Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 3 strategie di coinvolgimento degli influencer per creare contenuti collegabili

3 strategie di coinvolgimento degli influencer per creare contenuti collegabili

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Il fatto che il 93% dei marketer segnalato aver impiegato o sta pianificando di impiegare almeno alcune strategie di content marketing dimostra che questo campo dominerà sicuramente il panorama digitale in futuro. Tuttavia, parallelamente alla sua evoluzione a un ritmo sorprendente, anche le sfide per i professionisti del marketing sono cresciute rapidamente. Vale a dire, il sovraccarico di informazioni fa sì che le persone riducano le loro scelte a quelle poche più affidabili.

È qui che entra in gioco l’influencer marketing. È uno dei canali di acquisizione dei clienti online in più rapida crescita. Questa strategia di marketing potrebbe svolgere un ruolo immensamente importante non solo quando si tratta di promozione di contenuti, ma anche di sviluppo di relazioni e link building.

La simbiosi tra contenuto e influencer marketing si è rivelata estremamente necessaria. In primo luogo, gli influencer offrono credibilità a un contenuto, aumentano la portata e ti aiutano a inviare i tuoi contenuti nel modo giusto, al momento giusto, alle persone giuste. In parole povere, senza l’influenza e la promozione adeguata, il contenuto che produci sarebbe completamente inutile. Di conseguenza, il content marketing offre agli influencer l’opportunità di partecipare alla diffusione della parola e di avere un impatto.

Coinvolgere gli influencer non è facile, però. I rapporti affermano che il 75% dei marchi ha difficoltà a identificare gli influencer giusti nella propria nicchia con cui collaborare. Quello che devi sapere è che un efficace coinvolgimento degli influencer si basa sull’approvvigionamento e sulla scelta di blogger o esperti del settore che guidano veri cambiamenti nell’atteggiamento, nella percezione e nei modelli di adozione. Ecco alcune tattiche che potresti usare per affrontarli.

Stabilisci gli obiettivi della tua strategia di Influencer Marketing

Prima di avviare un programma di influencer, devi determinare con precisione cosa vuoi ottenere implementandolo. Quello che devi tenere sempre a mente è che gli obiettivi che ti sei prefissato all’inizio possono e devono cambiare nel tempo. Ad esempio, la tua nuova strategia di influencer marketing sarà probabilmente essenzialmente diversa dalla tua strategia digitale complessiva sviluppata pochi mesi fa. Tuttavia, c’è tutta una serie di premesse che devi stabilire per costruire un’efficace strategia di influencer marketing.

  • Un programma di influencer aumenta la consapevolezza del tuo marchio? Per un’azienda giovane, farsi riconoscere sul mercato è la chiave del successo. Pertanto, uno dei passaggi più importanti è determinare se e in che modo l’implementazione dell’influencer marketing contribuisce al riconoscimento del tuo marchio. In questa fase, devi valutare quante persone hanno visualizzato, scaricato o addirittura valutato il contenuto che hai pubblicato a causa di un influencer.
  • Quali strategie utilizza un influencer per coinvolgere il tuo pubblico? Una volta risolto questo problema, il passaggio successivo è vedere quali tecniche utilizza un influencer per rendere i tuoi contenuti più cliccabili e condivisibili. Ad esempio, potresti testare la frequenza con cui i tuoi contenuti vengono condivisi o quali social network utilizzano.
  • In che modo l’influencer aiuta a convertire le persone in contatti preziosi? Quando si tratta di integrare l’influencer marketing nel content marketing, è necessario essere consapevoli che si tratta di lead generation e nutrimento. Proprio per questo motivo, è necessario determinare quali metodi utilizzano gli influencer per generare lead di valore e come aiutano ad avvicinare un lead a una vendita.
  • Hai effettuato vendite a causa di un influencer che condivide i tuoi contenuti? In altre parole, devi vedere se esiste un modo per utilizzare l’influencer marketing per migliorare il ROI e investire di più nella tua attività.
  • In che modo un influencer può aiutare a fidelizzare un cliente? Infine, devi determinare se i tuoi contenuti sono abbastanza convincenti e la tua strategia di influencer marketing è abbastanza potente da mantenere i tuoi clienti fedeli e, soprattutto, soddisfatti.

Crea un pool di influencer

In parole povere, gli influencer sono persone la cui parola ha un peso particolare nel mondo digitale e che possono persuadere gli altri in virtù della loro integrità e autenticità a leggere, condividere ed eventualmente fare un acquisto. Come abbiamo già detto, il tipo di influencer con cui vuoi collaborare dipende esclusivamente dai tuoi obiettivi specifici. Possono essere blogger, celebrità, giornalisti, clienti, membri di un gruppo di acquisto, esperti e analisti del settore, partner commerciali e membri del team interno.

Essenzialmente, ci sono due metodi per costruire quello che è noto come un pool di influencer. Innanzitutto, c’è una miriade di strumenti di monitoraggio e posizionamento dei social media come Klout e Woopra che sono sempre preziosi qui. Oltre a questo, puoi creare un elenco di siti Web che contengono pagine, parole chiave o sezioni specifiche relative al tuo obiettivo. Utilizzando Dibz strumento di ricerca di link, l’intero processo può essere automatizzato per darti risultati immediati che puoi facilmente rivedere e ordinare in base a diversi parametri.

Tuttavia, anche l’altro metodo, che di solito consiste nel valutare personalmente la qualità del lavoro di un potenziale influencer, è altamente affidabile. Ad esempio, è lecito ritenere che tu possa imparare molto dai loro commenti, recensioni, retweet e post sui canali social. Tuttavia, a parte tutto questo, c’è solo un modo per determinare se qualcuno è un influencer o meno. Ovviamente stiamo parlando del numero dei loro follower.

Scegli il tuo raggio d’azione con saggezza

Dopo aver identificato un potenziale pool di influencer e aver studiato a fondo il loro lavoro, il passo successivo che devi compiere è metterti in contatto con loro. Qui, devi prenderti un momento per considerare quanto segue:

  • Come entrerai in contatto con questa persona?
  • Potete offrire loro qualcosa di prezioso?
  • Cosa ti aspetti esattamente da questa relazione?

Quello che devi tenere a mente è che questa è una relazione di dare e avere come qualsiasi altra. Certo, in passato avresti potuto semplicemente pagare per una recensione o menzione positiva, ma oggi nessun blogger che si rispetti è disposto a compromettere la propria autorità per una manciata di dollari. In altre parole, quello che devi fare è convincerli che sei degno della loro attenzione e spiegare loro in che modo esattamente stanno effettivamente beneficiando loro stessi sostenendoti.

Sfortunatamente, una grande concorrenza nella tua nicchia di business significa che gli influencer hanno il vantaggio di poter scegliere. Proprio per questo motivo, quello che devi fare è avere un approccio affidabile in modo che la tua prima impressione sia positiva. In parole povere, per trovare un modo per distinguersi, è necessario trovare un approccio diverso, unico e spiritoso.

  • Dai loro un po ‘di amore online tramite risposte, retweet o menzioni sui social media.
  • Pubblica alcuni commenti ponderati sui loro post del blog.
  • Connettiti sempre con loro su LinkedIn per presentarti e dire perché ti piacerebbe connetterti con loro.
  • Invia un’e-mail originale e completa, dove spiegheresti quali sono i tuoi piani e le tue aspettative.

E per ultimo, ma non meno importante, non dovresti sembrare come se stessi chiedendo un favore. Non solo gli influencer, ma chiunque tu stia cercando di fare un accordo d’affari può annusare la disperazione, il che ti lascia in grande svantaggio. Prova semplicemente a presentare all’influencer in questione i modi in cui entrambi potete beneficiare di questa collaborazione. Certo, un po ‘di adulazione fa sempre molta strada. Fai loro sapere perché ti sei avvicinato a loro, in particolare a tutti i blogger qui fuori.

Prenditi cura delle relazioni con gli influencer

Dopo aver iniziato a stabilire connessioni con i tuoi influencer mirati, ci sono molti modi in cui potresti collaborare con loro:

  • Suggerendo che co-creano contenuti con te
  • Proponendo contenuti personalizzati creati per il tuo brand o anche esclusivamente per le tue piattaforme
  • Chiedere agli influencer di condividere i tuoi contenuti sulla pletora delle loro piattaforme

Ora, la prossima cosa di cui devi occuparti è in che modo compensare i tuoi influencer. Sarebbe sciocco, irresponsabile e persino irrispettoso presumere che puoi semplicemente compensare ogni singolo influencer nello stesso modo. Il modo più sicuro per fare un piano di compensazione è portare questo tipo di conversazione con un influencer nella fase iniziale. Non c’è niente di sbagliato nell’essere diretti quando si tratta di cifre. Dopo tutto, stiamo parlando di una conversazione d’affari.

Quando si tratta di negoziare, devi giocare duro. Certo, non vuoi insultare un influencer sottovalutandone il valore, ma non vuoi nemmeno pagare più del dovuto. Cerca di essere realistico riguardo alla loro portata, numero di follower, qualità dei contenuti, posizionamento e cose simili. Anche se non vuoi insultare un influencer, essere onesto su alcune di queste cose può rivelarsi piuttosto fruttuoso.

Analogamente al problema della fascia di prezzo, non vuoi utilizzare lo stesso approccio per ogni influencer che incontri. Non essere pigro qui e cerca di fare dei compiti sulle abilità, gli interessi e le attitudini di quel particolare influencer. Certo, queste possono sembrare cose abbastanza ovvie da fare, ma rimarrai sorpreso da quante persone saltano questa parte. D’altra parte, farlo nel modo giusto può farti sembrare più umano e meno come un robot o uno spam bot.

Conclusioni

Nell’era dell’iperconnettività, i dati viaggiano come onde. Inoltre, queste onde sono create da persone che hanno la massima influenza. Come abbiamo già potuto concludere dagli esempi sopra menzionati, solo una persona influente può facilmente consentire a centinaia di persone di visitare il tuo sito e inviare migliaia di contatti a modo tuo. Possono spingere i loro follower a credere, preoccuparsi e, soprattutto, fare un acquisto. Proprio per questo, avere una solida strategia di coinvolgimento degli influencer ti aiuterà non solo a identificare i tuoi influencer target, ma anche a determinare le tue relazioni, a fissare obiettivi e a indirizzare più traffico verso i tuoi contenuti.

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *