Diego Fernando Torres » Blog di Monetizzazione » 5 domande da porsi quando si selezionano le immagini per i post di Facebook

5 domande da porsi quando si selezionano le immagini per i post di Facebook

Cercavi un servizio di LinkBuilding o per acquistare backlinks di quilità italiana? Scopri i dettali sui link.

Le immagini sono estremamente potenti nel veicolare messaggi nei social media anche con un solo sguardo. Gli esseri umani sono creature visive che vengono facilmente attratte quando guardano le immagini, il che è un fattore cruciale per avere successo nel social media marketing.

Infatti, un post di Facebook accompagnato da un’immagine ottiene molto più coinvolgimento di un semplice messaggio di testo. Ciò significa che se utilizzi Facebook come parte importante della tua strategia di marketing, dovrai includere contenuti visivi di alta qualità e accattivanti che aiutino a promuovere un maggiore coinvolgimento e vendite.

In questo post, elencherò 5 domande che devi tenere a mente quando scegli un’immagine per il tuo post di Facebook.

5 domande per la selezione delle immagini per i post di Facebook

1. Si adatta al tuo marchio?

Quando hai un marchio che rappresenta i tuoi sforzi, quasi tutto ciò con cui esci dovrebbe corrispondere in modo che il tuo pubblico possa facilmente distinguere i tuoi contenuti dagli altri. I fattori da considerare includono i colori e i caratteri utilizzati con l’immagine, nonché lo stile generale dell’immagine.

Questo stile può includere filigrane e alcune composizioni che devi usare in modo coerente, ed è qui che i modelli possono entrare in gioco per rendere le cose più facili. Avere tutto coerente con il tuo marchio garantisce che l’immagine non sia in conflitto con l’immagine del tuo marchio.

Cadbury si assicura che pubblichino contenuti visivi di marca utilizzando i colori in modo coerente: viola e bianco.

fonte

2. Si connette con il pubblico?

L’immagine deve coinvolgere il pubblico attraverso la curiosità o la commedia. Forse puoi anche combinarli entrambi per un effetto maggiore se ti capita di avere una di quelle rare immagini che li affascina e li asseconda.

Ci sono diversi modi per fare una di queste cose, ed è solo questione di usare un certo tipo di immagine per un obiettivo particolare. Dai un’occhiata a come KitKat usa l’umorismo in questi post:

fonte

Puoi anche condividere altri temi di contenuto come infografiche e meme. Le infografiche ti consentono di condividere fatti e cifre su un argomento specifico in modo accattivante. I meme sono miscele più piccole di immagini e frasi che si riferiscono alle tendenze attuali e alla cultura pop.

fonte

Ci sono molti modi per entrare in contatto con le persone attraverso i tuoi post di immagini; ecco perché è molto importante conoscere il tuo pubblico e capire i suoi interessi.

3. È ottimizzato per Facebook?

Quando un’immagine viene caricata su Facebook, viene convertita e compressa per evitare un impatto eccessivo sulle prestazioni del browser e sui download. Se la tua immagine è troppo grande in termini di dimensione del file, potrebbe essere tagliata e compressa, il che può inviare la qualità dell’immagine a Kingdom Come. Per evitare ciò, devi prima preparare detta immagine con un paio di cose.

Se si tratta di un’immagine ad alta risoluzione, potresti voler ridurre le dimensioni poiché Facebook la regolerà comunque a un massimo di 1200×900. Puoi anche diminuire leggermente la qualità dell’immagine per ridurre le dimensioni del file in modo che diventi più facile caricare ed elaborare in Facebook. Se hai bisogno di ulteriore aiuto sulle dimensioni dei social media, dai un’occhiata a questo ottima guida da uno dei miei influencer preferiti sui social media.

fonte

4. È accettabile secondo le linee guida di Facebook?

Se non hai letto il file linee guida per la pubblicazione su Facebook, allora ora potrebbe essere un buon momento per rispolverarlo.

Comprendere i termini e le condizioni è un buon modo per evitare che i tuoi post vengano segnalati e rimossi. Questo può essere piuttosto un problema e persino portare alla cancellazione della tua pagina nei casi più gravi.

Ovviamente, le raffigurazioni di nudità e immagini sessuali sfacciate sono proibite. Se intendi utilizzare immagini sexy, assicurati che sia di buon gusto e non entri nel territorio pornografico. Lo stesso vale per qualsiasi rappresentazione esplicita di sangue o altre immagini discutibili.

Devi anche assicurarti che non offenda la sensibilità del tuo pubblico. Non si tratta solo di pubblicare entro i confini delle linee guida, ma anche di essere rispettosi e rispettosi delle altre persone. Per alcuni aspetti, “non esiste una cattiva pubblicità”, ma potrebbe non valere la pena pubblicare qualcosa che farà arrabbiare le persone e non tornerà alla tua pagina.

È anche interessante notare che Facebook ha esternalizzato la sua moderazione dei contenuti di Facebook a un team su Upwork (ex Odesk). Sebbene il sistema di filtro automatico possa essere abbastanza buono da dissuadere un buon numero di potenziali post indesiderabili, è necessario il giudizio umano per determinare quale può essere o meno contenuto discutibile.

5. Fornisce valore?

La domanda più importante che devi porci prima di pubblicare contenuti visivi è se l’immagine aggiunge effettivamente valore sia al tuo marchio che al tuo pubblico. Non vorresti spammare la tua pagina con immagini estranee al tuo marchio e agli interessi del pubblico; ciò potrebbe persino essere dannoso per gli obiettivi del tuo marchio.

fonte

I post delle immagini dovrebbero essere informativo, divertente e condivisibile. Se un’immagine aiuta a rispondere alle domande del tuo pubblico, lascia che imparino qualcosa di nuovo o anche solo a rallegrare la loro giornata. Allora hai trovato il mix perfetto di immagini da pubblicare su Facebook!

Qualche altro consiglio per utilizzare le immagini sul gigante dei social network? Fatemi sapere nei commenti!

Sono contento che sei arrivato fin qui, puoi tornare alla sezione di Social media.

Cosa pensi di me?
Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *