Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 10 suggerimenti per ottimizzare il tuo profilo LinkedIn per lead B2B

10 suggerimenti per ottimizzare il tuo profilo LinkedIn per lead B2B

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Delle cinque principali piattaforme social, LinkedIn è il migliore per il marketing B2B. Uno studio lo ha scoperto oltre l’80% dei lead B2B dai social media proviene da LinkedIn.

Chiaramente le aziende lo sono trovare contatti su questo vasto social network, ma puoi assicurarti di massimizzare effettivamente il tuo potenziale di generazione di lead?

Sia che tu stia appena iniziando su LinkedIn o che tu sia pronto a portare la tua generazione di lead LinkedIn al livello successivo, di seguito sono riportate alcune modifiche chiave da apportare al tuo profilo in modo da ottenere il massimo dal tuo social marketing.

1. Perfeziona le tue impostazioni

Se desideri che il tuo profilo ti aiuti a generare lead, questi devono essere in grado di trovarti. Inizia assicurandoti che il tuo profilo LinkedIn sia pubblico e dandoti un URL personalizzato. Per assicurarti che il tuo profilo sia pubblico, vai al tuo profilo e fai clic sul pulsante blu “Visualizza profilo come”, quindi su “Gestisci le impostazioni del profilo pubblico”.

Assicurati che “Rendi il mio profilo pubblico visibile a tutti” sia selezionato. Da lì, puoi scegliere quali parti del tuo profilo sono visibili.

Questa è anche la pagina in cui puoi aggiungere un URL personalizzato. È meglio qui usare il tuo nome completo in modo che le persone possano trovare facilmente il tuo profilo. Se non è disponibile, aggiungi alcuni elementi descrittivi, come linkedin.com/johnsmithCMO. Più è professionale, meglio è per scopi di personal branding e SEO.

2. Usa la tua lingua per indirizzare i lead

Se desideri massimizzare il potenziale di lead generation del tuo profilo LinkedIn, devi apportare ogni modifica tenendo a mente un gruppo demografico di base. Considera l’acquirente dei lead che sono più preziosi per la tua attività e assicurati di parlare la loro lingua. Attrarre il CEO di una società di produzione potrebbe sembrare molto diverso dal parlare con un professionista del marketing di startup tecnologiche.

Di seguito possiamo vedere come questa lingua si manifesta nel titolo personale di un utente. Innovazione, coinvolgimento dei clienti e aumento delle vendite sono tutte sfide chiave e un linguaggio importante per i personaggi target di questo utente. Riesce a includere queste parole senza sembrare spam o farcite con parole d’ordine.

Le specifiche del tuo profilo dipenderanno dalla tua strategia aziendale e dalla tua ricerca personale.

3. Distillare quello che fai

Il tuo profilo LinkedIn potrebbe essere la prima cosa che vede un potenziale lead, prima che sappia qualcosa sulla tua azienda o ruolo. Per questo motivo, è essenziale che tu offra subito una descrizione chiara e concisa. Il titolo e il riepilogo del tuo profilo sono il posto migliore per farlo. Anche in questo caso, assicurati di utilizzare un linguaggio direttamente applicabile ai lead che desideri attirare.

Nell’esempio seguente, l’utente menziona esplicitamente chi aiuta e come nel suo riepilogo personale. I potenziali lead sanno immediatamente se è qualcuno che può aiutare ad affrontare le loro sfide.

4. L’immagine è tutto

Anche se potresti non pensare che la tua foto di LinkedIn possa fare la differenza quando si tratta di lead generation, sicuramente può. Uno studio di eye tracking ha suggerito che gli spettatori del profilo LinkedIn trascorrevano quasi il 20% del loro tempo su un profilo guardando la foto, quindi vuoi essere sicuro di apparire al meglio.

Ci sono molte guide disponibili e le foto del profilo di LinkedIn da fare e da non fare, ma basti dire che dovrebbe essere il più chiaro e professionale possibile. Quando proietti un’immagine di professionalità, è molto più probabile che tu sia attraente come fornitore o partner.

5. Pubblica o perisci

La creazione di contenuti originali stellari è uno dei modi migliori per generare lead di alta qualità sul tuo sito Web e questa verità si estende anche alla tua presenza su LinkedIn. LinkedIn Pulse è la piattaforma di pubblicazione del sito che è stata aperta al pubblico solo di recente. Quando pubblichi su LinkedIn Pulse, i tuoi collegamenti sul sito verranno notificati e verranno visualizzati sul tuo profilo, come mostrato di seguito:

Pubblicare un post su LinkedIn Pulse è un ottimo modo per aggiungere enfasi a quegli elementi del tuo profilo che desideri enfatizzare e per costruire la tua reputazione di leader di pensiero. Entrambi questi obiettivi possono aiutarti a generare lead attraverso la tua attività su LinkedIn.

6. Aumenta il tuo grado di partecipazione

Non importa quanto sia perfetto il tuo profilo, se non partecipi completamente alla community di LinkedIn, non genererai tutti i lead che potresti. Esiste un numero enorme di gruppi disponibili in ogni settore e nicchia immaginabile. I gruppi a cui ti unisci appaiono sul tuo profilo e aiuteranno i lead interessati a sapere dove si trovano le tue competenze e i tuoi interessi.

7. Sii un leader

Essere un membro attivo di famosi gruppi di LinkedIn può essere un ottimo modo per accelerare il processo di generazione di lead, ma avviare un proprio gruppo può essere ancora più efficace. Questo perché quando sei il proprietario di un gruppo, puoi effettivamente inviare un’email ai membri del tuo gruppo, utilizzando gli annunci di LinkedIn. Utilizzare questa funzionalità come un modo per generare discussioni su argomenti chiave del settore, stabilire una leadership di pensiero e coltivare potenziali contatti.

8. Condividi le tue diapositive

Nel 2012, LinkedIn ha acquisito SlideShare, rendendo più facile che mai condividere le tue presentazioni di marketing B2B come contenuto su LinkedIn. La funzione di generazione di lead integrata significa che puoi facilmente sollecitare gli spettatori delle tue presentazioni a fornirti le loro informazioni di contatto e ad aderire alle tue iniziative di marketing. Per fare in modo che funzioni, devi effettivamente condividere le presentazioni.

9. Preparare un portfolio

L’opzione portfolio LinkedIn è l’ideale per mostrare i tuoi progetti personali, incluse presentazioni e progetti su larga scala a cui hai contribuito. Questo aiuta a stabilire la tua esperienza e può incoraggiare i potenziali clienti a visitare il sito della tua azienda e alla fine diventare lead.

10. Pagina azienda

Nei primi 9 suggerimenti, ti abbiamo mostrato come ottimizzare il tuo profilo LinkedIn personale per massimizzare i lead B2B che desideri generare. Tuttavia, una pagina LinkedIn aziendale è una necessità assoluta anche per la generazione di lead B2B. La pagina della tua azienda è un archivio di nuovi aggiornamenti sulla tua attività e può fungere da estensione della tua home page, mostrando potenziali contatti chi sei e cosa ti interessa. Come individuo, assicurati di seguire la pagina della tua azienda e di aggiornarla continuamente.

Di seguito, puoi dare un’occhiata alla pagina aziendale di HubSpot, che in accordo con loro, ha generato “il più alto tasso di conversione da visitatore a lead dei principali social network, quasi tre volte superiore a Twitter e Facebook”.

Una pagina aziendale è anche un altro luogo in cui pubblicare contenuti di marketing in entrata, da white paper ed ebook a inviti a webinar. La funzione della pagina Vetrina di LinkedIn consente inoltre di creare pagine LinkedIn separate per diversi marchi e aziende che si trovano sotto l’ombrello aziendale, rendendo più facile segmentare ulteriormente le tattiche di generazione di lead.

LinkedIn può essere uno strumento estremamente efficace per la generazione di lead B2B, se sai come usarlo. Trascorrendo solo un po ‘più di tempo sulla tua presenza su LinkedIn, puoi ottenere molto di più da esso. Inizia con questi suggerimenti e osserva come influiscono sui numeri di lead in arrivo.

Gillian Singletary è il Content Director di ManoByte, un’agenzia di Inbound Marketing a servizio completo. Quando non crea contenuti scintillanti per i clienti ManoByte, probabilmente sta accarezzando un cane.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social media.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *