chiave SEMrush

Ora inizia a copiare i termini di ricerca più pertinenti in un nuovo foglio di calcolo includendo la parola chiave, il volume di ricerca e il CPC (che può essere utile per determinare i budget degli annunci una volta che inizi a fare pubblicità). Puoi anche trovare termini aggiuntivi che non avevi considerato e inserire tali varianti o combinazioni di termini di ricerca per trovare termini di ricerca aggiuntivi e i relativi volumi. Una volta che hai il tuo elenco, ti consigliamo di considerare l’utilizzo di alcune delle fonti aggiuntive di ricerca per parole chiave menzionate di seguito prima di finalizzare l’elenco e scegliere i termini più appropriati da scegliere come target nella tua scheda.

Foglio di calcolo dei termini delle parole chiave pertinenti

Ricerca di parole chiave utilizzando Amazon Auto-Fill

Uno dei modi più semplici per ottenere suggerimenti aggiuntivi è andare su Amazon.com (assicurati di disconnetterti prima dal tuo account e svuota la cache per evitare suggerimenti basati sulla cronologia delle ricerche precedenti) e inserendo i termini di ricerca iniziali nella barra di ricerca . Amazon inizierà a compilare automaticamente i suggerimenti che puoi utilizzare per determinare cosa potrebbero cercare i clienti Amazon e come potrebbero formulare tali ricerche.

Esempio di riempimento automatico di Amazon

Ricerca di parole chiave con Google Keyword Planner

Se disponi di un account Google AdWords, puoi anche utilizzare lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google che può fornire suggerimenti basati sui termini di ricerca iniziali e sul volume di ricerca stimato per i termini su Google. Tieni presente che anche se Amazon ha superato Google come motore di ricerca principale per l’acquisto di prodotti, Le inserzioni di Amazon continuano a classificarsi su Google e i venditori possono aumentare le classifiche dei prodotti ottimizzandole sia per Amazon A9 e Motori di ricerca di Google.

Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google AdWords

Ricerca per parole chiave utilizzando l’ambito

Scope è un nuovo strumento di ricerca SEO per Amazon di Seller Labs che consente ai venditori di cercare termini di ricerca pertinenti in base a frasi di ricerca iniziali, nonché termini di ricerca per elenchi di concorrenti. Includono un’estensione gratuita di Google Chrome per iniziare, ma sarà necessario eseguire l’upgrade al piano a pagamento per ottenere l’accesso completo allo strumento. Uno dei maggiori vantaggi dell’utilizzo di Scope è che otterrai un volume di ricerca più accurato per Amazon poiché i dati attingono dalle impressioni dei termini di ricerca, che probabilmente saranno superiori a Google.

Risultati del generatore di parole chiave di ambito

Ricerca di parole chiave utilizzando le campagne automatiche di Amazon

Se hai già i tuoi prodotti elencati su Amazon e stai eseguendo campagne automatizzate, puoi utilizzare il rapporto sulle parole chiave della campagna automatica, che utilizza la corrispondenza generica, per ottenere ulteriori potenziali termini di ricerca per i quali il tuo prodotto è già convertito. Questo può essere fatto andando su Rapporti – Rapporti pubblicitari – Rapporto sui termini di ricerca e richiedendo un rapporto che puoi scaricare per l’analisi.

Una volta che hai tutti i tuoi potenziali termini di parole chiave, puoi aggiungerli al tuo foglio di lavoro, ordinare per pertinenza e volume e lavorare alla creazione di un piano per implementarli nella tua scheda di prodotto.

Ottimizzazione del titolo Amazon

Esistono diversi punti in cui è possibile inserire parole chiave, ma nessuno è importante quanto il titolo del prodotto. Il titolo è essenzialmente il tuo primo e più prezioso campo di ricerca. L’obiettivo qui è sfruttare la SEO ed evitare il riempimento di parole chiave, rimanendo in linea con la politica e le best practice di Amazon.

I titoli Amazon variano in lunghezza, ma l’obiettivo di solito è quello di essere conciso e, in base alla categoria, sarà limitato a un numero compreso tra 50 e 100 caratteri. I titoli ottimizzati includeranno anche il nome del marchio, il nome del prodotto, la caratteristica principale e le informazioni sulla variazione (dimensione, colore, sapore, ecc.) Nota che è sempre meglio dominare per poche parole chiave piuttosto che perdersi nello shuffle per molti. In genere, i primi 2-3 termini di ricerca porteranno alla maggior parte delle vendite organiche dei prodotti, quindi è essenziale concentrarsi sui termini di ricerca più pertinenti.

Esempio di titolo ottimizzato con termini di ricerca primaria

Vuoi anche assicurarti di rispettare la Amazon Style Guide, una guida online che fornisce dettagli su come un titolo dovrebbe essere formattato in base alla categoria del prodotto. In genere un titolo seguirà questo formato / layout generale:

[Brand] + [Feature] + [Material] + [Key Ingredient] + [Product Type] + [Model Number] + [Size] + [package count] + [Color] + [Flavor]

Dovrai includere almeno 1 o 2 termini di ricerca nel titolo e, occasionalmente, si sovrapporranno consentendo di inserirli in modo conciso nello spazio assegnato pur seguendo le linee guida di stile di Amazon.

Ottimizzazione dei termini di ricerca di Amazon

Questo è assolutamente un componente essenziale della tua ottimizzazione Amazon e non dovrebbe essere trascurato. Amazon attualmente consente l’indicizzazione di 250 caratteri nel campo Termini di ricerca. Il tuo obiettivo è quello di utilizzare il più vicino possibile a quei 250 caratteri (spazi inclusi) per aumentare il numero di termini di ricerca che possono essere utilizzati per trovare il tuo prodotto.

Per fare ciò, ti consigliamo di utilizzare tutti i termini di ricerca correlati e tangenziali della tua ricerca che non sono stati utilizzati nel titolo per compilare i termini di ricerca. Non ripetere le parole chiave, usa la radice (-ing, -ed, -es, ecc.), Virgole o punteggiatura. Preferisco mantenere tutti i miei termini di ricerca in minuscolo poiché sembra più pulito e mi consente di individuare facilmente i termini che potrebbero essere stati utilizzati due volte.

fresco unico, pesante, carino, creativo, mensola, organizzare, scrivania, fantasia

È importante dedicare del tempo per farlo bene poiché il tuo potenziale volume di ricerca dipende fortemente da esso. È improbabile che il tuo prodotto venga trovato se non contiene una parola chiave e l’aggiunta di termini correlati aggiuntivi ti aiuterà ad espandere il tuo pubblico potenziale. Sorprendentemente, degli oltre 50 venditori Amazon professionali con cui ho lavorato, solo uno ha mai eseguito correttamente i termini di ricerca. Quindi, è probabile che questo ti dia un vantaggio competitivo rispetto ad altri elenchi se ti prendi il tempo per eseguire correttamente l’ottimizzazione dei termini di ricerca di Amazon.

Ottimizzazione delle caratteristiche dei prodotti Amazon

Oltre ai termini di ricerca Amazon di back-end, dovrai anche aggiungere i tuoi primi 2-3 termini di ricerca alle funzionalità del tuo prodotto. Ancora una volta, non è necessario inserire parole chiave, ma considera l’aggiunta di un termine parola chiave per funzionalità del prodotto, al massimo, se applicabile. A9 indicizza le caratteristiche del prodotto e includerle qui non solo può aumentare il potenziale ranking ma anche i tassi di conversione se i clienti sono in grado di confermare rapidamente di aver trovato il prodotto che stavano cercando.

Organizza facilmente tutti i tuoi libri utilizzando questi fermalibri decorativi.

Organizza facilmente tutti i tuoi libri utilizzando questi fermalibri decorativi
Organizza facilmente tutti i tuoi libri utilizzando questi fermalibri decorativi

Ottimizzazione della descrizione del prodotto Amazon

L’ultimo posto in cui puoi aggiungere i tuoi termini di ricerca principali è nella descrizione del prodotto. Amazon ha attualmente due opzioni di descrizione del prodotto per i venditori con il registro del marchio: descrizioni dei prodotti regolari e Contenuto del marchio avanzato. A9 attualmente non indicizza il contenuto del marchio avanzato, quindi anche se utilizzi questa funzione come overlay, vorrai comunque includere una descrizione del prodotto regolare ottimizzata per A9. Tuttavia, Google indicizza il contenuto del marchio avanzato, quindi dovrai includere anche le tue parole chiave principali in quel contenuto.

Riepilogo dell’ottimizzazione del motore di ricerca Amazon

Oltre a utilizzare i termini di ricerca nella tua scheda di prodotto, puoi anche includere tutti i termini di ricerca pertinenti nelle tue campagne manuali Amazon per indirizzare traffico aggiuntivo alle tue inserzioni. L’ottimizzazione di un elenco la prima volta in genere ti porta all’85% del percorso, ma sono necessarie analisi e ottimizzazione continue per mantenere lo slancio. Una volta effettuate le ottimizzazioni, ti consigliamo di indirizzare immediatamente il traffico interno ed esterno alle inserzioni per creare conversioni e iniziare a consentire ad A9 di classificare il tuo prodotto di conseguenza.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di S.E.O.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *